Pro Swim Series Day 3: McIntosh 3° Tempo Al Mondo Nei 200 Stile-Recap

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

January 13th, 2024 Italia, News

2024 TYR PRO SWIM SERIES – KNOXVILLE

La terza notte di finali delle 2024 Knoxville Pro Swim Series ha avuto un programma di quattro finali: 200 stile libero, 200 dorso, 400 misti e 100 farfalla.

200 METRI STILE LIBERO FEMMINILI

  • World Record: 1:52.85, Mollie O’Callaghan (2023)
  • American Record: 1:53.61, Allison Schmitt (2012)
  • Pro Swim Series Record: 1:54.13, Summer McIntosh (2023)
  • U.S Open Record: 1:54.13, Summer McIntosh (2023)

Top 8:

  1. Summer McIntosh (SYS) — 1:55.41
  2. Erin Gemmell (TEX) — 1:58.23
  3. Simone Manuel (SUN) — 1:58.87
  4. Paige Madden (NYAC) — 1:58.92
  5. Leah Smith (TXLA) — 1:59.14
  6. Aimee Canny (UVA) — 1:59.89
  7. Jillian Cox (TXLA) — 2:00.31
  8. Addison Sauickie (SYS) — 2:00.33

Summer McIntosh ha imposto la sua autorità nella finale A dei 200 stile libero femminili fin dall’inizio. È balzata in testa alla prima virata, girando in 26.91. Da lì ha continuato a estendere il suo vantaggio; ha girato in 55.75 a metà gara, con un vantaggio di 1.64 su Erin Gemmell, che era seconda.

All’ultima virata, la McIntosh aveva più di due secondi di vantaggio sul gruppo e si è aggiudicata la vittoria in 1:55.41, a 1,28 secondi dal suo record delle Pro Swim Series dello scorso anno. La McIntosh ha evitato di rispondere alla domanda di Rowdy Gaines nel post-gara, che le chiedeva se questa gara sarebbe stata nel suo programma ai Giochi di Parigi, ma questa volta si è piazzata al terzo posto nella classifica mondiale stagionale, dietro a Siobhan Haughey e Mollie O’Callaghan.

2023-2024 LCM Women 200 Free

AriarneAUS
TITMUS
06/12
1:52.23 WR
2Mollie
O'Callaghan
AUS1:52.4806/12
3Summer
MCINTOSH
CAN1:53.6905/14
4Siobhan
HAUGHEY
HKG1:54.0810/21
5Junxuan
Yang
CHN1:54.3704/21
View Top 31»

È stata una gara serrata tra Gemmell e Simone Manuel per il secondo posto. Manuel era in vantaggio su Gemmell ai 150 metri, ma Gemmell ha scavato negli ultimi 50 metri (30.16) per arrivare alla piastra seconda con 1:58.23. Manuel ha resistito per il terzo posto conquistando il suo secondo podio della gara davanti a Paige Madden.

200 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • World Record: 1:42.00, Paul Biedermann (2009)
  • American Record: 1:42.96, Michael Phelps (2008)
  • Pro Swim Series Record: 1:44.82, Sun Yang (2016)
  • U.S Open Record: 1:44.10, Michael Phelps (2008)

Top 8:

  1. Felix Auboeck (AUT) — 1:46.70
  2. Grant House (SUN) — 1:47.58
  3. Kieran Smith (RAC) — 1:47.60
  4. Luca Urlando (DART) — 1:47.68
  5. Lucas Henveaux (CAL) — 1:47.84
  6. Brooks Curry (CAL) — 1:48.76
  7. Luke Hobson (TEX) — 1:49.50
  8. Jack Dahlgren (TRI) — 1:51.44

Luca Urlando ha mantenuto il comando per la prima metà della finale dei 200 stile libero maschili, girando ai 100 metri in 51.79, con Felix Auboeck, Grant House e Kieran Smith in agguato. Urlando ha mantenuto il vantaggio a 50 metri dalla fine, girando in 27.79 al terzo 50.

Negli ultimi 50 metri Auboeck, Smith e House sono entrati in azione e Urlando ha iniziato ad affievolirsi. Auboeck ha fatto un enorme 26.87 nell’ultimo 50 e ha messo le mani sulla piastra con il tempo migliore della stagione: 1:46.70. Si è staccato dagli altri tre nuotatori per una vittoria decisiva, dato che gli altri tre erano tutti a 1:47.

House, Smith e Urlando hanno chiuso insieme e al tocco. House ha avuto la meglio sugli altri due con un 1:47.58 per il secondo posto, a meno di un secondo dal suo record personale del luglio 2022. Ha preceduto Smith di due centesimi, mentre Urlando ha chiuso al quarto posto con 1:47.68, un decimo dietro a House.

200 METRI DORSO FEMMINILI

  • World Record: 2:03.14, Kaylee McKeown (2023)
  • American Record: 2:03.35, Regan Smith (2019)
  • Pro Swim Series Record: 2:04.76, Regan Smith (2023)
  • U.S Open Record: 2:03.80, Regan Smith (2023)

Top 8:

  1. Claire Curzan (UN) — 2:07.38
  2. Isabelle Stadden (UN) — 2:08.42
  3. Josephine Fuller (TENN) — 2:09.16
  4. Leah Shackley (BRY) — 2:09.39
  5. Rhyan White (WOLF) — 2:11.11
  6. Alicia Wilson (TEX) — 2:13.37
  7. Delia Lloyd (CAN) — 2:13.59
  8. Charlotte Crush (LAK) — 2:17.79

Fresca di allenamento presso l’Olympic Training Center, Isabelle Stadden ha condotto la finale dei 200 dorso “A” all’ultima virata. Ha girato in 29.89 sui primi 50, poi in 32.15 e 32.91. Ma Claire Curzan si è fatta strada nella gara. All’ultima virata ha ridotto il vantaggio di Stadden a un decimo.

Negli ultimi 50, ha superato Stadden in 32.33 a 33.47, staccandola e vincendo la gara di oltre un secondo. Curzan ha vinto in 2:07.38, a poco più di un secondo dal suo record personale. Si tratta di una nuotata importante per la Curzan, che dovrebbe partecipare ai Campionati Mondiali di Doha del 2024.

Josephine Fuller ha mantenuto il terzo posto per la maggior parte della gara e ha chiuso in 2:09.16.

200 METRI DORSO MASCHILI

  • World Record: 1:51.92, Aaron Peirsol (2009)
  • American Record: 1:51.92, Aaron Peirsol (2009)
  • Pro Swim Series Record: 1:55.04, Xu Jiayu (2017)
  • U.S Open Record: 1:53.08, Aaron Peirsol (2009)

Top 8:

  1. Hunter Tapp (NCS) — 1:58.91
  2. Daniel Diehl (UN) — 1:59.16
  3. Jack Aikins (UN) — 1:59.98
  4. Chris Thames (MAAC) — 2:01.05
  5. Yeziel Morales (MVN) — 2:01.30
  6. Jonny Marshall (UN) — 2:01.33
  7. Harrison Lierz (TENN) — 2:02.19
  8. Landon Driggers (TENN) — 2:03.11

La gara per l’oro si è svolta a centro vasca: Hunter Tapp, Daniel Diehl e Jack Aikins erano i primi tre qualificati del mattino e hanno preso rapidamente le distanze dal resto del campo. Diehl e Aikins hanno fatto del loro meglio per sfidare Tapp della NC State, ma lui ha controllato l’intera gara. Ha girato al primo 50 in 27.96 e non si è guardato indietro, dividendo 57.83/1:00.93 per i 100 e mantenendosi davanti ai suoi due sfidanti.

Diehl e Aikins erano a pari merito nei 100 metri (58.20). Aikins si è avvicinato a Diehl al terzo 50 con un 30.86 contro il 30.94 di Diehl. Ma Diehl aveva ancora più energie e ha preceduto Aikins con un 30.02 nei 50 metri finali, conquistando il secondo posto in 1:59.16. Aikins ha fatto 20.92 e si è classificato terzo in 1:59.98.

400 METRI MISTI FEMMINILI

  • World Record: 4:25.87, Summer McIntosh (2023)
  • American Record: 4:31.12, Katie Hoff (2008)
  • Pro Swim Series Record: 4:31.07, Katinka Hosszu (2015)
  • U.S Open Record: 4:28.61, Summer McIntosh (2022)

Top 8:

  1. Tess Cieplucha (TNAQ) — 4:41.54
  2. Katie Ledecky (GSC) — 4:44.82
  3. Lea Polonsky (UN) — 4:47.58
  4. Lilly King (ISC) — 4:49.92
  5. Campbell Chase (COR) — 4:51.09
  6. Ava Pape (TFA) — 4:53.62
  7. Addison Reese (LAKR) — 4:54.65

DQ: Ella Nelson 

Katie Ledecky ha scelto i 400 misti rispetto ai 200 stile libero nel terzo giorno di gare a Knoxville e ha guidato il gruppo per tutta la prima metà della gara. Ha aperto con una frazione a farfalla di 1:04.03 che le ha dato un vantaggio di quattro decimi su Lea Polonsky, poi ha fatto 1:13.59 a dorso.

Nella frazione a dorso, Tess Cieplucha è passata al secondo posto. La Cieplucha ha continuato la sua corsa al comando nella frazione a rana. Ha superato Ledecky, Ella Nelson e Lilly King. Cieplucha non ha mai ceduto la testa della classifica e ha vinto con il tempo migliore della stagione, 4:41.54.

La Nelson ha tenuto a bada una Ledecky in carica nella frazione a stile libero e sembrava dovesse conquistare il secondo posto, ma è stata squalificata. La squalifica ha fatto passare Ledecky al secondo posto con il suo 4:44.82. Ledecky ha fatto un incredibile 1:02.74 nella frazione a stile libero che l’ha aiutata a ridurre l’enorme vantaggio accumulato dai suoi concorrenti nella frazione a rana. Polonsky si è piazzata al terzo posto con 4:47.58.

400 METRI MISTI MASCHILI

  • World Record: 4:02.50, Leon Marchand (2023)
  • American Record: 4:03.84, Michael Phelps (2008)
  • Pro Swim Series Record: 4:07.80, Leon Marchand (2023)
  • U.S Open Record: 4:05.25, Michael Phelps (2008)

Top 8:

  1. Carson Foster (RAYS) — 4:13.04
  2. Bobby Finke (SPA) — 4:18.61
  3. Jay Litherland (SUN) — 4:18.70
  4. Cooper Lucas (LAC) — 4:23.54
  5. Landon Driggers (TENN) — 4:23.97
  6. Grant Sanders (FAST) — 4:24.29
  7. Jarod Arroyo (SUN) — 4:27.76
  8. Jacob Turner (MTRO) — 4:27.97

Carson Foster, medaglia d’argento ai Mondiali del 2022 e del 2023, ha vinto i 400 misti a Knoxville con facilità, con oltre 5 secondi e mezzo di vantaggio sul secondo classificato. Foster ha condotto la gara dall’inizio alla fine, passando in vantaggio dopo la frazione a farfalla con uno split di 56.04.

Ha proseguito con 1:04.49 a dorso, 1:12.66 a rana e 59.85 a stile libero, continuando a costruire il suo vantaggio nel corso della gara. Foster ha toccato in 4:13.04, piazzandosi al 7° posto tra i più veloci al mondo in questa stagione.

2023-2024 LCM Men 400 IM

CarsonUSA
FOSTER
06/17
4:07.64
2Lewis
CLAREBURT
NZL4:08.7105/11
3 Max
LITCHFIELD
GBR4:09.1404/04
4Alberto
RAZZETTI
ITA4:09.2911/30
5Chase
KALISZ
USA4:09.3906/17
6Ilya
BORODIN
RUS4:09.5904/18
7Daiya
SETO
JPN4:09.6806/22
View Top 31»

Dietro di lui, Bobby Finke e Jay Litherland erano impegnati in una battaglia per il secondo posto. Finke ha mantenuto il vantaggio su Litherland a metà gara, poi Litherland ha recuperato nella rana e ha virato per la frazione a stile libero davanti a Finke. Ma come sappiamo, Finke sa come chiudere una gara. Lo ha fatto, con un tempo di 57,88 contro il 58,27 di Litherland. Questa frazione gli ha permesso di conquistare il secondo posto a soli nove centesimi da Litherland con un tempo di 4:18.61.

100 METRI FARFALLA FEMMINILI

  • World Record: 55.48, Sarah Sjostrom (2016)
  • American Record: 55.64, Torri Huske (2022)
  • Pro Swim Series Record: 56.38, Sarah Sjostrom (2016)
  • U.S Open Record: 55.66, Torri Huske (2021)

Top 8:

  1. Gretchen Walsh (UVA) — 56.78
  2. Maggie MacNeil (TAQ) — 57.18
  3. Claire Curzan (UN) — 57.26
  4. Alex Walsh (UVA) — 57.79
  5. Kelly Pash (TEX) — 58.36
  6. Beata Nelson (WISC) — 58.98
  7. Emma Sticklen (TEX) — 59.25
  8. Leah Shackley (BRY) — 59.39

Gretchen Walsh ha condotto la finale A dei 100 farfalla femminili dall’inizio alla fine con un tempo di 56,78. Si tratta del quarto tempo più veloce al mondo in questa stagione, che migliora il 56.85 nuotato agli U.S. Open di dicembre. All’uscita ha fatto un tempo di 26,31 e poi è tornata a casa in 30,47.

La sua compagna di squadra della Virginia, Curzan, alla sua seconda nuotata della sessione, si è piazzata seconda dietro di lei ai 50 metri (26.60). Maggie MacNeil era terza e ha fatto la sua mossa nella parte posteriore della gara, dividendosi in 30.26 e arrivando a toccare la piastra in seconda posizione al traguardo con 57.18. Curzan ha mantenuto il terzo posto, stabilendo un tempo di 57.26.

Alex Walsh ha migliorato il suo miglior tempo nei preliminari. Ha superato i 58 secondi per la prima volta, conquistando il quarto posto con 57,79. In questa giornata, il suo record personale era di 59,58 agli U.S. Open del 2020.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE A law graduate, and attorney for 15 years while devoting herself to running her swimming-focused blog, Scent of Chlorine. In 2015, she collaborated with Italian swimming news websites before joining SwimSwam in 2017. She loves swimming from every point of view and in 2016  became an official of the Italian …

Read More »