Trials USA 2021 Finali Day7: Regan Smith Fuori Nei 200, Dressel 2 Gare In 30′

2021 U.S. OLYMPIC SWIMMING TRIALS

I Trials USA 2021 si avvicinano alla sua conclusione con la penultima sessione di finali che si è svolta nella notte italiana e ha visto alcuni pronostici venire rovesciati (e altri ampiamente confermati). 5 eventi, 2 maschili e 3 femminili nel giorno 7 di trials, doppio impegno per Caeleb Dressel, come fu anche al mondiale del 2017 che lo ha consacrato ai grandi del nuoto dove vinse due titoli in pochi minuti. I trials americani sono stati organizzati per rispecchiare in pieno il programma olimpico ad eccezione delle staffette.

RISULTAT

100 FARFALLA UOMINI-FINALE

  • World Record: Caeleb Dressel (USA) – 49.50 (2019)
  • American Record: Caeleb Dressel – 49.50 (2019)
  • US Open Record: Caeleb Dressel – 49.76 (2021)
  • World Junior Record: Kristof Milak (HUN) – 50.62 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Joseph Schooling (SGP) – 50.39
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Michael Phelps – 51.00
  • Wave I Cut: 54.19
  • Wave II Cut: 53.37
  • FINA ‘A’ Cut: 51.96
  1. Caeleb Dressel (GSC), 49.87
  2. Tom Shields (CAL), 51.19
  3. Luca Urlando (DART), 51.64

Caeleb Dressel  ancora una volta sotto i 50″ nei 100 farfalla. Il due volte campione del mondo sulla distanza nuota a circa 1 decimo dal tempo delle semifinali  e si ferma ad uno standard di 49.87, il suo 5° crono in carriera e il 6° della storia del nuoto.

  1. Caeleb Dressel (USA), 49.50 – 2019
  2. Caeleb Dressel (USA), 49.66 – 2019
  3. Caeleb Dressel (USA), 49.76 – 2021
  4. Michael Phelps (USA), 49.82 – 2009
  5. Caeleb Dressel (USA), 49.86 – 2017
  6. Caeleb Dressel (USA), 49.87 – 2021
  7. Milorad Cavic (SRB), 49.95 – 2009
  8. Milorad Cavic (SRB), 50.01 – 2009
  9. Caeleb Dressel (USA), 50.07 – 2017
  10. Caeleb Dressel (USA), 50.08 – 2017
  11. Caeleb Dressel (USA), 50.17 – 2021

Con un passaggio un po’ più aggressivo rispetto al turno precedente (questa notte 2.16 contro il 23.31 di ieri), nuota un secondo 50 da 26.71 vincendo con un margine di oltre un secondo sugli avversari. Primo della concorrenza Tom Shields che con il suo 51.64 si prende il secondo spot per le olimpiadi nella gara in cui nel 2016 lo ha visto finalista a Rio.

Per Shields si tratta della miglior prestazione degli ultimi 5 anni.

Personal best per il 19enne Luca Urlando che, dopo i 200 farfalla, conclude al 3° posto anche i 100.

200 DORSO DONNE-FINALE

  • World Record: Regan Smith (USA) – 2:03.35 (2019)
  • American Record: Regan Smith – 2:03.35 (2019)
  • US Open Record: Missy Franklin (USA) – 2:05.68 (2013)
  • World Junior Record: Regan Smith (USA) – 2:03.35 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: Maya DiRado (USA) – 2:05.99
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Maya DiRado – 2:06.90
  • Wave I Cut: 2:14.69
  • Wave II Cut: 2:12.94
  • FINA ‘A’ Cut: 2:10.39
  1. Rhyan White (BAMA), 2:05.73
  2. Phoebe Bacon (WA), 2:06.46
  3. Regan Smith (RIPT), 2:06.79

La gara più sorprendente della settimana. I 200 dorso femminili hanno visto la campionessa del mondo e detentrice le WR non qualificarsi per i Giochi Olimpici. La vittoria è andata a Rhyan White in 2:05.73 davanti a Phoebe Bacon in 2:06.46. Regan Smith, che ha vinto i 100 martedì scorso, si vede così sfumare davanti agli occhi la possibilità di gareggiare alle Olimpiadi nella gara dove detiene il record mondiale in 2:03.35

Regan Smith era prima alla virata dei 150 metri ma è stata superata da White e Bacon proprio sul finale di gara. Il tempo di White abbassa di oltre un secondo il personal best e la pone al 3° posto delle classifiche all-time in America.

Regan Smith gareggerà a Tokyo quindi nei 100 dorso e nei 200 farfalla.

800 STILE LIBERO DONNE-FINALE

  • World Record: Katie Ledecky (USA) – 8:04.79 (2016)
  • American Record: Katie Ledecky – 8:04.79 (2016)
  • US Open Record: Katie Ledecky (USA) – 8:06.68 (2016)
  • World Junior Record: Katie Ledecky (USA) – 8:11.00 (2014)
  • 2016 Olympic Champion: Katie Ledecky (USA) – 8:04.79
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Katie Ledecky – 8:10.32
  • Wave I Cut: 8:48.09
  • Wave II Cut: 8:44.01
  • FINA ‘A’ Cut: 8:33.36
  1. Katie Ledecky (NCAP), 8:14.62
  2. Katie Grimes (SAND), 8:20.36
  3. Haley Anderson (MVN), 8:20.51

Come ormai siamo abituati a vedere in questi giorni nelle distanze del mezzofondo femminile, anche nell’800 stile libero, si sono svolte due gare nella gara: una di Katie Ledecky contro il cronometro e l’altra del resto delle atlete in acqua per il secondo posto.

4 vittorie su 4 gare per Katie Ledecky in questa settimana di gare. Il suo percorso netto si conclude con il tempo di 8:14.62 negli 800 stile libero di cui è campionessa olimpica e mondiale.

La gara per il secondo posto è stata molto combattuta tra Bella Sims, Erica Sullivan (qualificata nei 1500) e Haley Anderson nei primi 400 metri, ma verso metà gara la 15enne Katie Grimes si è fatta avanti fino a concludere la gara in 8:20.52 che dalla corsia 8 le ha regalato il posto per i Giochi distruggendo il suo precedente primato di 11 secondi.

50 STILE LIBERO UOMINI- SEMIFINALI

  • World Record: Cesar Cielo (BRA) – 20.91 (2009)
  • American Record: Caeleb Dressel – 21.04 (2019)
  • US Open Record: Cesar Cielo (BRA) – 21.14 (2009)
  • World Junior Record: Michael Andrew (USA) – 21.75 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Anthony Ervin (USA) – 21.40
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Nathan Adrian – 21.51
  • Wave I Cut: 23.19
  • Wave II Cut: 22.71
  • FINA ‘A’ Cut: 22.01
  1. Caeleb Dressel (RPC), 21.51
  2. Michael Andrew (RPC), 21.55
  3. Nathan Adrian (CAL), 21.78
  4. Bowe Becker (SAND), 21.83
  5. Justin Ress (WOLF), 21.91
  6. Adam Chaney (FLOR), 22.00
  7. Michael Chadwick (NCAC), 22.01
  8. David Curtiss (HACY), 22.07

Mezzora dopo la vittoria nei 100 farfalla Caeleb Dressel si ripete nuotando il miglior tempo delle semifinali dei 50 stile libero in 21.51.

4 centesimi pi lento di lui, a 21,55, Micheal Andrew, che potrebbe aggiunger questa gara al suo programma olimpico se le posizioni restano invariate nella finale di domani. Il terzo posto è del veterano e sopravvissuto al cancro Nathan Adrian che promette di dire la sua nella finalissima di domani. Ultimo posto in finale raggiunto con il tempo di 22.07.

50 STILE LIBERO DONNE-SEMIFINALI

  • World Record: Sarah Sjostrom (SWE) – 23.67 (2017)
  • American Record: Simone Manuel – 23.97 (2017)
  • US Open Record: Simone Manuel (USA) – 24.10 (2018)
  • World Junior Record: Claire Curzan (USA) – 24.17 (2021)
  • 2016 Olympic Champion: Pernille Blume (DEN) – 24.07
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Abbey Weitzeil – 24.28
  • Wave I Cut: 25.99
  • Wave II Cut: 25.65
  • FINA ‘A’ Cut: 24.77
  1. Abbey Weitzeil (CAL), 24.27
  2. Torri Huske (AAC), 24.45
  3. Simone Manuel (ALTO), 24.50
  4. Linnea Mack (TE), 24.54
  5. Erika Brown (TNAQ), 24.57
  6. Gretchen Walsh (NAC), 24.64
  7. Kate Douglass (UVA), 24.67
  8. Catie Deloof (CA-Y), 24.68

Il programma della serata si è concluso con le due semifinali dei 50 stile libero femminili. La seconda è stata nettamente più veloce della prima con 5 delle prime 7 nuotatrici provenienti proprio dalla seconda semifinale. Al comando la vincitrice dei 100 stile libero (24.27) seguita dalla vincitrice dei 100 farfalla (24.45) con Simone Manuel, ad ora la grande delusa della settimana, che resta a contatto in vista della finale.

Il tempo della Weitzeil è ora l’8 al mondo in stagione e rappresenta il suo miglior crono in carriera, un centesimo inferiore a quanto le era servito nel 2016 per vincere i trials verso Rio.

 

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »