Trials USA: Giovanissimi e Veterani A Caccia Del Sogno Olimpico

2021 U.S. OLYMPIC SWIMMING TRIALS

I Trials olimpici degli Stati Uniti 2021 sono arrivati. La Wave I si è conclusa domenica. I primi 2 classificati di ogni gara avranno la possibilità di gareggiare di nuovo a Omaha nella Wave II. Con la conclusione della Wave II, il roster olimpico degli Stati Uniti d’America sarà completo e gli atleti si prepareranno per il tradizionale collegiale.

Come è nostra tradizione prima dei grandi eventi internazionali, in questo articolo evidenzieremo 5 storie che saranno protagoniste della prossima settimana. Tutte hanno come filo conduttore l’incontro di due generazioni di nuotatori.

SwimSwam è presente ad Omaha e dal bordo vasca racconteremo tutto ciò che succederà nella manifestazione di nuoto più spettacolare del mondo dopo le Olimpiadi.

MICHAEL ANDREW FARÀ LA SUA PRIMA SQUADRA OLIMPICA?

Michael Andrew farà finalmente la sua prima squadra olimpica?

Andrew è stato il ragazzo immagine del metodo USRPT per quasi un decennio. Fu al centro di qualche polemica quando diventò professionista all’età di 14 anni. Anche se innegabilmente dotato, Andrew è stato anche benedetto con opportunità che altri atleti naturalmente dotati non hanno, compresi i mezzi finanziari per perseguire i suoi obiettivi. C’è molto da dire su Andrew, è un ragazzo di un’ educazione unica, ma non è il nostro scopo qui. La menzione è però dovuta. Michael Andrew  ha sfruttato il suo stile di vita unico rendendolo un marchio che ha attirato un grande pubblico su YouTube e Instagram. Andrew è in grado di mostrare alla nuova generazione cosa significa essere un nuotatore di classe mondiale e come è lo stile di vita di un atleta.

Andrew gareggerà in tutti e quattro i 100 metri, oltre ai 50 stile e 200 misti. Le sue migliori possibilità di posizionarsi nella top 2 sono nei 200 metri mist e 100 metri rana.

Se Andrew riuscirà a qualificarsi, aspettiamoci un Vlog interamente dedicato alle Olimpiadi.

RYAN LOCHTE

Ryan Lochte dopo le Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016 ha avuto una strada tutta in salita.

Nonostante sia il detentore del record mondiale nei 200 metri misti 2011, Lochte non ha mai vinto l’oro olimpico nella gara e si è piazzato 5° a Rio. Nel 2019 vinse il titolo U.S. National Champion, ma è stato costantemente superato da artisti del calibro di Chase Kalisz e Michael Andrew negli anni successivi ai Giochi di Rio.

Lochte è iscritto in sei eventi a Omaha, anche se è probabile che rinuncerà ad un paio di gare.

I 200 metri misti maschili saranno una delle gare più  emozionanti dei Trials.

Andrew, Kalisz, Carson Foster e Andrew Seliskar sono probabilmente le più grandi minacce di Lochte per la top-2 della finale.

VETERANI VS GIOVANI NEI 100 FARFALLA DONNE

Nel 2016, Kelsi Dahlia (allora Worrell) era la giovane delfinista americana sul radar delle allora veterane Dana Vollmer e Claire Donahue. Nel 2021, Dahlia è la veterana che deve difendere il suo posto nella squadra olimpica e nella staffetta.

Ai Trials avremo finalmente l’opportunità di vedere  Claire Curzan e Torri Huske competere con le grandi per un posto alle Olimpiadi.

Se non fosse stato per la pandemia ed il rinvio di un anno, probabilmente non avremmo mai indicato Curzan e Huske come possibili atlete olimpiche. Tuttavia, nel 2021, entrambe le ragazze hanno avuto dei miglioramenti straordinari.

COME RISPONDERANNO I QUALIFICATI DELLA WAVE  I?

La Wave I dei 2021 U.S. Olympic Swimming Trials è stata un esperimento. Un mezzo per placare i nuotatori (e le loro famiglie) che senza di essa sarebbero stati completamente tagliati fuori dai Trials. USA Swimming aveva infatti abbassato i tempi di qualificazione e la Wave I è stato il giusto espediente per cercare di includere nell’atmosfera dei Trials anche i giovanissimi.

La Wave I garantisce a due nuotatori per gara un’opportunità unica. Nuotare accanto a quelli che rappresenteranno la squadra USA a Tokyo. Anche se nessuno dei tempi della Wave I è davvero competitivo, è possibile che questo metodo di selezione sarà ripreso anche in occasione delle Olimpiadi di Parigi del 2024.

I PROTAGONISTI DELLA NCAA DA TENERE D’OCCHIO

In America la NCAA è molto amata e seguita. Il Campionato universitario degli Stati Uniti nella vasca da 25 yard è forse qualcosa di lontano dalla cultura italiana ed Europea. Oltreoceano, aspettano i Trials anche per vedere i campioni NCAA alle prese con la vasca lunga e a giocarsi una posta altissima.

Quindi, segnatevi questi nomi perchè ne sentirete parlare.

Dal lato maschile Shaine Casas e Kieran Smith, sono i più attesi, Alex Walsh e Kate Douglass per le donne.

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »