Olimpiadi Di Tokyo 2020 Live Recap E Risultati Finali Day 5

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

La sessione di giovedì mattina, che consiste nelle finali e semifinali del giorno 5, produrrà cinque nuovi campioni olimpici.

La mattina inizierà con la prima finale degli 800 metri stile libero maschili, un nuovo evento olimpico introdotto quest’anno. (Il Comitato olimpico internazionale ha aggiunto tre eventi al programma dei i giochi olimpici del 2020: 1500 stile libero femminili, 800m stile libero maschili e la staffetta mista 4×100 medley). Mykhailo Romanchuk ha tolto oltre 1,2 secondi dal record nazionale ucraino nelle batterie e stabilito il primo record olimpico con  7:41.28. Sarà inseguito su entrambi i lati, nelle corsie 5 e 3, da Florian Wellbrock (7:41.77) e Bobby Finke  (7:42.72). Il tempo più veloce di iscrizione  apparteneva al campione del mondo 2019 Gregorio Paltrinieri che ha nuotato 7:47.73 nelle batterie e si è qualificato ottavo per la finale.

800 METRI STILE LIBERO MASCHILI FINALE

  • World Record: Zhang Lin (CHN) – 7:32.12 (2009)
  • Olympic Record: Perima Edizione
  • World Junior Record: Mack Horton (AUS) – 7:45.67 (2013)
  • 2016 Olympic Champion: Prima Edizione
  • Record Italiano Gregorio Paltrinieri 7:39.27 Gwangju 2019

Per la prima volta ad un’olimpiade verranno assegnate le medaglie negli 800 metri stile libero maschili. Durante le batterie di qualifica i primi cinque atleti hanno stabilito i rispettivi record nazionali. Il più veloce è stato l’ucraino Mykhailo Romanchuck che, insieme a Florian Wellbrockha nuotato la distanza in meno di 7:42. Gregorio Paltrinieri è riuscito ad ottenere un posto nella finale, che dovrà disputare da un’insolita corsia laterale. Paltrinieri sarà anche in gara nei 1500 metri stile libero e nella 10 km in acque libere

PODIO

  1. ORO ROBERT FINKE 7:41.87
  2. ARGENTO GREGORIO PALTRINIERI 7:42.11
  3. BRONZO MYKHAILO ROMANCHUCK 7:42.33

Gregorio Paltrinieri parte dalla corsia n. 8 ma detta il ritmo. Ai 200 metri è primo in 1:52.86. Wellbrock e Romanchuck devono seguirlo e sono in seconda e terza posizione.

A met gara Gregorio Paltrinieri vira a 3:50.55 e controlla la prima posizione con un secondo di vantaggio sul resto del campo.

Paltrinieri sta sconvolgendo la finale degli 800 metri stile libero che non lo dava per favorito. All’ultimo 100 Gregorio è ancora primo con un vantaggio di circa mezzo secondo. Ultima vasca e Florian Wellbrock mette in atto l’accelerazione ma è l’americano Robert Finke a toccare per primo.

Gregorio Paltrinieri è argento in 7:42.33.

200 METRI RANA UOMINI  – FINALE

  • World Record: Anton Chupkov (RUS) – 2:06.12 (2019)
  • Olympic Record: Ippei Watanabe (JPN) – 2:07.22 (2016)
  • World Junior Record: Qin Haiyan (CHN) – 2:07.35 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Dmitriy Balandin (KAZ) – 2:07.46
  • SwimSwam Event Preview – Men’s 200 Breaststroke
  1. GOLDZac Stubblety-Cook (AUS) – 2:06.38
  2. SILVERArno Kamminga (NED) – 2:07.01
  3. BRONZE: Matti Mattson (FIN) – 2:07.13
  4. Anton Chupkov (ROC) – 2:07.24
  5. Nic Fink (USA) – 2:07.93
  6. James Wilby (GBR) – 2:08.19
  7. Ryuya Mura (JPN) – 2:08.42
  8. Erik Persson (SWE) – 2:08.88

Arno Kamminga ha impostato il ritmo all’inizio, virando sotto il ritmo del record mondiale ai primi 50 metri in 28.14. James Wilby era al secondo posto, davanti al finlandese Matti Mattson.

Kamminga era ancora sotto ritmo del WR ai 100 metri in 1:00.09 mentre Mattson ha superato Wilby prendendo il secondo posto, anche lui sotto il ritmo WR, in 1:00.85.

Alla virata dei 150 metri l’australiano Zac Stubblety-Cook è entrato nei primi tre, superando Wilby e chiudendo il divario con i leader.

Stubblety-Cook ha spinto l’ultimo 50 per andare a conquistare la medaglia d’oro ed il nuovo record olimpico di 2:06.38.

Kamminga è argento in  2:07.01. Il terzo posto di Mattson in 2:07.13 ha abbassato il suo record finlandese di 1,1 secondi.

100 METRI STILE LIBERO DONNE  – SEMIFINALI

TOP 8

  1. Emma McKeon (AUS), 52.32
  2. Siobhan Haughey (HKG), 52.40
  3. Cate Campbell (AUS), 52.71
  4. Sarah Sjostrom (SWE), 52.82
  5. Penny Oleksiak (CAN), 52.86
  6. Femke Heemskerk (NED), 52.93
  7. Abbey Weitzeil (USA), 52.99
  8. Anna Hopkin (GBR), 53.11

L’australiana Emma McKeon conferma la sua leadership anche nelle semifinali, andando a nuotare il tempo di ingresso in finale più veloce, 52,32. a 8 centesimi c’è Siobhan Haughey secondo tempo con 52.40. Le prime sette sono andate tutte sotto il muro dei 53 secondi, rendendo la finale di domani una lotta aperta per il podio.

200 METRI DORSO UOMINI – SEMIFINALI

  • World Record: Aaron Peirsol (USA) – 1:51.92 (2009)
  • Olympic Record: Tyler Clary (USA) – 1:53.41 (2012)
  • World Junior Record: Kliment Kolesnikov (RUS) – 1:55.14 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Ryan Murphy (USA) – 1:53.62
  • SwimSwam Event Preview – Men’s 200 Backstroke

TOP 8

Il campione del mondo in carica Evgeny Rylov del comitato olimpico russo, che ha vinto l’oro nei 100 dorso qui a Tokyo, ha vinto la prima semifinale dei 200 dorso maschile. Il francese Yohann Ndoye-Brouard, era al secondo posto alla virata dei 100 dalla corsia 8. L’ungherese Adam Telegdy  si è spostato al secondo posto ai 150 e ha continuato a mantenere la posizione fino alla piastra. Rylov ha fatto segnare un 1:54.45, mentre Telegdy 1:56.19.

Il polacco Radoslaw Kawecki (1:56.68) e il giapponese Ryosuke Irie (1:56.69) sono arrivati terzo e quarto.

Luke Greenbank della Gran Bretagna, ha vinto la sua semifinale con 1:54.98, secondo tempo generale, mettendosi dietro Ryan Murphy (1:55.38).

200 METRI FARFALLA DONNE  – FINALE

  • World Record: Liu Zige (CHN) – 2:01.81 (2009)
  • Olympic Record: Jiao Liuyang (CHN) – 2:04.06 (2012)
  • World Junior Record: Suzuka Hasegawa (JPN) – 2:06.29 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Mireia Belmonte Garcia (ESP) – 2:04.85
  • SwimSwam Event Preview – Women’s 200 Butterfly
  1. GOLD: Zhang Yufei (CHN) – 2:03.86 Record Olimpico
  2. SILVER: Regan Smith (USA) – 2:05.30
  3. BRONZE: Hali Flickinger (USA) – 2:05.65
  4. Boglarka Kapas (HUN) – 2:06.53
  5. Svetlana Chimrova (ROC) – 2:07.70
  6. Yu Liyan (CHN) – 2:07.85
  7. Alys Thomas (GBR) – 2:07.90
  8. Brianna Throssell (AUS) – 2:09.48

La cinese Zhang Yufei ha dominato i 200 farfalla femminili nelle batterie e nelle semifinali, dove è stata la più veloce qualificata per il turno successivo, prima con 2:07.50, poi con 2:04.89. In finale, è stata intoccabile, conducendo di una lunghezza del corpo con passaggi a 26.92, 58.29 e 1:31.03 ai 50/100/150. Chiusura in  32.8 per stabilire il record olimpico  con 2:03.86.

Le americane Regan Smith e Hali Flickinger sono rimaste al secondo e terzo posto per tutta la gaa . Flickinger ha mantenuto la seconda posizione ai 150 metri, ma la Smith ha avuto la chiusura più veloce, toccando per seconda con 2:05.30. Flickinger è bronzo in 2:05.65.

Questo è  il secondo podio per ciascuna delle tre. All’inizio di questa settimana, Zhang ha conquistato  un argento nei 100 metri farfalla, Smith e Flickinger hanno vinto entrambe il bronzo nei 100 dorso e 400 metri misti, rispettivamente.

100 METRI STILE LIBERO UOMINI FINALE

  • World Record: Cesar Cielo (BRA) – 46.91 (2009)
  • Olympic Record: Eamon Sullivan (AUS) – 47.05 (2008)
  • World Junior Record: Andrei Minakov (RUS) – 47.57 (2020)
  • 2016 Olympic Champion: Kyle Chalmers (AUS) – 47.58
  • Record Italiano: Alessandro Miressi 47.45 Budapest 2021

Il detentore del record italiano nella distanza Alessandro Miressi entra in una delle finali più spettacolari con il terzo tempo. In corsia centrale ci sarà Kliment Kolesnikov che durante le semifinali di ieri sera ha stabilito il record europeo in 47.11. Il favorito alla vigilia, l’americano Caeleb Dressel ha nuotato il secondo tempo delle semi, 47.23, ma i contendenti alla medaglia più preziosa e possibili minacce alle speranze di podio possono arrivare anche dalle corsie laterali.

  1. Caeleb Dressel (USA) – 47.02
  2. Kyle Chalmers (AUS) – 47.08
  3. Kliment Kolesnikov (ROC) – 47.44
  4. Maxime Grousset (FRA) – 47.72
  5. Hwang Sunwoo (KOR) – 47.82
  6. Alessandro Miressi (ITA) – 47.86
  7. David Popovici (ROU) – 48.04
  8. Nandor Nemeth (HUN) – 48.10

Corsia n. 3 per Alessandro MiressiAccanto ha Kliment Kolesnikov.

Al passaggio ai 50 metri Caeleb Dressel fa segnare un 22.39. Nella seconda vasca Alessandro Miressi Kyle Chalmers si fanno vedere. Caeleb Dressel tocca per primo in 47.02. Argento per Kyle Chalmers in 47.08. Chiude il podio Kliment Kolesnikov in 47.44.

Alessandro Miressi è sesto in 47.86

200 METRI RANA DONNE  – SEMIFINALI

  • World Record: Rikke Moller Pedersen (DEN) – 2:19.11 (2013)
  • Olympic Record: Tatjana Schoenmaker (RSA) – 2:19.16 (2021)
  • World Junior Record: Viktoriya Zeynep Gunes (TUR) – 2:19.64 (2015)
  • 2016 Olympic Champion: Rie Kaneto (JPN) – 2:20.30
  • SwimSwam Event Preview – Women’s 200 Breaststroke
  1. Tatjana Schoenmaker (RSA), 2:19.33
  2. Evgeniia Chikunova (ROC), 2:20.57
  3. Annie Lazor (USA), 2:21.94
  4. Kaylene Corbett (RSA), 2:22.08
  5. Lilly King (USA), 2:22.27
  6. Abbie Wood (GBR), 2:22.35
  7. Molly Renshaw (GBR), 2:22.70
  8. Fanny Lecluyse (BEL), 2:23.73

Tatjana Schoenmaker durante le batterie di qualifica ha sfiorato il Record del Mondo, stabilendo il nuovo record olimpico in 2:19.16. Nuota nella prima semifinale ed al passaggio ai 100 metri è a 1:07.54. Tocca per prima e ferma il tempo a 2:19.33, rimanendo a 3 decimi di secondo dal World Record. Francesca Fangio chiude la semifinale all’ottavo posto in 2:27.56.

200 METRI MISTI UOMINI – SEMIFINALI

  • World Record: Ryan Lochte (USA) – 1:54.00 (2011)
  • Olympic Record: Michael Phelps (USA) – 1:54.23 (2008)
  • World Junior Record: Hubert Kos (HUN) – 1:56.99 (2021)
  • 2016 Olympic Champion: Michael Phelps (USA) – 1:54.66
  • SwimSwam Event Preview – Men’s 200 Individual Medley
  1. Wang Shun (CHN), 1:56.22
  2. Duncan Scott (GBR), 1:56.69
  3. Daiya Seto (JPN), 1:56.86
  4. Michael Andrew (USA), 1:57.08
  5. Jeremy Desplanches (SUI), 1:57.38
  6. Kosuke Hagino (JPN), 1:57.47
  7. Lewis Clareburt (NZL), 1:57.55
  8. Laszlo Cseh (HUN), 1:57.64

Alberto Razzetti con 1:57.70 si trova a 6 centesimi dalla finale olimpica dei 200 metri misti maschili, il cui ultimo blocchetto disponibile viene occupato dall’ungherese Laszlo Cseh con 1:57.64.

Il più veloce è il cinese Wang Shun in 1:56.22, seguito da Duncan Scott in 1:56.69

STAFFETTA 4×200 STILE LIBERO DONNE  – FINALE

  • World Record: Australia (Titmus, Wilson, Throssell, McKeon) – 7:41.50 (2019)
  • Olympic Record: USA (Franklin, Vollmer, Vreeland, Schmitt) – 7:42.92 (2012)
  • World Junior Record: Canada (Sanchez, Oleksiak, Smith, Ruck) – 7:51.47 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: USA (Schmitt, Smith, DiRado, Ledecky) – 7:43.03
  • SwimSwam Event Preview – Women’s 4×200 Freestyle Relay
  1. China, 7:40.33 WR
  2. United States, 7:40.73
  3. Australia, 7:41.29
  4. Canada, 7:43.77
  5. Russian Olympic Committee, 7:52.15
  6. Germany, 7:53.89
  7. Hungary, 7:56.62
  8. France, 7:58.15

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »