Campionati Europei Juniores Day 1 – Risultati Live e Recap Batterie

CAMPIONATI EUROPEI JUNIORES 2022

Primo giorno di gare a Bucarest in Romania per i Campionati Europei Juniores di nuoto 2022. Molti gli azzurri in gara per conquistare il passaggio di turno.

Scoprite con noi i risultati live ed il recap di tutte le gare del mattino.

MARTEDI’ 5 LUGLIO MATTINA

Di seguito il programma gare e gli azzurri impegnati nelle batterie del day 1:

 

DAY 1 BATTERIE DI QUALIFICA

200 METRI STILE LIBERO DONNE

TOP 16 

  1. Nikoletta PADAR (HUN) 2:01.31
  2. Merve TUNCEL (TUR) 2:01.55
  3. Carla CARRON MUINA (SPA) 2:01.59
  4. Daria GOLOVATI (ISR) 2:01.74
  5. Lili GYURINOVICS (HUN) 2:01.86
  6. Maya WERNER (GER) 2:01.91
  7. Giulia VETRANO (ITA) 2:02.40
  8. Giulia ROSSI- BENE (FRA) 2:03.18
  9. Cristina CIOBANU SPATARU (SPA) 2:03.39
  10. Erin LITTLE (GBR) 2:04.11
  11. Luciana LUKSIC (CRO) 2:04.21
  12. Hollie WIDDOWS (GBR) 2:04.27
  13. Ana Maria SIBISEANU (ROU) 2:04.67
  14. Aurora ZANIN (ITA) 2:05.18
  15. Artemis VASILAKI (GRE) 2:05.71
  16. Sylvia STATKEVICIUS (LTU) 2:05.77

Prima gara in programma a questi Campionati Europei Juniores che vede scendere in vasca le ragazze dei 200 metri stile libero. Due le azzurre che passano il turno per le semifinale del pomeriggio; Giulia Vetrano col settimo tempo in 2:02.40 ed Aurora Zanin, quattordicesima in 2:05.18. L’altra azzurra iscritta Helena Musetti completa la sua prova in 2:06.56 chiudendo ventiduesima.

Sei le atlete fin dal mattino al di sotto del limite dei 2 minuti e 2 secondi; davanti a tutte l’ungherese Nicoletta Padar in 2:01.31, seguita dalla turca Merve Tuncel in 2:01.55

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

TOP 16 

  1. David POPOVICI (ROU) 1.48.75
  2. Lorenzo GALOSSI (ITA) 1:49.65
  3. Daniel MESZAROS (HUN) 1:49.81
  4. Jakub WALTER (POL) 1:50.49
  5. Alessandro RAGAINI (ITA) 1:50.78
  6. Jarno BAESCHNITT (GER) 1:50.82
  7. Attila KOVACS (HUN) 1:50.86
  8. Karlo PERCINIC (CRO) 1:50.89
  9. Ignacio CAMPOS BEAS (SPA) 1:50.97
  10. Jacob WHITTLE (GBR) 1:51.24
  11. Adam ZDYBEL (POL) 1:51.33
  12. Evan JONES (GBR) 1:51.67
  13. Temiz TOLGA (TUR) 1:51.85
  14. Niko JANKOVIC (CRO) 1:51.87
  15. Butuhan FILIZ (TUR) 1:52.01
  16. Daniil PANCEREVAS (LTU) 1:52.08

200 metri stile libero al maschile con l’idolo di casa Romania subito schierato in vasca.

David Popovici, neo campione mondiale sulla distanza a Budapest, gestisce la batteria e condurrà le semifinali pomeridiane col primo tempo utile in 1:48.75. Alle sue spalle un ottimo Lorenzo Galossi.

Il giovane classe 2006 che ha disputato i 400 stile libero ai mondiali di Budapest, prova a forzare il passaggio in mattinata per poi gestire la gara e chiudere in 1:49.65. Ottimo crono e passaggio di turno anche per l’azzurro Alessandro Ragaini, che chiude al mattino in quinta posizione col tempo di 1.50.78 ( personal best).

Diaciassettesimo invece l’altro italiano in gara Massimo Chiarioni col tempo di 1:51.93

400 METRI MISTI DONNE

FINALE

  1. Lisa NYSTRAND (SWE) 4:49.15
  2. Giada ALZETTA (ITA) 4:51.03
  3. Saskia BLASIUS (GER) 4:51.44
  4. Louna KASVIO (FIN) 4:51.91
  5. Vivien JACKL (HUN) 5:52.03
  6. Belis SAKAR (TUR) 4:52.08
  7. Natalia PIEKARSKA (POL)4:52.50
  8. Emma CARRASCO CADENS (SPA) 4:53.53

Batterie tirate per l’accesso in finale ai 400 metri misti femminili.

Tutte ed otto le migliori atlete sono racchiuse in pochi secondi e nel pomeriggio ci sarà battaglia per un posto sul podio europeo giovanile.

Bene l’azzurra Giada Alzetta che col tempo di 4:51.03 chiude al secondo posto nelle batterie del mattino e conquista una finale tutt’altro che facile. Guida il gruppo la svedese Lisa Nystrand, unica al di sotto del limite dei 4 minuti e 50 secondi.

50 METRI DORSO DONNE

TOP 16 

  1. Mary – Ambre MOLUH (FRA) 28.20
  2. Lora KOMOROCZY (HUN) 28.73
  3. Anna Maria BOERSTLER (GER) 28.74
  4. Roos VANOTTERDIJK (BEL) 28.80
  5. Nika SHARAFUTDINOVA (UKR) 29.12
  6. Sara CURTIS (ITA) 29.17
  7. Benedetta SCALISE (ITA) 29.59
  8. Laura NERNAT (POL) 29.63
  9. Patricija GERIKSONAITE (LTU) 29.69
  10. Aissia-C. PRISECARIU (ROU) 29.70
  11. Rebecca-Aimee DIACONESCU (ROU) 29.71
  12. Estella TONRAHT NOLLGEN (SPA) 29.73
  13. Hadar KARP (ISR) 29.75
  14. Yke GROENER (NED) 29.77
  15. Alexandra HRNCAROVA (SVK) 29.80
  16. Holly MCGILL (GBR) 30.06

Velocità del dorso al femminile, in cui due azzurre riescono ad accedere semifinali.

Infatti, nelle batterie dei 50 dorso donne passano il turno Sara Curtis, sesta in 29.17 e Benedetta Scalise in settima posizione col tempo di 29.59. Primo tempo di accesso in semifinale per la francese Mary-Ambre Moluh in 28.20.

Valentina Giannini chiude al 38esimo posto col tempo di 30.97

50 METRI DORSO UOMINI

TOP 16 

  1. Ksawery MASIUK (POL) 24.81
  2. Miroslav KNEDLA (CZE) 25.30
  3. Inbar DANZIGER (ISR)/ Jonathon MARSHALL (GBR) 25.58
  4. Yohan AIRAUD (FRA) / Alexandre DESANGLES (FRA)  25.74
  5. Aron SZEKELY (HUN) / Matthew WARD (GBR) 25.75
  6. Oleksandr ZHELTYAKOV (UKR) 25.78
  7. Nicolò ACCADIA (ITA) 25.79
  8. Davide Maria HARABAGIU (ITA) 25.98
  9. Daniel GRACIK (CZE) 26.00
  10. Dogukan Arsen TOMBUL (TUR) 26.21
  11. Artur TOBLER (EST) 26.43
  12. Robert Falborg PEDERSEN (DEN) 26.49
  13. Mate ANGYAN (HUN) 26.52

50 metri dorso al maschile che qualificano altri due azzurri alle semifinali del pomeriggio.

Bene sia Nicolò Accadia che chiude al decimo posto in 25.79, che Davide Maria Harabagiu undicesimo in 25.98. Il terzo azzurro iscritto in gara Francesco Lazzari ha conseguito il quindicesimo tempo al mattino con 26.09, ma potendo accedere solo 2 atleti per nazionale non disputerà la semifinale pomeridiana.

Davanti a tutti col tempo di 24.81 il talentuoso polacco Ksawery Masiuk, già bronzo ai mondiali di Budapest 2022.

50 METRI RANA DONNE

TOP 16 

  1. Eneli JEFIMOVA (EST) 30.50
  2. Kamila ISAYEVA (UKR) 31.50
  3. Maira RAMOS NAJJI (SPA) 31.62
  4. Ida Skov KRAGH (DEN) 31.66
  5. Chiara DELLA CORTE (ITA)  / Olivia KLINT IPSA (SWE) 31.67
  6. Schastine Skifter TABOR (DEN) 31.69
  7. Karolina PIECHOWICZ (POL) 31.73
  8. Justine DELMAS (FRA) 31.92
  9. Natalie KANDIKOVA (CZE) 31.96
  10. Martina BUKVIC (SRB) 32.07
  11. Irene MATI (ITA) / Sienna ROBINSON (GBR) 32.11
  12. Jana PRIBYLOVA (CZE) 32.17
  13. Amelia MAREK (POL) 32.55
  14. Dorottya BARNA BIANKA (HUN) 32.58

Altra gara di sprint puro in questa prima mattinata di gare.

50 metri rana al femminile che vedono guidare le batterie del mattino l’estone Eneli Jefimova col tempo di 30.50. Ampio il distacco tra lei e tutte le avversarie, che vorranno giocarsi qualcosa di importante già nelle semifinali del pomeriggio.

Bene l’Italia con altre due atlete al passaggio di turno tra le migliori 16 nuotatrici europee juniores: quinto posto in mattinata per Chiara Della Corte in 31.67, con cui stabilisce anche il proprio primato personale e dodicesima posizione per Irene Mati stabilendo il personal best in 32.11

Ventiduesima posizione per la terza azzurra in gara Lucia principi in 33.30

50 METRI RANA UOMINI

TOP 16 

  1. Koen DE GROOT (NED) 27.84
  2. Uros ZIVANOVIC (SRB) 27.85
  3. Alex SABBATANI (ITA) 27.89
  4. Davin LINDHOLM (FIN) 28.00
  5. Federico RIZZARDI (ITA) / Elliot WOODBURN (GBR) 28.06
  6. .
  7. Volodymyr LISOVETS’  (UKR) 28.15
  8. Nikola KOLTIN (SRB) 28.29
  9. Jonas GAUR (DEN) 28.33
  10. Kaan KARA (TUR9 28.34
  11. Cameron WILLIAMS (GBR) 28.49
  12. Steijn LOUTER (NED) 28.54
  13. Ralf ROOSE (EST) 28.56
  14. Luka MLADENOVIC (AUT) / Filip URBANSKI (POL) 28.60
  15. .
  16. Mathis SCHOENUNG (GER) 28.67

Sprint puro della rana maschile in cui l’Italia continua a centrare qualificazioni per i turni successivi. Ottime entrambe le prove degli azzurri in gara che passano entrambi il turno per le semifinali del pomeriggio.   Alex Sabbatani col tempo di 27.89 conclude le batterie al terzo posto e Federico Rizzardi in 28.06 chiude al quinto posto in mattinata.

Tutti gli atleti sono racchiusi in pochi decimi e di certo per l’accesso in finale ci sarà battaglia nel pomeriggio.

200 METRI FARFALLA UOMINI

TOP 16 

  1. Krzysztof CHMIELEWSKI (POL) 1:56.96
  2. Michal CHMIELEWSKI (POL) 1:58.43
  3. Ramil VALIZADA (AZE) 1:59.57
  4. Andrea CAMOZZI (ITA) 1:59.93
  5. Apostolos SISKOS (GRE) 2:00.03
  6. Petar MITSIN (BUL) 2:00.38
  7. Louis SCHUBERT (GER) 2:01.28
  8. Mykola KOTENKO (UKR) 2:01.46
  9. Olaf CSERFALVI (HUN) 2:01.50
  10. Georgiy LUKASHEV (UKR) 2:01.68
  11.  Ferenc ZOMBORI SZALONTAI (HUN) 2:02.48
  12. Andrew BERTOLI (GBR) 2:02.52
  13. Yahav HALLLAG (ISR) 2:02.81
  14. Mark HORVATH (AUT) 2:03.18
  15. Kevins APSENIECE (POR) 2:03.21
  16. Cristian LAPADAT (ROU) 2:03.30

I due gemelli polacchi saranno testa di serie nelle due semifinali pomeridiane, grazie ai loro tempi conseguiti in batteria; primo tempo per il campione europeo junior in carica Krzysztof Chmielewski in 1.56.96 e secondo tempo per il fratello Michal in 1:58.43

Ottimo l’azzurro Andrea Camozzi, che scende per la prima volta sotto il limite dei 2 minuti e si qualifica per le semifinali del pomeriggio col quarto tempo utile in 1:59.93

4X100 METRI STILE LIBERO DONNE

  • World Record: Australia (AUS) – 3:29.69 (2021)
  • World Junior Record: Canada (CAN) – 3:36.19 (2017)
  • European Record : Netherlands (NED) – 3:31.72
  • European Junior Record : TARGET TIME – 3:39.91
  • Championship Record : Russia (RUS) – 3:40.10 (2021)

FINALE

  1. Italy (ITA) 3:43.75
  2. Hungary (HUN) 3:45.24
  3. Great Britain (GBR) 3:46.52
  4. France (FRA) 3:47.33
  5. Romania (ROU) 3.48.24
  6. Germany (GER) 3:49.40
  7. Lithuania (LTU) 3:49.57
  8. Croatia (CRO) 3:49.81

Prima staffetta in programma a questi Europei Juniores 2022 con la 4×100 stile libero donne che vede l’accesso in finale col primo tempo per l’Italia.

Il quartetto azzurro infatti regola le avversarie in 3:43.75, garantendosi la corsia centrale nella finale del pomeriggio. Di seguito i parziali delle azzurre schierate al mattino:

4X100 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: United States of America (USA) –  3:08.24 (2008)
  • World Junior Record: United States of America (USA) –  3:15.80 (2019)
  • European Record : France (FRA) – 3:08.32 (2008)
  • European Junior Record : Russia (RUS) – 3:16.26 (2019)
  • Championship Record : Italy (ITA) – 3:16.58 (2009)

FINALE

  1. Romania (ROU) 3:19.56
  2. Great Britain (GBR) 3.20.45
  3. Italy (ITA) 3:21.29
  4. Croatia (CRO) 3:21.63
  5. France (FRA) 3:21.64
  6. Lithuania (LTU) 3:22.26
  7. Poland (POL) 3:23.51
  8. Ukraine (UKR) 3:23.90

Finale anche per la formazione maschile italiana della 4×100 stile libero, in cui gli azzurri si qualificano col terzo tempo utile in 3:21.29, alle spalle di Romania e Gran Bretagna.

Segnaliamo inoltre la prima frazione di David Popovici che apre la staffetta rumena in 47.76

Di seguito i parziali degli azzurri schierati al mattino:

1500 METRI STILE LIBERO DONNE

FINALE

  1. Merve TUNCEL (TUR) 16:23.88
  2. Alexa REYNA (FRA) 16:36.21
  3. Valentine LECLERCQ (FRA) 16.42.42
  4. Lia CSULAK (HUN) 16:45.50
  5. Julia BARTH (GER) 16:46.44
  6. Sofia DANDREA (ITA) 16:47.95
  7. Nora FLUCK (HUN) 16:53.75
  8. Marta CARMONA VILLAPLANA (SPA) 16:56.54

Chiusura di mattinata con i 1500 metri stile libero al femminile, che vedono dominare nelle batterie del mattino Merve Tuncel. La turca, già in mostra lo scorso anno agli Europei Juniores di Roma nel 2021, ha concluso la sua prova con il tempo di 16:23.88 davanti a tutte le avversarie.

Ottima l’azzurra Sofia Dandrea che centra la finale col sesto tempo in 16:47.95, abbassando il proprio personale di 9 secondi.

In This Story

2
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

2 Comments
newest
oldest most voted
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio
5 months ago

Ma che fine ha fatto Benedetta Pilato?

Reply to  Maurizio
5 months ago

ha rinunciato agli Europei Juniores per concentrarsi sugli Europei di Roma del mese prossimo

About Valentina Lucconi

Valentina Lucconi

VALENTINA LUCCONI Ex atleta professionista di nuoto dal 2006 al 2011. Appassionata di economia, di sport e di tendenze. Trova importante la comunicazione e lo scambio di opinione per la crescita personale ed aziendale. Allenatrice di nuoto squadra agonistica Vela Nuoto Ancona. Membro del Gruppo Amici per lo Sport di Falconara. Ama viaggiare, …

Read More »