Indianapolis Al Femminile Con King, Hosszu, Sjostrom E Flickinger Protagoniste

INDIANAPOLIS – FINA CHAMPIONS SWIM SERIES 2019

Riportato in inglese da Nick Pecoraro

La FINA Champions Swim Series si è conclusa con la tappa di Indianapolis.

Dopo avervi riportato le gare degli italiani, vi sono altri scontri importanti che hanno animato le tribune della città capitale mondiale della velocità.

Il terzo round della sfida infinita tra Lilly King contro la rivale russa Yulia Efimova. Nei 200 metri farfalla femminili scontro tra i vertici del ranking tra Katinka Hosszu e Hali Flickinger , rispettivamente seconda e terza al mondo.

Pronta per un’impresa storica è la svedese Sarah Sjostrom, che si presenta ai blocchi per i 50 metri farfalla ed i 200 metri stile libero.

La serata si concluderà con le staffette dove sono state disegnate interessanti formazioni.

Il velocista brasiliano Nicholas Santos gareggerà insieme agli americani Jack Conger e Kelsi Dahlia. Sia Efimova che King nuoteranno la frazione a stile libero nelle rispettive staffette.

200 METRI DORSO MASCHILI

  1. Jacob Pebley, USA, 1:56.35
  2. Ryan Murphy, USA, 1:56.51
  3. Matt Grevers, USA, 1:59.47
  4. Danas Rapsys, LTU, 2:14.02

Gruppo solido quello degli Americani che hanno condotto tutta la gara, con il lituano Danas Rapsys che non è riuscito a tenere il passo della gara. Alla prima virata anche Matt Grevers si è trovato in un impossibile inseguimento, mentre gli olimpionici di Rio in questo evento stavano duellando fino al traguardo. Nel finale, Jacob Pebley ha sconfitto il suo ex compagno di squadra di 16 centesimi, toccando primo in 1:56.35.

Il tempo di Pebley ora lo porta al nono posto nel mondo. Murphy rimane al 7° posto con il suo 1:56.16 nuotato a Knoxville alla Pro Swim Series.

Con quasi 15 secondi di ritardo, Danas Rapsys ha chiuso quarto con 2:14.02.

200 METRI FARFALLA FEMMINILI

  1. Hali Flickinger, USA, 2:06.40
  2. Katinka Hosszu, HUN, 2:07.87
  3. Kelsi Dahlia, USA, 2:10.25
  4. Leah Smith, USA, 2:14.04

Una delle gare più attese della serata, con Katinka Hosszu scesa in vasca contro tre americane.

Hali Flickinger Katinka Hosszu sono rimaste vicine fino all’ultima virata, quando l’americana ha tirato fuori le ultime forze per vincere in volata con 2:06.40.

Ora la Flickinger siede sulla cima del ranking mondiale stagionale, superando il 2:06.62 nuotato da Katinka Hosszu nella tappa di Budapest della serie.

2018-2019 LCM WOMEN 200 FLY

HaliUSA
FLICKINGER
06/01
2.06.40
2Franziska
HENTKE
GER2.06.5011/21
3Katinka
HOSSZU
HUN2:06.6205/12
4Katie
DRABOT
USA2.06.6706/09
5Yui
OHASHI
JPN2.07.0311/21
View Top 26»

50 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  1. Pernille Blume, DEN, 24.08
  2. Sarah Sjostrom, SWE, 24.18
  3. Ranomi Kromowidjojo, NED, 24.56
  4. Farida Osman, EGY, 25.08

All’inizio, sembrava una battaglia tra la campionessa olimpica Ranomi Kromowidjojo e la vincitrice delle due precedenti tappe della serie Sarah Sjostrom. Tuttavia, Sarah Sjostrom ha combattuto con l’olandese fino a quando Pernille Blume ha accelerato improvvisamente verso il traguardo.

Blume ha anticipato la Sjostrom di un decimo di secondo ed ha fermato così la scalata della svedese verso il tris di vittorie in questa gara.

Blume ha vinto con 24.08, suo miglior tempo stagionale, terzo tempo al mondo.

Sarah Sjostrom rimane in cima al ranking con il tempo realizzato a Budapest, 23.91.

2018-2019 LCM WOMEN 50 FREE

2Cate
CAMPBELL
AUS24.0004/28
3Pernille
BLUME
DEN24.0806/01
4Bronte
CAMPBELL
AUS24.1706/14
5Emma
McKEON
AUS24.2506/14
View Top 29»

200 METRI RANA MASCHILI

  1. Anton Chupkov, RUS, 2:08.98
  2. Dmitriy Balandin, KAZ, 2:10.02
  3. Arno Kamminga, NED, 2:10.04
  4. Josh Prenot, USA, 2:11.79

La top 3 di Rio si è riunita per i 200 metri rana di stasera.

Nei primi 100 metri, il detentore del record olandese dei 50 metri rana Arno Kamminga era in vantaggio di un secondo. Ai 150 metri il russo Anton Chupkov ha iniziato ad accelerare fino a superare Kamminga. Negli ultimi 15 metri, il campione olimpico Dmitriy Balandin ha dato vita ad un incredibile sprint, anticipando il tocco di due centesimi di secondo rispetto a Kamminga.

Anton Chupkov ha chiuso primo, con l’unico sub 2:10 della serata, 2:08.98 e rimane leader del ranking di stagione con il 2:07.00 realizzato ai Campionati Nazionali russi.

50 METRI FARFALLA FEMMINILI

  1. Sarah Sjostrom, SWE, 25.48
  2. Farida Osman, EGY, 25.95
  3. Ranomi Kromowidjojo, NED, 26.01
  4. Kelsi Dahlia, USA, 26.14

Dopo essersi accontentata del secondo post nei 50 metri stile libero, Sarah Sjostrom domina i 50 metri farfalla, chiudendo prima in 25.48. Sub 26 secondi anche l’egiziana Farida Osman che tocca per seconda con 25.95.

Ranomi Kromowidjojo con 26.01 è terza.

100 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  1. Pieter Timmers, BEL, 48.36
  2. Vladimir Morozov, RUS, 49.47
  3. Townley Haas, USA, 49.80
  4. Bruno Fratus, BRA, 49.90

Il nuotatore belga Pieter Timmers lo ha fatto di nuovo ed ha vinto contro un gruppo partenti di rilievo.

Timmers ha letteralmente dominato chiudendo con oltre un secondo di vantaggio, a 48.36. Il tempo è di soli 4 centesimi più alto rispetto a quello nuotato nella tappa di Budapest, 48.32.

Dopo aver vinto i 50 metri stile libero, Vladimir Morozov si è posizionato secondo con 49,47. Dopo aver gareggiato anche nei 400 metri stile libero, Townley Haas chiude terzo con 49.80.

200 METRI MISTI FEMMINILI

  1. Katinka Hosszu, HUN, 2:08.50
  2. Sydney Pickrem, CAN, 2:08.61
  3. Melanie Margalis, USA, 2:10.41
  4. Hali Flickinger, USA, 2:13.31

Dopo essere partita in svantaggio nelle prime due frazioni, la canadese Sydney Pickrem ha recuperato un forte vantaggio nella frazione a rana. Nella virata rana/stile Katinka Hosszu era in ritardo di oltre un secondo, e sembrava essere in una posizione davvero difficile da recuperare.

La Iron Lady tuttavia, ha sbalordito tutte con un ultimo 50 a 29.31, chiudendo prima con il tempo di 2:08.50, facendo fuori la canadese per 11 centesimi di secondo.

Con il tempo di stasera Katinka Hosszu lima di 5 centesimi il personale stagionale confermandosi prima al mondo.

Sydney Pickrem tocca la piastra in 2:08.61 stabilisce il nuovo Record Canadese della distanza, abbassando di un decimo il suo stesso record e confermandosi al secondo posto della classifica mondiale stagionale.

2018-2019 LCM WOMEN 200 IM

KatinkaHUN
HOSSZU
06/21
2.08.28
2Sydney
PICKREM
CAN2.08.6106/01
3Rika
OMOTO
JPS2.08.6405/10
4Yui
OHASHI
JPN2.09.1401/26
5Shiwen
YE
CHN2.09.2403/25
View Top 26»

100 METRI RANA FEMMINILI

  1. Lilly King, USA, 1:05.13
  2. Yulia Efimova, RUS, 1:05.51
  3. Molly Hannis, USA, 1:07.26
  4. Micah Sumrall, USA, 1:07.45

Nel tentativo di siglare il triplette, Lilly King ha tirato fuori un 100 rana esplosivo sin dalla partenza.

La russa Yulia Efimova ha tentato di recuperare la King negli ultimi metri, ma ormai era imprendibile.

Lilly King tocca la piastra in 1:05.13 sedendosi comodamente sulla vetta del ranking mondiale.

Lilly King By Jack Spitser

2018-2019 LCM WOMEN 100 BREAST

LillyUSA
KING
06/01
1.05.13
2Yuliya
EFIMOVA
RUS1:05.5106/01
3Annie
LAZOR
USA1:06.0305/17
4Tatjana
SCHOENMAKER
RSA1.06.3207/12
5Anna
BELOUSOVA
RUS1.06.3404/08
View Top 26»

Il Record del mondo di Lilly King è ad un secondo netto dal tempo nuotato questa sera.

Yuliya Efimova ferma il crono a 1:05.51, confermando la sua seconda posizione nel ranking.

50 METRI DORSO MASCHILI

  1. Matt Grevers, USA, 24.78
  2. Ryan Murphy, USA, 24.91
  3. Robert Glinta, ROU, 24.99
  4. Vladimir Morozov, RUS, 25.16

Dopo aver conquistato argento e bronzo nelle precedenti gare del dorso, il campione olimpico Matt Grevers ha concluso la serie con un oro, vincendo con il tempo di 24.78.

Ryan Murphy ha portato a casa il secondo argento della serata chiudendo ad 8 centesimi da Glinta in 24.91.

Matt Grevers ha guadagnato un decimo rispetto al tempo di Budapest e rimane il 7° tempo al mondo. Ryan Murphy ha nuotato il suo migliore stagionale, entrando nella top ten mondiale stagionale.

200 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  1. Penny Oleksiak, CAN, 1:57.18
  2. Leah Smith, USA, 1:57.84
  3. Sarah Sjostrom, SWE, 1:57.92
  4. Melanie Margalis, USA, 1:58.85

Nuotando la sua prima gara della serata, la diciottenne canadese Penny Oleksiak ha avuto energie fresche per dominare i 200 metri stile libero femminili. Chiude prima un 1:57.18.

Sarah Sjostromalla sua terza gara della serata, chiude terza con 1:57.92.

Attualmente, la Sjostrom ha il terzo tempo più veloce al mondo di quest’anno con 1:55.39.

APPROFONDIMENTI

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!