Mondiali Budapest Finali Day 2 – Risultati Live e Recap

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2022 – BUDAPEST

Secondo pomeriggio di semifinali e finali ai mondiali di Budapest, in cui molti azzurri scenderanno in vasca. Seguite con noi i risultati live e le analisi di questo pomeriggio.

Si attendono sfide emozionanti per le 4 finali in programma.

100 RANA UOMINI

L’assenza del primatista mondiale e campione olimpico Adam Peaty apre innumerevoli scenari per la lotta al titolo di campione del mondo dei 100 metri rana maschili. Come anticipato nella nostra anteprima,sulla carta il favorito è l’argento olimpico Arno Kamminga, ma in finale tutto può cambiare. Il talento azzurro e bronzo olimpico Nicolo Martinenghi e l’americano Nic Fink si sono dati filo da torcere ieri in semifinale, mostrando un ottimo stato di forma e la voglia di giocarsi qualcosa di importante. Questi tre atleti sono gli unici ad aver fatto registrare un crono inferiore ai 59 secondi e vedremo chi avrà la meglio in finale.

100 FARFALLA DONNE

L’americana Torri Huske si è presentata ai blocchi di partenza con la seconda prestazione mondiale stagionale e nei primi due turni di gara ha mostrato prestazioni. Sembra essere lei la donna da battere per il titolo iridato dei 100 metri farfalla donne. Alle sue spalle si potrebbe delineare una lotta serrata per la conquista di un gradino del podio tra Marie Wattel, Claire Curzan, Brianna Throssell e Louise Hansson. Ricordiamo inoltre, che altra atleta chiave da osservare con attenzione è la cinese Yufei Zhang, che si potrebbe inserire per un metallo importante visto il tuo talento e la sua esperienza (leggi la nostra anteprima).

50 FARFALLA UOMINI

Sprint al maschile che si preannuncia con un arrivo serrato. L’inglese Ben Proud si presenta in corsia centrale e sembra aver trovato un ottimo stato di forma, ma alle sue spalle distanti al momento solo 3 centesimi si troverà il campione del mondo 2019 Caeleb Dressel ed il nuovo primatista italiano sulla distanza Thomas Ceccon. Tutti i finalisti sono racchiusi in pochi decimi; gara quindi che si appresta ad essere tra le più incerte del pomeriggio.

200 MISTI DONNE

A chiusura di giornata troveremo un’altra finale interessante. Come anticipato nella nostra anteprima, Alex Walsh si è imposta quest’anno come migliore atleta al mondo nei 200 misti e sembra voler continuare questo dominio anche oggi pomeriggio, grazie al suo primo tempo di ingresso in finale. L’americana dovrà però tenere a bada gli attacchi della giovane  connazionale Leah Hayes, in continua crescita negli ultimi mesi ed anche dell’australiana Kaylee McKeown che ha rinunciato questa mattina alle batterie dei 100 dorso, in modo da potersi concentrare per la finale dei misti. Vedremo chi avrà la meglio per il titolo mondiale.

SEMIFINALI IN PROGRAMMA

  • Attendiamo scintille nei 100 dorso al maschile per l’accesso in finale con gli americani Hunter Armstrong e Ryan Murphy che vorranno dominare la scena. Senza dimenticare l’italiano Thomas Ceccon, chiamato al doppio impegno pomeridiano con la semifinale dei 100 dorso e la finale dei 50 farfalla.
  •  Raniste al femminile con un campo partenti racchiuso in pochi decimi e la necessità di mostrare le proprie carte in semifinale per l’accesso alle migliori otto. Molti i nomi da tenere d’occhio come la primatista mondiale Lilly King, l’emergente tedesca Anna Elendt, la coppia azzurra composta da Arianna Castiglioni e Benedetta Pilato, senza dimenticarci dell’ex primatista mondiale Ruta Meilutyte che ha ben figurato al mattino.
  • I 100 dorso al femminile sembrano una questione a due per il titolo tra Regan Smith e Kylie Masse, che non dovrebbero avere problemi di accesso in finale. Mentre alle loro spalle spazio aperto per l’accesso alla top 8.
  • 200 metri stile libero al maschile in cui ci aspettiamo due semifinali emozionanti e senza esclusioni di colpi. Al momento guidano il gruppo i giovani David Popovici e Sunwoo Hwang, ma i più esperti Tom Dean, Felix Auboeck o il neo campione mondiale dei 400 stile libero Elijah Winnington faranno una gara all’attacco nel pomeriggio per conquistare una finale alla loro portata

DOMENICA 19 GIUGNO POMERIGGIO

Di seguito il programma gare e gli azzurri impegnati nel day 2:

DAY 2 POMERIGGIO

100 METRI RANA UOMINI – FINALE

PODIO

  1. Nicolo MARTINENGHI (ITA) 58.26 Record Italiano
  2. Arno KAMMINGA (NED) 58.62
  3. Nic FINK (USA) 58.65

Gara magistrale per l’azzurro che conquista il risultato completo in palio: titolo mondiale e nuovo record italiano per Nicolo Martinenghi, che regola gli avversari con il tempo di 58.26

Ecco la dichiarazione a caldo dell’azzurro a fine gara: ‘‘ Prima finale mondiale, prima medaglia mondiale in vasca lunga e conquisto un oro. Oggi parlando con Marco (Pedoja) sapevamo che contava mettere la mano davanti e non posso che essere contento del risultato finale. Oggi la testa ha fatto più del fisico”. 

Martinenghi secondo al passaggio di metà gara in 27.39, conquista la vittoria con una accelerazione finale negli ultimi 25 metri che lo portano ad essere l’unico finalista a completare la seconda metà di gara al di sotto dei 31 secondi (30.87).

Alle sue spalle medaglia d’argento per il vice campione olimpico in carica Arno Kamminga, che recupera sul finale agguantando il secondo gradino del podio in 58.62. con 3 centesimi di vantaggio sull’americano Nic Fink, terzo in 58.65

100 METRI FARFALLA DONNE – FINALE

PODIO

  1. Torri HUSKE (USA) 55.64
  2. Marie WATTEL (FRA) 56.14
  3. Yufei ZHANG (CHN) 56.41

Pronostico rispettato e record del mondo sfiorato per la vincitrice Torri Huske.

L’americana vince il titolo nei 100 farfalla femminili con il tempo di 55.64, unica finalista al di sotto dei 56 secondi. Gara sempre al comando per la Huske con un passaggio lampo in 25.72 ed un ritorno consistente al di sotto dei 30 secondi (29.92) per una prestazione maiuscola della talentosa americana.

Alle sue spalle ottima medaglia d’argento per la francese Marie Wattel in 56.14, che confermo lo stato di forma mostrato nei precedenti turni di gara; e bronzo per la Yufei Zhang  già argento olimpico a Tokyo, che dalla corsia sette si inserisce per il terzo gradino del podio.

100 METRI DORSO UOMINI – SEMIFINALI

FINALE

  1. Apostolos CHRISTOU (GRE) 52.09
  2. Thomas CECCON (ITA) 52.12 Record Italiano
  3. Hunter ARMSTRONG (USA) 52.37
  4. Ksawery MASIUK (POL) 52.58
  5. Yohann NDOYE -BROUARD (FRA) 52.72
  6. Ryan MURPHY (USA) 52.80
  7. Ryosuke IRIE (JPN) 52.85
  8. Robert GLINTA (ROU) 53.00

Semifinali dei 100 dorso maschili di alto livello con tutti i finalisti racchiusi in meno di un secondo.

Ottimo l’azzurro Thomas Ceccon, che impressiona nella seconda semifinale con una prova di grande carattere e determinazione che lo porta a conquistare il secondo posto in finale siglando il nuovo record italiano in 52.12. Davanti a lui una grande prestazione del greco Apostolos Christou in 52.09, tempo che domani lo porterà a nuotare in corsia centrale.

100 METRI RANA DONNE – SEMIFINALI

FINALE

  1. Anna ELENDT (GER) 1:05.62
  2. Benedetta PILATO (ITA) 1:05.88
  3. Qianting TANG (CHN) 1:05.97
  4. Ruta MEILUTYTE (LTU) 1:06.04
  5. Reona AOKI (JPN) 1:06.07
  6. Sophie HANSSON (SWE) 1:06.30
  7. Molly RENSHAW (GBR) 1:06.39
  8. Lilly KING (USA) 1:06.40

Semifinali dei 100 rana femminili di grandi sorprese e finaliste compatte e racchiuse in 8 decimi.

Guida le migliori otto la tedesca Anna Elendt con una prova convincente in 1:05.62. Secondo tempo di ingresso in finale per Benedetta Pilato, che vince la prima semifinale con il tempo di 1:05.88. Ultimo tempo utile per la finale di domani pomeriggio per la primatista mondiale Lilly King, che rischia l’eliminazione con il tempo di 1:06.40, ma rientra grazie alla squalifica dell’altra americana Annie Lazor.

Undicesimo posto per Arianna Castiglioni con il tempo di 1:06.59

50 METRI FARFALLA UOMINI – FINALE

PODIO

  1. Caeleb DRESSEL (USA) 22.57
  2. Nicholas SANTOS (BRA) 22.78
  3. Michael ANDREW (USA) 22.79

Finale emozionante nei 50 farfalla maschili in cui vince Caeleb Dressel in 22.57. L’americano scappa al via con una prima parte di gara magistrale, per poi mantenere il vantaggio sul finale.

Ennesima grande prestazione per il 42enne brasiliano Nicholas Santos, che conquista l’argento dalla corsia 8 con il tempo di 22.78 con un solo centesimo di vantaggio su Michael Andrew, terzo in 22.79

Quinto posto per Thomas Ceccon, che stampa ancora una volta un sub 23 secondi (22.86) e si ferma a 7 centesimi dal podio, dopo aver disputato poco prima la semifinale dei 100 dorso.

100 METRI DORSO DONNE – SEMIFINALI

FINALE

  1. Regan SMITH (USA) 57.67
  2. Kylie MASSE (CAN) 58.57
  3. Claire CURZAN (USA) 58.96
  4. Kira TOUSSAINT (NED) 59.16
  5. Medi HARRIS (GBR) 59.61
  6. Letian WAN (CHN) 59.63
  7. Xuwei PENG (CHN) 59.69
  8. Emma TEREBO (FRA) 1:00.06

Sfiora il record del mondo nella seconda semifinale la statunitense Regan Smith, che regola le avversarie con il primo tempo di ingresso in finale in 57.67. Ottimo il passaggio a 28.08 per poi partire con una progressione nella seconda metà gara chiudendo in 29.57.

Buona la prova delle altre protagoniste attese domani in finale, con la canadese Kylie Masse che chiude al secondo posto per la finale di domani in 58.67. Altra tempo sub 59 secondi per Claire Curzan in 58.96.

Non riescono a brillare le azzurre, che rimangono fuori dalla finale. Decimo posto per Margherita Panziera in 100.26 e undicesima posizione per Silvia Scalia con il tempo di 1:00.58

200 METRI STILE LIBERO UOMINI- SEMIFINALI

FINALE

  1. David POPOVICI (ROU) 1:44.40 World Junior Record 
  2. Felix AUBOECK (AUT) 1:45.17
  3. Sunwoo HWANG (KOR) 1:45.46
  4. Tom DEAN (GBR) 1:45.48
  5. Elijah WINNINGTON (AUS) 1:45.53
  6. Drew KIBLER (USA) 1:45.54
  7. Lukas MARTENS (GER) 1:45.94
  8. Kieran SMITH (USA) 1:46.06

Prestazione maiuscola e nuovo record mondiale giovanile per David Popovici.

Il rumeno classe 2004 continua a mostrare una facilità di nuotata notevole e convince conseguendo il primo tempo di ingresso in finale in 1:44.40 ( passaggio di metà gara in 50.24)

Alle sue spalle un gruppo racchiuso in pochi decimi con 7 degli 8 finalisti al di sotto del limite del minuto e 46 secondi. Tutti i protagonisti attesi domani sono rientrati in finale, e sicuramente sarà una battaglia fin dai primi metri per la conquista di una medaglia.

Buona la prestazione di Marco De Tullio, che chiude decimo in 1:46.29 grazie ad una gara regolare.

200 METRI MISTI DONNE – FINALE

  • World Record: Katinka Hosszu (HUN) – 2:06.12 (2015)
  • Championship Record : Katinka Hosszu (HUN) – 2:06.12 (2015)
  • World Junior Record: Yiting Yiting (CHN) 2:09.57 (2021)
  • 2019 World Champion: Katinka Hosszu (HUN) – 2:07.53 (2019)
  • Record Italiano: Ilaria Cusinato (ITA)  2:10.25 – Glasgow (2018)

PODIO

  1. Alex WALSH (USA) 2:07.13
  2. Kaylee MCKEOWN (AUS) 2:08.57
  3. Leah HAYES (USA) 2:08.91 World Junior Record 

Gara sempre al comando e titolo iridato per Alex Walsh. L’americana conquista la medaglia d’oro nei 200 misti in 2:07.13 (personal best) ,tempo che la colloca tra le migliori mististe di sempre.

Alle sue spalle, ottimo argento per l’australiana Kaylee McKeown, che per la prima volta in carriera scende sotto il muro dei 2:09 e riesce a difendere la medaglia d’argento con il tempo di 2:08.57. Terzo posto per la giovane americana Leah Hayes, con continua la sua fase di crescita riscrivendo il nuovo record mondiale junior in 2:08.91

 

 

In collaborazione con SwimAT per tutta la durata dei Campionati Mondiali, SwimSwam vi fornirà uno strumento utilissimo per ricercare tutte le prestazioni di tutti gli atleti iscritti ai Campionati del Mondo, che trovate inserito in fondo a tutti i recap live.

Vi basterà soltanto cliccare nel riquadro qui sotto per avere in tempo reale piazzamenti, qualifiche, tempi e medaglie di tutti gli atleti.

Lo strumento è fornito da SwimAT, puoi scaricare l’App qui per dispositivi iOS e qui per Android 

 RICERCA E CONSULTAZIONE

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Valentina Lucconi

Valentina Lucconi

VALENTINA LUCCONI Ex atleta professionista di nuoto dal 2006 al 2011. Appassionata di economia, di sport e di tendenze. Trova importante la comunicazione e lo scambio di opinione per la crescita personale ed aziendale. Allenatrice di nuoto squadra agonistica Vela Nuoto Ancona. Membro del Gruppo Amici per lo Sport di Falconara. Ama viaggiare, …

Read More »