Scozzoli Primo Tempo Nei 100 Ra-Tutti I Risultati Del Day1

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 11th, 2018 Italia

CAMPIONATO MONDIALE IN VASCA CORTA FINA 2018

E’ terminato il primo giorno di gare ad Hangzhou.

Nella sessione serale (ore 12:00 italiane) abbiamo avuto quattro semifinali, cinque finali di gare individuali, e due finali di staffetta.

finali e semi finali in programma:

Nelle semifinali tanti italiani in gara. Nei 50 metri rana questa notte Martina Carraro durante le batterie ha stabilito il Record Italiano in vasca corta, toccando la piastra in 30 secondi esatti. In semifinale ci sarà anche Arianna CastiglioniSemifinale dei 100 metri dorso per Simone Sabbioni Thomas Cecconper Margherita Panziera nei 100 metri dorso e la coppia della rana veloce Fabio Scozzoli Nicolo Martinenghi nei 100 metri rana.

Il primo obiettivo della Nazionale sembra dunque raggiunto già dal primo giorno, con tante finali e buone prestazioni per gli azzurri.

400 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • World Record – 3:32.25 – Yannick Agnel – 15 NOV 12
  • Record dei campionati – 3:34.32 – Peter Bernek – 5 DEC 14
  1. ORO RAPSYS Danas 3:34.01 Record dei Campionati
  2. ARGENTO CHRISTIANSEN Henrik 3:36.64
  3. BRONZO DETTI GABRIELE 3:37.54

Gabriele Detti arriva ad Hangzhou con il terzo crono mondiale stagionale, nuotato al trofeo Nico Sapio. A Genova infatti fermò il crono a 3:39.08.

Nelle batterie preliminari Gabriele Detti ha chiuso in 3:39.89, entrando in finale con il settimo tempo.

A fine gara abbiamo raggiunto Stefano Moriniallenatore di Detti, il quale ha dichiarato:

“Buoni i primi 300 metri. Dopo ha perso un po’ di assetto per una virata non proprio perfetta. Questo non gli ha permesso di andare in progressione come avrebbe dovuto. Sono molto fiducioso. La finale sarà un’altra gara”.

Gabriele Detti parte dalla corsia n. 1.

Parte al comando Danas Rapsys che già ai 200 metri guadagna oltre un secondo sugli altri.

Rapsys questa notte ha stabilito il Record Lituano in questa gara. Un vantaggio che sembra imprendibile alla virata dei 300 metri.

Detti lotta per il terzo posto, tentando un attacco negli ultimi 100 metri. Alla virata dei 300 metri cambia completamente la gara. Gabriele inserisce il turbo e negli ultimi 50 metri agguanta il terzo posto con il tempo di 3:37.54

200 STILE LIBERO FEMMINILI – FINALE

  • World Record- 1:50.43 SJOSTROM Sarah SWE Eindhoven (NED) 12 AUG 2017
  • CR 1:50.78 SJOSTROM Sarah SWE Doha (QAT) 7 DEC 2014
  1. ORO Ariarne Titmus (Australia) – 1:51.38
  2. ARGENTO Mallory Comerford (USA) – 1:51.81
  3. BRONZO Femke Heemskerk (Netherlands) – 1:52.36

Federica Pellegrini non riesce a salire sul podio, ma la prestazione di questo pomeriggio è sicuramente un bel punto dal quale partire per tornare ai massimi livelli in questa gara. Federica tocca la piastra in 1:53.18, chiudendo al quarto posto, a 18 centesimi dal podio.

Gara molto emozionante con Mallory Comerford che prima guadagna il vantaggio, per essere poi ripresa dalla diciottenne australiana  Ariarne Titmus. La Titmus esplode alla virata finale e tocca la piastra per prima con 1:51.38. L’americana Mallory Comerford chiude in 1:51.81 vincendo l’argento.

La favorita della vigilia, Femke Heemskerk chiude terza con 1:52.36

100 METRI DORSO MASCHILI – SEMIFINALE

  • World Record – 48.88 – Xu Jiayu – 11 NOV 18
  • Record dei Campionati – 48.95 – Stanislav Donets – 10 DEC 10
  • World Junior Record – 48.90 – Kliment Kolesnikov – 22 DEC 17

FINALE

  1. Jiayu Xu (Cina) – 49.21
  2. Guilherme Guido (Brasile) – 49.45
  3. Ryan Murphy (USA) – 49.52
  4. Kolesnikov Kliment (Russia) – 49.62
  5. Matt Grevers (USA) – 49.97
  6. Robert Glinta – 49.98
  7. Christian Diener (Germania) – 50.04
  8. Mitch Larkin (Australia) – 50.12

Simone Sabbioni Thomas Ceccon non riescono a conquistare un posto nella finale dei 100 metri dorso. Sabbioni con 50.21 è nono, mentre Ceccon scivola alla 15sima posizione con 50.96.

50 METRI RANA DONNE

  • WR – 28.56 – Alia Atkinson – 6 OCT 18
  • CR – 28.81 – Ruta Meilutyte – 3 DEC 14

FINALE

  1. Alia Atkinson (Jamaica) – 29.54
  2. Martina Carraro (Italy) – 29.79
  3. Ruta Meilutyte (Lithuania) – 29.80
  4. Jenna Laukkanen (Finland) – 29.83
  5. Katie Meili (USA) – 30.09
  6. Fanny Lecluyse (Belgium) – 30.15
  7. Ida Hulkko (Finland) – 30.18
  8. Jessica Hansen (Australia)/Miho Teramura (Japan) – 30.20

Martina Carraro abbassa il Record Italiano dei 50 metri rana stabilito questa notte, fermando il crono a 29.79

Più veloce di lei soltanto Alia Atkinson che entra in finale con il primo tempo, 29.54

Arianna Castiglioni non riesce a conquistare un blocco di partenza nella finale di domani. Chiude undicesima con il tempo di 30.36.

Martina Carraro è la prima donna italiana a scendere sotto i 30 secondi nei 50 metri rana femminili.

400 METRI MISTI FEMMINILI – FINALE

  • WR – 4:18.94 – Mireia Belmonte – 12 AUG 17
  • CR – 4:19.86 – Mireia Belmonte – 3 DEC 14
  1. ORO Katinka Hosszu (Ungheria) – 4: 21:40
  2. ARGENTO Melanie Margalis (USA) – 4: 25.84
  3. BRONZO Fantine Lesaffre (Francia) – 4: 27.31

Katinka Hosszu scappa via già dalla prima frazione, rimanendo molto vicina al ritmo del record del mondo per la maggior parte della gara. Cede soltanto nell’ultima frazione a stile libero.

Melanie Margalis è andata sotto il proprio personal best di quasi 4 secondi per toccare la piastra in 4:25.84 e conquistare l’argento.

Il terzo posto è stato caratterizzato dalla lotta tra Ilaria Cusinato e la francese Fantine Lesaffre.

Ilaria chiude quarta, con il tempo di 4:27.88, che rappresenta comunque il suo personal best. Vicino, anzi vicinissimo il Record Italiano di Alessia Filippi che staziona ormai da dieci anni in 4:26.06.

100 METRI RANA MASCHILI – SEMIFINALE

  • World Record – 55.61 – Cameron van der Burgh – 15 NOV 09
  • Record dei Campionati – Felipe Franca de Silva – 4 DEC 14
  • WJ – 57.27 – Nicolo Martinenghi – 16 DEC 17

finale

  1. Fabio Scozzoli (Italy) – 56.30
  2. Kirill Prigoda (Russia) – 56.31
  3. Yasuhiro Koseki (Japan) – 56.42
  4. Ilya Shymanovich (Belarus) – 56.43
  5. Lizhou Wang (China) – 56.89
  6. Cameron van der Burgh (South Africa) – 56.90
  7. Andrew Wilson (USA) – 56.92
  8. Arno Kamminga (Netherlands) – 57.09

Fabio Scozzoli vince la prima semi finale ed accede alla finale con il primo tempo, 56.30, a 15 centesimi dal suo personale.

In finale sarà lotta con Kirill Prigoda che termina ad un centesimo di secondo dal tempo di Scozzoli.

Il detentore del record mondiale, Cameron van der Burgh accede alla finale con il sesto tempo.

Non riesce l’impresa finale a Nicolo Martinenghi, che con 57.47 chiude quattordicesimo.

100 METRI DORSO FEMMINILI – SEMIFINALE

FINALE

  1. Olivia Smoliga (USA) – 56.13
  2. Kathleen Baker (USA) – 56.27
  3. Katinka Hosszu (Ungheria) – 56,46
  4. Georgia Davies (Gran Bretagna) – 56.49
  5. Emily Seebohm (Australia) – 56.84
  6. Minna Atherton (Australia) – 57.05
  7. Simona Kubova (Repubblica Ceca) – 57.18
  8. Emi Moronuki (Giappone) – 57.32

L’azzurra Margherita Panziera non riesce ad accedere in finale, nuotando le quattro vasche in 58.31.

Sono le americane Olivia Smoliga con 56.13 e Kathleen Baker con 56.27 le più veloci delle due semifinali.

Terzo tempo per la Lady di Ferro Katinka Hosszuche nella finale di domani sicuramente non vorrà lasciare corona e scettro.

 

APPROFONDIMENTI

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!