Gwangju Day6:Panziera-Di Liddo-Quadarella Protagoniste. Staffetta Primo Tempo

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2019GWANGJU

Buongiorno Italia!

Spero siate tutti svegli per una sessione di batterie preliminari che si preannuncia entusiasmante per i colori azzurri.

Dopo aver sparato un 46.96 per vincere i 100 metri stile libero e portare l’American Record sub-47, Caeleb Dressel offrirà spettacolo anche nei 100 metri farfalla.

Pari entusiasmo nel vedere cosa potrà fare nelle due vasche l’ungherese Kristof Milak che potrebbe cancellare un’altro record appartenente a Michael Phelps

La gara dei 200 metri dorso femminili vedranno contro Margherita Panziera il fenomeno americano Regan Smith, la campionessa dei Pan Pacifici Kathleen Baker, la canadese Taylor Ruck e l’australiana Kaylee McKeown.

Dressel tornerà in azione nei 50 metri stile libero, dove affronterà pesi massimi come Ben Proudil brasiliano Bruno Fratusil russo Vladimir Morozov e gli italiani Luca Dotto Andrea Vergani.

Sarah Sjostrom torna a difendere i suoi titoli 2015 e 2017 nei 50 metri farfalla, dove ci saranno Elena Di Liddo per l’Italia, Kelsi Dahlia, Farida Osman, Ranomi Kromowidjojojo, Louise Hansson, e la campionessa in carica dei 100 metri Maggie MacNeil.

Sul finale preparatevi un bel caffè.

Arriva la campionessa del mondo dei 1500 metri stile libero Simona Quadarella.

Stamattina ai blocchi di partenza degli 800 metri ci sarà Katie Ledecky e sarà bellissimo vederle gareggiare insieme.

Programma del 26 Luglio 2019

100 METRI FARFALLA UOMINI

SEMIFINALI

  1. Caeleb Dressel, United States, 50.28
  2. Kristof Milak, Hungary, 51.42
  3. Andrei Minakov, Russia, 51.54
  4. Chad le Clos, South Africa, 51.58
  5. Mehdy Metella, France, 51.65
  6. Vini Lanza, Brazil, 51.83
  7. Laszlo Cseh, Hungary, 51.88
  8. Matthew Temple, Australia, 51.89
  9. Jack Conger, United States, 51.96
  10. Marius Kusch, Germany, 52.05
  11. James Guy, Great Britain, 52.06
  12. Naoki Mizunuma, Japan, 52.23
  13. Tomer Frankel, Israel, 52.36
  14. Li Zhuhao, China/Yauhen Tsurkin, Bulgaria/David Morgan, Australia 52.44

Fuori dalle semifinali i due italiani. Federico Burdisso nuota il tempo di 52.65, 19°, mentre Piero Codia 26° con 53.09.

Caeleb Dressel sembra puntare dritto al suo connazionale Michael Phelps. Dopo aver fissato il Record del mondo in tessuto nei 100 metri stile libero ieri sera, questa mattina esegue un passaggio ai 50 metri di 23.44 ed un ritorno di 26.84, per tirare fuori già dal mattino uno spaventoso 50.28.

200 METRI DORSO DONNE

  • World Record: Missy Franklin (United States), 2012, 2:04.06
  • World-Junior Record: Regan Smith (United States), 2018, 2:06.43
  • World Championships Record: Missy Franklin (United States), 2012, 2:04.06
  • 2017 Defending World Champion: Emily Seebohm (Australia), 2:05.68
  • Record Italiano Margherita Panziera 2:05.72 Riccione 2019

SEMIFINALI

  1. Regan Smith, United States, 2:06.01 Record del Mondo Jr
  2. Katinka Hosszu, Hungary, 2:08.34
  3. Margherita Panziera, Italy, 2:08.51
  4. Kaylee McKeown, Australia, 2:09.71
  5. Kylie Masse, Australia, 2:09.18
  6. Minna Atherton, Australia, 2:09.32
  7. Katalin Burian, Hungary, 2:09.70
  8. Ali Galyer, New Zealand, 2:09.98
  9. Kathleen Baker, United States, 2:10.08
  10. Tatiana Salcutan, Moldova, 2:10.29
  11. Anastasia Avdeeva, Russia, 2:10.34
  12. Natsumi Sakai, Japan, 2:10.40
  13. Africa Zamorano, Spain, 2:10.50
  14. Taylor Ruck, Canada, 2:10.67
  15. Liu Yaxin, China, 2:10.72
  16. Jessa Fullalove, Great Britain, 2:11.08

Scende in acqua nell’ultima batteria la campionessa europea in carica Margherita Panziera.

La Panziera chiude prima la sua batteria con il tempo di 2:08.51 e si posiziona terza assoluta. Davanti all’italiana l’ungherese Katinka Hosszu con 2:08.34 e Regan Smith che, con il tempo di 2:06.01 abbassa il suo Record Mondiale Junior.

50 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: Cesar Cielo (Brazil), 2009, 20.91
  • World-Junior Record: Michael Andrew (United States), 2017, 21.75
  • World Championships Record: Cesar Cielo (Brazil), 2009, 20.91
  • 2017 Defending World Champion: Caeleb Dressel (United States), 21.15
  • Record Italiano Andrea Vergani 21.37 Glasgow 2018

SEMIFINALI

  1. Caeleb Dressel, United States, 21.49
  2. Ben Proud, Great Britain, 21.69
  3. Vladimir Morozov, Russia, 21.70
  4. Bruno Fratus, Brazil, 21.71
  5. Shinri Shioura, Japan, 21.78
  6. Kristian Gkolomeev, Greece, 21.80
  7. Michael Andrew, United States, 21.82
  8. Cameron McEvoy, Australia, 21.93
  9. Pawe Juraszek, Poland, 21.97
  10. Marcelo Chierighini, Brazil, 22.03
  11. Ali Khalafalla, Egypt, 22.04
  12. Meiron Cheruiti, Israel, 22.06
  13. Maxim Lobanovskij, Hungary, 22.11
  14. Maxime Grousset, France, 22.12
  15. Jesse Putts, Netherlands, 22.16
  16. Wu Chun-Feng, Taipei/Yu Hexin, China 22.21 — SWIM-OFF REQUIRED

Luca Dotto cade in acqua dopo che lo starter ha dato il segnale di “a tempo”. Come egli stesso ha poi confermato, l’accaduto ha pregiudicato la sua concentrazione. Dotto nuota il 29° tempo, 22.48.

Andrea Vergani torna in una competizione dopo il periodo di sospensione e si posiziona 34° con 22.56.

Caeleb Dressel non sente la stanchezza dei 100 metri farfalla nuotati in apertura ed anche nella vasca secca a stile libero nuota il tempo più veloce delle batterie, 21.49. L’americano è il Campione del Mondo in carica in questa distanza. a Budapest nel 2017 nuotò il tempo di 21.15. A due decimi da Dressel, il britannico Ben Proudsecondo tempo con 21.69. Proud, Morozov Bruno Fratus sono tutti racchiusi in due centesimi di secondo, preannunciando fuochi d’artificio nelle semifinali di oggi pomeriggio.

50 METRI FARFALLA DONNE

  • World Record: Sarah Sjostrom (Sweden), 2014, 24.43
  • World-Junior Record: Rikako Ikee (Japan), 2017, 25.33
  • World Championships Record: Sarah Sjostrom (Sweden), 2014, 24.43
  • 2017 Defending World Champion: Sarah Sjostrom (Sweden), 24.60
  • Record Italiano Silvia Di Pietro 25.78 Berlino 2014

SEMIFINALI

  1. Sarah Sjostrom, Sweden, 25.39
  2. Kelsi Dahlia, United States, 25.70
  3. Farida Osman, Egypt, 25.71
  4. Penny Oleksiak, Canada, 25.73
  5. Ranomi Kromowidjojo, Netherlands, 25.86
  6. Louise Hansson, Sweden, 25.97
  7. Elena Di Liddo, Italy, 26.03 Personal best
  8. Marie Wattel, France, 26.07
  9. Jeanette Ottesen, Denmark, 26.09
  10. Wang Yichun, China, 26.13
  11. Maggie MacNeil, Canada/Zhang Yufei, China/Brianna Throssel, Australia, 26.14
  12. Kimberly Buys, Belgium, 26.23
  13. Anna Ntountounaki, Greece, 26.26
  14. Arina Surkova, Russia, 26.32

Elena Di Liddo nuota il suo personal best nelle batterie del mattino, 26.03, entrando in semifinale con il settimo tempo. Il primato personale di Elena era di 26.13 ed era stato realizzato al Trofeo Settecolli, edizione 2018.

La campionessa del mondo in carica Sarah Sjostrom è pronta a difendere il titolo e realizza il tempo più veloce del mattino, 25.39.

STAFFETTA 4 X 200 STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: United States (Phelps, Berens, Walters, Lochte), 2009, 6:58.55
  • World-Junior Record: Hungary (Marton, Milak, Hollo, Nemeth), 2017, 7:10.95
  • World Championships Record: United States (Phelps, Berens, Walters, Lochte), 2009, 6:58.55
  • 2017 Defending World Champions: Great Britain (Milne, Grainger, Scott, Guy), 7:01.70
  • Record Italiano 7:03.48, Roma 2009 Emiliano Brembilla, Gianluca Maglia, Marco Belotti, Filippo Magnini

FINALE

  1. Italy, 7:04.97
  2. Russia, 7:05.28
  3. United States, 7:06.86
  4. Australia, 7:06.97
  5. China, 7:07.05
  6. Brazil, 7:07.05
  7. Great Britain/Germany, 7:08.45

Filippo MegliMatteo Ciampi, Stefano Ballo Stefano Di Cola sono pronti nell’ultima batteria della staffetta 4×200 metri stile libero maschili. Devono lottare contro i migliori duecentisti al mondo per guadagnarsi un posto nella finale che verrà disputata questo pomeriggio. In palio c’è anche il posto alle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

L’Italia realizza una staffetta bellissima, entrando nella finale con il primo tempo delle batterie, 7:04.97. Russia e Stati Uniti sono seconde e terze. Menzione d’onore per Stefano Ballo che con 1:45.66 nuota la quarta frazione più veloce di tutte le batterie.

Queste le frazioni:

  1. MEGLI Filippo 1:46.79
  2. CIAMPI Matteo 1:46.42
  3. BALLO Stefano 1:45.66
  4. di COLA Stefano 1:46.10

La staffetta 4×200 stile libero maschile è qualificata per le Olimpiadi di Tokyo del 2020.

800 METRI STILE LIBERO DONNE

  • World Record: Katie Ledecky (United States), 2016, 8:04.79
  • World-Junior Record: Katie Ledecky (United States), 2017, 8:11.00
  • World Championships Record: Katie Ledecky (United States), 8:07.39
  • 2017 Defending World Champion: Katie Ledecky (United States), 8:07.39

FINALE

  1. Leah Smith, United States, 8:17.23
  2. Katie Ledecky, United States, 8:17.42
  3. Ariarne Titmus, Australia, 8:19.43
  4. Simona Quadarella, Italy, 8:20.86
  5. Wang Jianjiahe, China, 8:20.91
  6. Sarah Kohler, Germany, 8:22.95
  7. Miereia Belmonte, Spain, 8:28.22
  8. Kiah Melverton, Australia, 8:29.70

L’attesissimo ritorno in gara di Katie Ledecky è finalmente avvenuto. Dopo aver visto la detentrice del Record del Mondo soltanto nei 400 metri stile libero, Katie Ledecky si è ripresa dal malessere che l’ha colpita al suo arrivo a Gwangju e questa mattina ha nuotato le batterie degli 800 metri stile libero femminili.

La più veloce però è stata la sua compagna di squadra Leah Smith che ha chiuso con 8:17.23 contro l’8:17.42 di Ledecky.

La finale di domani sarà dunque una lotta tra le due atlete statunitensi che verranno inseguite dall’italiana Simona Quadarellagià campionessa del mondo dei 1500 metri stile libero qui a Gwangju.

L’atleta romana allenata dall’ex olimpico Christian Minotti ha nuotato stamattina il tempo di 8:20.86, quarto crono, dietro Leah Smith, Katie Ledecky e l’australiana Ariarne Titmus.

In finale ci saranno anche la cinese Wang Jianjiahela tedesca Sarah Kohler, la spagnola Mireia Belmonte e l’australiana Kiah Melverton.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!