2021 U.S. Trials, Finali Day 5: Simone Manuel Fuori Dalla Finale, Dressel 47.3

2021 U.S. OLYMPIC SWIMMING TRIALS

RISULTATI FINALI DAY 5

800 STILE LIBERO UOMINI-FINALE

  • World Record: Zhang Lin (CHN) – 7:32.12 (2009)
  • American Record: Michael McBroom – 7:43.60 (2013)
  • US Open Record: Zane Grothe (USA) – 7:44.57 (2018)
  • World Junior Record: Mack Horton (AUS) – 7:45.67 (2013)
  • 2016 Olympic Champion: N/A (New Olympic event in 2021)
  • 2016 US Olympic Trials Champion: N/A (New Olympic event in 2021)
  • Wave I Cut: 8:12.99
  • Wave II Cut: 8:08.95
  • FINA ‘A’ Cut: 7:54.31
  1. Bobby Finke (SPA), 7:48.22
  2. Michael Brinegar (MVN), 7:49.94
  3. Ross Dant (NCS), 7:50.66

Il programma si apre con gli 800 stile libero uomini, gara disputata per la prima volta sia ai trials che alle Olimpiade. Il nuovo campione è Bobby Finke, il 21enne che detiene il record americano dei 1650 yard. Bobby vince una gara a 4 con Brinegar, Dant e Wilimosly, che è già qualificato per la 10 km in acque libere e con questo 800 concluso al quarto posto in 7:53 lascavo ben sperare per i 1500 che nuoterà nel weekend.

Secondo spot per Tokyo prenotato da Michael Brinegar, anche lui parte della squadra nazionale di fondo che ha sfoderato un ultimo 50 da 27.35 per prendersi la posizione su Dant.

200 RANA UOMINI- FINALE

  • World Record: Anton Chupkov (RUS) – 2:06.12 (2019)
  • American Record: Josh Prenot – 2:07.17 (2016)
  • US Open Record: Josh Prenot (USA) – 2:07.17 (2016)
  • World Junior Record: Qin Haiyan (CHN) – 2:07.35 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Dmitriy Balandin (KAZ) – 2:07.46
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Josh Prenot – 2:07.17
  • Wave I Cut: 2:17.89
  • Wave II Cut: 2:15.28
  • FINA ‘A’ Cut: 2:10.35
  1. Nic Fink (ABSC), 2:07.55
  2. Andrew Wilson (ABSC), 2:08.32
  3. Will Licon (TXLA), 2:08.50

Nik Fink si prende di forza il suo biglietto per Tokyo. Dopo essere rimasto a bocca asciutta nei 100, pur avendo nuotato in 58.80, Fink vince la doppia distanza in 2:07.55 e regola tutti gli avversari per volare in Giappone.

Fink, fermato da un infortunio al polso a fine 2020, è riuscito a mettere insieme un ottimo 200 con un primo passaggio in 28.9 seguito dai seguenti 3 50 in 32.5/33.0/32.98 per un totale 2:07.55 che lo pone 4° americano nella classifica di tutti i tempi.

Per Nic si tratta della prima Olimpiade.

La sfida per il secondo posto è stata una battaglia tra Wilson e Licon, con il primo che ha avuto la meglio per appena 18 centesimi. che sarà quindi ai Giochi in due distanze (100 e 200 rana)

Matt Fallon, che aveva emozionato e sorpreso tutti in batteria e in semifinale migliorando sensibilmente tutti i personali subisce forse la pressione della finale e conclude all’ultimo posto in 2:12.25

 

 100 STILE LIBREO DONNE – SEMIFINALI

  • World Record: Sarah Sjostrom (SWE) – 51.71 (2017)
  • American Record: Simone Manuel – 52.04 (2019)
  • US Open Record: Simone Manuel (USA) – 52.54 (2018)
  • World Junior Record: Penny Oleksiak (CAN) – 52.70 (2016)
  • 2016 Olympic Champion: Simone Manuel (USA) / Penny Oleksiak (CAN) – 52.70
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Abbey Weitzeil – 53.28
  • Wave I Cut: 56.29
  • Wave II Cut: 55.56
  • FINA ‘A’ Cut: 54.38
  1. Olivia Smoliga (ABSC) / Natalie Hinds (ABSC), 53.55
  2. Abbey Weitzeil (CAL), 53.66
  3. Catie Deloof (CA-Y), 53.77
  4. Linnea Mack (TE), 54.03
  5. Allison Schmitt (SUN), 54.08
  6. Kate Douglass (UVA), 54.14
  7. Erika Brown (TNAQ), 54.15

 

La prima notizia dei 100 stile libero donne è purtroppo un’assenza. Quella della campionessa olimpica in carica nei,lla finale di domani. Simo Manuel è 9° al termine delle semifinali e non sarà ai blocchi di Tokyo 5 anni dopo il titolo di Rio. La campionessa del mondo ha dichiarato di essere stata fuori dall’acqua per 3 settimane durante il mese di aprile e per questo non ha fatto in tempo a recuperare lo stato di forma.

Via libera dunque alle altre contendenti al titolo dei Trials con una doppietta Smoliga/Hinds che si presenta in finale con 53.55 seguita dalla campionessa del 2016 Abbey Weitzeil e da Catie Deloof. Queste 4 atlete hanno nuotato un crono al di sotto dei 54 secondi e sono le principali candidate ai posti della 4×100 stile libero.

 200 DORSO UOMINI -SEMIFINALI

  • World Record: Aaron Peirsol (USA) – 1:51.92 (2009)
  • American Record: Aaron Peirsol – 1:51.92 (2009)
  • US Open Record: Aaron Peirsol (USA) – 1:53.08 (2009)
  • World Junior Record: Kliment Kolesnikov (RUS) – 1:55.14 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Ryan Murphy (USA) – 1:53.62
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Ryan Murphy – 1:53.95
  • Wave I Cut: 2:02.99
  • Wave II Cut: 2:00.81
  • FINA ‘A’ Cut: 1:57.50
  1. Ryan Murphy (CAL), 1:55.60
  2. Austin Katz (TXLA), 1:56.26
  3. Bryce Mefford (SMST), 1:56.57
  4. Destin Lasco (CAL), 1:56.81
  5. Jack Aikins (SA), 1:57.50
  6. Hunter Tapp (NCS), 1:57.55
  7. Daniel Carr (CAL), 1:57.73
  8. Shaine Casas (TAMU), 1:58.48

Dopo aver controllato nel primo turno nelle batterie, i talenti del dorso americano hanno iniziato a mostrare il loro valore in vista della finale di domani. Il campione olimpico in carica Ryan Murphy si è messo al comando con una prestazione da 1:55.60 e nella finale con i posti olimpici in palio sarà sicuramene l’uomo da battere.

Gara più aperta per il secondo spot disponibile con 3 atleti intorno all’1:56 Katz, Mefford e Lasco, che aveva fatto registrare il miglio tempo nelle fasi preliminari.

200 FARFALLA DONNE- FINALE

  • World Record: Liu Zige (CHN) – 2:01.81 (2009)
  • American Record: Mary Descenza – 2:04.14 (2009)
  • US Open Record: Hali Flickinger (USA) – 2:05.87 (2018)
  • World Junior Record: Suzuka Hasegawa (JPN) – 2:06.29 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Mireia Belmonte Garcia (ESP) – 2:04.85
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Cammile Adams – 2:06.80
  • Wave I Cut: 2:14.59
  • Wave II Cut: 2:12.56
  • FINA ‘A’ Cut: 2:08.43
  1. Hali Flickinger (SUN), 2:05.85 US
  2. Regan Smith (RIPT), 2:06.99
  3. Charlotte Hook (TAC), 2:07.92

 

Hali Flickinger e Regan Smith hanno messo in acqua davvero avvincente nei 200 farfalla donne. La seconda, ha provato a forzare il passaggio inseguita dalla Flickinger che ha sfruttato le sue caratteristiche di resistenza per allungare sul finale e vincere con il nuovo record degli US Open in 2:05.85

In attesa di nuotare i 200 dorso, gara in cui detiene il WR, Regan Smith si prende il pass olimpico sui 200 farfalla, aggiungendo questa gara al suo programma che già prevede i 100 dorso.

 100 STILE LIBERO UOMINI -FINALE

  • World Record: 46.91 — Cesar Cielo (BRA), 2009
  • American Record: 46.96 — Caeleb Dressel, 2019
  • U.S. Open Record: 47.39 — Ryan Held (USA), 2019
  • World Junior Record: 47.57 — Andrei Minakov (RUS), 2020
  • 2016 Olympic Champion: Kyle Chalmers (AUS) — 47.58
  • 2016 U.S. Olympic Trials Champion: Nathan Adrian — 47.72
  • Wave I Cut: 50.49
  • Wave II Cut: 49.74
  • FINA ‘A’ Cut: 48.57
  1. Caeleb Dressel (GSC), 47.39 =US
  2. Zach Apple (MVN), 47.72
  3. Blake Pieroni (SAND), 48.16
  4. Brooks Curry (LSU), 48.19
  5. Bowe Becker (SAND), 48.22
  6. Ryan Held (NYAC), 48.46

Al 5° giorno di finali Caeleb Dressel strappa ufficialmente il suo pass per i Giochi Olimpici di Tokyo.

Il fenomeno statunitense vince i 100 stile libero in 47.39 eguagliando il primato degli U.S Open che appartiene a Ryan Held dal 2009. Il crono di Dressel rappresenta la seconda prestazione mondiale stagionale alle spalle di Kliment Kolesnikov. I primi 50 di Caeleb sono stati nuotati in 22.46.

Sotto i 48 anche Zach Apple, che affiancherà probabilmente Dressel ai Giochi in virtù del suo 47.72. Per la staffetta entrano in squadra Pieroni e Curry al personal best in 48.19.

 200 RANA DONNE- SEMIFINALI

  • World Record: Rikke Moller Pedersen (DEN) – 2:19.11 (2013)
  • American Record: Rebecca Soni – 2:19.59 (2012)
  • US Open Record: Rebecca Soni (USA) – 2:20.38 (2009)
  • World Junior Record: Viktoriya Zeynep Gunes (TUR) – 2:19.64 (2015)
  • 2016 Olympic Champion: Rie Kaneto (JPN) – 2:20.30
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Lilly King – 2:24.08
  • Wave I Cut: 2:33.29
  • Wave II Cut: 2:30.49
  • FINA ‘A’ Cut: 2:25.52
  1. Lilly King (ISC), 2:22.73
  2. Annie Lazor (MVN), 2:22.80
  3. Emily Escobedo (COND), 2:23.87
  4. Ella Nelson (NAC), 2:24.80
  5. Bethany Galat (AGS), 2:24.83
  6. Allie Raab (NAC), 2:26.68
  7. Micah Sumrall (GAME), 2:27.22
  8. Rachel Bernhardt (GAME), 2:27.36

Alla ricerca del pass per poi tentare lassato all’olimpico le due compagne di squadra Lilly King e Annie Lazor saranno nelle due corsie centrali della finale di domani nei 200 rana.

A 8 centesimi l’una dall’altra King e Lazor sono le uniche sotto i 2:23. Il tempo non rappresenta il migliore stagionale per nessuna delle due ma si prevedono scintille nella finale di domani dove saranno presenti anche Emily Escobedo, Ella Nelson e Bethany Galat.

200 MISTI UOMINI- SEMIFINALI

  • World Record: Ryan Lochte (USA) – 1:54.00 (2011)
  • American Record: Ryan Lochte – 1:54.00 (2011)
  • US Open Record: Ryan Lochte (USA) – 1:54.56 (2009)
  • World Junior Record: Hubert Kos (HUN) – 1:56.99 (2021)
  • 2016 Olympic Champion: Michael Phelps (USA) – 1:54.66
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Michael Phelps – 1:55.91
  • Wave I Cut: 2:04.09
  • Wave II Cut: 2:03.02
  • FINA ‘A’ Cut: 1:59.67
    1. Michael Andrew (RPC), 1:55.26
    2. Chase Kalisz (ABSC), 1:57.19
    3. Kieran Smith (FLOR), 1:57.61
    4. Carson Foster (RAYS), 1:57.77
    5. Sam Stewart (YHF), 1:58.37
    6. Ryan Lochte (GSC), 1:58.65
    7. Andrew Seliskar (CAL), 1:58.92
    8. Trenton Julian (ROSE), 1:59.21

Micheal Andrew ci sta abituando a vedere i primi 150 metri misti più veloci di sempre. Durante la seconda semifinale Andrew ha virato dopo le 3 vasche con oltre un secondo di margine sul record mondiale di Ryan Lochte, che ha gareggiato nelle prima semi. Andrew deve senza dubbio lavorare sullo split finale ma le premesse per portare il 200 misti ad un livello successivo ci sono tutte.

Il risultato della gara di Michael Andrew è uno splendido 1:55.26 che lo pone al 5° posto della classifica di tutti i tempi sulla distanza e al comando della classifica stagionale

Dietro di lui, Chase Kalisz e il vincitore dei 200 e 400 stile Kieran Smith, che tenterà il colpaccio anche in questa gara.

Missione compiuta, almeno per ora, anche per il veterano Ryan Lochte che passa il turno e sarà nella finale di domani con il 6° miglior tempo.

All-Time Performers, Men’s 200 IM

  1. Ryan Lochte (USA), 1:54.00 – 2011
  2. Michael Phelps (USA), 1:54.16 – 2011
  3. Kosuke Hagino (JPN), 1:55.07 – 2016
  4. Laszlo Cseh (HUN), 1:55.18 – 2009
  5. Michael Andrew (USA), 1:55.26 – 2021

 

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »