Trials USA Day 3: Recap Live Delle Batterie, Attesa Per I 100 Stile Uomini

2021 U.S. OLYMPIC SWIMMING TRIALS

Dopo aver fatto la comparsa nei 200 metri stile libero, Caeleb Dressel punta a recitare il ruolo di protagonista questa sera, tuffandosi nelle batterie di qualifica dei 100 metri stile libero maschili.

Dressel occuperà la corsia 4 nell’ultima heat che presenta sei uomini sotto i 48 secondi. Accanto a lui, Nathan Adrian, Zach Apple, Townley Haas e Kieran Smith.

Oltre ai 100 metri stile libero maschili, vedremo le qualifiche dei 200 metri farfalla femminili, 200 metri rana maschili e  800 metri stile libero maschili.

LEGGI QUI LA NOSTRA ANTEPRIMA

RISULTATI LIVE

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: 46.91 — Cesar Cielo (BRA), 2009
  • American Record: 46.96 — Caeleb Dressel, 2019
  • U.S. Open Record: 47.39 — Ryan Held (USA), 2019
  • World Junior Record: 47.57 — Andrei Minakov (RUS), 2020
  • 2016 Olympic Champion: Kyle Chalmers (AUS) — 47.58
  • 2016 U.S. Olympic Trials Champion: Nathan Adrian — 47.72
  • Wave I Cut: 50.49
  • Wave II Cut: 49.74
  • FINA ‘A’ Cut: 48.57

Top 16:

  1. Ryan Held (NYAC), 48.07
  2. Blake Pieroni (SAND), 48.14
  3. Zach Apple (MVN), 48.21
  4. Brooks Curry (LSU), 48.23
  5. Caeleb Dressel (GSC), 48.25
  6. Nathan Adrian (CAL), 48.37
  7. Coleman Stewart (WOLF), 48.45
  8. Bowe Becker (SAND), 48.61
  9. Jack Alexy (GSCY), 48.69
  10. Drew Kibler (TXLA), 48.72
  11. Brett Pinfold (SHAC), 48.83
  12. Adam Chaney (FLOR), 48.95
  13. Arsenio Bustos (WAC), 49.03
  14. Michael Chadwick (NCAC), 49.04
  15. Maxime Rooney (PLS), 49.05
  16. Dean Farris (VS), 49.07

Una formazione compatta quella dei 16° semifinalisti dei 100 stile libero maschili. Tutti gli atleti sono racchiusi nello spazio di un secondo. I protagonisti attesi ci sono tutti anche se molti si sono nascosti in questo primo turno. Caeleb Dressel, che ha assaggiato il suo stato di forma durante le batterie dei 200 stile, ha nuotato qui il 5° tempo complessivo in 48.25.

Primo tempo provvisorio per Ryan Held con il tempo di 48.07. Fuori dalla semi invece il campione dei 200 e dei 400 che aveva preferito nuotare il 100 invece della distanza lunga che completerà il programma di oggi, gli 800.

200 METRI FARFALLA DONNE

  • World Record: Liu Zige (CHN) – 2:01.81 (2009)
  • American Record: Mary Descenza – 2:04.14 (2009)
  • US Open Record: Hali Flickinger (USA) – 2:05.87 (2018)
  • World Junior Record: Suzuka Hasegawa (JPN) – 2:06.29 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Mireia Belmonte Garcia (ESP) – 2:04.85
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Cammile Adams – 2:06.80
  • Wave I Cut: 2:14.59
  • Wave II Cut: 2:12.56
  • FINA ‘A’ Cut: 2:08.43

Top 16:

  1. Hali Flickinger (SUN), 2:08.14
  2. Dakota Luther (ABSC), 2:08.96
  3. Kelly Pash (CSC), 2:09.09
  4. Regan Smith (RIPT), 2:09.15
  5. Charlotte Hook (TAC), 2:09.55
  6. Olivia Carter (MICH), 2:09.78
  7. Katie Drabot (ALTO), 2:10.34
  8. Leah Gingrich (HURR), 2:10.44
  9. Lindsay Looney (SUN), 2:10.66
  10. Amanda Ray (FLOR), 2:10.85
  11. Rachel Klinker (CAL), 2:11.11
  12. Olivia Bray (TXLA), 2:11.29
  13. Lillie Nordmann (ALTO), 2:11.41
  14. Tess Howley (LIAC), 2:11.64
  15. Taylor Pike (TAMU), 2:11.70
  16. Alena Kraus (UOFL), 2:12.14

2:08.14 è quanto basta ad Hali Flickinger per aggiudicarsi le batterie dei 200 farfalla femminili. In un campo partenti che vede diverse atlete in gare nate negli anni 2000 la Flickinger con i suoi 27 anni è la più esperta del gruppo di semifinaliste.

Dietro di lei, sempre sotto i 2minuti e 9 secondi Dakota Luther per una gara che regalerà emozioni nella finale di domani con la presenza anche della dorsista Regan Smith che ha dimostrato di nuotare ad alto livello anche la farfalla.

 

200 METRI RANA UOMINI

  • World Record: Anton Chupkov (RUS) – 2:06.12 (2019)
  • American Record: Josh Prenot – 2:07.17 (2016)
  • US Open Record: Josh Prenot (USA) – 2:07.17 (2016)
  • World Junior Record: Qin Haiyan (CHN) – 2:07.35 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Dmitriy Balandin (KAZ) – 2:07.46
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Josh Prenot – 2:07.17
  • Wave I Cut: 2:17.89
  • Wave II Cut: 2:15.28
  • FINA ‘A’ Cut: 2:10.35

Top 16:

  1. Matt Fallon (GSCY), 2:10.13
  2. Nic Fink (ABSC), 2:10.24
  3. Kevin Cordes (ABSC), 2:10.45
  4. Daniel Roy (ALTO), 2:10.47
  5. Will Licon (TXLA), 2:10.58
  6. Charlie Swanson (CW), 2:10.62
  7. Jake Foster (RAYS), 2:10.83
  8. Andrew Wilson (ABSC), 2:11.15
  9. Ilya Evdokimov (PRVT), 2:11.54
  10. Reece Whitley (PCAC), 2:11.79
  11. Cody Miller (SAND), 2:12.17
  12. AJ Pouch (VT), 2:12.21
  13. Jonathan Tybur (GSC), 2:12.29
  14. Tommy Cope (CW), 2:12.51
  15. Brandon Fischer (LAC), 2:12.93
  16. AJ Bornstein (MICH), 2:13.14

200 rana maschili che vedono il vincitore della scorsa edizione come primo escluso dal turno di batterie. E’ infatti 17° Josh Prenot, che proprio ai trials del 2016 aveva stabilito il record americano in 2.07.17.

Primo tempo invece per Matt Fallon in 2:10.13 davanti a Nicolo Fink, grande deluso dei 100, quando la sua prestazione da 58.80 non è stata sufficiente alla qualifica olimpica essendo il 3° statunitense al tocco.

7 atleti hanno nuotato questi duecento attorno ai 2minuti e 10, ci aspettiamo però che con il passare dei turni le prestazioni salgano di livello.

800 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: Zhang Lin (CHN) – 7:32.12 (2009)
  • American Record: Michael McBroom – 7:43.60 (2013)
  • US Open Record: Zane Grothe (USA) – 7:44.57 (2018)
  • World Junior Record: Mack Horton (AUS) – 7:45.67 (2013)
  • 2016 Olympic Champion: N/A (New Olympic event in 2021)
  • 2016 US Olympic Trials Champion: N/A (New Olympic event in 2021)
  • Wave I Cut: 8:12.99
  • Wave II Cut: 8:08.95
  • FINA ‘A’ Cut: 7:54.31

Top 8:

  1. Will Gallant (MVN), 7:53.76
  2. Bobby Finke (SPA), 7:54.02
  3. Ross Dant (NCS), 7:54.98
  4. Michael Brinegar (MVN), 7:55.50
  5. James Plage (WOLF), 7:56.87
  6. Andrew Abruzzo (PWAC), 7:57.03
  7. Trey Freeman (FLOR), 7:57.07
  8. Jordan Wilimovsky (KSWM), 7:57.11

800 stile libero maschili che concludono il programma odierno. Il vincitore dei 200 e dei 400 stile, Kieran Smith, ha deciso di non presentarsi al via in questa distanza lasciando aperte le possibilità per Tokyo agli avversari on questa gara che è inedita nel panorama olimpico e di conseguenza anche ai trials americani.

Una delle sorprese negative di questi campionati è senza dubbio lo stato di forma di Zane Grothe che dopo aver mancato la finale nei 400, dove partiva favorito, manca anche quella negli 800, chiudendo al 12° posto in 8:00.00

Primo tempo per Will Gallant in 7:53.76 davanti a Bobby Finke, 7:54.02.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »