Olimpiadi Di Tokyo 2020 Recap Live Finali Giorno 7

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

Settima sessione di finali al’Aquatic Centre di Tokyo dove questa mattina verranno assegnate le medaglie olimpiche nelle gare individuali dei 100 metri farfalla maschili, 200 metri dorso femminili ed 800 metri stile libero femminili e nella staffetta mista 4×100 metri misti. Italia presente in due finali con Simona Quadarella e la squadra della staffetta mista.

In programma anche le semifinali dei 50 metri stile libero femminili e maschili. In quest’ultima specialità Lorenzo Zazzeri tenterà l’accesso alla finale di domani.

100 METRI FARFALLA UOMINI  – FINALE

E’ l’attesa finale di Caeleb Dressel. Dressel arriva alla finale dopo aver stabilito il record olimpico nella distanza nelle semifinali con 49.71. E’ il detentore del record del mondo stabilito ai Campionati Mondiali di Gwangju del 2019 in 49.50. 

PODIO

  1. ORO CAELEB DRESSEL 49.45 RECORD DEL MONDO
  2. ARGENTO Kristof Milak 49.68 Record Europeo
  3. BRONZO Noe Ponti 50.74

Stacco dal blocco potente e velocissimo per Dressel che passa ai 50 metri in 23.00 e va a toccare la piastra per primo in 49.45 stabilendo il nuovo Record del mondo nella distanza.

Argento per l’ungherese Kristof Milak che con 49.68 stabilisce il nuovo record europeo.

Straordinaria prestazione per il ventenne svizzero Noe Ponti che va a conquistare la medaglia di bronzo alla sua prima Olimpiade della carriera. Noe, che è allenato dall’italiano Massimo Meloni è terzo con il tempo di 50.74

All-Time Performances, Men’s 100 Butterfly (LCM)

RANK SWIMMER COUNTRY TIME YEAR
1 Caeleb Dressel USA 49.45 2021
2 Caeleb Dressel USA 49.50 2019
3 Caeleb Dressel USA 49.66 2019
4 Kristof Milak HUN 49.68 2021
5 Caeleb Dressel USA 49.71 2021
6 Caeleb Dressel USA 49.76 2021
7 Michael Phelps USA 49.82 2009
8 Caeleb Dressel USA 49.86 2017
9 Caeleb Dressel USA 49.87 2021
10 Milorad Cavic SRB 49.95 2009

200 METRI DORSO DONNE  – FINALE

  • World Record: Regan Smith (USA) – 2:03.35 (2019)
  • Olympic Record: Missy Franklin (USA) – 2:04.06 (2012)
  • World Junior Record: Regan Smith (USA) – 2:03.35 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: Maya DiRado (USA) – 2:05.99
  • SwimSwam Event Preview – Women’s 200 Backstroke
  1. Kaylee McKeown (AUS), 2:04.68
  2. Kylie Masse (CAN), 2:05.42
  3. Emily Seebohm (AUS), 2:06.17
  4. Rhyan White (USA), 2:06.39
  5. Phoebe Bacon (USA), 2:06.40
  6. Taylor Ruck (CAN), 2:08.24
  7. Peng Xuwei (CHN), 2:08.26
  8. Liu Yaxin (CHN), 2:08.48

Kaylee McKeown ha conquistato l’oro nei 200 metri dorso chiudendo in  2:04.68 in una gara condotta dalla canadese Masse fino al secondo 50.  McKeown ha recuperato un decimo sulla terza lunghezza, e poi ha accelerato nell’ultimo 50 nuotato a 31.08 per toccare per prima la piastra.

McKeown diventa la prima donna australiana a vincere l’oro in questo evento, e registra il settimo crono più veloce di sempre.

L’australiana possiede un PB di 2:04.28, impostato all’inizio di quest’anno, quarto tempo all time.

Kylie Masse, abbassa il suo record canadese da 2:05.94 a 2:05.42 per l’argento, passando dal decimo al sesto posto tra le migliori performer all time.

Australia anche sul terzo gradino del podio con Emily Seebohm in 2:06.17

All-Time Performers, Women’s 200 Backstroke (LCM)

RANK SWIMMER COUNTRY TIME YEAR
1 Regan Smith USA 2:03.35 2019
2 Missy Franklin USA 2:04.06 2012
3 Kaylee McKeown AUS 2:04.28 2021
4 Kirsty Coventry ZIM 2:04.81 2009
5 Anastasia Fesikova RUS 2:04.84 2009
6 Kylie Masse CAN 2:05.42 2021

800 METRI STILE LIBERO DONNE  – FINALE

PODIO

  1. ORO Katie Ledecky 8:12.57
  2. ARGENTO Ariarne Titmus 8:13.83
  3. BRONZO Simona Quadarella 8:18.35

Inizia la gara e al comando del gruppo delle otto finaliste si mette subito Katie Ledecky che ai primi 100 passa in 58.43. Ai 200 metri Katie Ledecky vira a 2:00.06, seconda l’australiana Ariarne Titmus. Simona Quadarella è quinta con 2:02.86.

A metà gara si definiscono di più le prime posizioni, con Katie Ledecky che inizia a fare il vuoto. Simona Quadarella risale una posizione ed è quarta ai 400 metri.

L’azzurra risale ancora una posizione ai 500 metri è terza, dietro Ledecky Titmus. Ai 600 metri il vantaggio di Simona su Katie Grimesquarta, aumenta ed è salda alla terza posizione.

Ultima vasca. Katie Ledecky vola verso l’oro, con l’australiana Titmus che prenota l’argento. Simona Quadarella viaggia sull’ultima vasca con Grimes che cerca una rimonta disperata.

Katie Ledecky è oro in 8:12.57. Ariarne Titmus è argento con 8:13.83.

Simona Quadarella con il tempo di 8:18.35 va a conquistare la medaglia di bronzo olimpica alla sua prima edizione dei Giochi.

 

50 METRI STILE LIBERO UOMINI – SEMIFINALI

  • World Record: Cesar Cielo (BRA) – 20.91 (2009)
  • Olympic Record: Cesar Cielo (BRA) – 21.30 (2008)
  • World Junior Record: Michael Andrew (USA) – 21.75 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Anthony Ervin (USA) – 21.40
  • SwimSwam Event Preview – Men’s 50 freestyle

FINALISTI:

  1. Caeleb Dressel (USA), 21.42
  2. Florent Manaudou (FRA), 21.53
  3. Bruno Fratus (BRA) / Kristian Gkolomeev (GRE), 21.60
  4. Ben Proud (GBR) / Michael Andrew (USA), 21.67
  5. Lorenzo Zazzeri (ITA), 21.75
  6. Thom De Boer (NED), 21.78

Caeleb Dressel pochi minuti dopo la finale con record del mondo nei 100 metri farfalla, sigla anche il primo tempo di ingresso in finale nei 50 metri stile libero maschili con 21.42.

Dressel possiede un primato personale di 21.04 – la prestazione più veloce in tessuto nella storia – nuotato nel 2019 e poi eguagliato ai  Trials olimpici degli Stati Uniti il mese scorso.

Florent Manaudou, con 21.53 conquista la sua terza finale olimpica consecutiva, dopo aver vinto l’oro alle Olimpiadi di Londra nel 2012 e l’argento nel 2016.

Il brasiliano Bruno Fratus ha toccato per secondo nella sua semifinale dietro Manaudou in 21.60, pareggiando il greco Gkolomeev per il terzo posto assoluto.

L’azzurro Lorenzo Zazzeri si fa spazio tra i migliori al mondo e con il tempo di 21.75 riesce a conquistare la finale olimpica, che si svolgerà domani

50 METRI STILE LIBERO DONNE  – SEMIFINALI

FINALISTE

  1. Emma McKeon (AUS), 24.00 OR
  2. Pernille Blume (DEN), 24.08
  3. Sarah Sjostrom (SWE), 24.13
  4. Abbey Weitzeil (USA), 24.19
  5. Katarzyna Wasick (POL), 24.26
  6. Cate Campbell (AUS), 24.27
  7. Ranomi Kromowidjojo (NED), 24.29
  8. Wu Qinfgeng (CHN) / Zhang Yufei (CHN), 24.32*

Emma McKeon ancora davanti a tutte nei 50 metri stile libero femminili. La campionessa olimpica nella doppia distanza, abbassa il record olimpico stabilito durante le batterie, portandolo a 24 secondi netti. Accanto a lei nella finale di domani, ci saranno Pernille Blume (24.08) e Sarah Sjostrom (24.13).

STAFFETTA MISTA 4×100 METRI MISTI – FINALE

  • World Record: China (Xu, Yan, Zhang, Yang) – 3:38.41 (2020)
  • Olympic Record: Great Britain (Dawson, Peaty, Guy, Anderson) – 3:38.75 (2021)
  • World Junior Record: USA (Grant, Matheny, Huske, Walsh) – 3:44.84 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: N/A
  • SwimSwam Event Preview – Mixed 4×100 medley relay
  1. Great Britain, 3:37.58 WR
  2. China, 3:38.86
  3. Australia, 3:38.95
  4. Italy, 3:39.28 Record Italiano
  5. United States, 3:40.58
  6. Netherlands, 3:41.25
  7. ROC, 3:42.45
  8. Israel, 3:44.77

COMPOSIZIONE DELLE STAFFETTE (NUMERATE PER CORSIA)

  1. ROC (Evgeny Rylov, Kirill Prigoda, Svetlana Chimrova, Mariia Kameneva)
  2. Italy (Thomas Ceccon, Nicolo Martinenghi, Elena di Liddo, Federica Pellegrini)
  3. China (Xu Jiayu, Yan Zibei, Zhang Yufei, Yang Junxuan)
  4. Great Britain (Kathleen DawsonAdam Peaty, James Guy, Anna Hopkin)
  5. United States (Ryan MurphyLydia JacobyTorri HuskeCaeleb Dressel)
  6. Australia (Kaylee McKeownZac Stubblety-CookMatthew TempleEmma McKeon)
  7. Netherlands (Kira Toussaint, Arno Kamminga, Nyls Korstanje, Femke Heemskerk)
  8. Israel (Anastasia Gorbenko, Itay Goldfaden, Gal Cohen Groumi, Andi Murez)

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »