Mondiali Hangzhou-Day6: La Staffetta 4×100 Mista Femminile In Finale

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 15th, 2018 Italia

CAMPIONATO MONDIALE IN VASCA CORTA FINA 2018

Siamo giunti all’ultimo giorno di questi Campionati Mondiali in vasca corta.

Il programma delle batterie eliminatorie prevede solo due gare individuali: i 200 metri dorso maschili ed i 200 metri rana femminili.

Scende in vasca nei 200 metri dorso Matteo Restivoche nuoterà la batteria numero 2.

STAFFETTA 4X50 STILE LIBERO FEMMINILE

  • WR: 1:33,91, Netherlands, 2017
  • CR: 1:34.24, Netherlands, 2014
  • WJR: 1:40.59 (Best Time)

FINALE

  1. Netherlands, 1:36.33
  2. USA, 1:36.65
  3. Australia, 1:37.87
  4. Russia, 1:38.26
  5. Japan, 1:38.47
  6. China, 1:38.73
  7. Czech Republic, 1:39.04
  8. Germany, 1:39.43

Italia non iscritta nella staffetta 4×50 stile libero femminile. In finale stasera vedremo le velociste olandesi difendere il titolo ed il record mondiale contro le insidie provenienti da USA ed Australia.

200 METRI DORSO MASCHILI

  • WR: 1:45.63, Mitch Larkin (AUS), 2015
  • CR: 1:46.68, Ryan Lochte (USA), 2010
  • WJR: 1:48.02, Kliment Kolesnikov RUS), 2017

FINALE

  1. Ryan Murphy (USA), 1: 49.26
  2. Mitch Larkin (AUS), 1: 49.55
  3. Radoslaw Kawecki (POL), 1: 50.05
  4. Rylov Evgeny (RUS) 1: 50.11
  5. Christian Diener (GER) 1: 50.31
  6. Ryosuke Irie (JPN), 1: 40.51
  7. Xu Jiayu (CHN), 1: 50.65
  8. Jacob Pebley (USA), 1:50.80

Il russo Evgeny Rylon ha nuotato la stessa batteria dell’italiano Matteo Restivochiudendo primo in 1:50.05.

Il tempo più veloce è stato dell’americano Ryan Murphy con 1:49.26. Murphy e l’australiano Mitch Larkinsono gli unici due a scendere sotto il minuto e 50 secondi ed occuperanno le due corsie centrali nella finale di stasera.

Matteo Restivonuota la batteria n. 2 e ferma il crono a 1:51.54, abbassando il suo personale di tre secondi. Non riesce a rientrare nei primi otto, collocandosi al decimo posto assoluto.

200 METRI RANA DONNE

  • WR: 2:14.57, Rebecca Soni (USA), 2009
  • CR: 2:16.08, Rikkie Pedersen (DEN), 2012
  • WJR: 2:18.90 (Best Time)

FINALE

  1. Annie Lazor (USA), 2:18.99
  2. Fanny Lecluyse (BEL), 2:20.31
  3. Mariia Temnikova (RUS), 2:20.38
  4. Bethany Galat (USA), 2:20.58
  5. Yu Jingyao (CHN), 2:20.66
  6. Ye Shiwen (CHN), 2:20.73
  7. Jessica Vall (ESP), 2:21.12
  8. Marina Garcia (ESP), 2:21.22

Ruta Meilutyte ha rinunciato a questa gara, era iscritta con il 14simo tempo.

La più veloce è l’americana Annie Lazor con 2:18.99 ed è anche l’unica a nuotare sotto i 2:20.

STAFFETTA 4X100 MISTA MASCHILE

  • WR: 3:19.16, Russia, 2009
  • CR: 3:20.99, USA, 2010
  • WJR: 3:28.05
  • Record Italiano – Italia – 3.27.25 – Doha 2014

FINALE

  1. United States, 3:23.22
  2. Brazil, 3:23.86
  3. Germany, 3:24.72
  4. Belarus, 3:25.09
  5. Russia, 3:25.17
  6. Lithuania, 3:25.31
  7. Japan, 3:25.34
  8. Australia, 3:25.74

La squadra italiana non riesce a qualificarsi nella finale di stasera, ma stabilisce il nuovo Record Italiano.

Simone Sabbioni,  Nicolò Martinenghi, Matteo Rivolta e Alessandro Miressi chiudono in 3:26.11, cancellando il record stabilito a Doha nel 2014.

Nella finale di stasera lo spettacolo non mancherà. Gli uomini statunitensi entrano con il tempo migliore, ma il Brasile nuoterà nella corsia affianco e, come abbiamo già visto, le staffette sono sempre aperte a sorprese.

STAFFETTA 4×100 MISTA FEMMINILE

  • WR: 3:45.20, USA, 2015
  • CR: 3:47.89, USA, 2016
  • WJR: 3:49.16 (Best Time)

FINALE

  1. USA, 3:50.73
  2. China, 3:51.58
  3. Australia, 3:53.09
  4. Italy, 3:53.89
  5. Japan, 3:55.08
  6. Russia, 3:55.11
  7. Germany, 3:57.30
  8. Canada, 3:57.47

Le ragazze azzurre centrano la finale, dove vi entrano con il quarto tempo, dietro Stati Uniti, Cina e Australia.

Queste le frazioni delle italiane:

L’appuntamento per le finali dell’ultimo giorno è alle 11.00. In acqua, nei 1500 metri stile libero maschili, prima finale individuale prevista nel programma, ci sarà Gregorio Paltrinieri.

In finale oltre alle staffette, anche le azzurre Elena Di Liddo ed Ilaria Bianchi nei 100 metri farfalla.

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!