Simona Quadarella Campionessa Del Mondo Dei 1500 Metri Stile Libero E Record

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2019GWANGJU

Un pomeriggio da infarto quello che si prospetta per gli italiani.

Si entra nel cuore del Mondiale di Gwangju ed oggi pomeriggio vedremo alcuni degli atleti più significativi del nuoto azzurro.

Alle ore 13:00 la prima emozione potrebbe arrivare subito. In scena la finale dei 200 metri stile libero maschili.

Filippo Megli ieri ha cancellato un Record Italiano siglato ai Mondiali di Roma del 2009 da Emiliano Brambilla, in gommato.

Subito dopo la finale dei 200 metri stile libero maschili, trenta vasche da nuotare per la romana Simona Quadarella ad un passo dallo scrivere un’altra pagina di storia.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI- FINALE

  • World Record: Paul Biederman (Germany), 2009, 1:42.00
  • Junior World Record: Ivan Girev (Russia), 2017, 1:46.40
  • World Championships Record: Paul Biederman (Germany), 2009, 1:42.00
  • 2017 Defending World Champion: Sun Yang (China), 1:44.39
  • Record Italiano Filippo Megli1:45.76, Gwangju 22 Luglio 2019

PODIO

  1. ORO Sun Yang 1:44.93
  2. ARGENTO Katsuhiro Matsumoto 1:45.22
  3. BRONZO Martin Malyutin, Russia/Duncan Scott, Great Britain, 1:45.63

L’australiano Clyde Lewis parte dalla corsia centrale con accanto la star cinese Sun YangParte velocissimo con un distacco su Yang già ampio alla virata dei 100 metri. Seconda parte di gara con ancora l’australiano al comando, mentre Sun Yang inizia la risalita. Ultima vasca con Danas Rapsys che in maniera impressionante recupera su Clyde Lewis. Danas Rapsys tocca per primo, ma viene squalificato per essersi mosso sul blocco di partenza.

Il Campione del Mondo è il cinese Sun Yang con il tempo di 1:44.93.

Filippo Megli è quinto al mondo ed il tempo di 1:45.67 abbassa il Record Italiano dallo stesso stabilito nella semifinale di ieri e solo a 4 centesimi dal podio.

1500 METRI STILE LIBERO DONNE – FINALE

  • World Record: Katie Ledecky (United States), 2018, 15:20.48
  • Junior World Record: Katie Ledecky (United States), 2014, 15:28.36
  • World Championships Record: Katie Ledecky (United States), 2015, 15:25.48
  • 2017 Defending World Champion: Katie Ledecky  (United States), 15:25.48
  • Record Italiano Alessia Filippi 15:44.93, Luglio 2009, Roma

PODIO

  1. ORO Simona Quadarella 15:40.89
  2. ARGENTO Sarah Koehler 15:48.83
  3. BRONZO Wang Jianjiahe  15:51.00

Nelle batterie di qualifica di ieri Simona Quadarella ha nuotato il secondo tempo, 15:51.49. Il tempo più veloce era stato realizzato dalla detentrice del Record del Mondo, nonché campionessa in carica, Katie Ledecky.

Questa mattina la notizia della rinuncia alla finale dei 1500 è arrivata quando in Italia era notte fonda ed a Gwangju si stavano svolgendo le batterie del mattino.

Per effetto della rinuncia della Ledecky, rientra in gara Mireia Belmonte Garciache due anni fa a Budapest conquistò la medaglia d’argento in questa distanza.

Simona Quadarella arriva al blocco della corsia n. 4 con tre titoli europei conquistati l’anno scorso a Glasgow ed una quantità di chilometri immane macinati nell’attesa di questa finale.

Non è una gara contro la Ledecky o la Koehler o la Kesely. E’ l’ultimo atto di un percorso costato fatica, lacrime e sudore, che merita il giusto epilogo.

Si parte.

Inizio aggressivo per la cinese Wang che dalla corsia sette si posiziona subito tra le prime tre. Simona Quadarella conduce con un ritmo elevato di nuotata. La tedesca Sarah Koehler è seconda.

La gara è lunga, ma ai 600 metri Simona Quadarella nuota ritmi incredibili. Le avversarie sono lasciate dietro, con un gap che aumenta sempre di più.

La gara si avvicina verso la fine e Simona Quadarella sta per scrivere la storia del nuoto italiano.

Ultime due vasche e l’impresa si sta per compiere.

Simona Quadarella è la campionessa del Mondo dei 1500 metri stile libero ed il tempo di 15:40.89 è il nuovo Record Italiano.

Simona scrive la storia!

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!