Tokyo 2020: Secondo Turno Di Batterie- Risultati Live

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

Secondo turno di batterie a Tokyo con molti azzurri in acqua, a partire da Margherita Panziera che romperà il ghiaccio con i 100 dorso in attesa dei suoi 200. Stefano Di Cola e Stefano Ballo attesi nei 200 stile libero, una delle gare più emozionanti e dal risultato più incerto visto il panorama internazionale. Sarà la volta poi delle raniste e dei dorsisti uomini prima di vedere la staffetta veloce maschile in cerca della finale a cinque cerchi.

Molti i campioni olimpici in carica chiamati a difendere la loro leadership come le tre super star americane: Lilly King, Ryan Murphy e Katie Ledecky.

Programma gare 25 luglio ore 12.00

  • 100 dorso donne batterie
  • 200 stile uomini batterie
  • 100 rana donne batterie
  • 100 dorso uomini batterie
  • 400 stile donne batterie
  • staff 4×100 stile uomini batterie

RISULTATI LIVE

100 METRI DORSO DONNE

  • World Record: Kaylee McKeown (AUS) – 57.45 (2021)
  • Olympic Record: Emily Seebohm (AUS) – 58.23 (2012)
  • World Junior Record: Regan Smith (USA) – 57.57 (2019)
  • Record Italiano: Margherita Panziera 58.92 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: Katinka Hosszu (HUN) – 58.45

SEMIFINALISTE

  1. Kaylee McKeown (AUS), 57.88 OR
  2. Regan Smith (USA), 57.96
  3. Kylie Masse (CAN), 58.17
  4. Kathleen Dawson (GBR), 58.69
  5. Emily Seebohm (AUS), 58.86
  6. Rhyan White (USA), 59.02
  7. Kira Toussaint (NED), 59.21
  8. Margherita Panziera (ITA), 59.74
  9. Peng Xuwei (CHN), 59.78
  10. Maria Kameneva (RUS), 59.88
  11. Taylor Ruck (CAN), 59.89
  12. Anastasia Gorbenko (ISR), 59.90
  13. Anastasiia Fesikova (ROC), 59.92
  14. Cassie Wild (GBR), 59.99
  15. Maaike de Waard (NED), 1:00.03
  16. Anna Konishi (JPN), 1:00.04

La campionessa in carica dei 100 dorso femminili non è al via in queste batterie, Katinka Hosszu ha infatti deciso di rinunciare alle gare del dorso per concentrarsi sui misti. Sono presenti invece le due atlete che hanno detenuto il WR nel corso degli ultimi mesi, Regan Smith e Kaylee McKeown. Margherita Panziera nuota nella 4° batteria, vinta dalla canadese Kylie Masse che migliora il record olimpico prima di vederlo battere nuovamente dall’americana Smith nella batteria successiva. 3° record olimpico in 3 batterie consecutive con Kaylee McKeown che con 57.88 si prende la testa della gara.

Al termine del turno preliminare Margherita Panziera passa il turno con l’8° tempo complessivo.

 

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: Paul Biedermann (GER) – 1:42.00 (2009)
  • Olympic Record: Michael Phelps (USA) – 1:42.96 (2008)
  • World Junior Record: Hwang Sun Woo (KOR) – 1:44.96 (2021)
  • Record Italiano: Filippo Megli 1:45.67 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: Sun Yang (CHN) – 1:44.65

SEMIFINALISTI

  1. Hwang Sunwoo (KOR), 1:44.62
  2. Fernando Scheffer (BRA), 1:45.05
  3. Tom Dean (GBR), 1:45.24
  4. David Popovici (ROU), 1:45.32
  5. Duncan Scott (GBR), 1:45.37
  6. Martin Malyutin (ROC), 1:45.50
  7. Stefano Ballo (ITA), 1:45.80
  8. Thomas Neill (AUS), 1:45.81
  9. Danas Rapsys (LTU), 1:45.84
  10. Townley Haas (USA), 1:45.86
  11. Kregor Zirk (EST), 1:46.10
  12. Nandor Nemeth (HUN), 1:46.19
  13. Kieran Smith (USA), 1:46.20
  14. Velimir Stjepanovic (SRB), 1:46.26
  15. Antonio Djakovic (SUI), 1:46.37
  16. Stefano Di Cola (ITA), 1:46.67

David Popovici illumina la seconda batteria dei 200 stile libero maschili con una prestazione da 1:45.32 che alza l’asticella già dal primo turno. Nella successiva c’è la risposta di Sunwoo Hwang classe 2002 che scende sotto l’1:45. Ottima prestazione per Stefano Ballo che migliora ampiamente il suo personale e conclude in 3° posizione la sua batteria con il tempo di 1:45.80, a poco più di un decimo dal primato italiano di Filippo Megli.

Qualche problema di cronometraggio ha rallentato il timing per conoscere i tempi della quarta batteria che però regala a Stefano Di Cola l’ingresso in semifinale con il 16° tempo in 1:46.67.

100 METRI RANA DONNE

  • World Record: Lilly King (USA) – 1:04.13 (2017)
  • Olympic Record: Lilly King (USA) – 1:04.93 (2016)
  • World Junior Record: Ruta Meilutyte (LTU) – 1:05.21 (2014)
  • Record Italiano: Arianna Castiglioni 1:05.67 (2021)
  • 2016 Olympic Champion: Lilly King (USA) – 1:04.93

SEMIFINALISTE

  1. Tatjana Schoenmaker (RSA), 1:04.82 OR
  2. Lydia Jacoby (USA), 1:05.52
  3. Lilly King (USA), 1:05.55
  4. Sophie Hansson (SWE), 1:05.66
  5. Martina Carraro (ITA), 1:05.85
  6. Evgeniia Chikunova (ROC), 1:06.16
  7. Ida Hulkko (FIN), 1:06.19
  8. Yuliya Efimova (ROC), 1:06.21
  9. Mona McSharry (IRL), 1:06.39
  10. Tang Qianting (CHN), 1:06.47
  11. Sarah Vasey (GBR), 1:06.61
  12. Chelsea Hodges (AUS), 1:06.70
  13. Lisa Mamie (SUI), 1:06.76
  14. Eneli Jefimova (EST), 1:06.79
  15. Kotryna Teterevkova (LTU), 1:06.82
  16. Anna Elendt (GER), 1:06.96

Benedetta Pilato subisce la squalifica dopo aver nuotato un 100 un po’ sotto tono rispetto al suo personale che non le avrebbe permesso comunque di superare il turno. Nella 5° batteria la sudafricana Tatjana Schoenamaker nuota il nuovo record olimpico ed è l’unica atleta a scendere sotto il minuto e 5 con il tempo di 1:04.82.

Martina Carraro nuota accanto alla primatista mondiale Lilly King e completa la distanza in 1:05.85 che risulta il 5° crono al termine delle batterie.

100 METRI DORSO UOMINI

  • World Record: Ryan Murphy (USA) – 51.85 (2016)
  • Olympic Record: Ryan Murphy (USA) – 51.85 (2016)
  • World Junior Record: Kliment Kolesnikov (RUS) – 52.53 (2018)
  • Record Italiano: Thomas Ceccon 52.84 (2020)
  • 2016 Olympic Champion: Ryan Murphy (USA) – 51.97

SEMIFINALISTI

  1. Kliment Kolesnikov (ROC), 52.15
  2. Thomas Ceccon (ITA), 52.49
  3. Xu Jiayu (CHN), 52.70
  4. Mitch Larkin (AUS), 52.97
  5. Ryosuke Irie (JPN), 52.99
  6. Yohann Ndoye-Brouard (FRA), 53.13
  7. Ryan Murphy (USA) / Evgeny Rylov (ROC), 53.22
  8. Hugo Gonzalez (ESP), 53.45
  9. Mewen Tomac (FRA), 53.49
  10. Guilherme Guido (BRA), 53.65
  11. Robert Glinta (ROU), 53.67
  12. Isaac Cooper (aus), 53.73
  13. Marek Ulrich (GER), 53.74
  14. Hunter Armstrong (USA) / Apostolos Christou (GRE), 53.77

17. Simone Sabbioni (ITA) 53.79

La 5° batteria dei 100 dorso maschili è ampiamente la più veloce e vede Kliment Kolesnikov nuotare per 90 metri sul limite del WR, dietro di lui grande prestazione di Thomas Ceccon che migliora il suo primato italiano e si porta in seconda posizione provvisoria. Un po’ nascosto il campione olimpico in carica Ryan Murphy, 7° pari merito con Evgeny Rylov sopra i 53″.

Simone Sabbioni nuota 53.79 a soli due centesimi dal passaggio del turno.

400 METRI STILE LIBERO DONNE

  • World Record: Katie Ledecky (USA) – 3:56.46 (2016)
  • Olympic Record: Katie Ledecky (USA) – 3:56.46 (2016)
  • World Junior Record: Katie Ledecky (USA) – 3:58.37 (2014)
  • Record Italiano: Federica Pellegrini 3:59.15 (2009)
  • 2016 Olympic Champion: Katie Ledecky (USA) – 3:56.46

FINALISTE

  1. Katie Ledecky (USA), 4:00.45
  2. Li Bingjie (CHN), 4:01.57
  3. Ariarne Titmus (AUS), 4:01.66
  4. Erika Fairweather (NZL), 4:02.28
  5. Summer McIntosh (CAN), 4:02.72
  6. Isabel Gose (GER), 4:03.21
  7. Paige Madden (USA), 4:03.98
  8. Tang Muhan (CHN), 4:04.07

Katie Ledecky si presenta in finale con il miglior crono nei 400 stile ma la sua prestazione non ha impressionato per brillantezza. Record asiatico per la cinese Li Bingjie, classe 2002 che nuota 4:01.57. Pur con un tempo superiore è parsa più in controllo l’australiana Titmus che nell’ultimo cento ha rallentato in modo netto.

STAFFETTA 4X100 STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: USA (Phelps, Weber-Gale, Jones, Lezak) – 3:08.24 (2008)
  • Olympic Record: USA (Phelps, Weber-Gale, Jones, Lezak) – 3:08.24 (2008)
  • World Junior Record: USA (Magahey, Urlando, Chaney, Foster) – 3:15.80 (2019)
  • Record Italiano 3:11.39 (Santo Condorelli, Manuel Frigo, Luca Dotto, Alessandro Miressi) 2019
  • 2016 Olympic Champion: USA (Dressel, Phelps, Held, Adrian) – 3:09.92

FINALISTI

  1. Italy, 3:10.29
  2. United States, 3:11.33
  3. Australia, 3:11.89
  4. France, 3:12.35
  5. Brazil, 3:12.59
  6. Hungary, 3:12.73
  7. Canada, 3:13.00
  8. ROC, 3:13.13

La staffetta 4×100 uomini mette il miglior azzurro in prima frazione, Alessandro Mirassi che sfiora il suo primato nazionale della gara individuale andando ad un solo centesimo. Primato raggiunto invece dalla staffetta nel suo complesso che toglie oltre un secondo al precedente primato del 2019 e si porta in finale con il miglior crono di ingresso. Nella finale di questa notte è probabile l’inserimento di Thomas Ceccon.

Le frazioni degli azzurri:

Alessandro Miressi 47.46

Santo Condorelli 47.90

Lorenzo Zazzeri 47.29

Manuel Frigo 47.64

Nella seconda batteria da segnalare la frazione del campione olimpico in carica Kyle Chalmers che conclude la staffetta australiana in 46.63.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »