Arianna Castiglioni Eguaglia Record Della Carraro Nello Swim Off-Risultati Day2

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2019GWANGJU

Menu ricco quello di oggi pomeriggio offerto dai Mondiali FINA di Gwangju.

Si parte subito con la finale dei 100 metri rana dove Adam Peaty farà il suo ritorno trionfante dopo il Record del Mondo storico nuotato ieri pomeriggio.

Occhi poi sulla finale dei 100 metri farfalla donne con l’azzurra Elena Di Liddo a rincorrere il sogno e l’impresa di entrare nell’Olimpo, dopo aver siglato il Record Italiano sulla distanza nella semifinale di ieri.

Ci saranno poi le semifinali dei 100 metri dorso, sia maschili, con Sabbioni Ceccon, che femminili, con Margherita  Panziera. Semifinali da nuotare anche per Filippo Megli nei 200 metri stile libero e per la coppia Martina Carraro / Arianna Castiglioniimpegnate a contrastare i mostri King ed Efimova nei 100 metri rana.

100 METRI RANA UOMINI – FINALE

  1. ORO Adam Peaty 57.14
  2. ARGENTO James Wilby 58.46
  3. BRONZO Zibei Yan 58.63 Asian Record

Adam Peaty passa i primi 50 metri sotto il parziale del WR di ieri, toccando il muro di virata a 26.00. Si laurea Campione del Mondo con il tempo di 57.14.

Sale sul gradino accanto l’altro britannico, James Wilbyargento con il tempo di

Chiude il podio  Zibei Yan che con il tempo di 58.63 fissa il nuovo Record Asiatico nella distanza.

100 METRI FARFALLA DONNE – FINALE

  1. ORO Margaret Macneil 55.83 American Record
  2. ARGENTO Sarah Sjostrom 56.22
  3. BRONZO Emma McKeon 56.61

Elena Di Liddo entra nella finale con il quinto tempo, il 57.04 nuotato nella semifinale di ieri con il quale ha stabilito il nuovo Record Italiano Assoluto.

Al passaggio ai 50 metri Sarah Sjostrom è prima con il tempo di 26.96.

Nella vasca di ritorno accade qualcosa su cui nessuno avrebbe scommesso alla vigilia.

La canadese Margaret Macneil, quinta alla virata dei 50 metri, inizia a risalire, fino a tallonare la Sjostrom.

Negli ultimi metri supera la svedese e tocca la piastra per prima con il tempo di 55.83.

Il tempo è il nuovo Record Americano ed è la seconda performer di tutti i tempi, dietro soltanto Sarah Sjostrom.

Sarah Sjostrom è argento con il tempo di 56.22.

Medaglia di bronzo per l’australiana Emma McKeon con 56.61.

Elena Di Liddo è quarta, solo tre centesimi più lenta rispetto a ieri, 57.07.

100 METRI DORSO UOMINI – SEMIFINALI

  • World Record: Ryan Murphy (United States), 2016, 51.85
  • Junior World Record: Kliment Kolesnikov (Russia), 2017, 53.38
  • World Championships Record: Aaron Piersol (United States), 2009, 52.19
  • 2017 Defending World Champion: Xu Jiayu (China), 52.44
  • Record Italiano Simone Sabbioni53.34, Aprile 2016, Riccione

FINALE

  1. Xu Jiayu (CHN)- 52.17
  2. (T-2) Ryan Murphy (USA)- 52.44
  3. (T-2) Evgeny Rylov (RUS)- 52.44
  4. Matt Grevers (USA)- 52.82
  5. Mitch Larkin (AUS)- 52.91
  6. Ryosuke Irie (JPN)- 53.13
  7. Guilherme Guido (BRA)- 53.23
  8. Robert Glinta (ROU)- 53.40

Non ci saranno italiani nella finale di domani sera. Simone Sabbioni chiude 12° con il tempo di 53.71, mentre Thomas Ceccon è 17° con 54.20.

Cancella il Record dei Campionati che resisteva da 10 anni, Xu JiayuIl Campione del mondo in carica ferma il tempo a 52.17, primo tempo di ingresso in finale.

100 METRI RANA DONNE – SEMIFINALI

  • World Record: Lilly King (United States), 2017, 1:04.13
  • Junior World Record: Ruta Meilutyte (Lithuania), 2014, 1:05.39
  • World Championships Record: Lilly King (United States), 2017, 1:04.13
  • 2017 Defending World Champion: Lilly King (United States), 1:04.13
  • Record Italiano Martina Carraro 1:06.41, Aprile 2016, Riccione

FINALE

  1. Yuliya Efimova– 1:05.56
  2. Lilly King (USA)- 1:05.66
  3. Reona Aoki (JPN)- 1:06.30
  4. Martina Carraro (ITA)- 1:06.39
  5. Tatjana Schoenmaker (RSA)- 1:06.61
  6. Molly Renshaw (GBR)- 1:06.73
  7. Yu Jingyao (CHN)- 1:06.85
  8. **(T-8) Fanny Lecluyse (BEL)- 1:06.97**
  9. **(T-9) Arianna Castiglioni (ITA)- 1:06.97**

Il primo sussulto del pomeriggio per gli italiani arriva da Martina Carraro

Martina Carraro parte convinta e determinata. Alla virata ai 50 metri tocca la parete in 31.76.

Una vasca di ritorno a 34.63 per toccare la piastra per terza nella sua batteria e fissare il nuovo Record Italiano con il tempo di 1:06.39. Il Record precedente era stato fissato dalla stessa Carraro ai Campionati assoluti di Riccione del 2016 in 1:06.41

La Carraro entra in finale con il quarto tempo.

Arianna Castiglioni dovrà invece affrontare lo spareggio con Fanny Lecluyse, entrambe hanno nuotato il tempo di 1:06.97

50 METRI FARFALLA UOMINI – FINALE

  • World Record: Andrii Govorov (Ukraine), 2018, 22.27
  • World-Junior Record: Michael Andrew (United States), 2017, 23.22
  • World Championship Record: Milorad Cavic (Serbia), 2009, 22.67
  • Record Italiano Piero Codia 23.11 – 28/07/2013, Barcellona
  1. ORO –Caeleb Dressel (USA), 22.35
  2. ARGENTO- Oleg Kostin (RUS), 22.70
  3. BRONZO- Nicholas Santos (BRA), 22.79

Caeleb Dressel diventa il primo uomo americano a vincere i 100 metri farfalla in un Campionato del mondo. Vince con il tempo di 22.35 e fissa il nuovo Record Americano.

Argento per il russo Oleg Kostin con 22.70, mentre Nicholas Santos sale sul terzo gradino del podio con il tempo di 22.79.

100 METRI DORSO DONNE – SEMIFINALE

  • World Record: Kathleen Baker (United States), 2018, 58.00
  • Junior World Record: Regan Smith (United States), 2019, 58.45
  • World Championships Record: Kylie Masse (Canada), 2017, 58.10
  • 2017 Defending World Champion: Kylie Masse (Canada), 58.10
  • Record Italiano Margherita Panziera 58.92, Aprile 2019, Riccione

FINALE

  1. Kylie Masse (CAN)- 58.50
  2. Minna Atherton (AUS)- 58.60
  3. Taylor Ruck (CAN)- 58.83
  4. Kathleen Baker (USA)- 59.03
  5. Kaylee McKeown (AUS)- 59.13
  6. Olivia Smoliga (USA)- 59.36
  7. Daria Vaskina (RUS)- 59.46
  8. Natsumi Sakai (JPN)- 59.71

Con il tempo di 59.83 Margherita Panziera non riesce ad entrare nella finale dei 100 metri dorso femminili. Finisce al 11° posto delle due semifinali.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI – SEMIFINALE

  • World Record: Paul Biederman (Germany), 2009, 1:42.00
  • Junior World Record: Ivan Girev (Russia), 2017, 1:46.40
  • World Championships Record: Paul Biederman (Germany), 2009, 1:42.00
  • 2017 Defending World Champion: Sun Yang (China), 1:44.39
  • Record Italiano Emiliano Brembilla, 1:46.29, Luglio 2009, Roma

FINALE

  1. Clyde Lewis (AUS), 1:44.90
  2. Sun Yang (AUS), 1:45.31
  3. Danas Rapsys (LTU), 1:45.44
  4. (T-4) Duncan Scott (GBR), 1:45.56
  5. (T-4) Katsuhiro Matsumoto (JPN), 1:45.56
  6. Dominik Kozma (HUN), 1:45.56
  7. Martin Malyutin (RUS), 1:45.60
  8. Filippo Megli (ITA), 1:45.76

Dopo dieci dal Mondiale storico di Roma, cade uno dei Record stabiliti con quelli che amiamo chiamare “supercostumoni”.

L’epoca del gommato è tramontata anche per i 200 metri stile libero maschili.

Filippo Megli chiude la seconda semifinale dei Mondiali di Gwangju con il tempo di 1:45.76, entrando in finale con l’ottavo tempo.

Questi i passaggi di Megli:

  • 50 metri: 24.73
  • 100 metri: 51.70 (26.97)
  • 150 metri: 1:18.96 (27.26)
  • 200 metri 1:45.76 (26.80)

Il più veloce delle due semifinali non è stato il cinese Sun YangL’australiano Clyde Lewis sorprende anche se stesso chiudendo con il tempo di 1:44.90, proprio davanti al cinese Yang, che ha gareggiato nella sua stessa batteria

200 METRI MISTI DONNE – FINALE

  • World Record: Katinka Hosszu (Hungary), 2015, 2:06.12
  • World-Junior Record: Rikako Ikee (Japan), 2017, 2:09.98
  • World Championship Record: Katinka Hosszu (Hungary), 2015, 2:06.12
  • Record Italiano 2:10.25 Ilaria Cusinato 08/08/2018, Glasgow
  1. ORO- Katinka Hosszu (HUN), 2:07.53
  2. ARGENTO- Ye Shiwen (CHN), 2:08.60
  3. BRONZO- Sydney Pickrem (CAN), 2:08.70

100 METRI RANA DONNE – SWIMOFF

Dopo aver gareggiato nelle semifinali, Arianna Castiglioni si rituffa in acqua insieme alla belga Fanny Lecluyse ed accade la magia.

Arianna tocca la piastra in 1:06.39 dividendo con Martina Carraro il trono del Record Italiano Assoluto dei 100 metri rana e volando nella finale.

Sale dunque l’attesa per la gara che vedrà due italiane pronte a dare battaglia a Lilly King Yuliya Efimova.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!