Olimpiadi Di Tokyo 2020: Finali E Semifinali Day 4 Recap Live

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

Una notte (italiana) ricca di emozione, quella che sta per andare in scena all’Olympic Aquatic Centre di Tokyo. Molti gli azzurri in acqua a caccia di una medaglia o del passaggio del turno in quella che potrebbe essere una storica finale olimpica.

I 100 stile uomini, con due italiani nei primi 3 posti dopo le batterie, l’ultima finale olimpica nei 200 stile di Federica Pellegrini, e poi Burdisso e Quadarella, alla ricerca del primo podio olimpico in carriera, prima del gran finale con la 4×200 stile libero, staffetta che ha dimostrato tanta solidità e potrebbe regalarsi un sogno.

PROGRAMMA GARE 28 luglio ore 03.30

  • 100 stile uomini semifinali
  • 200 stile donne finale
  • 200 farfalla uomini finale
  • 200 farfalla donne semifinali
  • 200m rana uomini semifinali
  • 200 misti donne finale
  • 1500 stile donne finale
  • staffetta 4×200 stile uomini finale

RISULTATI LIVE

100 STILE LIBERO UOMINI- SEMIFINALI

  • World Record: Cesar Cielo (BRA) – 46.91 (2009)
  • Olympic Record: Eamon Sullivan (AUS) – 47.05 (2008)
  • World Junior Record: Andrei Minakov (RUS) – 47.57 (2020)
  • 2016 Olympic Champion: Kyle Chalmers (AUS) – 47.58
  • Record Italiano: Alessandro Miressi 47.45 Budapest 2021

FINALISTI

  1. Kliment Kolesnikov (ROC) – 47.11
  2. Caeleb Dressel (USA) – 47.23
  3. Alessandro Miressi (ITA) – 47.52
  4. Hwang Sunwoo (KOR) – 47.56
  5. David Popovici (ROU) – 47.72
  6. Kyle Chalmers (AUS) – 47.80
  7. Nandor Nemeth (HUN) – 47.81
  8. Maxime Grousset (FRA) – 47.82

12. Thomas Ceccon (ITA) 48.05

La prima semifinale dei 100 stile libero maschili vede uno accanto all’altro il campione americano Caeleb Dressel e il campione italiano Alessandro Miressi. La celebre partenza bruciante per lo statunitense prima di una bella rimonta da parte del torinese che si prende la seconda posizione davanti al coreano Hwang. Non riesce l’impresa a Thomas Ceccon che nuota 48.05 nella seconda batteria, vinta da Kolesnikov con il nuovo Record Europeo ed è 7 al tocco. Terzo crono per Miressi in una finale olimpica di un livello medio che così alto non si era visto mai. 47,8 per entrare negli 8.

200 STILE LIBERO DONNE- FINALE

  • World Record: Federica Pellegrini (ITA) – 1:52.98 (2009)
  • Olympic Record: Allison Schmitt (USA) – 1:53.61 (2012)
  • World Junior Record: Yang Junxuan (CHN) – 1:55.43 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: Katie Ledecky (USA) – 1:53.73
  • Record Italiano Federica Pellegrini 1:52.98 Roma 2009

RISULTATI

  1. Ariarne Titmus (AUS) – 1:53.50
  2. Siobhan Haughey (HKG) – 1:53.92
  3. Penny Oleksiak (CAN) – 1:54.70
  4. Yang Junxuan (CHN) – 1:55.01
  5. Katie Ledecky (USA) – 1:55.21
  6. Barbora Seemanova (CZE) – 1:55.45
  7. Federica Pellegrini (ITA) – 1:55.91
  8. Madison Wilson (AUS) – 1:56.39

Una gara davvero emozionante quella dei 200 stile libero femminili, per diversi motivi. A partire dalla presenza di Federica Pellegrini nella sua 5° finale olimpica consecutiva. La gara inizia con la campionessa olimpjca dei 100 stile di Rio de Janeiro che si cimenta sulla doppia distanza e passa prima ai 50. Ai 100 metri è la Haughey a prendere il comando prima di subire l’attacco di Ariarne Titmus che va a vincere in 1:53.50. Federica è 7° con il suo miglior tempo stagionale in 1.55.91. La seconda notizia è il 5° posto della campionessa olimpica in carica Katie Ledecky che a Tokyo non ha ancora vinto una gara.

200 FARFALLA UOMINI- FINALE

  • World Record: Kristof Milak (HUN) – 1:50.73 (2019)
  • Olympic Record: Michael Phelps (USA) – 1:52.03 (2008)
  • World Junior Record: Kristof Milak (HUN) – 1:52.71 (2018)
  • 2016 Olympic Champion: Michael Phelps (USA) – 1:53.36
  • Record Italiano Federico Burdisso 1:54.28 Budapest 2021

RISULTATI

  1. Kristof Milak (HUN) – 1:51.25
  2. Tomoru Honda (JPN) – 1:53.73
  3. Federico Burdisso (ITA) – 1:54.45
  4. Tamas Kenderesi (HUN) – 1:54.52
  5. Chad le Clos (RSA) – 1:54.93
  6. Leonardo de Deus (BRA) – 1:55.19
  7. Gunnar Bentz (USA) – 1:55.46
  8. Krzysztof Chmielewski (POL) – 1:55.88

Federico Burdisso compie l’impresa. Il vicecampione europeo dei 200 farfalla si prende il suo spazio anche nel palcoscenico più importante di questo sport e sale sul podio olimpico insieme a Kristof Milak e Tomoru Honda.

La gara di Federico si svolge come di consueto all’attacco, soffrendo un po’ sul finale con la rimonta del giapponese e l’unghere Kenderesi che conclude a soli 7 centesimi dall’azzurro.

La gara la vince il favorito, il primatista mondiale Kristof Milak che non riesce a miglirare il suo record ma si ferma, oer cos’ dire, al primato olimpico in 1:51.25

200 FARFALLA DONNE- SEMIFINALI

  • World Record: Liu Zige (CHN) – 2:01.81 (2009)
  • Olympic Record: Jiao Liuyang (CHN) – 2:04.06 (2012)
  • World Junior Record: Suzuka Hasegawa (JPN) – 2:06.29 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Mireia Belmonte Garcia (ESP) – 2:04.85
  • Record Italiano: Caterina Giaccetti 2:06.50 Pescara 2009

FINALISTE

  1. Zhang Yufei (CHN) – 2:04.89
  2. Hali Flickinger (USA) – 2:06.23
  3. Boglarka Kapas (HUN) – 2:06.59
  4. Regan Smith (USA) – 2:06.64
  5. Yu Liyan (CHN) – 2:07.04
  6. Brianna Throssell (AUS) – 2:08.41
  7. Svetlana Chimrova (ROC) – 2:08.62
  8. Alys Thomas (GBR) – 2:09.07

200 farfalla al femminile senza azzurre. La cinese Zhang Yufei sembra imprendibile in vista della finale di domani dove si presenterà al blocco numero 4 con 2 secondi di margine sulle avversarie. Dietro di lei la campionessa del mondo Kapas che combattera con la coppia americana per le medaglie.

200 RANA UOMINI- SEMIFINALI

  • World Record: Anton Chupkov (RUS) – 2:06.12 (2019)
  • Olympic Record: Ippei Watanabe (JPN) – 2:07.22 (2016)
  • World Junior Record: Qin Haiyan (CHN) – 2:07.35 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Dmitriy Balandin (KAZ) – 2:07.46
  • Record Italiano Loris Facci 2:08.50 Roma 2009

FINALISTI

  1. Zac Stubblety-Cook (AUS) – 2:07.35
  2. Matthew Wilson (AUS) – 2:07.91
  3. Arno Kamminga (NED) – 2:07.99
  4. Nic Fink (USA) – 2:08.00
  5. Matti Mattson (FIN) – 2:08.22
  6. Ryuya Mura (JPN) – 2:08.27
  7. Anton Chupkov (ROC) – 2:08.54
  8. Erik Persson (SWE) – 2:08.76

200 rana maschili che vedranno in finale solo uno dei protagonisti della gara dei 100, Arno Kamminga. L’argento delle due vasche entra con il 3° crono. Rischio per Anton Chupkov che non completa la sua classica rimonta dopo 150 metri nuotati a ritmi bassi e sarà nella gara per le medaglie con il 7° tempo.

200 MISTI DONNE- FINALE

RISULTATI

  1. GOLD: Yui Ohashi (JPN) – 2:08.52
  2. SILVER: Alex Walsh (USA) – 2:08.65
  3. BRONZE: Kate Douglass (USA) – 2:09.04
  4. Abbie Wood (GBR) – 2:09.15
  5. Yu Yiting (CHN) – 2:09.57
  6. Sydney Pickrem (CAN) – 2:10.05
  7. Katinka Hosszu (HUN) – 2:12.38
  8. Alicia Wilson (GBR) – 2:12.86

Le olimpiadi vedono ancora una volta la doppietta 200/400 misti al femminile vinti dalla stessa atleta ma non si tratta di Katinka Hosszu. La primatista monsdiale conclude al 7° posto mentre la vittoria è della giapponese Ohashi che resiste sul finale alla coppia americana Walsh/Douglass. 2:08.52 per la nuova campionessa olimpica, 5° la quindicenne cinese Yu Yiting.

1500 STILE LIBERO DONNE- FINALE

  • World Record: Katie Ledecky (USA) – 15:20.48 (2018)
  • Olympic Record: Katie Ledecky (USA) 15:35.35 (2021)
  • World Junior Record: Katie Ledecky (USA) – 15:28.36 (2014)
  • 2016 Olympic Champion: Prima Edizione
  • Record Italiano Simona Quadarella 15:40.89 Gwangju 2019

RISULTATI

  1. Katie Ledecky (USA) – 15:37.34
  2. Erica Sullivan (USA) – 15:41.41
  3. Sarah Kohler (GER) – 15:41.91
  4. Wang Jianjiahe (CHN) – 15:46.37
  5. Simona Quadarella (ITA) – 15:53.97
  6. Kiah Melverton (AUS) – 16:00.36
  7. Anastasia Kirpichnikova (RUS) – 16:00.38
  8. Maddy Gough (AUS) – 16:05.81

Arriva il primo oro individuale per Katie Ledecky, primo anche per la spedizione statunitense in campo femminile.

Dopo l’argento nei 400 e il 5° posto dei 200, la statunitense si impone nella prima edizione dei 1500 stile libero femminil ai Giochi Olimpici. Il tempo finale recita 15.37.34 a due secondi dal record olimpico che aveva segnato durante le batterie. Simona Quadarella è 5° dopo aver retto la 3° posizione per circa 900 metri subisce il rientro di Sara Kohler, che finirà 3° portando una medaglia alla Germania che a Rio non aveva regitrato entrate nel medagliere del nuoto, e di Erica Sullivan, che dalle retrovie arriva in progressione fino all’argento.

4X200 STILE LIBERO UOMINI- FINALE

  • World Record: USA (Phelps, Berens, Walters, Lochte) – 6:58.55 (2009)
  • Olympic Record: USA (Phelps, Lochte, Berens, Vanderkaay) – 6:58.56 (2008)
  • World Junior Record: USA (Magahey, Urlando, Mitchell, Foster) – 7:08.37 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: USA (Dwyer, Haas, Lochte, Phelps) – 7:00.66
  • Record Italiano 7:02.01 (Megli, Detti, Ballo, Di Cola) Gwangju 2019

RISULTATI

  1. Great Britain – 6:58.58
  2. Russian Olympic Committee – 7:01.81
  3. Australia – 7:01.84
  4. USA – 7:02.43
  5. Italy – 7:03.24
  6. Switzerland – 7:06.12
  7. Germany – 7:06.51
  8. Brazil – 7:08.22

Quinto posto per gli azzurri della 4×200 stile libero vinta dalla Gran Bretagna davanti ai russi e all’australia. Per la prima volta nella storia gli Stati Uniti non saranno sul podio olimpico di questa distanza.

Queste le prestazioni degli italiani che concludono 7:03.24

Stefano Ballo 1:45.77

Matteo Ciampi 1:45.88

Filippo Megli 1:45.33

Stefano Di Cola 1:46.26

 

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »