Mondiali Hangzhou: Si Inizia Con Detti Nei 400 E Pellegrini Nei 200sl

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 09th, 2018 Italia

CAMPIONATO MONDIALE IN VASCA CORTA FINA 2018

Due giorni al via.

I Mondiali in vasca corta FINA inizieranno quando in Italia sarà notte fonda.

Per seguire le prime gare degli italiani, previste per martedì 11 Dicembre, bisognerà impostare la sveglia alle 2.30 di mattina.

Federica Pellegrini scioglie i dubbi sulla sua partecipazione alla gara dei 200 stile libero. Ci sarà a difendere il titolo che due anni fa conquistò a Windsor.

Il primo giorno vedrà in acqua già molti atleti azzurri.

11 DICEMBRE 2018

BATTERIE ORE 02.30 ITALIANE

400 stile libero maschili

L’avventura cinese della nazionale Italiana sarà inaugurata da Gabriele Detti Matteo Ciampi.

Gabriele Detti arriva ad Hangzhou con il terzo crono mondiale stagionale, nuotato al trofeo Nico Sapio. A Genova infatti fermò il crono a 3:39.08. ed è certamente una minaccia per possibili aspiranti alla medaglia.

Subito dopo gli under 3:40 nel ranking mondiale stagionale si colloca Matteo Ciampi. 

Matteo Ciampi ha nuotato i 400 metri sia al Trofeo Nico Sapio di Genova che ai Campionati Assoluti in vasca corta. A Genova toccò la piastra in 3:40.69 che è il suo personal best.

200 stile libero femminili

Nei 200 metri stile libero femminili, ci sarà la campionessa mondiale in carica, Federica Pellegrini.

L’ultima volta che abbiamo visto la Pellegrini gareggiare in un evento internazionale i 200 metri stile libero è stata ai Mondiali di Budapest.L’assenza di Sarah Sjostrom lascia il campo aperto a possibili nuove regine delle gare veloci nello stile libero.

Le maggiori possibilità di medaglia sono almeno sulla carta nelle mani di  Femke Heemskerk. 

L’olandese è l’unica nuotatrice ad aver rotto il muro dell’1:53 quest’anno, nuotando 1: 51.91 durante la tappa di Tokyo della Fina World Cup. Attenzione però alla cinese Wang Jianjiahe fortissima nei 400 metri, ma che potrebbe riservare belle sorprese anche nei 200.

L’ungherese Katinka Hosszu si presenta ah Hangzhou come vice campionessa in carica e stavolta non vorrà farsi mancare l’oro.

Il miglior tempo stagionale della Pellegrini è 1:54,30. Questo la pone come undicesima nella classifica mondiale, ma ha anche nuotato 1: 51.63 soltanto lo scorso anno.

Iscritta nei 200 stile libero femminili anche Erica Musso.

200 metri farfalla uomini

Nei 200 metri farfalla è iscritto Federico Burdisso.

Burdisso è il detentore del record nazionale juniores in questa specialità.

Questa estate, ha preso parte ai Campionati Europei di Glasgow a soli 16 anni (17 anni li ha compiuti a settembre). Con il tempo di 1:55.97 conquistava la medaglia di bronzo europea nei 200 metri farfalla.

Solo un mese dopo, Federico chiuse i suoi primi Giochi Olimpici giovanili con tre medaglie di bronzo, due individuali ed una con la staffetta 4×100 stile libero maschile.

Burdisso dovrà gareggiare contro i top performer di questa stagione, Chad Le Clos Daiya Seto.

 400 metri misti femminili

Anche la migliore mistista italiana sarà in vasca già dal primo giorno. Ilaria Cusinato dovrà dare il meglio per contrastare la regina mondiale di questa specialità. Katinka Hosszu, in assenza della spagnola Mireia Belmonte farà di tutto per intonare un assolo.

Ad Hangzhou la Spagna schiera in assenza della Belmonte Catalina Corro, che ha un migliore stagionale nonché personal best di 4:28.26, nuotato il mese scorso ai Campionati Nazionali.

In questa stagione soltanto quattro atlete hanno nuotato questa gara sotto i 4:30, ed Ilaria Cusinato è tra esse.

Ilaria Cusinato arriva in Cina con il migliore stagionale di 4:29.41 nuotato al trofeo Nico Sapio di Genova ed un personal best di 4:29.36.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!