Hangzhou-Cusinato E Martinenghi Al Top-Tutti i Risultati Batterie Day1

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 10th, 2018 Italia

CAMPIONATO MONDIALE IN VASCA CORTA FINA 2018

L’edizione n. 14 dei Mondiali in vasca corta FINA ha preso il via.

Le prime batterie sono iniziate mentre in Italia è notte fonda.

Queste le gare di oggi:

400 metri stile libero maschili

  • World Record – 3:32.25 – Yannick Agnel – 15 NOV 12
  • Record dei campionati – 3:34.32 – Peter Bernek – 5 DEC 14

FINALE

  1. Danas Raspys – LTU – 3:36.65
  2. Henrik Christiansen – NOR – 3:38.04
  3. Fernando Scheffer – BRA – 3:39.10
  4. Zane Grothe – USA – 3:39.73
  5. Aleksandr Krasnykh – RUS – 3:39.86
  6. Martin Malyutin – RUS – 3:39.86
  7. Gabriele Detti – ITA – 3:39.89
  8. Wojciech Wojdak – POL – 3:40.36
L’avventura cinese della nazionale Italiana è stata inaugurata da Gabriele Detti Matteo Ciampi.

Gabriele Detti arriva ad Hangzhou con il terzo crono mondiale stagionale, nuotato al trofeo Nico Sapio. A Genova infatti fermò il crono a 3:39.08. ed è certamente una minaccia per possibili aspiranti alla medaglia.

Corsia n. 3 per Gabriele Detti; corsia n. 6 per Ciampi.

Ai 200 metri Gabriele Detti  conduce con 1.48.70, con l’americano Zane Grothe che segue a pochi centesimi. Un testa a testa che si trascina per tutta la gara. Detti chiude in 3:39.89 ed entra in finale con il settimo tempo.

Primo tempo per  il lituano Danas Raspys che con 3:36.65 nuota la 12sima prestazione all time.

I primi sette finalisti sono tutti sotto i 3:40.

Fuori dalla finale Matteo Ciampiche chiude decimo con 3:42.27.

200 stile libero femminili

  • World Record- 1:50.43 SJOSTROM Sarah SWE Eindhoven (NED) 12 AUG 2017
  • CR 1:50.78 SJOSTROM Sarah SWE Doha (QAT) 7 DEC 2014

 

FINALE

  1. COMERFORD Mallory USA 1:52.62
  2. TITMUS Ariarne AUS 1:52.66
  3. ANDRUSENKO Veronika RUS 1:54.11
  4. HEEMSKERK Femke 1:54.16
  5. COLEMAN Michelle SWE 1:54.22
  6. PELLEGRINI Federica ITA 1:54.46
  7. WANG Jianjiahe CHN 1:54.63
  8. SEEMANOVA Barbora CZE 1:54.82

Nei 200 metri stile libero femminili, attesa per la campionessa mondiale in carica, Federica Pellegrini. Erica Musso gareggia nella penultima batteria, la Pellegrini nell’ultima.

Erica Musso nuota la stessa batteria di Femke Heemskerk Michelle Coleman, ma che vede chiu Veronika Andrusenko

Federica Pellegrini tocca la piastra per prima nella sua batteria con il tempo di 1:54.46, soltanto 16 centesimi più alto del suo migliore stagionale, 1:54.30 .

La finale di oggi pomeriggio dunque è stata agguantata. La Pellegrini vi entra con il sesto tempo.

L’americana Mallory Comerford e l’australiana Ariarne Titmus nuotano già i preliminari sotto l’1:53. La Comerford conquista il primo tempo della finale con 1:52.62, nuovo Record Americano in vasca corta.

Nulla da fare per l’altra italiana in gara. Erica Musso tocca la piastra in 1:56.85 chiudendo alla 19sima posizione.

200 METRI FARFALLA MASCHILI

  • World Record – 1:48.56 – Chad le Clos – 5 NOV 13
  • Record dei Campionati – 1:48.61 – Chad le Clos – 7 DEC 14

FINALE

  1. Daiya Seto – JPN -1:49.88
  2. Li Zhuhao – CHN, – 1:51.28
  3. Luiz Melo -BRA – 1:51.31
  4. Aleksandr Kharlanov – RUS – 1:51.58
  5. Zach Harting -USA – 1:51.66
  6. Antani Ivanov – BUL – 1:51.81
  7. Chad le Clos – RSA – 1:51.90
  8. Nic Brown – AUS – 1:52.15

Non riesce ad entrare in finale l’azzurro Federico Burdissoche conclude la gara in 1:54.10, finendo sedicesimo.

Il giapponese Daiya Seto nuota sotto l’1:50 già dalle batterie della mattina, accedendo alla finale con il primo tempo, 1:49.88.

Gli altri finalisti chiudono tutti oltre il minuto e 51.

50 METRI RANA DONNE

  • WR – 28.56 – Alia Atkinson – 6 OCT 18
  • CR – 28.81 – Ruta Meilutyte – 3 DEC 14

SEMI-FINALI

  1. Ruta Meilutye – LTU – 29.56
  2. Katie Meili – USA – 29.94
  3. Martina Carraro – ITA / Alia Atkinson – JAM- 30.00
  4. (tie)
  5. Ida Hulkko – FIN – 30.13
  6. Jenna Laukkanen – FIN – 30.19
  7. Miho Teramura – JPN / Jessica Hansen – AUS – 30.20
  8. (tie)
  9. Arianna Castiglioni – ITA – 30.21
  10. Fanny Lecluyse – BEL – 30.34
  11. Suo Ran – CHN – 30.42
  12. Emily Seebohm – 30.46
  13. Petra Chocova – CZE – 30.48
  14. Mariia Temnikova – RUS – 30.49
  15. Kim Busch – NED – 30.58
  16. Feng Junyhang – CHN – 30.69

Martina Carraro stabilisce il nuovo Record Italiano dei 50 metri rana con il tempo di 30.00.

Strappa dunque il Record ad Arianna Castiglioni per un solo centesimo di secondo.

La Castiglioni stabilì il Record Italiano in vasca corta durante i Campionati Europei di Copenhagen, appena un anno fa.

Entrambe le italiane entrano nelle semi finali, con il terzo (Carraro) ed il nono tempo (Castiglioni).

Sotto i 30 secondi la lituana Ruta Meilutyte con 29.56 e l’americana Katie Meili con 29.94.

100 metri dorso maschili

  • World Record – 48.88 – Xu Jiayu – 11 NOV 18
  • Record dei Campionati – 48.95 – Stanislav Donets – 10 DEC 10
  • World Junior Record – 48.90 – Kliment Kolesnikov – 22 DEC 17

SEMIFINALI

  1. Guilherme Guido – BRA – 49.57
  2. Ryan Murphy – USA – 49.72
  3. Xu Jiayu – CHN – 49.83
  4. Matt Grevers – 50.12
  5. Robert Glinta – ROU – 50.22
  6. Mitchell Larkin – AUS – 50.27
  7. Christian Diener – GER – 50.28
  8. Simone Sabbioni – ITA – 50.62
  9. Radoslaw Kawecki – POL – 50.73
  10. Ryoksuke Irie – JPN – 50.73
  11. Kliment Kolesnikov – RUS – 50.76
  12. Apostolos Christou – GRE – 50.92
  13. Guilherme Basseto – BRA – 50.94
  14. Anton Loncar – CRO – 51.09
  15. Andrei Shabaov – RUS – 51.16
  16. Thomas Ceccon – ITA – 51.30

Thomas Ceccon Simone Sabbioni conquistano la semi finale dei 100 metri dorso.

Sabbioni nuota il suo migliore stagionale, chiudendo in 50.62. Entra in finale con l’ottavo tempo. Thomas Ceccon con 51.30 riesce a prenotare l’ultimo blocco di partenza disponibile.

Nelle batterie preliminari tre nuotatori scendono sotto i 50 secondi. Il brasiliano Guilherme Guido con 49.57 riesce a mettere dietro l’americano Ryan Murphy (49.72) che rimane uno dei favoriti per il titolo.

400 metri misti femminili

  • WR – 4:18.94 – Mireia Belmonte – 12 AUG 17
  • CR – 4:19.86 – Mireia Belmonte – 3 DEC 14

 

FINALE

  1. Katinka Hosszu – HGN – 4:23.59
  2. Fantine Lesaffre – FRA – 4:27.74
  3. Lara Grangeon – FRA – 4:27.91
  4. Ilaria Cusinato – ITA – 4:28.02
  5. Melanie Margalis – USA – 4:29.14
  6. Catalina Corro – ESP – 4:31.02
  7. Sakiko Shimizu – JPN – 4:31.12
  8. Miho Takahashi – JPN – 4:31.13

La scalata di Ilaria Cusinato è iniziata.

L’italiana vuole essere protagonista di questa rassegna mondiale e stampa nelle batterie preliminari il suo personal best. Ferma il tempo a 4:28.02, abbassando il suo precedente di oltre un secondo. Ilaria Cusinato è arrivata in Cina con il migliore stagionale di 4:29.41 nuotato al trofeo Nico Sapio di Genova ed un personal best di 4:29.36.

Entrerà nella finale di oggi pomeriggio con il quarto tempo.

Primo tempo invece per la magiara Katinka Hosszu che alza subito la voce e nuota un tempo inferiore di quasi 4 secondi rispetto alle altre concorrenti, 4:23.59 che appare già inarrivabile.

100 metri rana maschili

  • World Record – 55.61 – Cameron van der Burgh – 15 NOV 09
  • Record dei Campionati – Felipe Franca de Silva – 4 DEC 14
  • WJ – 57.27 – Nicolo Martinenghi – 16 DEC 17

SEMIFINALI

  1. Ilya Shymanovich – BLR – 56.47
  2. Fabio Scozzoli – ITA – 56.94
  3. Andrew Wilson – USA – 57.01
  4. Wang Lizhuo – CHN – 57.03
  5. Felipe Lima – BRA – 57.14
  6. Yashuhurio Koseki – JPN – 57.15
  7. Kirill Prigoda – RUS – 57.17
  8. Nicolo Martinenghi – ITA – 57.27
  9. Cameron van der Burgh – RSA,- 57.39
  10. Arno Kamminga – NED – 57.41
  11. Watanbe Hayato – JPN – 57.53
  12. Anton McKee – ISL/ Fabian Schwingenschlogl, GER – 57.57
  13. (tie)
  14. Marco Koch – GER – 57.60
  15. Joao Gomes – BRA – 57.62
  16. Michael Andrew – USA – 57.63

Fabio Scozzoli Nicolo Martinenghi non deludono le aspettative.

Il bielorusso Ilya Shymanovich e l’italiano Fabio Scozzoli sono gli unici atlete a scendere sotto i 57 secondi nelle batterie.

Scozzoli entra in finale con il secondo tempo, fermando il crono a 56.94.

Ritorno alle competizioni internazionali per Nicolò Martinenghi con accesso alla semi finale dei 100 metri rana. Martinenghi ha nuotato il suo personal best, 57.27, lo stesso tempo che agli Europei di Copenhagen gli valse il Record Europeo Juniores.

100 metri dorso femminili

SEMIFINALI

  1. Olivia Smoliga – USA – 55.47
  2. Emily Seebohm – AUS – 57.08
  3. Katinka Hosszu – HUN – 57.09
  4. Simona Kubova – CZE – 57.13
  5. Kathleen Baker – USA – 57.16
  6. Minna Atherton – AUS – 57.17
  7. Michelle Coleman – SWE – 57.21
  8. Georgia Davies – GBR – 57.24
  9. Akase Sayaka – JPN – 57.36
  10. Moronuki Emi – JPN – 57.42
  11. Fu Yuanhui – CHN – 57.66
  12. Alicja Tchorz – POL – 57.78
  13. Anastasiia Fesikova – RUS – 57.85
  14. Mimosa Jallow – FIN – 57.93
  15. Margherita Panziera – ITA – 58.14
  16. Mathilde Cini – FRA – 58.16

Margherita Panziera nuota le quattro vasche in 58.14, tempo non troppo lontano dal 57.94 realizzato dieci giorni fa ai Campionati Italiani Open.

Per entrare in finale occorrerà però fare uno sforzo in più.

L’americana Olivia Smoliga lascia quasi due secondi di distacco con le altre, realizzando il nuovo Record Americano con il tempo di 55.47.

La “Iron Lady” Katinka Hosszu si rituffa in acqua dopo i 400 metri misti e realizza il terzo tempo, 57.09. Tra la Smoliga e la Hosszu si inserisce una delle atlete favorite per il titolo, l’australiana Emily Seebohm, che nuota soltanto un centesimo di secondo più veloce della Hosszu.

200 metri misti maschili

  • WR – 1:49.63 – Ryan Lochte – 14 DEC 12
  • CR – 1:49.63 – Ryan Lochte – 14 DEC 12

FINALE

  1. Wang Shun – CHN – 1:53.18
  2. Caio Pumputis – BRA – 1:53.33
  3. Josh Prenot – USA – 1:53.44
  4. Fujimori Hiromasa – JPN – 1:53.48
  5. Leonardo Coehlo – BRA – 1:53.53
  6. Jan Switkowski – POL – 1:53.60
  7. Kliment Kolesnikov – RUS – 1:53.63
  8. Mitch Larkin – AUS – 1:53.69

Dopo le batterie dei 100 metri dorso, Thomas Ceccon torna sui blocchi di partenza per i 200 metri misti. Non riesce ad accedere alla finale di stasera, chiudendo ventesimo con 1:56.20

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!