Energy Standard: Cosa Ha In Più Il Team Che Punta All’Olimpo Del Nuoto

La squadra che il club Energy Standard sta formando per la International Swimming League raggruppa alcuni dei nuotatori più medagliati del pianeta.

Il progetto che sta alla base di ciò che vedremo nei prossimi mesi, parte dal 2012, anno di fondazione del club.

Lo scopo che sta alla genesi di questo team è quello di sviluppare e sostenere giovani nuotatori di talento che aspirano all’oro olimpico.

Una squadra che raggruppa nuotatori provenienti da ogni parte del mondo.

Alla guida del gruppo James Gibson, capo allenatore. La base sportiva si trova presso la “Gloria Sport Arena” a Belek, in Turchia.

E’ lì che si ritrova il team elite per allenarsi, condividere esperienze e spazi, conoscersi e sostenersi come “gruppo”.

Un gruppo dove lavorano anche professionisti italiani, riconosciuti a livello internazionale per la preparazione e l’alta professionalità.

Energy Standard rappresenta una collaborazione unica di atleti e allenatori provenienti da Russia e Ucraina. Il club è finanziato dal noto imprenditore e filantropo ucraino Konstantin Grigorishin, con Andrea Di Nino in qualità di Chief Consultant.

Andrea Di Nino non è l’unico italiano del club. Nel team elite ci sono infatti anche Marco Cosso (strength & Conditioning Coach) e Enzo Iodice (fisioterapista del team Elite).

In occasione della prossima serie di eventi della International Swimming League, Energy Standard sta costruendo una squadra che ha tutti i numeri per vincere, divertire ed offrire al pubblico un grande spettacolo.

LA SQUADRA ISL

La squadra è in continuo aggiornamento. Ad oggi i componenti sono:

Sarah Sjostrom (Co-Capitano)

Foto Gian Mattia D’Alberto / LaPresse

  • Detentrice del record mondiale in vasca lunga dei 50m e 100m stile libero, 50m e 100m farfalla
  • Titolare del record mondiale in vasca corta 100 m farfalla e 200 m stile libero
  • Record europeo in vasca corta 100m stile libero
  • Una medaglia d’oro, una d’argento ed una di bronzo alle Olimpiadi di Rio De Janeiro 2016

Chad le Clos (Co-Capitano)

  • Campione Olimpico a Londra 2012
  • Argento Olimpiadi di Londra 2012
  • Due medaglie d’argento alle Olimpiadi di Rio De Janeiro
  • Campione del mondo in vasca corta ad Hangzhou

Benjamin Proud

  • Campione del Mondo ai mondiali di Budapest 2017
  • Campione Europeo ai Campionati di Glasgow 2018
  • Semifinalista alle Olimpiadi di Rio De Janeiro
  • Campione europeo ai Campionati di Berlino 2014

MYKHAILO ROMANCHUK

  • Oro ai campionati mondiali vasca corta di Hangzhou;
  • Campione Europeo a Glasgow 2018
  • Oro ai campionati europei in vasca corta di Copenhagen
  • Vice campione del mondo a Budapest 2017

KLIMENT KOLESNIKOV

Kliment Kolesnikov-2018 European Championship Glasgow – courtesy of Giusy Cisale swimswam.com

  • Detentore del Record mondiale Junior in vasca corta 100 stile libero/100 misti
  • Campione del mondo ad Hangzhou 2018
  • World Junior Record nella staffetta 4x100m misti
  • Record del mondo nei 50 m dorso vasca lunga
  • Campione europeo a Glasgow 2018
  • Record del Mondo Junior nei 50m, 100m e 200m dorso
  • Record Europeo Junior nei 50m, 100 e 200m dorso

Negli ultimi giorni sono stati inoltre divulgati i nomi degli atleti che parteciperanno sotto l’effigie Energy Standard alla prossima serie di incontri della International Swimming League.

Completeranno la squadra:

cosa ha in più Energy Standard?

La domanda è legittima. Perché i migliori al mondo scelgono Energy Standard come team, come supporto per la loro carriera?

Qualche settimana fa lo abbiamo chiesto al capitano della squadra Energy Standard che parteciperà alla ISL.

Sarah Sjostrom, incontrata durata uno shooting fotografico per arena a Roma, ha risposto:

“E ‘un ambiente molto professionale per allenarsi. Mi sostengono da ogni punto di vista. Hanno i migliori allenatori di nuoto, trainer in palestra, i migliori fisioterapisti, e le strutture in cui ci alleniamo sono sorprendenti. Abbiamo tutto ciò che ci serve nello stesso posto. Il ristorante, la piscina, è tutto in un unico . Anche se ci si allena duramente, ci rendono la vita più semplice. Posso andare nella mia stanza in costume. Devi solo uscire dalla piscina  attraversare la reception e prendere l’ascensore. Arrivo in camera e mi rilasso, faccio la doccia e mi riposo. Servono solo quattro minuti.

Ritmi molto diversi rispetto a quelli ai quali è abituata a Stoccolma.

Dice la Sjostrom:

“Io mi alleno anche a Stoccolma, ma la vita lì è un po’ più stressante. Sono sempre molto occupata. Ci vuole tempo per guidare ovunque, e per tirare fuori la mia auto dalla neve. [Ride] E’ una gran seccatura?.  Divido la corsia della piscina con il pubblico e spesso c’è poco spazio. Non vedo l’ora di tornare in Turchia. E’ tutto bello là.

 

SQUADRE ISL GIA’ FORMATE

ULTERIORI APPROFONDIMENTI:

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!