Nazionale Gwangju:Dentro Sabbioni,Ballo,Di Cola,Ciampi,Bori,Dotto,Gabrielleschi

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2019 – GWANGJU

Si attendeva la formalizzazione della Nazionale Italiana per Gwangju.

Dopo i risultati del Trofeo Settecolli, il D.T. della Nazionale Cesare Butini ha definitivamente sciolto alcune riserve sui nomi ancora in bilico.

Oggi è stata formalizzata la composizione ufficiale della squadra che rappresenterà l’Italia ai prossimi Mondiali FINA di Gwangju attraverso un comunicato della Federazione Italiana Nuoto.

Le sorprese non sono certo mancate.

Come vi avevamo già ripotato (leggi qui l’articolo) in seguito ai Campionati Assoluti di Riccione gli atleti qualificati erano 21.

Agli atleti qualificati a Riccione, sono stati aggiunti nei giorni scorsi: 

Con la convocazione ufficiale diramata oggi, vengono inseriti:

Simone Sabbioni

Simone Sabbioni ritorna dopo un infortunio importante. Assente d’eccellenza agli scorsi Campionati Italiani Assoluti, il dorsista classe 1996 ha puntato tutto sul 56° Trofeo Internazionale Sette Colli per qualificarsi per il Mondiale in Corea. Già campione europeo in vasca corta nei 50 metri dorso a Copenaghen nel 2017, Simone si metterà a disposizione in funzione anche delle staffette in gara.

LUCA DOTTO

Luca Dotto veterano della velocità conquista all’ultimo una qualificazione sudata e convince il CT Butini a puntare su di lui. La sua esperienza di anni ad alto livello iniziati con il sorprendente argento nei 50 metri stile libero ai mondiali di Shangai del 2011, porterà di certo un valore aggiunto alla staffetta veloce dei maschi in gara.

ALESSANDRO BORI

Alessandro Bori è una delle rivelazioni di questa convocazione.

Giovane di talento, ha vissuto la carriera giovanile in estrema luce, faticando poi nel trovare spazio nella nazionale assoluta. Ha avuto però la forza di non mollare e di puntare dritto verso l’ultima possibilità di qualificazione allenandosi per un periodo con Antonio Satta, motivato dalla presenza del campione europeo in carica dei 100 metri stile libero Alessandro Miressi.

STEFANO BALLO

Stefano Ballo si è affacciato sulla scena internazionale quando ancora era Juniores. Da assoluto, nel 2018, arriva la convocazione con la Nazionale italiana per i Giochi del Mediterraneo. Una settimana prima dell’inizio della manifestazione, un’appendicite blocca sul nascere il sogno di gareggiare con i colori azzurri. Ai Campionati Assoluti ad Aprile 2019 conquista la medaglia di bronzo nei 200 metri stile libero, nuotando il suo personale di sempre, 1:48.05. Al Tiro a Volo Meet  migliorava ulteriormente il suo personale, toccando la piastra in 1:47.98 e fissando il nuovo Record della Manifestazione. Era la prima volta che Ballo nuotava sotto il minuto e 48 secondi nella distanza.

STEFANO DI COLAMATTEO CIAMPI

Stefano Di Cola e Matteo Ciampi sono il volto della staffetta 4×200 metri stile libero maschile che vuole crederci fino in fondo. Giovani, decisi e provenienti da ”piccole” città per grandi sogni. Stefano, classe 1998 marchigiano trasferitosi a Roma per intraprendere la carriera da professionista e Matteo, classe 1996 da anni a Livorno con un miglioramento costante nei 200 e 400 metri stile libero. I due giovani hanno condotto una gara di cuore e di testa al Trofeo Sette Colli raggiungendo i loro personal best nel momento che più contava, sintomo di una maturità che in vista mondiale servirà a tutti.

ILARIA BIANCHI

Ilaria Bianchi, l’eterna farfalla italiana. Dopo tre olimpiadi, medaglie internazionali e continue convocazioni sembra voler continuare a stupire ancora tutti. Agonista nata, ha colto il meglio che poteva dalla battaglia serrata in casa Italia con Elena Di Liddo recente medaglia di Bronzo agli Europei di Glasgow 2018 e ne ha trovato motivazione e continua voglia di crescere ed anche lei, come molti veterani azzurri, sono l’esempio che la testa fa la differenza.

GIULIA GABBRIELLESCHI

Giulia Gabbrielleschi si è guadagnata la convocazione al mondiale coreano durante l’ultimo Trofeo Settecolli.

Nella gara dei 1500 metri stile libero, arrivava terza, dietro Simona Quadarella, e Boglarka Kapas.

Il tempo realizzato di 16:10.35 era di quasi due secondi inferiore rispetto al tempo limite per Gwangju.

La Gabbrielleschipiccola regina delle acque libere, sarà l’unica donna italiana a gareggiare al Mondiale sia in acque libere che in corsia.

Non sarà però sola. Al suo fianco ci saranno anche Gregorio Paltrinieri Domenico Acerenza.

ATLETI CONVOCATI

  1. Simone Sabbioni
  2. Stefano Ballo staffetta 4×200 stile libero m
  3. Alessandro Bori
  4. Giulia Gabbrielleschi
  5. Luca Pizzini
  6. Luca Dotto staffetta 4×100 stile libero m
  7. Stefano Di Cola staffetta 4×200 stile libero m
  8. Matteo Ciampi staffetta 4×200 stile libero m
  9. Ilaria Cusinato 200/400 m misti
  10. Silvia Scalia 50/100 dorso
  11. Domenico Acerenza 1500 m stile libero
  12. Simona Quadarella – 800m stile libero – 1500 metri stile libero
  13. Gabriele Detti – 400m stile libero; 800 metri stile libero
  14. Marco De Tullio – 400m stile libero
  15. Martina Carraro – 100m rana -50 metri rana
  16. Arianna Castiglioni – 100m rana
  17. Federico Burdisso – 200m farfalla
  18. Elena Di Liddo – 100 farfalla
  19. Thomas Ceccon – 100 dorso
  20. Fabio Scozzoli – 100 rana
  21. Federica Pellegrini – 200 stile libero
  22. Gregorio Paltrinieri – 800 m stile libero
  23. Margherita Panziera – 100 m dorso; 200 dorso
  24. Matteo Restivo – 200 m dorso
  25. Piero Codia 4×100 mista – 100 farfalla
  26. Filippo Megli 200 stile libero; staffetta 4×200 stile libero
  27. Benedetta Pilato 50 rana
  28. Nicolo Martinenghi 50 rana – 100 rana
  29. Santo Condorelli staff 4×100 stile libero
  30. Alessandro Miressi staff 4×100 sl  e 4×100 mista- 100 stile libero
  31. Manuel Frigo staff 4×100 stile libero
  32. Staffetta 4×100 mista femminile
  33. Staff 4×100 stile libero maschile;
  34. Staff. 4×200 stile libero maschile;
  35. Staff 4×100 mista maschile

Articolo scritto con la collaborazione di Valentina Lucconi

In This Story

2
Leave a Reply

1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
newest oldest most voted
Pinta

CLASSIFICA ITALIANA ASSOLUTA…MA NON TROPPO! I TEMPI RELATIVI Miressi 48,32. Riccione Frigo. 48.56 Riccione Condorelli 48.57 Riccione Zazzeri 48.78 Riccione Vendrame 48.87 Riccione Bori 48.95 settecolli Dotto 48.96 Riccione e settecolli La convocazione della staffetta nazionale sorprende tutti sovvertendo l’unico principio di questo sport: IL TEMPO. Zazzeri e Vendrame restano inspiegabilmente a casa (il secondo si consola con le Universiadi)pur avendo il quarto e quinto tempo e soprattutto contribuito agli ottimi piazzamenti degli ultimi impegni della nostra nazionale. Stranamente l’ultimo Settecolli stravolge tutto pur non avendo regalato tempi e piazzamenti significativi (due anni fa il fiorentino Zazzeri con un personale di 48,96, a soli 3 centesimi dal tempo limite, pur essendo l’unico finalista italiano al Settecolli non ottenne la convocazione… Read more »

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!