Mondiali: Greg, Dressel E Le Lacrime Di Cameron. Le Emozioni Finali

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 16th, 2018 Italia

CAMPIONATO MONDIALE IN VASCA CORTA FINA 2018

L’edizione 2018 dei Mondiali in Vasca Corta FINA si chiuderà questo pomeriggio.

Programma ricco di finali. La nazionale azzurra sarà impegnata nella staffetta 4×100 metri misti femminile. Nelle gare individuali occhi puntati su Gregorio Paltrinieri nei 1500 metri stile libero e su Elena Di Liddo ed Ilaria Bianchi nella finale dei 100 metri farfalla.

STAFFETTA 4X50 STILE LIBERO FEMMINILE

  • WR: 1:33,91, Netherlands, 2017
  • CR: 1:34.24, Netherlands, 2014
  • WJR: 1:40.59 (Best Time)
  1. ORO USA 1:34.03 Record dei Campionati
  2. ARGENTO Olanda 1:34.55
  3. BRONZO Australia 1:36.34

La squadra statunitense si laurea campione del mondo con il tempo di 1:34.03 e fissa il nuovo Record dei Campionati strappandolo alle Olandesi, che lo stabilirono a Doha nel 2014.

In acqua sono scese:

Argento per la squadra olandese che detiene il Record del mondo in questa staffetta con il tempo di 1:34.55.

Medaglia di bronzo per le australiane con 1:36.34

1500 STILE LIBERO MASCHILI

  • World Record: 14:08.06, Gregorio Paltrinieri (ITA), 2015
  • Championship Record: 14:15.51, Park Tae Hwan (KOR), 2016

FINALE

  1. Mykhailo Romanchuk, UKR, 14:21.50
  2. Damien Joly, FRA, 14:28.25
  3. Henrik Christiansen, NOR, 14:28.90
  4. Gregorio Paltrinieri, ITA, 14:28.97
  5. Zane Grothe, USA, 14:29.03
  6. David Aubry, FRA, 14:30.72
  7. Akos Kalmar, HUN, 14:31.94
  8. Jan Micka, CZE, 14:33.15

Si ripete la sfida tra l’ucraino  Mykhailo Romanchuk e l’azzurro Gregorio Paltrinieri. Paltrinieri è il detentore del record mondiale e cercherà di riconquistare corona che nel 2016 ha dovuto cedere a  Park Tae Hwan. Romanchuk è l’unico nuotatore nella storia a rompere il muro dei 14:20 in tre diverse occasioni. Il suo PB di 14: 14.59 lo colloca terzo all time, dietro Paltrinieri (14: 08.06) e la leggenda australiana  Grant Hackett (14: 10.10).

A creare ulteriore preoccupazione per l’italiano, ci sono il francese Damien Joly che ha trascorso un periodo di allenamento proprio ad Ostia, dove si allena Paltrinieri, ed il norvegese Henrik Christiansen.

Il podio non è scontato, sarà una gara molto combattuta.

LA GARA

  1. ORO Mykhailo Romanchuk 14:09.14 Record Dei Campionati
  2. ARGENTO Gregorio Paltrinieri 14:09.87
  3. BRONZO CHRISTIANSEN Henrik 14:19.39

Paltrinieri parte dalla corsia n. 6. Passaggio ai 100m 53.73, in attacco si porta in vantaggio su Romanchuk. E’ un Paltrinieri deciso ed aggressivo sin dalle prime vasche con l’ucraino che deve iniziare a spingere per stargli dietro.

Ai 400 metri Paltrinieri nuota ancora sotto il ritmo del record del mondo, mentre Romanchuk si avvicina pericolosamente recuperando lo svantaggio iniziale.

In questa prima parte di gara Gregorio Paltrinieri dimostra di non voler cedere la corona di re dei 1500 metri.

Gli ultimi metri sono con il fiato sospeso. Romanchuk recupera lo svantaggio dando vita ad un vero e proprio sprint negli ultimi 50 metri.

Una gara perfetta per Gregorio Paltrinieri che viene beffato negli ultimi dieci metri dall’accelerazione di Mykhailo Romanchuk.

E’ argento con il tempo di 14:09.87.

Romanchuk tocca per primo in 14:09.14, stabilendo il nuovo Record dei Campionati.

Chiude il podio Henrik Christiansen con 14:19.39

100 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • World Record: 44.94, Amaury Leveaux (FRA), 2008
  • Championship Record: 45.51, Vlad Morozov (RUS), 2014
  1. ORO DRESSEL Caeleb 45.62
  2. ARGENTO MOROZOV Vladimir 45.64
  3. BRONZO le CLOS Chad 45.89

La gara regina della velocità porta in vasca la sfida USA/RUSSIA con Caeleb Dressel che tenta l’attacco a Vladimir Morozov

Al passaggio ai 50 metri Morozov tocca per primo con 21.39. Secondo tocco per Chad le Clos con 21.59 e Dressel terzo con un passaggio a 21.89.

Nella seconda parte di gara cambia tutto. Dressel si porta in vantaggio superando le Clos Morozov, e tocca per primo la piastra fermando il tempo in 45.62. Vlad Morozov è argento per due centesimi di secondo, 45.64.

Bronzo per Chad le Clos che chiude in 45.89.

200 METRI RANA DONNE

  • WR: 2:14.57, Rebecca Soni (USA), 2009
  • CR: 2:16.08, Rikkie Pedersen (DEN), 2012
  • WJR: 2:18.90 (Best Time)
  1. ORO: Annie Lazor, USA, 2:18.32
  2. ARGENTO: Bethany Galat, USA, 2:18.62
  3. BRONZO: Fanny Lecluyse, BEL, 2:18.85

Ancora America sul podio mondiale. Annie Lazor Bethany Galat arrivano insieme sul podio con l’oro per la prima con 2:18.32 e argento per la seconda in 2:18.62.

Terza Fanny Lecluyse con 2:18.85.

200 METRI DORSO MASCHILI

  • WR: 1:45.63, Mitch Larkin (AUS), 2015
  • CR: 1:46.68, Ryan Lochte (USA), 2010
  • WJR: 1:48.02, Kliment Kolesnikov RUS), 2017
  1. ORO  Evgeny Rylov, RUS, 1:47.02
  2. ARGENTO: Ryan Murphy, USA, 1:47.34
  3. BRONZO: Radoslaw Kawecki, POL, 1:48.25
  4. BRONZO: Mitch Larkin, AUS, 1:48.25

100 METRI FARFALLA FEMMINILI

  • World Record: 54.61, Sarah Sjostrom (SWE), 2014
  • Championship Record: 54.61, Sarah Sjostrom (SWE), 2014
  • Record Italiano 56.06 – Elena Di Liddo 15/12/2018

FINALE

  1. Kelsi Dahlia, USA, 55.09
  2. Elena Di Liddo 56.06
  3. SOMA Ai 56.31
  4. DIAS Daiene 56.40
  5. STEWART Kendyl 56.62
  6. ZHANG Yufei 56.77
  7. BIANCHI Ilaria 56.79
  8. WANG Yichun 56.80

Elena Di Liddo entra in finale con il secondo tempo. Nella prima semifinale di ieri, fermò il tempo in 56.06, fissando il nuovo Record Italiano. Il precedente apparteneva ad Ilaria Bianchi,  che accede alla finale con il settimo tempo

LA GARA

  1. ORO DAHLIA Kelsi  55.01
  2. ARGENTO STEWART Kendyl 56.22
  3. BRONZO DIAS Daiene 56.31

Elena Di Liddo ed Ilaria Bianchi provano a contrastare l’armata americana, ma finiscono rispettivamente quinta e quarta.

Ilaria Bianchi chiude in 56.39. Elena Di Liddo in 56.50.

Kelsi Dahlia vince il titolo con il tempo di 55.01. Argento per la compagna di squadra Kendyl Stewart con 56.22. Chiude il podio la brasiliana Daiene Dias con 56.31

50 METRI RANA MASCHILI

  • World Record: 25.25, Cameron van der Burgh (RSA), 2009
  • Championship Record: 25.63, Felipe Franca da Silva (BRA), 2014
  1. ORO: Cameron van der Burgh, RSA, 25.41
  2. ARGENTO: Ilya Shymanovich, BLR, 25.77
  3. BRONZO: Felipe Lima, BRA, 25.80

L’ultima gara di Cameron Van Der Burgh con poteva che concludersi in modo migliore.

Con il tempo di 25.41 conquista l’oro mondiale in uno stadio commosso.

Argento per il bielorusso Ilya Shymanovich con 25.77 e bronzo per Felipe Lima con 25.80

50 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  • World Record: 22.93, Ranomi Kromowidjojo (NED), 2017
  • Championship Record: 23.25, Marleen Veldhuis (NED), 2008
  1. ORO: Ranomi Kromowidjojo, NED, 23.19
  2. ARGENTO: Femke Heemskerk, NED, 23.67
  3. BRONZO: Etiene Medeiros, NRA, 23.76

Le due compagne di squadra Ranomi Kromowidjojo Femke Heemskerk conquistano oro ed argento della gara veloce dello stile libero.

Ranomi tocca in 23.19 e fissa il nuovo Record dei Campionati. La Heemskerk chiude in 23.67 per l’argento. Medaglia di bronzo per la brasiliana Etien Medeiros, terza in 23.76

STAFFETTA 4X100 MISTA MASCHILE

  • WR: 3:19.16, Russia, 2009
  • CR: 3:20.99, USA, 2010
  • WJR: 3:28.05
  1. ORO: USA, 3:19.98
  2. ARGENTO: RUS, 3:20.61
  3. BRONZO: JPN, 3:21.07

Ancora oro per la staffetta marchiata USA. Gli uomini della 4×100 mista siglano il nuovo Record dei Campionati con il tempo di 3:19.98.

Argento per la Russia con 3:20.61. Chiude il podio il Giappone con 3:21.07

 

APPROFONDIMENTI

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!