Settecolli 2019: L’Italia Ha Fede E Nei 200 Vola-Ceccon Record J 200 Mx

TROFEO SETTECOLLI 2019

Siamo giunti al termine di questa 56sima edizione del Trofeo Settecolli.

Nella piscina del Foro Italico di Roma per tre giorni si sono incontrati e scontrati alcuni tra i più grandi nuotatori del mondo, quattro settimane prima dei Mondiali FINA di Gwangju.

Un test importante anche per la Nazionale Italiana che qui è alla ricerca del completamento della rosa degli atleti da schierare in Corea.

Il finale non poteva non essere all’altezza di ciò che abbiamo visto finora. Sui blocchi di partenza Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri saranno sostenuti dal calore del loro pubblico che numeroso si è riversato sulle tribune.

200 METRI DORSO MASCHILI

  • Meet Record: 1:55.05, Ryosuke Irie (JPN), 2012
  1. Brodie Williams, GBR, 1:56.26
  2. Adam Telegdy, HUN, 1:57.53
  3. Leonardo De Deus, BRA, 1:57.62

Brodie Williams è partito subito veloce con un vantaggio ai 100 metri di otto decimi sull’ungherese Adam TelegdyVantaggio che ha portato avanti anche nella seconda parte di gara chiudendo primo in 1:56.26. Il tempo di stasera è il personal best, che abbassa di un secondo e mezzo l’1:58.62 nuotato ai Campionati Europei di Glasgow.

Telegdy, chiude un secondo dietro e conquista l’argento con il tempo di 1:57.53.

Il brasiliano Leonardo De Deus chiude il podio con il tempo di 1:57,62.

200 METRI DORSO FEMMIILI

  1. Margherita Panziera, ITA, 2:06.87
  2. Katinka Hosszu, HUN, 2:08.83
  3. Africa Zamorano Sanz, ESP, 2:10.56

Katinka Hosszu parte aggressiva per i primi 100 metri. L’italiana Margherita Panziera rimonta alla virata dei 150 metri e si porta in vantaggio. Nell’ultima vasca la magiara cerca di recuperare ma la campionessa europea della distanza tocca per prima la piastra in 2:06.87.

Katinka Hosszu è seconda in 2:08.83.

Nulla cambia nel ranking, guidato da Margherita Panziera con il tempo nuotato ai Campionati Assoluti di Riccione.

2018-2019 LCM WOMEN 200 BACK

2Kylie
MASSE
CAN2.05.9404/05
3Kaylee
McKEOWN
AUs2.06.3506/14
4Regan
SMITH
USA2.06.4705/18
5Taylor
RUCK
CAN2.06.7004/05
View Top 26»

Terza la spagnola Africa Zamorano 2:10.56.

50 metri FARFALLA uomini

  • Meet Record: 22.27, Andrii Govorov (UKR), 2018
  1. Michael Andrew, USA, 23.09
  2. Szebasztian Szabo, HUN, 23.51
  3. Konrad Czerniak, POL, 23.52

L’americano Michael Andrew vince i 50 metri farfalla con il tempo di 23.09 migliorando il suo personale stagionale di 23.11. Sale al sesto posto nel ranking mondiale stagionale, pari merito con il britannico Ben Proud.

2018-2019 LCM MEN 50 FLY

2Oleg
KOSTIN
RUS22.7404/08
3Andrii
GOVOROV
UKR22.8209/15
4Sebastian
SABO
SRB22.9903/28
5Andrey
ZHILKIN
RUS23.0604/08
View Top 27»

L’ungherese Szebasztian Szabo, si classifica secondo con il tempo di 23.51, precedendo il polacco Konrad Czerniak (23.52). Tutti gli otto finalisti hanno chiuso sotto i 24 secondi.

200 METRI FARFALLA DONNE

  • Meet Record: 2:07.05, Sara Isakovic (SLO), 2008
  1. Boglarka Kapas, HUN, 2:07.71
  2. Zsuzsanna Jakabos, HUN, 2:08.94
  3. Liliana Szilagyi, HUN, 2:09.19

Podio ungherese nei 200 metri farfalla.

Zsuzsanna Jakabos inizia la sua gara in vantaggio, rimontata da Boglarka Kapas negli ultimi 100 metri con gli ultimi due passaggi a 32.20 e 33.21. Chiude prima in 2:07.71 non lontana dal tempo nuotato ai Campionati Nazionali ungheresi di Debrecen

La Jakabos chiude seconda con 2.08.94, mentre Liliana Szilagyi è terza in  2:10.91.

200 METRI RANA UOMINI

  1. Marco Koch, GER, 2:07.97
  2. Yasuhiro Koseki, JPN, 2:09.02
  3. Luca Pizzini, ITA, 2:10.46

Una prestazione incredibilmente costante di Marco Koch gli vale la vittoria nei 200 metri rana, fissando un nuovo Record del Settecolli in 2:07.97.

Dopo aver toccato quarto ai 50 metri in 29.74, il tedesco è rimasto costante negli ulteriori passaggi (32.75/32.75/32.75/32.72) risalendo le posizioni e toccando primo.

Il tempo è il suo nuovo personale stagionale, migliorando di oltre sette decimi il 2:08.72 nuotato in Aprile. Sale così al quinto posto nel ranking mondiale stagionale, dividendo la posizione con Ross Murdoch.

2018-2019 LCM MEN 200 BREAST

AntonRUS
CHUPKOV
04/09
2.07.00
2Ippei
WATANABE
JPN2.07.0204/07
3Matthew
WILSON
AUS2.07.1604/08
4James
WILBY
GBR2.07.4904/19
5Ross
MURDOCH
GBR2.07.9604/19
View Top 27»

Il giapponese Yasuhiro Koseki ha condotto la gara per i tre quarti, prima dell’ultima virata, quando è iniziata la rimonta di Koch. Chiude secondo in  2:09.02. Koseki è settimo al mondo con il tempo di 2:08.05 realizzato a Febbraio.

L’italiano Luca Pizzini sale sul terzo gradino del podio con il tempo di 2:10.46.

200 METRI RANA DONNE

  • Meet Record: 2:20.72, Yuliya Efimova (RUS), 2018
  1. Jessica Vall, ESP, 2:24.51
  2. Fanny Lecluyse, BEL, 2:24.77
  3. Francesca Fangio, ITA, 2:25.19

La spagnola Jessica Vall ha acceso i motori nell’ultima vasca per risalire dal terzo al primo posto, toccando in 2:24.51, 26 centesimi prima della belga Fanny Lecluyseseconda con 2:24.77.

Questo rappresenta il personale stagionale di Jessica Vall.

Francesca Fangio nuota il suo personale, chiudendo terza con il tempo di 2:25.19.

200 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • Meet Record: 1:46.78, Gabriele Detti (ITA), 2016
  1. Breno Correia, BRA / Matteo Ciampi, ITA, 1:47.62
  2. Stefano Di Cola, ITA, 1:47.78

Una battaglia incredibilmente serrata nei 200 metri stile libero maschili che finisce in pareggio tra il brasiliano Breno Correia e Matteo Ciampi con lo stesso temo di 1:47.62.

Dominik Kozma era primo ai 50 metri in 24.68 ed ha mantenuto il vantaggio fino ai 150 metri.

Nell’ultima vasca è iniziato l’attacco di Correia e Ciampi, che toccano contemporaneamente in 1:47.62.

Stefano Di Cola è terzo con 16 centesimi di svantaggio, 1:47.78.

200 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  1. Federica Pellegrini, ITA, 1:55.42
  2. Femke Heemskerk, NED, 1:56.35
  3. Ajna Kesely, HUN, 1:58.14

Noi abbiamo Fede.

La Divina sulle quattro vasche riesce a tirare fuori la magia, sempre. A quattro settimane dal Mondiale Coreano stampa il suo miglior tempo dal 2017, da quella medaglia d’oro conquistata a Budapest.

Tocca in 1:55.42 dopo una serratissima battaglia con l’olandese Femke Heemskerkseconda con 1:56.35.

Ora Federica è quinta al Mondo e non possiamo che goderci l’attesa per l’evento più atteso.

2018-2019 LCM WOMEN 200 FREE

Ariarne AUS
Titmus
04/09
1.54.30
2Emma
McKEON
AUS1.54.5506/11
3Katie
LEDECKY
USA1.55.3211/30
4Sarah
SJOSTROM
SWE1.55.3904/12
5Federica
PELLEGRINI
ITA1.55.4206/23
View Top 26»

Terza l’ungherese Ajna Kesely con il tempo di 1:58.14

200 METRI MISTI MASCHILI

  1. Daiya Seto, JPN, 1:57.11
  2. Yakov Toumarkin, ISR, 2:00.06
  3. Alberto Razzetti, ITA, 2:00.41

Nella finale B Thomas Ceccon sigla il nuovo Record Italiano Juniores, chiudendo in 1:59.89. Sarebbe arrivato secondo nella finale A, vinta dal giapponese Daiya Setoche con 1:57.11 stabilisce il nuovo Record della Manifestazione.

200 METRI MISTI FEMMINILI

  1. Katinka Hosszu, HUN, 2:08.28
  2. Rika Omoto, JPN, 2:09.73
  3. Maria Ugolkova, SUI, 2:12.12

Katinka Hosszu appena stamattina aveva stabilito il nuovo Record del Settecolli. E’ durato poche ore, poiché la Iron Lady è scesa in acqua nella finale più determinata he mai. Oro, Record della Manifestazione e prima prestazione mondiale stagionale, con il tempo di 2:08.28.

2018-2019 LCM WOMEN 200 IM

KatinkaHUN
HOSSZU
06/21
2.08.28
2Sydney
PICKREM
CAN2.08.6106/01
3Rika
OMOTO
JPS2.08.6405/10
4Yui
OHASHI
JPN2.09.1401/26
5Shiwen
YE
CHN2.09.2403/25
View Top 26»

Seconda la giapponese Rika Omoto con il tempo di 2:09.73. Chiude il podio la svizzera Maria Ugolkova in 2:12.12.

1500 METRI STILE LIBERO UOMINI

  1. Guilherm Costa 14:59.91
  2. Anton Ipsen 15:05.56
  3. Domenico Acerenza 15:05.66

Il campione olimpico e mondiale sulla distanza Gregorio Paltrinieri scivola lentamente dopo le prime tre posizioni a circa metà gara. Il brasiliano Guilherm Costa conduce invece sin dall’inizio, toccando primo in 14.59.91, unico sotto i 15 minuti.

Secondo Anton Ipsen con 15:05.56. Sul podio l’italiano Domenico Acerenza con il tempo di 15:05.66

 

APPROFONDIMENTI

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!