Trials Olimpici USA: Analisi E Risultati LIVE Finali Day 4

2024 U.S. OLYMPIC TRIALS

RECAP

QUALIFICATI ALLE OLIMPIADI DOPO 3 GIORNI

ANTEPRIMA FINALI DAY 4

100 METRI STILE LIBERO MASCHILI – SEMIFINALI

  • World Record: 46.80 — Pan Zhanle (CHN), 2024
  • American Record: 46.96 — Caeleb Dressel, 2019
  • U.S. Open Record: 47.08 — Jack Alexy (USA), 2024
  • World Junior Record: 46.86 – David Popovici (ROU), 2022
  • 2021 U.S. Olympic Trials Champion: Caeleb Dressel, 47.39
  • 2024 Olympic Qualifying Time: 48.34

FINALISTI

  1. Chris Guiliano (ND), 47.25
  2. Jack Alexy (CAL), 47.33
  3. Caeleb Dressel (GSC), 47.53
  4. Hunter Armstrong (NYAC), 47.59
  5. Destin Lasco (CAL), 47.90
  6. Macguire McDuff (FLOR), 48.04
  7. Ryan Held (NYAC), 48.05
  8. Matt King (TFA), 48.11

Dopo le velocissime batterie dei 100 stile libero maschili di questa mattina, le semifinali non hanno deluso le aspettative: cinque uomini sono scesi sotto la barriera dei 48 secondi e c’è voluto 48.11 per accedere alla finale di domani.

A guidare la prima semifinale è stato Chris Guiliano, che continua a cavalcare l’onda di slancio che ha creato all’inizio della settimana nei 200 stile libero: il prodotto di Notre Dame ha ottenuto un nuovo record personale, stabilendo un incredibile 47.25.

Guiliano si è portato al 13° posto nella classifica di tutti i tempi e al 3° posto tra gli americani, abbassando il suo precedente record di 47.49 stabilito a febbraio.

Hunter Armstrong ha chiuso come un treno merci per toccare il secondo posto a Guiliano nella manche, arrivando in 24.45 per stabilire il suo nuovo miglior tempo di 47.59 e avanzare al quarto posto in finale.

Risultati di sempre nei 100 stile libero maschili (LCM)

  1. Pan Zhanle (CHN), 46.80 – 2024
  2. David Popovici (ROU), 46.86 – 2022
  3. Cesar Cielo (BRA), 46.91 – 2009
  4. Alain Bernard (FRA), 46.94 – 2009
  5. Caeleb Dressel (USA), 46.96 – 2019
  6. Cameron McEvoy (AUS), 47.04 – 2016
  7. Eamon Sullivan (AUS), 47.05 – 2008
  8. Kyle Chalmers (AUS) / Jack Alexy (USA), 47.08 – 2019 / 2024
  9. James Magnussen (AUS), 47.10 – 2012
  10. Kliment Kolesnikov (RUS), 47.11 – 2021
  11. Fred Bousquet (FRA), 47.15 – 2009
  12. Chris Guiliano (USA), 47.25 – 2024

Anche la seconda semifinale non ha deluso le aspettative: il neo detentore del record Open degli Stati Uniti Jack Alexy ha affrontato il campione olimpico in carica Caeleb Dressel.

Alexy ha mostrato una velocità impressionante all’inizio, andando sotto il record mondiale in 22.25 sui 50, ma Dressel ha mostrato un po’ del suo brevettato slancio tardivo per renderlo vicino alla fine, dato che Alexy ha toccato in 47.33 e Dressel non era troppo lontano in 47.53.

Il tempo di Dressel è il più veloce degli ultimi due anni e il 12° di sempre.

Gli Stati Uniti hanno ora quattro uomini tra i primi sette al mondo in questa stagione.

2023-2024 LCM Men 100 Free

ZhanleCHN
PAN
02/11
WR 46.80
2David
POPOVICI
ROU46.8806/19
3Jack
ALEXY
USA47.0806/18
4Chris
GUILIANO
USA47.2506/18
5Maxime
GROUSSET
FRA47.3306/18
View Top 31»

200 METRI FARFALLA MASCHILI – SEMIFINALI

  • World Record: 1:50.34, Kristof Milak (HUN) – 2022 World Championships
  • American Record: 1:51.51, Michael Phelps – 2009 World Championships
  • U.S. Open Record: 1:52.20, Michael Phelps (USA) – 2008 U.S. Olympic Trials
  • World Junior Record: 1:53.79, Kristof Milak (hun) – 2017 European Junior Championships
  • 2021 U.S. Olympic Trials Champion: 1:55.06, Zach Harting
  • 2024 Olympic Qualifying Time: 1:55.78

FINALISTI

  1. Luca Urlando (DART), 1:54.64
  2. Thomas Heilman (CA-Y), 1:54.93
  3. Mason Laur (FLOR), 1:55.05
  4. Dare Rose (CAL), 1:55.25
  5. Jack Dahlgren (TRI), 1:55.65
  6. Colby Mefford (CAL), 1:55.72
  7. Zach Harting (CARD), 1:56.52
  8. Trenton Julian (MVN), 1:56.73

Luca Urlando ha dato spettacolo nella prima semifinale dei 200 farfalla maschili, ottenendo una vittoria decisiva con il tempo di 1:54.64 e conquistando la testa di serie per la finale di domani.

La nuotata di Urlando, è la più veloce dal 2022 e la quinta della sua carriera.

All’inizio ha imposto un ritmo sostenuto, uscendo in 1:23.58 dai 150, ma si è un po’ affievolito negli ultimi 50, facendo un tempo di 31.06, da tenere d’occhio per la finale.

La seconda semifinale ha visto il campione nazionale dello scorso anno e quarto classificato ai Campionati Mondiali, Thomas Heilman, eseguire una strategia simile a quella di Urlando, uscendo veloce e tenendo a bada la carica degli altri in arrivo.

Il diciassettenne è stato pressato da Mason Laur della Florida ma ha resistito, toccando in 1:54.93 per ottenere un nuovo record stagionale e la seconda testa di serie per la finale. Laur ha dato seguito al suo PB al mattino abbassandolo di 0,04 stasera, toccando in 1:55.05 per il terzo posto assoluto.

Dare Rose di Cal, l’ex stella di Mizzou Jack Dahlgren e Colby Mefford di Cal hanno tutti stabilito nuovi record personali per avanzare al 4°, 5° e 6° posto, tutti al di sotto di 1:56.

100 METRI DORSO FEMMINILI – FINALE

  • World Record: 57.33, Kaylee McKeown (AUS) – 2023 World Cup – Budapest
  • American Record: 57.47, Regan Smith – 2024 U.S. Olympic Trials
  • U.S. Open Record: 57.47, Regan Smith (USA) – 2024 U.S. Olympic Trials
  • World Junior Record: 57.57, Regan Smith (USA) – 2019 World Championships
  • 2021 U.S. Olympic Trials Champion: 58.35, Regan Smith
  • 2024 Olympic Qualifying Time: 59.99

PODIO

  1. Regan Smith (TXLA), 57.13 RECORD DEL MONDO qualifica olimpica
  2. Katharine Berkoff (WOLF), 57.91 qualifica olimpica
  3. Kennedy Noble (WOLF), 58.81

Regan Smith è di nuovo la detentrice del record mondiale nei 100 dorso femminili.

Cinque anni dopo aver battuto il record nel 2019, la Smith si è ripresa il primato dall’australiana Kaylee McKeown con una prestazione impeccabile davanti a un gremito Lucas Oil Stadium di Indianapolis, raggiungendo un tempo di 57.13 e staccando di due decimi il record di tutti i tempi di McKeown (57.33) dello scorso ottobre.

“Faceva parte del piano”, ha dichiarato la Smith nell’intervista post-gara, riferendosi alla possibilità di riavere il suo record mondiale.

Dopo aver battuto il record americano il mese scorso in 57.51, la Smith ha abbassato il suo record nazionale a 57.47 nelle semifinali prima di realizzare questo risultato straordinario stasera.

Inizialmente aveva battuto il record mondiale nel 2019, diventando la prima donna a scendere sotto i 58 secondi in 57.57. Ora sono cinque le donne che ci sono riuscite. Ora sono cinque le donne che ci sono riuscite, compresa la seconda classificata di stasera, Katharine Berkoff.

Risultati di tutti i tempi, 100 dorso femminile (LCM)

  1. Kaylee McKeown (AUS), 57.33 – 2023 Budapest World Cup
  2. Regan Smith (USA), 57.47 – 2024 U.S. Olympic Trials
  3. Kylie Masse (CAN), 57.70 – 2021 Canadian Olympic Trials
  4. Katharine Berkoff (USA), 57.83 – 2024 U.S. Olympic Trials
  5. Mollie O’Callaghan (AUS), 57.88 – 2024 Australian Olympic Trials

Berkoff ha nuotato il suo record di 57.83 nelle semifinali e stasera si è fermato a 57.91 per conquistare il secondo posto e un posto alle Olimpiadi praticamente assicurato per la prima volta.

All-Time Performances, Women’s 100 Backstroke (LCM)

  1. Regan Smith, 57.13 — 2024 U.S. Trials – Final
  2. Kaylee McKeown, 57.33 — 2023 World Cup, Budapest
  3. Kaylee McKeown, 57.41 — 2024 Australian Trials
  4. Kaylee McKeown, 57.45 — 2021 Australian Trials
  5. Kaylee McKeown/Regan Smith, 57.47 — 2021 Olympics/2024 U.S Trials
  6. Regan Smith, 57.51 — 2024 NOVA Speedo Grand Challenge
  7. Kaylee McKeown, 57.53 — 2023 World Championships
  8. Kaylee McKeown/Regan Smith, 57.57 — 2024 NSW State Championships/2019 World Championships

800 METRI STILE LIBERO MASCHILI – FINALE

  • World Record: 7:32.11 — Zhang Lin (CHN) — 2009 World Championships
  • American Record: 7:38.67 — Bobby Finke – 2023 World Championships
  • U.S. Open Record: 7:40.34 — Bobby Finke (USA) – 2023 U.S. National Championships
  • World Junior Record: 7:43.37 — Lorenzo Galossi (ITA) – 2022 European Championships
  • 2021 U.S. Olympic Trials Champion: Bobby Finke, 7:48.22
  • 2024 Olympic Qualifying Time: 7:51.65

PODIO

  1. Bobby Finke (SPA), 7:44.22 qualifica olimpica
  2. Luke Whitlock (FAST), 7:45.19 qualifica olimpica
  3. Daniel Matheson (SUN), 7:49.34

Gli 800 stile libero maschili hanno avuto un aspetto leggermente diverso da quello degli ultimi tre anni ai Trials Olimpici degli Stati Uniti: il campione olimpico in carica Bobby Finke è stato incalzato dal nuovo arrivato, Luke Whitlock.

Finke è stato in testa per tutta la gara, ma Whitlock ha mantenuto la situazione vicina e nell’ultimo 50, il pane quotidiano di Finke, è stato Whitlock a recuperare terreno, chiudendo in 28.50 e guadagnando 65 centesimi sul detentore del record americano.

Finke ha tenuto duro e ha conquistato la vittoria in 7:44.22, ma Whitlock è arrivato a meno di un secondo di distanza in 7:45.19, cancellando il Record Nazionale Age Group 17-18 di quasi tre secondi.

Whitlock ha battuto il NAG di 7:48.09 stabilito da Larsen Jensen ai Campionati Mondiali del 2003. Nei 400 stile libero, Whitlock è salito al secondo posto di tutti i tempi nella categoria 17-18 anni, dietro a Jensen.

Daniel Matheson del Sun Devil Swimming ha superato David Johnston del The Swim Team negli ultimi 100 metri e ha conquistato il terzo posto in 7:49.34, togliendo tre secondi al suo PB ed entrando a far parte del gruppo dei sub-7:50.

100 METRI STILE LIBERO FEMMINILI – SEMIFINALI

  • World Record: 51.71 – Sarah Sjostrom (SWE), 2017
  • American Record: 52.04 – Simone Manuel, 2019
  • U.S. Open Record: 52.54 – Simone Manuel (USA), 2018
  • World Junior Record: 52.70 – Penny Oleksiak (CAN), 2016
  • 2021 U.S. Olympic Trials Champion: Abbey Weitzeil – 53.53
  • 2024 Olympic Qualifying Time: 53.61

FINALISTE

  1. Torri Huske (AAC), 52.90
  2. Simone Manuel (SUN), 53.16
  3. Kate Douglass (NYAC), 53.21
  4. Gretchen Walsh (NAC), 53.33
  5. Abbey Weitzeil (CAL), 53.66
  6. Beata Nelson (UN-WI), 53.92
  7. Catie Deloof (NYAC), 53.98
  8. Erika Connolly (TNAQ) / Anna Moesch (GSCY), 54.09** spareggio da eseguire

Torri Huske si è affermata come la donna da battere nella finale dei 100 stile libero di domani, realizzando la prima nuotata sotto i 53″ del meeting con un nuovo primato personale in 52.90.

Huske, che aveva già stabilito un record personale e prenotato un biglietto per le Olimpiadi nei 100 farfalla, ha ridotto di due centesimi il suo precedente record di 52.92 stabilito ai Campionati Mondiali del 2022. Con 25.20 è stata la più veloce in apertura dei 50 e ha vinto comodamente la sua semifinale, con Abbey Weitzeil a più di tre quarti di secondo di distacco per il secondo posto in 53.66.

La seconda manche era ricca di stelle, ma nonostante fosse affiancata dalle due mega star della Virginia Kate Douglass e Gretchen Walsh, Simone Manuel ha ricordato a tutti perché è stata la campionessa olimpica del 2016.

Manuel ha superato Walsh al secondo 50 per vincere la manche in 53.16, qualificandosi al secondo posto nella finale di domani.

Anche Douglass ha superato Walsh: entrambe hanno migliorato i loro tempi rispetto alle eliminatorie, stabilendo 53.21 e 53.33 per avanzare rispettivamente al 4° e al 5° posto.

200 METRI RANA MASCHILI – SEMIFINALI

  • World Record: 2:05.48 — Qin Haiyang (CHN), 2024
  • American Record: 2:07.17 — Josh Prenot, 2016
  • U.S. Open Record: 2:07.17 — Josh Prenot (USA), 2016
  • World Junior Record: 2:08.04 — Dong Zhihao (CHN), 2023
  • 2020 U.S. Olympic Trials Champion: Nic Fink — 2:07.55
  • 2024 Olympic Qualifying Time: 2:09.68

FINALISTI

  1. Matt Fallon (UPN), 2:07.39
  2. AJ Pouch (VT), 2:08.00
  3. Josh Matheny (ISC), 2:08.79
  4. Jake Foster (RAYS), 2:09.57
  5. Daniel Roy (TDPS), 2:09.65
  6. Nic Fink (NYAC), 2:09.80
  7. Josh Bey (HHSC), 2:11.09
  8. Will Licon (TXLA), 2:11.14

Matt Fallon è rimasto visibilmente sbalordito dalla velocità con cui ha nuotato nella seconda semifinale dei 200 rana maschili. Fallon è rimasto sotto il ritmo del record americano per tutti i 150 metri prima di stabilire un tempo di 2:07.39.

Il tempo di Fallon abbatte il suo precedente PB di 2:07.71 e lo rende il secondo americano più veloce di sempre, superando Kevin Cordes, Eric Shanteau, Nic Fink e Will Licon. Ora precede solo Josh Prenot, che ha stabilito l’attuale AR di 2:07.17 ai Trials Olimpici del 2016.

Fallon e AJ Pouch, atleta della Virginia Tech, erano molto avanti nella seconda semifinale, con Fallon che ha fatto la mossa decisiva al terzo 50 per creare un distacco. Pouch ha mantenuto il ritmo fino al traguardo, chiudendo con un tempo di 2:08.00 e ottenendo il suo secondo PB della giornata dopo aver superato le 2:09 per la prima volta questa mattina con 2:08.25.

Josh Matheny dell’Indiana ha chiuso la prima semifinale in 2:08.79, a mezzo secondo dal suo record personale di 2:08.32 stabilito ai Nazionali dello scorso anno.

Jake Foster, Daniel Roy e Fink si sono qualificati per domani in 2:09, mentre il 18enne Josh Bey ha migliorato il suo record di 2:11.02 delle eliminatorie stabilendo 2:11.09 per avanzare al settimo posto.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE A law graduate, and attorney for 15 years while devoting herself to running her swimming-focused blog, Scent of Chlorine. In 2015, she collaborated with Italian swimming news websites before joining SwimSwam in 2017. She loves swimming from every point of view and in 2016  became an official of the Italian …

Read More »