Risultati Day 4 Semifinali E Finali Trials USA: Ledecky Doppia Qualifica

2021 U.S. OLYMPIC SWIMMING TRIALS

 100 STILE LIBERO UOMINI- SEMIFINALI

  • World Record: 46.91 — Cesar Cielo (BRA), 2009
  • American Record: 46.96 — Caeleb Dressel, 2019
  • U.S. Open Record: 47.39 — Ryan Held (USA), 2019
  • World Junior Record: 47.57 — Andrei Minakov (RUS), 2020
  • 2016 Olympic Champion: Kyle Chalmers (AUS) — 47.58
  • 2016 U.S. Olympic Trials Champion: Nathan Adrian — 47.72
  • Wave I Cut: 50.49
  • Wave II Cut: 49.74
  • FINA ‘A’ Cut: 48.57
  1. Caeleb Dressel (GSC), 47.77
  2. Zach Apple (MVN), 47.78
  3. Blake Pieroni (SAND), 48.13
  4. Ryan Held (NYAC), 48.34
  5. Brooks Curry (LSU), 48.51
  6. Bowe Becker (SAND) / Coleman Stewart (WOLF), 48.62
  7. Brett Pinfold (SHAC), 48.73

Dopo un turno di batterie più controllato, Caeleb Dressel e Zach Apple hanno iniziato a far girare i motori. I due, entrambi partiti nella seconda semifinale, hanno segnato gli unici due tempi al di sotto dei 48″ con un arrivo che li ha visti ad un solo centesimo l’uni dall’altro.

47.77 e 47.78 sono i primi statunitensi a nuotare in 47 secondi i 100 stile in questa stagione piazzandosi al 5° e al 6° posto del ranking mondiale stagionale.

Ryan Held, che in batteria era stato il più veloce, peggiora di 3 decimi ma riesce ad assicurarsi un posto in finale.

In finale mancherà invece in 3 volte olimpionico Nathan Adrian, che non ripete il buon tempo della mattinata ed è 13° in 48.92.

 

 200 STILE LIBERO DONNE- FINALE

  • World Record: Federica Pellegrini (ITA) – 1:52.98 (2009)
  • American Record: Allison Schmitt – 1:53.61 (2012)
  • US Open Record: Allison Schmitt (USA) / Katie Ledecky (USA) – 1:54.40 (2012 / 2021)
  • World Junior Record: Yang Junxuan (CHN) – 1:55.43 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: Katie Ledecky (USA) – 1:53.73
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Katie Ledecky – 1:54.88
  • Wave I Cut: 2:01.69
  • Wave II Cut: 2:00.24
  • FINA ‘A’ Cut: 1:57.28
  1. Katie Ledecky (NCAP), 1:55.11
  2. Allison Schmitt (SUN), 1:56.79
  3. Paige Madden (UVA), 1:56.80
  4. Katie McLaughlin (CAL), 1:57.16
  5. Bella Sims (SAND), 1:57.53
  6. Brooke Forde (LAK), 1:57.86

Katie Ledecky e Allison Schmitt si prendono i 200 stile libero femminili in una gara che vede solo loro attorno all’1:55 e mostra Katie in una versione più conservativa delle energie rispetto a questo siamo abituati a vedere.

Il personale stagionale di Ledecky è 1:54.40 nuotato alle Pro Swim di aprile, ma il programma gare dei trials, che rispecchia esattamente quello olimpico, la vede impegnata nella finale dei 200 nella stessa sessione della finale dei 1500. Vedremo quali saranno le scelte della campionessa americana durante i Giochi.

Allison Schmitt a 31 anni conquistata la sua quarta edizione dei Giochi Olimpici in gare individuali, un traguardo riservato a pochi atleti nella storia a stelle e strisce.

Paige Madden, già probabile qualificata nei 400, prende ora anche un posto nella 4×200 insieme a Kati McLaughlin, che sarà alla sua prima esperienza olimpica.

200 FARFALLA UOMINI- FINALE

  • World Record: Kristof Milak (HUN) – 1:50.73 (2019)
  • American Record: Michael Phelps – 1:51.51 (2009)
  • US Open Record: Michael Phelps (USA) – 1:52.20 (2008)
  • World Junior Record: Kristof Milak (HUN) – 1:52.71 (2018)
  • 2016 Olympic Champion: Michael Phelps (USA) – 1:53.36
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Michael Phelps – 1:54.84
  • Wave I Cut: 2:01.19
  • Wave II Cut: 1:59.63
  • FINA ‘A’ Cut: 1:56.48
  1. Zach Harting (CARD), 1:55.06
  2. Gunnar Bentz (DYNA), 1:55.34
  3. Luca Urlando (DART), 1:55.43

In un0altra gara incredibile e risolta solo all’arrivo, Zach Harting e Gunnar Bentz si prendono i due posti per Tokyo lasciando Luca Urlando, che prima di Omaha aveva il miglior tempo stagionale, fuori dai Giochi.

4 atleti nuotano sotto l’1:56 ( 4° Albiero 1:55.85) in una finale di buon livello che si setta però distante dai vertici mondiali stagionali.

200 FARFALLA SEMIFINALI

  • World Record: Liu Zige (CHN) – 2:01.81 (2009)
  • American Record: Mary Descenza – 2:04.14 (2009)
  • US Open Record: Hali Flickinger (USA) – 2:05.87 (2018)
  • World Junior Record: Suzuka Hasegawa (JPN) – 2:06.29 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Mireia Belmonte Garcia (ESP) – 2:04.85
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Cammile Adams – 2:06.80
  • Wave I Cut: 2:14.59
  • Wave II Cut: 2:12.56
  • FINA ‘A’ Cut: 2:08.43
  1. Hali Flickinger (SUN), 2:06.73
  2. Regan Smith (RIPT), 2:07.89
  3. Charlotte Hook (TAC), 2:08.08
  4. Olivia Carter (MICH), 2:08.44
  5. Kelly Pash (CSC), 2:08.69
  6. Dakota Luther (ABSC), 2:08.82
  7. Rachel Klinker (CAL), 2:09.18
  8. Lindsay Looney (SUN), 2:09.56

Hali Flickinger rompe gli indugi e si pone in testa alla classifica dopo le semifinali dei 200 farfalla con un tempo oltre un secondo più basso delle avversarie. La prima delle quali è la campionessa mondiale dei 100 dorso del 2019, Regan Smith, che dopo aver messo in cassaforte la sua presenza alle Olimpiadi si cimenta in altre gare con ottimi risultati.

Ultimo tempo per entrare in finale 2:09.56 si Lindsay Rooney.

200 RANA UOMINI- SEMIFINALI

  • World Record: Anton Chupkov (RUS) – 2:06.12 (2019)
  • American Record: Josh Prenot – 2:07.17 (2016)
  • US Open Record: Josh Prenot (USA) – 2:07.17 (2016)
  • World Junior Record: Qin Haiyan (CHN) – 2:07.35 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Dmitriy Balandin (KAZ) – 2:07.46
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Josh Prenot – 2:07.17
  • Wave I Cut: 2:17.89
  • Wave II Cut: 2:15.28
  • FINA ‘A’ Cut: 2:10.35
  1. Matt Fallon (GSCY), 2:08.91
  2. Nic Fink (ABSC), 2:09.13
  3. Kevin Cordes (ABSC), 2:09.31
  4. Will Licon (TXLA), 2:09.39
  5. Andrew Wilson (ABSC), 2:09.48
  6. Daniel Roy (ALTO), 2:09.57
  7. Jake Foster (RAYS), 2:10.13
  8. AJ Pouch (VT), 2:10.76

Dopo aver sorpreso tutti nel primo turno di gara, Matt Fallon si migliora ancora. Il 18 enne abbassa ancora oltre un secondo nei 200 rana e sembra volersi candidare come uomo da battere nella finale di domani.

Con un passaggio ai 100 in 1:03.67 sembrava fuori dai giochi ma nelle ultime due vasche ha concluso in 32.66 e 32.58 rimontando tutti e prendendosi la testa della gara. Alle sue spalle i due veterani Nic Fink e Kevin Cordes.

Fallon è ora il 9° americano più veloce della storia nella distanza.

 200 MISTI DONNE- FINALE

  • World Record: Katinka Hosszu (HUN) – 2:06.12 (2015)
  • American Record: Ariana Kukors – 2:06.15 (2009)
  • US Open Record: Kathleen Baker (USA) – 2:08.32 (2018)
  • World Junior Record: Yu Yiting (CHN) – 2:09.64 (2021)
  • 2016 Olympic Champion: Katinka Hosszu (HUN) – 2:06.58
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Maya DiRado – 2:09.54
  • Wave I Cut: 2:17.39
  • Wave II Cut: 2:15.26
  • FINA ‘A’ Cut: 2:12.56
  1. Alex Walsh (NAC), 2:09.30
  2. Kate Douglass (UVA), 2:09.32
  3. Madisyn Cox (TXLA), 2:09.34

Due poltrone e per te, potrebbe chiamarsi così il film sui 200 misti donne ai trials americani che ha visto le prime 3 classificate arrivare in 4 centesimi di secondo con Madisyn Cox ad avere la peggio e vedere i suoi sogni olimpici sfumare per così poco.

Vince Alex Walsh che entra così per la prima volte nel team olimpico USA.

Dietro di lei la sua compagna di squadra all’università Kate Douglass in 2:09.32.

Con queste due atlete ai giochi l’America porterà 4 diverse nuotatrici alle olimpiadi per nuotare le due gare dei misti, non accadeva dal 2000.

Il terzo posto di Cox si aggiunge purtroppo a quello da lei raccolto nei 400.

 1500 STILE LIBERO DONNE-FINALE

  • World Record: Katie Ledecky (USA) – 15:20.48 (2018)
  • American Record: Katie Ledecky – 15:20.48 (2018)
  • US Open Record: Katie Ledecky (USA) – 15:20.48
  • World Junior Record: Katie Ledecky (USA) – 15:28.36 (2014)
  • 2016 Olympic Champion: N/A (New Olympic event in 2021)
  • 2016 US Olympic Trials Champion: N/A (New Olympic event in 2021)
  • Wave I Cut: 16:49.19
  • Wave II Cut: 16:44.60
  • FINA ‘A’ Cut: 16:32.04
  1. Katie Ledecky (NCAP), 15:40.50
  2. Erica Sullivan (SAND), 15:51.18
  3. Katie Grimes (SAND), 15:52.12

Di nuovo in acqua Katie Ledecky che strappa, come da previsione, due pass in una sola sessione di gare. Vince i 1500 donne in 15.40.50 diventando la prima donna a vincere questa distanza ai trials visto il loro ingresso nel programma olimpico.

Il tempo, a 5 centesimi dal suo migliore stagionale, è il 12° più veloce della sua carriera. Con un miglioramento di oltre 4 secondi Erica Sullivan si aggiudica la seconda posizione e prenota il posto a Tokyo lasciando fuori, per un secondo, Katie Grimes.

 

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »