Campionati Europei Vasca Corta Live Recap Batterie Day 1

CAMPIONATI EUROPEI IN VASCA CORTA 2021 – KAZAN

I campionati europei di nuoto in vasca cortasono iniziati con il primo giorno di batterie di qualifica.

Una delle gare più attese dell’incontro sarà in programma questa mattina. Nei 50 stile libero femminili torna in acqua puntando all’oro la velocista svedese Sarah Sjostrom.

Tra le rivali più pericolose Kasia Wasick e la campionessa del 2019 Maria Kameneva.

Kristof Milak ha in programma nel primo giorno i 50 dorso e 100 farfalla.

Italiane subito in gara nei 100 metri rana femminili, dove guidano il campo Benedetta Pilato e Arianna Castiglioni

400 METRI MISTI DONNE

  • SC Euros Record: Katinka Hosszu (HUN) – 4:19.46 (2015)
  • European Record: Mireia Belmonte (ESP) – 4:18.94 (2017)
  • World Record: Mireia Belmonte (ESP) – 4:18.94 (2017)
  • RI 4’26”06 di Alessia Filippi 14/12/2008  Rijeka

TOP 8

  1. GUNES Viktoria Zeynep 4:34.76
  2. JAKABOS Zsuzsanna 4:34.76
  3. CREVAR Anja 4:35.17
  4. FRANCESCHI Sara  4:35.20
  5. KRIVONOGOVA Irina 4:36.19
  6. POLIERI Alessia  4:37.14
  7. HORSKA Kristyna  4:37.33
  8. UGOLKOVA Maria 4:37.59

La detentrice del record nazionale turco Viktoria Gunes e l’ungherese Zsuzsanna Jakabos hanno duellato nella terza serie con Jakabos che andata in vantaggio per i primi 50 metri in 28.76 rispetto al 29.07 di Gunes.

Gunes ha preso il controllo della gara nella rana, con passaggi a 38.09/38.78 rispetto al 39.15/40.18 di Jakabos. Alla fine hanno toccato la piastra contemporaneamente in 4:34.76, anticipando una finale emozionante per stasera.

Accedono alla finale Sara Franceschi, quarto tempo in 4:35.20 e Alessia Polierisesto crono del mattino in 4:37.14.

400 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • SC Euros Record: Danas Rapsys (LTU) – 3:33.20 (2019)
  • European Record: Yannick Agnel (FRA) – 3:32.25 (2012)
  • World Record: Yannick Agnel (FRA) – 3:32.25 (2012)
  • RI 3’36”63 Gabriele Detti  07/04/2019  Riccione

TOP 8

  1. DE TULLIO Marco  3:40.77  personal best
  2. KROON Luc  3:40.78
  3. CHRISTIANSEN Henrik  3:40.85
  4. WELLBROCK Florian  3:41.09
  5. CIAMPI Matteo 3:41.20
  6. SHATALOV Daniil 3:41.33
  7. NIKITIN Anton  3:41.82
  8. BRZOSKOWSKI Maarten 3:42.30

Italiani protagonisti nei 400 metri stile libero maschili, con Marco De Tullio che guadagna la corsia centrale nella finale con il tempo di 3:40.77, soltanto un centesimo più veloce dell’olandese Luc Kroonsecondo crono del mattino in 3:40.78. Il tempo nuotato stamattina da De Tullio rappresenta anche il suo personale, migliorando il 3:41.38 nuotato a Massarosa nel 2019. In finale ci sarà anche Matteo Ciampiche questa mattina ha realizzato il quinto tempo delle batterie chiudendo in 3:41.20.

50 METRI STILE LIBERO DONNE

  • SC Euros Record: Sarah Sjostrom (SWE) – 23.30 (2017)
  • European Record: Ranomi Kromowidjojo (NED) – 22.93 (2017)
  • World Record: Ranomi Kromowidjojo (NED) – 22.93 (2017)
  • RI 23”85  Silvia Di Pietro  24/04/2021 Roma

TOP 16

  1. SJOESTROEM Sarah 23.32
  2. WASICK Katarzyna 23.68
  3. KAMENEVA Maria  23.98
  4. JENSEN Julie Kepp  24.08
  5. BUSCH Kim  24.15
  6. SURKOVA Arina  24.15
  7. DI PIETRO Silvia  24.25
  8. SEEMANOVA Barbora 24.26
  9. DE WAARD Maaike 24.32
  10. KARAKOUSKAYA Nastassia  24.40
  11. MUNOZ DEL CAMPO Lidon 24.41
  12. PIGREE Analia 24.44
  13. EBBESEN Elisabeth Sabro 24.61
  14. COCCONCELLI Costanza 24.66
  15. FIEDKIEWICZ Kornelia  24.66

Sarah Sjostrom non si è trattenuta ed ha subito nuotato un 23.32 per chiudere le batterie con il primo tempo. Questo crono è soltanto 2 centesimi più lento rispetto al 23.30, che due anni fa l consegnò l’oro ed il record dei campionati.

La polacca Kasia Wasick era iscritta con il secondo tempo di 23.30 ed è riuscita a mantenere il suo posto vincendo la quarta manche con 23.68.

In casa Italia avanzano Silvia Di Pietroprimatista azzurra nella distanza, che ha nuotato questa mattina il tempo di 24.45, settimo crono, e Costanza Cocconcelliche agguanta l’ultimo posto disponibile nella semifinale chiudendo parimerito con Kornelia Fiedkiewicz in 24.66.

50 METRI DORSO UOMINI

  • SC Euros Record: Kliment Kolesnikov (RUS) – 22.64 (2019)
  • European Record: Florent Manaudou (FRA) – 22.22 (2014)
  • World Record: Florent Manaudou (FRA) – 22.22 (2014)
  • RI 23”05 Simone Sabbioni  17/12/2017 Copenhagen
  1. KOLESNIKOV Kliment 22.85
  2. LAMBERTI Michele 22.91 Record Italiano
  3. MORA Lorenzo 23.01
  4. CHRISTOU Apostolos 23.17
  5. SAMUSENKO Pavel  23.21
  6. GLINTA Robert-Andrei  23.23
  7. TEKIN Doruk 23.54
  8. HOEKFELT Gustav  23.70
  9. BRAUNSCHWEIG Ole  23.72
  10. FRANTA Tomas  23.78
  11. SPANOUDAKIS Georgios 23.84
  12. MILAK Kristof  23.91
  13. LIE Markus  23.93
  14. STASELOVICH Viktar 23.93
  15. MASIUK Ksawery  24.04
  16. GOER Rasim Ogulcan  24.19

Michele Lamberti Lorenzo Mora cancellano il record italiano che Simone Sabbioni stabilì durante i Campionati Europei di Copenhagen del 2017.

In gara nella stessa heat, Mora Lamberti danno vita ad un duello interno tra i colori azzurri. Alla fine è Michele Lamberti a toccare la piastra per primo, vincendo la batteria e stabilendo il nuovo primato italiano nella distanza con il tempo 22.91, primo uomo italiano a rompere il muro dei 23 secondi nei 50 metri dorso.

100 METRI RANA DONNE

  • SC Euros Record: Ruta Meilutyte (LTU) – 1:02.92 (2013)
  • European Record: Ruta Meilutyte (LTU) – 1:02.36 (2013)
  • World Record: Ruta Meilutyte (LTU) / Alia Atkinson (JAM) – 1:02.36 (2013/2014)
  • RI 1’03”55  Benedetta Pilato  15/11/2020 Budapest

TOP 16

  1. CASTIGLIONI Arianna 1:04.40
  2. CARRARO Martina  1:04.44
  3. GODUN Nika  1:04.94
  4. JEFIMOVA Eneli 1:05.05
  5. FAST Emelie  1:05.27
  6. CHIKUNOVA Evgeniia 1:05.38
  7. TETEREVKOVA Kotryna 1:05.50
  8. VALL MONTERO Jessica  1:05.59
  9. HULKKO Ida  1:05.78
  10. THORMALM Klara  1:05.82
  11. GASPARD Florine  1:05.83
  12. MAMIE Lisa  1:05.84
  13. SZTANDERA Dominika 1:06.03
  14. KREUNDL Lena  1:06.20
  15. VOZEL Tjasa  1:06.28
  16. KIVIRINTA Veera 1:06.52

Tre azzurre sono state le più veloci del mattino a Kazan, ma soltanto per due si aprono le porte delle semifinali. Arianna Castiglioni ha subito messo in atto una prestazione di forza e nuota il primo tempo assoluto delle batterie di qualifica dei 100 metri rana donne, toccando la piastra in 1:04.40. A soli quattro centesimi di distacco, Martina Carrarosecondo tempo in 1:04.44. Francesca Fangio Benedetta Pilato hanno nuotato rispettivamente il terzo e sesto tempo del mattino, ma per la regola che vuole soltanto due atlete per nazione nelle fasi successive alle qualifiche, non potranno gareggiare in semifinale.

100 METRI FARFALLA UOMINI

  • SC Euros Record: Yevgeny Korotyshkin (RUS) – 48.93 (2009)
  • European Record: Yevgeny Korotyshkin (RUS) – 48.48 (2009)
  • World Record: Caeleb Dressel (USA) – 47.78 (2020)
  • RI 49”54 Matteo Rivolta  12/08/2017 Eindhoven

TOP 16

  1. SHCHEGOLEV Aleksandr  50.05
  2. SHEVLYAKOV Roman  50.13
  3. LAMBERTI Michele  50.17
  4.  HVAS Tomoe 50.33
  5. MILAK Kristof 50.39
  6. GUERES Uemitcan 50.41
  7. SZABO Szebasztian  50.47
  8. ZAITSEV Daniel  50.50
  9. MAJERSKI Jakub 50.51
  10. PEKARSKI Grigori  50.70
  11. IVANOV Antani 50.73
  12. BUCHER Simon  50.78
  13. RAZZETTI Alberto  50.83
  14. SEFL Jan  50.94
  15. NICKELSEN Rasmus  51.36
  16. LELLE Armin Evert  51.48

Proprio come il contingente italiano ha fatto nei 100 rana femminili, gli uomini russi hanno aperto la strada nei 100 farfalla maschili.  Aleksandr Shchegolev e Roman Shevlyakov hanno chiuso 1/2 nelle manche  50.05 e 50.13, rispettivamente.

Entrambi hanno lavorato in sincronia per vincere le heats 3 e 4 e Shevlyakov si è spostato dal 10 ° tempo di iscrizione nell’evento (50.66) al secondo delle batterie, mentre  Shchegolev è volato dall’11°  (50.76) al primo posto.

La sorpresa della sessione è stato il giovane italiano Michele Lamberti che solo pochi minuti prima dei 100 metri farfalla aveva stabilito il primato nazionale nei 50 dorso. Nelle batterie di qualifica dei 100 metri farfalla, Lamberti si è spostato dal 24° posto al terzo, abbassando il tempo di iscrizione di 52.06 fino a 50.17.

Matteo Rivoltache detiene il primato italiano in questa distanza, ha nuotato il 16° tempo, ma il 14° posto di Alberto Razzetti, 50.83, lo esclude dalle semifinali.

800 METRI STILE LIBERO DONNE

  • SC Euros Record: Alessia Filippi (ITA) – 8:04.53 (2008)
  • European Record: Mireia Belmonte (ESP) – 7:59.34 (2013)
  • World Record: Mireia Belmonte (ESP) – 7:59.34 (2013)
  • RI 8’04”53  Alessia Filippi 12/12/2008 Rijeka

TOP 8

  1. KIRPICHNIKOVA Anastasia  8:08.44
  2. QUADARELLA Simona  8:14.35
  3. CARAMIGNOLI Martina Rita  8:16.80
  4. GOSE Isabel Marie 8:16.92
  5. TUNCEL Merve  8:20.16
  6. EGOROVA Anna  8:24.05
  7. KESELY Ajna  8:29.81
  8. BOECEKLER Beril  8:32.05

Anastasia Kirpichnikova ha deciso di chiudere la prima sessione di batterie dell’incontro con una nuotata da leader negli 800 stile libero femminili. Kirpichnikova ha registrato un nuovo record russo nell’evento di 8:08.44 per abbassare il proprio standard di 8:10.62 stabilito ai campionati russi del 2019.

La sua nuotata da record russo è stata sufficiente per superare la testa di serie nell’evento e campionessa in carica Simona Quadarella. Quadarella  ha vinto gli 800 stile libero due anni fa in 8:10.30 ed era iscritta con il primo tempo. Stamattina ha chiuso con il secondo tempo, 8:14.35.

Terzo crono di ingresso in finale per l’altra azzurra, Martina Caramignoli che stamattina ha chiuso in 8:16.80.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »