Mondiali Budapest 2022 – Risultati Live Finali Ultimo Giorno

CAMPIONATI MONDIALI FINA 2022 – BUDAPEST

Ultimo pomeriggio di finali al Mondiale di Nuoto 2022, in cui avremo molti azzurri a giocarsi qualcosa di importante.  Seguite con noi i risultati live.

Scoriamo da vicino le sfide più attese di questa sessione di gara.

50 DORSO UOMINI 

Dorso maschile veloce che ha subito un enorme passo in avanti negli ultimi mesi con prestazioni di altissimo livello e record del mondo fatti registrare proprio di recente. Nella vasca secca i favoriti per il titolo sembrano essere proprio i due americani con Hunter Armstrong al primato del mondo durante i Trials americani e Justin Ress in grande forma nei turni precedenti. Per l’Italia gareggerà Thomas Ceccon in continuo miglioramento nei due turni precedenti e vedremo come riuscirà a mettere in vasca anche in questa finale iridata.

50 RANA DONNE

Vasca singola della rana femminile che sarà caratterizzata da grandi stelle e giovani promesse in vasca. Dalla corsia centrale per l’Italia ci sarà Benedetta Pilato, sprinter azzurra che ha già conquistato l’oro nei 100 metri rana a questa rassegna mondiale e vorrà dire la sua anche su questi 50 rana. Avrà avversarie temibili al suo fianco come la campionessa lituana Ruta Meilutyte e la sudafricana classe 2003 Lara Van Niekerk. Una gara imprevedibile in cui l’azzurra vorrà dire la sua.

1500 STILE LIBERO UOMINI

Mezzo fondo al maschile con una elevatissima quota di talenti tutti racchiusi nella finale dei 1500 stile libero. Dal campione olimpico e mondiale degli 800 metri Bobby Finke, al campione del mondo del 2019 dei 1500 stile ibero Florian Wellbrock, per passare al titolato Mykhalio Romanchuk o al giovane tedesco emergente Lukas Märtens. L’azzurro Gregorio Paltrinieri dovrà fronteggiare una finale difficile dalla corsia laterale, ma ci ha già sorpreso con prove memorabili come l’argento conquistato a Tokyo negli 800 stile libero. Andremo a scoprire oggi pomeriggio che strategia vorrà mettere in acqua per provare ad avere la meglio.

50 STILE LIBERO DONNE

Pomeriggio di 50 metri e non poteva mandare lo sprint al femminile dello stile libero in ultima giornata. L’argento olimpico Sarah Sjostrom sarà impegnata in un’altra finale per lei e dovrà battagliare per conquistare il gradino più alto del podio con avversarie in forma e temibili come la polacca Katarzyna Wasick (primo tempo di ingresso in finale) e l’australiana Meg Harris. 50 stile libero femminili che si prospettano aperti a vari scenari e ricchi di emozioni; vedremo chi riuscirà a regolare le avversarie per un posto sul podio iridato.

400 MISTI DONNE

Le due più giovani classe 2006 guideranno le finaliste dalle corsie centrali e sembrano essere tra le favorite per il titolo. Summer McIntosh e Katie Grimes hanno già mostrato tutto il loro talento e valore conquistando medaglie in questo Campionato del Mondo 2022 e vedremo se sapranno aggiungere un altro risultato importante al loro palmares anche nei 400 misti. Oltre a loro troveremo finale atlete più esperte e titolate che cercheranno di metterle in difficoltà come la giapponese Yui Ohashi e l’idolo ungherese Katinka Hosszu.

SABATO 25 GIUGNO POMERIGGIO

Di seguito il programma gare e gli azzurri impegnati nel day 8:

  • 50 dorso uomini Finale – Thomas Ceccon
  • 50 rana donne Finale – Benedetta Pilato
  • 1500 stile libero uomini Finale – Gregorio Paltrinieri
  • 50 stile libero donne Finale –
  • 400 misti donne Finale –
  • 4×100 misti uomini Finale – Italia
  • 4×100 misti donne Finale – Italia

DAY 8 POMERIGGIO

50 METRI DORSO UOMINI – FINALE

PODIO

  1. ORO Hunter Armstrong (USA) 24.14
  2. ARGENTO Ksawery Masiuk (POL) 24.49
  3. BRONZO Thomas Ceccon (ITA) 24.51

Gara di apertura di questo ultimo pomeriggio con un’altra medaglia in casa Italia. Ottimo Thomas Ceccon che conquista la medaglia di bronzo nei 50 dorso col tempo di 24.51, grazie ad una gara in progressione che lo ha portato nelle posizioni che contano.

Vince il primatista mondiale Hunter Armstrong in 24.14 e secondo il classe 2004 polacco Ksawery Masiuk, argento in 24.49

50 METRI RANA DONNE – FINALE

PODIO

  1. ORO Ruta Meilutyte (LTU) 29.70
  2. ARGENTO Benedetta Pilato (ITA) 29.80
  3. BRONZO Lara Van Niekerk (RSA) 29.90

Finale di nervi e tensione in cui l’arrivo è stato serrato tra le prime tre classificate. Vince al ritorno alle competizioni internazionali Ruta Meilutyte in 29.70 grazie ad una ottima prima parte di gara in cui era riuscita a guadagnare un pò di vantaggio.

L’azzurra Benedetta Pilato paga forse un pò di tensione, ma conquista un fantastico argento nei 50 rana in 29.80. L’azzurra aggiunge questa importante medaglia all’oro già conquistato nella doppia distanza e la conferma tra le punte della nostra nazionale.

Bronzo per la sudafricana Lara Van Niekerk in 29.90

1500 METRI STILE LIBERO UOMINI – FINALE

  • World Record: Yang Sun (CHN) – 14:31.02 (2012)
  • Championship Record : Yang Sun (CHN) – 14:34.14 (2011)
  • World Junior Record: Franko  Grgic (CRO) – 14:46.09 (2019)
  • 2019 World Champion: Florian Wellbrock (GER) – 14:36.54 (2019)
  • Record Italiano: Gregorio Paltrinieri (ITA) 14:33.10 – Roma (2020)

PODIO

  1. ORO Gregorio Paltrinieri (ITA) 14:32.80 Record Europeo – Record dei Campionati
  2. ARGENTO Bobby Finke (USA) 14:36.70
  3. BRONZO Florian Wellbrock (GER) 14:36.94

1500 metri stile libero al maschile di strategia, cuore e determinazione.

Gregorio Paltrinieri non smette di stupire e regala a tutti una prestazione maiuscola degna di un campione del suo calibro. L’azzurro che ha nuotato in corsia 1 ha imposto un ritmo insostenibile per tutti gli avversari fin dai primi metri, continuando a spingere fino alla fine e conquistando l’oro mondiale in 14:32.80.

Il tempo nuotato da Gregorio Paltrinieri assume una dimensione notevole in cui l’azzurro non solo ha stabilito il record dei campionati ed il record italiano, ma abbassa anche il record europeo ponendosi a solo 1 secondo ed 8 decimi dal record del mondo  del cinese Sun Yang.

Dichiarazioni a caldo di Gregorio Paltrinieri : ” Io lo sapevo che potevo fare bene. Mi è dispiaciuto non riuscire a dare quello che avevo negli 800 metri, e mi sono detto che oggi le cose sarebbero dovute andare diversamente. Sono partito di testa mia e queste sono le gare che mi piace fare. Volevo dimostrare che io sono ancora qua e di valere questi tempi. Oggi è una davvero bella soddisfazione”. 

Alle sue spalle lotta a due per il podio i cui la spunta l’americano Bobby Finke che conquista l’argento sul finale in 14:36.70 nei confronti del tedesco Florian Wellbrock, medaglia di bronzo col tempo di 14:36.94

50 METRI STILE LIBERO DONNE – FINALE

PODIO

  1. ORO Sarah Sjostrom (SWE) 23.98
  2. ARGENTO Katarzyna Wasick (POL) 24.18
  3. BRONZO Meg Harris (AUS) / Erika Brown (USA) 24.38

50 stile libero al femminile che parlano ancora una volta svedese.

La primatista del mondo Sarah Sjostrom si impone sulla distanza vincendo in 23.98 (unica delle finalista a scendere al di sotto dei 24 secondi). Alle sue spalle ottima argento per la polacca Katarzyna Wasick in 24.18 e bronzo a pari merito per Meg Harris ed Erika Brown in 24.38

400 METRI MISTI DONNE – FINALE

PODIO

  1. ORO Summer McIntosh (CAN) 4:32.04 World Junior Record 
  2. ARGENTO Katie Grimes (USA) 4:32.67
  3. BRONZO Emma Weyant (USA) 4:36.00

Giovani e vincenti sono le prime due classificate nei 400 misti donne.

Summer McIntosh e Katie Grimes, entrambe classe 2006, continuano ad aggiungere successi e medaglie mondiali al loro palmares, confermandosi a tutti gli effetti tra le atlete più interessanti di questo campionato.

Vince la canadese McIntosh in 4:32.04 abbassando il suo record del mondo juniores, davanti all’americana Grimes seconda in 4:32.67. Terzo posto per l’altra americana in vasca Emma Weyant in 4:36.00

4X100 METRI MISTI UOMINI – FINALE

  • World Record: United States of America (USA) – 3:26.78 (2021)
  • Championship Record : United States of America (USA) – 3:27.28 (2009)
  • World Junior Record: Russia (RUS) – 3:33.19 (2019)
  • 2019 World Champion: Great Britain (GBR) – 3:28.10 (2019)
  • Record Italiano: Italia (ITA) 3:29.17 – Tokyo (2021)

PODIO

  1. ORO Italy (ITA) 3:27.51 Record Europeo – Record Italiano
  2. ARGENTO United States of America (USA) 3:27.79
  3. BRONZO Great Britain (GBR) 3:31.31

4×100 mista al maschile da brividi. Il quartetto azzurro determinato e di carattere che conquista l’oro mondiale in 3:27.51, riscrivendo non solo il record italiano stabilito all’Olimpiade di Tokyo la scorsa estate, ma abbassando anche il Record Europeo.

L’Italia ha battagliato in tutte le frazioni con la potenza americana, che si è dovuta accontentare dell’argento nelle ultime bracciate, conquistando il secondo posto in 3:27.79

Bronzo mondiale per la formazione britannica in 3:31.31

Qui di seguito i parziali degli azzurri:

4X100 METRI MISTI DONNE – FINALE

  • World Record: United States of America (USA) – 3:50.40 (2019)
  • Championship Record : United States of America (USA) – 3:50.40 (2019)
  • World Junior Record: Canada (CAN) – 3:58.38 (2017)
  • 2019 World Champion: United States of America (USA) – 3:50.40 (2019)
  • Record Italiano: Italia (ITA) 3:55.79 – Tokyo (2022)

PODIO

  1. ORO United States of America (USA) 3:53.78
  2. ARGENTO Australia (AUS) 3:54.25
  3. BRONZO Canada (CAN) 3:55.01

Staffetta mista al femminile in chiusura di mondiale che vede la formazione statunitense imporsi dalla corsia laterale per conquistare l’oro iridato in 3:53.78. Argento per la formazione australiana in 3:54.25 e bronzo per il Canada in 3:55.01.

L’Italia chiude al settimo posto in 3.58.86; di seguito i parziali delle azzurre:

 

 

In collaborazione con SwimAT per tutta la durata dei Campionati Mondiali, SwimSwam vi fornirà uno strumento utilissimo per ricercare tutte le prestazioni di tutti gli atleti iscritti ai Campionati del Mondo, che trovate inserito in fondo a tutti i recap live.

Vi basterà soltanto cliccare nel riquadro qui sotto per avere in tempo reale piazzamenti, qualifiche, tempi e medaglie di tutti gli atleti.

Lo strumento è fornito da SwimAT, puoi scaricare l’App qui per dispositivi iOS e qui per Android 

 RICERCA E CONSULTAZIONE

 

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Valentina Lucconi

Valentina Lucconi

VALENTINA LUCCONI Ex atleta professionista di nuoto dal 2006 al 2011. Appassionata di economia, di sport e di tendenze. Trova importante la comunicazione e lo scambio di opinione per la crescita personale ed aziendale. Allenatrice di nuoto squadra agonistica Vela Nuoto Ancona. Membro del Gruppo Amici per lo Sport di Falconara. Ama viaggiare, …

Read More »