FINA: 6 Milioni Di Dollari Per Sostenere Gli Atleti Che Andranno A Tokyo

La FINA ha rivelato i piani per distribuire oltre 6 milioni di dollari in aiuto agli atleti che partecipano ai Giochi olimpici di Tokyo nel 2021.

I fondi saranno spalmati su 3 programmi distinti. Lo scopo è sostenere gli atleti che “continuano ad affrontare difficoltà legate alla loro preparazione e alle opportunità di competizione a causa della pandemia”.

L’ente spiega che ha consentito un “elevato livello di flessibilità” nell’utilizzo del suo sostegno finanziario a causa delle restrizioni di viaggio che ostacolano i piani delle federazioni nazionali e delle organizzazioni continental. La priorità, specificano, rimane l’assistenza diretta agli atleti.

“L’obiettivo principale di questo programma è fornire assistenza diretta agli atleti che si preparano a gareggiare a Tokyo. FINA riconosce l’importanza del supporto a tutti gli atleti, sia gli atleti d’élite con prospettive di medaglia, sia agli atleti meno esperti dei paesi in via di sviluppo che cercano di raggiungere gli standard di qualificazione olimpica “

Ha dichiarato il presidente Julio Maglione.

I 3 programmi FINA sono i seguenti:

  • 4 milioni di dollari in sovvenzioni per un minimo di 160 Federazioni Nazionali per fornire supporto all’allenamento degli atleti, alle competizioni e alle spese di soggiorno.
  • 460. 000 dollari in sovvenzioni alle cinque organizzazioni continentali per consentire risorse supplementari agli atleti.
  • 2 milioni di dollari per gli atleti selezionati per il programma di borse di studio FINA. Presso i centri di formazione o presso le strutture di allenamento delle federazioni nazionali.

Il programma di borse di studio FINA includerà 100 atleti di quelle federazioni nazionali che attualmente non hanno atleti con standard di qualificazione olimpici. 80 nuotatori e 20 tuffatori, ai qualisarà consentito un periodo di allenamento presso i centri di formazione FINA.

I centri di formazione sono in:

  • Senegal
  • Tailandia
  • Russia
  • Stati Uniti

Ogni atleta ha diritto a un massimo di 2. 000 dollari mensili. Questo  per le spese di vita e di allenamento, affiancato da allenatori di livello mondiale in strutture d’élite.

“FINA ripone grande fiducia nelle FN e nelle OC per sviluppare soluzioni creative ed efficaci per gli atleti che gareggeranno a Tokyo. Abbiamo sviluppato un programma semplice e diretto per consentire agli atleti di ricevere finanziamenti. Questo livello di supporto economico senza precedenti consentirà agli atleti di raggiungere il loro pieno potenziale “. 

Leggi qui il comunicato ufficiale della FINA

Articolo originale a cura di Retta Race

Leave a Reply

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »

}