Staffetta 4×100 Stile Libero Nella Storia: Argento Olimpico A Tokyo 2020

OLIMPIADI DI TOKYO 2020

STAFFETTA 4X100 STILE LIBERO UOMINI

  • World Record: USA (Phelps, Weber-Gale, Jones, Lezak) – 3:08.24 (2008)
  • Olympic Record: USA (Phelps, Weber-Gale, Jones, Lezak) – 3:08.24 (2008)
  • World Junior Record: USA (Magahey, Urlando, Chaney, Foster) – 3:15.80 (2019)
  • Record Italiano 3:10.29 (Alessandro Miressi, Santo CondorelliLorenzo Zazzeri, Manuel Frigo,  ) 2021
  • 2016 Olympic Champion: USA (Dressel, Phelps, Held, Adrian) – 3:09.92

PODIO

  1. GOLD: United States, 3:08.97
  2. SILVER: Italy, 3:10.11
  3. BRONZE: Australia, 3:10.22
  4. Canada, 3:10.82
  5. Hungary, 3:11.06
  6. France, 3:11.09
  7. ROC, 3:12.20
  8. Brazil, 3:13.41

I 4 velocisti Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo hanno entrano nella storia del nuoto azzurro e conquistano una storica medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. 

Il primo 100 vede il primatista italiano, Miressi, sfidare il favorito alla vittoria della gara individuale, Caeleb Dressel, l’azzurro nuota 47.72 metre lo statunitense è primo in 47.26.

Dietro Miressi l’Italia è compatta e mostra di avere un livello medio di grande spessore con l’inserimento di Thomas Ceccon, reduce dalla conquista della finale dei 100 dorso, che in seconda frazione nuota 47.45. Lorenzo Zazzeri è il più veloce in 47.31 e porta gli azzurri in seconda posizione dove restano anche con Manuel Frigo, 47.63 al tocco.

L’Australia compie il miracolo grazie alla frazione di Kyle Chlmers che recupera dalla sesta alla terza posizione grazie ad uno split da 46.44.

Il crono totale è il primato nazionale in 3:10.11 migliorando la prestazione delle batterie della giornata di ieri.

La medaglia degli azzurri è la seconda della storia dell’Italia nelle staffette dopo l’argento della 4×200 maschile di Atene 2004. E’ la prima medaglia nella staffetta veloce, il miglior risultato era stato il 4° posto a Pechino 2008.

Questa era stata la prestazione dell’Italia nel turno di batteria dove aveva conquistato la corsia centrale per la finale con la presenza di Santo Condorelli sostituito poi da Thomas Ceccon.

 

FINALISTI

  1. Italy, 3:10.29 RI
  2. United States, 3:11.33
  3. Australia, 3:11.89
  4. France, 3:12.35
  5. Brazil, 3:12.59
  6. Hungary, 3:12.73
  7. Canada, 3:13.00
  8. ROC, 3:13.13

 

Alessandro Miressi 47.46

Santo Condorelli 47.90

Lorenzo Zazzeri 47.29

Manuel Frigo 47.64

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »