Olimpiadi: I Video Delle Medaglie Italiane Martinenghi/Staffetta

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

100 METRI RANA – IL VIDEO DELLA GARA

100 METRI RANA MASCHILI FINALE

  • WR 56.88 GBR PEATY Adam Gwangju (KOR) 21 Jul 2019
  • OR 57.13 GBR PEATY Adam Rio de Janeiro (BRA) 7 Aug 2016
  • Record Italiano Nicolo Martinenghi 58.28 25/07/2021  Tokyo
  • 2016 Olympic Champion: Adam Peaty (GBR) – 57.13

Entra nella prima finale olimpica della sua carriera con il terzo tempo. Nicolo Martinenghi si gioca un posto nell’Olimpo della rana mondiale con accanto gli unici due uomini che nella storia del nuoto hanno abbattuto la barriera dei 58 secondi nei 100 metri. Adam Peatydetentore del record mondiale, campione olimpico in carica, si posiziona sulla corsia n. 4 grazie al suo 57.63. Arno Kamminga ha il secondo tempo più veloce delle semifinali, 58.19. La sfida sarebbe tutta made in Europe se non fosse per il pericolo che si annida dietro il cinese Yan Zibei e l’americano Michael Andrew

PODIO

  1. ORO Adam Peaty 57.37
  2. ARGENTO Arno Kamminga 58.00
  3. BRONZO NICOLO’ MARTINENGHI 58.33

Nicolo Martinenghi conquista la prima medaglia italiana del nuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Con il tempo di 58.33 Martinenghi tocca per terzo dietro il britannico Adam Peaty che si conferma campione olimpico e Arno Kammingaargento in 58.00.

STAFFETTA 4X100 METRI STILE LIBERO MASCHILE – VIDEO

STAFFETTA 4X100 STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: USA (Phelps, Weber-Gale, Jones, Lezak) – 3:08.24 (2008)
  • Olympic Record: USA (Phelps, Weber-Gale, Jones, Lezak) – 3:08.24 (2008)
  • World Junior Record: USA (Magahey, Urlando, Chaney, Foster) – 3:15.80 (2019)
  • Record Italiano 3:10.29 (Alessandro MiressiSanto CondorelliLorenzo ZazzeriManuel Frigo,  ) 2021
  • 2016 Olympic Champion: USA (Dressel, Phelps, Held, Adrian) – 3:09.92

PODIO

  1. GOLD: United States, 3:08.97
  2. SILVER: Italy, 3:10.11
  3. BRONZE: Australia, 3:10.22
  4. Canada, 3:10.82
  5. Hungary, 3:11.06
  6. France, 3:11.09
  7. ROC, 3:12.20
  8. Brazil, 3:13.41

I 4 velocisti Alessandro MiressiThomas CecconLorenzo Zazzeri e Manuel Frigo hanno entrano nella storia del nuoto azzurro e conquistano una storica medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. 

Il primo 100 vede il primatista italiano, Miressi, sfidare il favorito alla vittoria della gara individuale, Caeleb Dressel, l’azzurro nuota 47.72 metre lo statunitense è primo in 47.26.

Dietro Miressi l’Italia è compatta e mostra di avere un livello medio di grande spessore con l’inserimento di Thomas Ceccon, reduce dalla conquista della finale dei 100 dorso, che in seconda frazione nuota 47.45. Lorenzo Zazzeri è il più veloce in 47.31 e porta gli azzurri in seconda posizione dove restano anche con Manuel Frigo, 47.63 al tocco.

L’Australia compie il miracolo grazie alla frazione di Kyle Chlmers che recupera dalla sesta alla terza posizione grazie ad uno split da 46.44.

Il crono totale è il primato nazionale in 3:10.11 migliorando la prestazione delle batterie della giornata di ieri.

La medaglia degli azzurri è la seconda della storia dell’Italia nelle staffette dopo l’argento della 4×200 maschile di Atene 2004. E’ la prima medaglia nella staffetta veloce, il miglior risultato era stato il 4° posto a Pechino 2008.

Questa era stata la prestazione dell’Italia nel turno di batteria dove aveva conquistato la corsia centrale per la finale con la presenza di Santo Condorelli sostituito poi da Thomas Ceccon.

 

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »