Europei Copenhagen-Una spedizione da incorniciare per l’Italia

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

December 18th, 2017 Italia

CAMPIONATO EUROPEO VASCA CORTA

Alla vigilia di questi Campionati Europei in Vasca corta si poteva soltanto sperare in un risultato così favorevole.

Una Nazionale composta da molti atleti giovani, dove pesavano anche le assenza di due atleti del calibro di Gabriele Detti e Silvia Di Pietro.

La medaglia nella gara Regina

L’Italia chiude l’Europeo in grande stile.

Luca Dotto, Marco Orsi Simone Sabbioni fanno risuonare l’inno nazionale nella Royal Arena di Copenhagen

La gara “regina”, i 100 metri stile libero, dopo l’addio al nuoto dell’ex capitano della nazionale Filippo Magnini, è ora affare di Luca Dotto.

Ha dichiarato dopo la gara il neo Campione Europeo:

“Sono partito subito deciso e determinato, staccando il gruppo fino alla fine.

La vittoria mi ripaga di quella mancata nel 2011. Erano sette anni che non miglioravo e questa stagione mi dà un’iniezione di fiducia nuova che mi fa andare avanti con stimoli giusti.

Ci sono emozione e orgoglio a vedere tutto il pubblico battere le mani a tempo mentre suona il nostro inno, che è il più bello e gioioso di tutti gli altri. Salire sul podio e intonare l’inno è il sogno di ogni bambino che si avvicina allo sport”

Ritorno sul podio per Marco Orsi

L’atleta Fiamme Oro Roma/Uisp Bologna ricorderà a lungo questo mese di Dicembre 2017.

Ai Campionati Italiani assoluti il primo Dicembre batteva in staffetta il record italiano ottenuto dal Circolo Canottieri Aniene.

Nel pomeriggio dello stesso giorno il suo 52.12 nel 100 mt. misti gli valeva il titolo nazionale ed il Record!

In una gara combattuta fino all’ultima vasca, Marco conquista il titolo di Campione Europeo dei 100 metri misti.

Queste le sue impressioni a caldo: “Ho visto Luca fare un 100 stile libero bellissimo.

Sapevo che era difficile vincere, ma quando ho virato a rana mi sono visto vicino al russo e allora c’ho creduto.

Sono stra-felice, lo volevo per me e per tutta la mia famiglia. Con il mio allenatore abbiamo sofferto tanto e questo oro ci ripaga di molte difficoltà vissute” 

La lotta con Kolesnikov

Simone Sabbioni cala il tris nell’ultima serata con l’oro nei 50 dorso.

Se già è spettacolare il risultato, 23″05 (Record Italiano), avere battuto l’enfant prodige di questi campionati, Kliment Kolesnikov lo rende ancora più spettacolare.

MEDAGLIERE ITALIANO (5 ori – 7 argenti – 5 bronzi)

ORI

 

ARGENTI

BRONZI

Luca Dotto 20″78 pp

Luca Dotto, Marco Orsi, Federica Pellegrini, Erika Ferraioli

RECORD EUROPEO

50 rana M
Fabio Scozzoli 25″62

RECORD ITALIANI 

Simone Sabbioni 49″68

Simone Sabbioni 23″05
Risultati simili a quelli ottenuti a Copenhagen si sono riscontrati nel 2015 a Netanya.

Anche in quell’Europeo in vasca corta l’Italia portò a casa 17 medaglie di cui:

  • 7 ori
  • 5 argenti
  • 5 bronzi

Per avere un risultato migliore dobbiamo tornare indietro al 2008 e al 2010.

A Rijeka nel 2008 l’Italia ottenne 18 medaglie totali:

  • 5 ori
  • 5 argenti
  • 8 bronzi

Medesimo risultato a Eindhoven (2010), ma con peso specifico diverso:

  • 4 ori
  • 7 argenti
  • 7 bronzi

In This Story

Leave a Reply

Be the First to Comment!

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Avvocato civilista con un'innata passione verso la scrittura. Dalla fobia dell'acqua all'amore incondizionato verso di essa. Dal 2015 scrittrice di nuoto, prediligendo le emozioni che l'acqua trasmette. Atleta Master stileliberista, Ufficiale di Gara nuoto della Federazione Italiana Nuoto,  ma soprattutto "Swim Mum".

Read More »