International Swimming League – Recap Live Las Vegas Day1

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE – LAS VEGAS

La International Swimming League è pronta per il gran finale.

Al Mandala Bay Resort and Casino di Las Vegas due squadre europee e due americane si sfideranno a colpi di punti per aggiudicarsi la vittoria.

Cali Condors, LA Current, Energy Standard London Roar sono pronti per darsi battaglia e nessun risultato è scontato.

Ricordiamo che nel format introdotto dalla ISL conta il posizionamento dell’atleta, oltre il tempo realizzato.

Indicheremo comunque il tempo degli otto atleti impegnati in ogni gara.

Il programma gare segue lo schema già collaudato nei precedenti match ed identico è il sistema di punteggio.

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE – SISTEMA DI PUNTEGGIO

Ogni gara individuale assegnerà agli atleti i seguenti punti:

1 POSTO 9 PUNTI
2 posto 7 punti
3 posto 6 punti
4 posto 5 punti
5 posto 4 punti
6 posto 3 punti
7 posto 2 punti
8 posto 1 punto

Le staffette assegneranno il doppio del punteggio sopra indicato.

Il vincitore finale della skin race riceverà invece il triplo del punteggio.

START LIST Las Vegas

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE CORSIE DAY1

100 METRI FARFALLA DONNE

  1. Kelsi Dahlia – CAC – 55.35
  2. Anastasiya Shkurdai – ENS – 56.09
  3. Emma McKeon – LON – 56.10
  4. Sarah Sjostrom -ENS – 56.35
  5. Farida Osman – LAC – 56.46
  6. Marie Wattel – LON – 56.52
  7. Natalie Hinds – CAC – 57.01
  8. Kendyl Stewart – LAC – 57.04

Prima gara della finale affidata alle donne dei 100 metri farfalla.

Sarah Sjostrom non ha gareggiato agli Europei in vasca corta di Glasgow ma non manca l’appuntamento con la vasca da 25 metri della International Swimming League. Alla virata dei 50 metri è Kelsi Dahlia in vantaggio. Sjostrom deve recuperare, ma rimane fuori dalle prime tre posizioni.

Vince Kelsi Dahlia per i Cali Condors con il tempo di 55.35. Anastasiya Shkurdai è seconda con 56.09, terza Emma McKeon con 56.10.

100 METRI FARFALLA UOMINI

  1. Caeleb Dressel – CAC – 49.10
  2. Chad le Clos – ENS – 49.15
  3. Tom Shield – LAC – 49.52
  4. Jack Conger – LAC – 50.08
  5. Vini Lanza – LON – 50.21
  6. James Guy – LON – 50.56
  7. Jan Switkowski – CAC – 50.68
  8. Kregor Zirk – ENS – 50.76

Una delle sfide più attese: Caeleb Dressel contro Chad le Clos.

I due si sono già scontrati in questa stagione della ISL e l’ha spuntata le Clos. Dressel parte in modo esplosivo, ma ai 50 metri è secondo, dietro Chad le Clos. Ultima vasca e Dressel prova a recuperare e riesce a toccare per primo con il tempo di 49.10.

50 METRI RANA DONNE

1.    Lilly King – CAC – 28.90
2.    Molly Hannis – CAC – 29.05
3.    Imogen Clark – ENS – 29.61
4.    Annie Lazor – LAC – 29.90
5.    Jhennifer Conceicao – LAC – 30.09
6.    Siobhan-Marie O’Connor – LON – 30.21
7.    Jess Hansen – LON – 30.23
8.    Kayla Sanchez – ENS – 30.61

Lilly King è imbattuta in questa stagione sia nei 50 che nei 100 metri rana.

Conquista i nove unti anche a Las Vegas toccando prima di tutte in 28.90. Cali Condors mette a segno il primo 1/2 della serata, posizionando King al primo e Molly Hannis al secondo posto con il tempo di 29.05. Terza Imogen Clark di Energy Standard con 29.61.

50 METRI RANA UOMINI

  1. Nic Fink – CAC – 25.75 American Record – US Open Record
  2. Adam Peaty – LON – 25.88
  3. Ilya Shymanovich – ENS – 25.92
  4. Felipe Lima – LAC – 26.10
  5. Kirill Prigoda – LON – 26.14
  6. Will Licon – LAC – 26.59
  7. Caeleb Dressel – CAC – 26.89
  8. Anton Chupkov – ENS – 26.91

Caeleb Dressel pochissimi minuti dopo aver vinto i 100 metri farfalla si tuffa in acqua per affrontare i 50 metri rana contro Adam Peaty.

Corsia 4 per Dressel, corsia 7 per Peaty. Con il tempo di 25.75 Nic Fink beffa ogni previsione e va a chiudere per primo stabilendo il nuovo Record Americano ed il Record US Open. Adam Peaty è secondo con 25.88, mentre Ilya Shymanovich di Energy Standard è terzo con 25.92

400 METRI MISTI DONNE

Melanie Margalis dei Cali Condors conduce sin dai primi metri accumulando un vantaggio che le sue avversarie non sono riuscite a colmare. Chiude prima con il tempo di 4:24.15, nuovo Record Americano e miglior prestazione mondiale stagionale. Sidney Pickrem dei London Roar è seconda con 4:26.55. LA Current posiziona Ella Eastin al terzo posto con 4:27.84.

400 METRI MISTI UOMINI

  1. Daiyo Seto – ENS – 3:54.81 World Record 
  2. Duncan Scott – LON – 3:59.81
  3. Max Litchfield – ENS – 4:01.31
  4. Andrew Seliskar – LAC – 4:06.01
  5. Chase Kalisz – LAC – 4:06.27
  6. Anton Ipsen – CAC – 4:09.09
  7. Mark Szarnek – CAC – 4:10.52
  8. Finlay Knox – LON – 4:13.23

Super favorito Daiya Seto di Energy Standardunico atleta asiatico di tutto la lega.

Daiya Seto parte in modo impressionante, ed il vantaggio dopo solo 100 metri di gara è già incolmabile. Vira i 100 metri in 52.55, prima di passare alla frazione a dorso.

1:51.40 ai 200 metri per un ritmo che è già da Record del Mondo.

Inizia la seconda parte di gara e Seto ha un ritmo più veloce di due secondi rispetto al Record del Mondo. Daiya Seto tocca per primo in 3:54.81 stabilendo il nuovo Record Del Mondo. 

Il World Record precedente apparteneva all’icona del nuoto americano Ryan Lochte che lo aveva stabilito il 16 Dicembre 2010 ai Mondiali di Dubai

Duncan Scott tocca la piastra esattamente 5 secondi dopo Seto, fermando il crono a 3:59.81. Terza posizione per Max Litchfield con 4:01.31

STAFFETTA 4×100 METRI STILE LIBERO DONNE

  1. ENS 2 – 3:26.48
  2. LON 1 – 3:26.71
  3. CAC 1 – 3:27.65
  4. ENS 1 – 3:31.35
  5. LAC 1 – 3:31.87
  6. LON 2 – 3:32.27
  7. CAC 2 – 3:34.73
  8. LAC 2 – 3:38.78

Penny Oleksiak (52,89), Sarah Sjostrom (51,41), Kayla Sanchez (51,56) e Femke Heemskerk (50,62) tengono a bada i London Roar con Cate Campbell (50,56) per dare a Energy Standard la vittoria nella staffetta femminile con 3:26,48. Il quartetto è finito sotto il record del mondo, ma le staffettiste non sono della stessa nazionalità.

200 METRI DORSO UOMINI

  1. Ryan Murphy – LAC – 1:48.81
  2. Evgeny Rylov – ENS – 1:48.91
  3. Mitch Larkin – CAC – 1:49.15
  4. Radoslaw Kawecki – CAC – 1:49.52
  5. Christian Diener – LON – 1:53.62
  6. Tom Shields – LAC – 1:56.24
  7. Max Litchfield – ENS – 1:57.54
  8. Finlay Knox – LON – 2:02.07

Dieci centesimi tra il vincitore di stasera Ryan Murphy Evgeny Rylon. Murphy tocca in 1:48.81 portando 9 punti ad LA Current

200 METRI DORSO DONNE

  1. Kathleen Baker – LAC – 2:01.22
  2. Minna Atherton – LON – 2:01.59
  3. Kylie Masse – CAC – 2:01.88
  4. Emily Seebohm – ENS – 2:02.23
  5. Amy Bilquist – LAC – 2:03.25
  6. Hali Flickinger – CAC – 2:05.52
  7. Mary-Sophie Harvey – ENS – 2:09.70
  8. Boglarka Kapas – LON – 2:12.67

Non c’è il Record del Mondo aperto per Minna Atherton dei London Roar che stasera deve accontentarsi del secondo posto con il tempo di 2:01.59. Vince Kathleen Baker di LA Current con 2:01.22

50 METRI STILE LIBERO UOMINI

  1. Caeleb Dressel – CAC – 20.24 Record del Mondo
  2. Florent Manaudou – ENS – 20.69
  3. Kyle Chalmers – LON – 20.74
  4. Ben Proud – ENS – 20.85
  5. Nathan Adrian – LAC – 20.99
  6. Michael Chadwick – LAC – 21.32
  7. Bowe Becker – CAC – 21.33
  8. Alex Graham – LON – 21.84

Ecco un antipasto di ciò che vedremo domani nella Skin Race.

Uno scontro tra titani nelle due vasche a stile libero.

Stasera a mettere la mano avanti è Caeleb Dressel che con il tempo di 20.24 stabilisce il nuovo Record Del Mondo strappandolo a Florent Manaudouche stasera ha gareggiato nella corsia affianco.

Il Record precedente era stato fissato da Manaudou ai Mondiali in vasca corta di Doha nel 2014 in 20.26.

Dressel è riuscito a stabilire il nuovo primato mondiale dopo aver già gareggiato nei 100 metri farfalla e nei 50 metri rana.

Florent Manaudou questa sera tocca la piastra per secondo, fermando il crono a 20.69.

50 METRI STILE LIBERO DONNE

  1. Sarah Sjostrom – ENS – 23.43
  2. Cate Campbell – LON – 23.45
  3. Femke Heemskerk – ENS – 23.73
  4. Beryl Gastaldello – LAC – 23.86
  5. Olivia Smoliga – CAC – 24.04
  6. Kasia Wasick – CAC – 24.07
  7. Farida Osman – LAC – 24.37
  8. Bronte Campbell – LON – 24.53

Bellissima sfida tra Sarah Sjostrom Cate Campbell sofferta fino all’ultimo centesimo di secondo. Sarah Sjostrom è la prima ad arrivare alla piastra con un vantaggio sull’australiana di soli 2 centesimi. Terza l’altra Energy Standard in campo, Femke Heemskerk con 23.73. Sotto i 24 secondi anche Beryl Gastaldello di LA Current, che sigla un ottimi 23.73.

STAFFETTA 4×100M MISTI UOMINI

  1. ENS 2 – 3:21.24
  2. LON 2 – 3:21.65
  3. LON 1 – 3:22.16
  4. CAC 1 – 3:23.61
  5. LAC 1 – 3:23.70
  6. LAC 2 – 3:23.92
  7. ENS 1 – 3:24.09
  8. CAC 2 – 3:26.52

Energy Standard fa di nuovo la sua magia nella staffetta, questa volta con Kliment Kolesnikov (49,59), Ilya Shymanovich (56,50), Chad le Clos (49,24), e Sergey Shevtsov (45,91) per un tempo finale di 3:21,24.

London Roar ottiene il secondo e terzo posto superano LA Current nella classifica a squadre.

INTERNATIONAL SWIMMING LEAGUE – PUNTEGGIO SQUADRE:

  1. Energy Standard 149
  2. Cali Condors 130
  3. London Roar 124
  4. LA Current 113

200 METRI STILE LIBERO DONNE

  1. Charlotte Bonet – ENS – 1:52.88
  2. Ariarne Titmus – CAC – 1:53.37
  3. Holly Hibbot – LON – 1:53.54
  4. Kayla Sanchez – ENS – 1:53.60
  5. Leah Smith – LAC – 1:54.73
  6. Emma McKeon – LON – 1:54.86
  7. Mallory Commerford – CAC – 1:54.94
  8. Katie McLaughlin – LAC – 1:57.27

Charlotte Bonet di Energy Standard è l’unica a nuotare sotto l’1:53, chiudendo prima con il tempo di 1:52.88. Dietro di lei l’australiana Ariarne Titmus dei Cali Condors che tocca in 1:53.37.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

  1. Alex Graham – LON – 1:41.74
  2. Blake Pieroni – LAC – 1:41.96
  3. Elijah Winnington – LON – 1:42.77
  4. Andrew Seliskar – LAC – 1:43.20
  5. Kacper Majchrzak – CAC – 1:43.40
  6. Townley Haas – CAC – 1:43.48
  7. Kregor Zirk – ENS – 1:43.77
  8. Chad le Clos – ENS – 1:44.55

Alex Graham conquista la sua quarta vittoria su quattro gare nei 200 metri stile libero in questa stagione della ISL. Stasera il cono si è fermato in 1:41.74. London Roar che conquistano anche la terza posizione con Elijah Winningtonin 1:42.77. Secondo Blake Pieroni con 1:41.96.

50 METRI DORSO DONNE

  1. Olivia Smoliga – CAC – 25.89
  2. Beryl Gastadello – LAC – 26.01
  3. Georgia Davies – ENS – 26.47
  4. Minna Atherton – LON – 26.50
  5. Kylie Masse – CAC – 26.63
  6. Kathleen Baker – LAC – 26.62
  7. Holly Hibbot – LON – 26.64
  8. Emily Seebohm – ENS – 26.75

Olivia Smoliga conquista i 9 punti per i Cali Condors grazie al suo 25.89. Seconda Beryl Gastaldello di LA Current con 26.01

50 METRI DORSO UOMINI

  1. Guilherme Guido – LON – 22.77
  2. Florent Manaudou – ENS – 23.08
  3. Kliment Kolesnikov – ENS – 23.16
  4. Ryan Murphy – LAC – 23.21
  5. Matt Grevers – LAC – 23.23
  6. Christian Diener – LON – 23.34
  7. John Shebat – CAC – 23.70
  8. Mitch Larkin – CAC – 23.92

Guilherme Guido fresco di staffetta riesce a toccare per primo la piastra con il tempo di 22.77. Energy Standard porta a casa un importante 2/3 con Florent Manaudou (23.08) e Kliment Kolesnikov (23.16)

200 METRI RANA DONNE

  1. Lilly King – CAC – 2:17.03 US Open Record 
  2. Kelsey Wog – CAC – 2:18.06
  3. Anne Lazor – LAC – 2:19.07
  4. Sydney Pickrem – LON – 2:19.80
  5. Kierra Smith – ENS – 2:20.60
  6. Jocelyn Ulyett – ENS – 2:20.63
  7. Siobhan-Marie O’Connor – LON – 2:21.36
  8. Bailey Andison – LAC – 2:27.83

Lilly King conquista orgogliosamente il primo posto anche nei 200 metri rana, siglando il suo personal best di sempre ed il Record US Open con il tempo di 2:17.03. Ricordiamo che il Record US Open include tutti i tempi nuotati su suolo americano. La King con questa gara raggiunge il record di 11 vittorie su 11 gare alle quali ha preso parte.

200 METRI RANA UOMINI

  1. Nic Fink – CAC – 2:02.34
  2. Will Licon – LAC – 2:02.42
  3. Josh Prenot – LAC – 2:04.02
  4. Kirill Prigoda – LON – 2:04.06
  5. Anton Chupkov – ENS – 2:04.57
  6. Matt Wilson – LON – 2:04.57
  7. Ilya Shymanovich – ENS – 2:06.93
  8. Andrew Wilson – CAC – 2:10.42

Dopo aver conquistato i 50 metri, Nic Fink si aggiudica anche i 200 con il tempo di 2:02.34. I LA Current occupano la seconda e terza posizione con Will Licon a 2:02.42 e Josh Prenot che tocca la piastra in 2:04.02

STAFFETTA 4X100M STILE LIBERO UOMINI

  1. LON 1 – 3:05.11
  2. CAC 1 – 3:06.22
  3. ENS 1 – 3:06.43
  4. LAC 1 – 3:07.87
  5. ENS 2 – 3:08.27
  6. LAC 2 – 3:08.40
  7. CAC 2 – 3:10.78
  8. LON 2 – 3:10.81

Spettacolare apertura di staffetta per Caeleb Dressel che affronta l’ultima gara di una serata impegnativa senza risparmiare energie.

Sono però i London Roar a vincere con la prima staffetta. avendo posizionato la seconda formazione all’ottavo posto guadagnano gli stessi punti di Energy Standard.

CLASSIFICA SQUADRE

  1. Energy Standard 219
  2. Cali Condors 205.5
  3. London Roar 202
  4. LA Current 185.5

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »