Risultati Ultimo Giorno Trials USA 2021: Simone Manuel Si Qualifica Per Tokyo

2021 U.S. OLYMPIC SWIMMING TRIALS

La settimana della Wave II dei trials 2021 si è conclusa. Nella notte italiana si sono svolte le ultime 3 finali: 50 stile libero uomini, 50 stile libero donne e 1500 metri stile libero uomini. La squadra americana per Tokyo è ora completata.

RISULTATI

50 STILE LIBERO UOMINI -FINALE

  • World Record: Cesar Cielo (BRA) – 20.91 (2009)
  • American Record: Caeleb Dressel – 21.04 (2019)
  • US Open Record: Cesar Cielo (BRA) – 21.14 (2009)
  • World Junior Record: Michael Andrew (USA) – 21.75 (2017)
  • 2016 Olympic Champion: Anthony Ervin (USA) – 21.40
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Nathan Adrian – 21.51
  • Wave I Cut: 23.19
  • Wave II Cut: 22.71
  • FINA ‘A’ Cut: 22.01
  1. Caeleb Dressel (GSC), 21.04 =AR
  2. Michael Andrew (RPC), 21.48
  3. Nathan Adrian (CAL), 21.73

Caeleb Dressel parte forte, fortissimo. Con uno start al via che brucia sul tempo tutti gli avversari il margine che riesce a guadagnare resta incolmabile per tutta la gara. Il risultato è il record americano eguagliato al centesimo, 21.04 per Dressel che vince davanti a Michael Andrew. Andrew, che conclude in 21.48, aggiunge così i 50 stile al suo programma olimpico portando un’insolita accoppiata rana/stile (più i misti), sintomo di assoluta poliedricità.

Il tempo di Dressel è anche il record degli U.S. Open, battendo il precedente di Cesar Cielo del 2009.

Terzo il veterano Nathan Adrian, 32 anni, alla miglio prestazione dal 2016.

2020-2021 LCM Men 50 Free

2Vlad
Morozov
RUS21.4104/09
3Ben
Proud
GBR21.4204/17
4Michael
Andrew
USA21.4806/20
5Thom
de Boer
NED21.5807/03
View Top 27»

 

 50 STILE LIBERO DONNE-FINALE

  • World Record: Sarah Sjostrom (SWE) – 23.67 (2017)
  • American Record: Simone Manuel – 23.97 (2017)
  • US Open Record: Simone Manuel (USA) – 24.10 (2018)
  • World Junior Record: Claire Curzan (USA) – 24.17 (2021)
  • 2016 Olympic Champion: Pernille Blume (DEN) – 24.07
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Abbey Weitzeil – 24.28
  • Wave I Cut: 25.99
  • Wave II Cut: 25.65
  • FINA ‘A’ Cut: 24.77
  1. Simone Manuel (ALTO), 24.29
  2. Abbey Weitzeil (CAL), 24.30
  3. Torri Huske (AAC), 24.46

Simone Manuel parteciperà ai Giochi Olimpici di Tokyo. La campionessa olimpica dei 100 stile libero ha mancato qualche giorno fa l’ingresso in finale ai trials della sua gara, ma è riuscita a vincere nella gara più veloce del programma con una prestazione da 24.29, salvando una settimana che sembrava ormai disastrosa e dimostrando forza e carattere. Un centesimo la separa da Abbey Weitzeil, la vincitrice della doppia distanza che in questa occasione si ferma al secondo posto e, proprio come nel 2016, rappresenterà gli Stati Uniti in entrambe le gare veloci dello stile libero.

Terza la campionessa dei Trials dei 100 farfalla, quarto posto per Linnea Mack, che aveva subito la squalifica in batteria ed è poi stata reintrodotta in classifica.

1500 STILE LIBERO UOMINI – FINALE

  • World Record: Sun Yang (CHN) – 14:31.02 (2012)
  • American Record: Connor Jaeger – 14:39.48 (2016)
  • US Open Record: Peter Vanderkaay (USA) – 14:45.54 (2008)
  • World Junior Record: Franko Grgic (CRO) – 14:46.09 (2019)
  • 2016 Olympic Champion: Gregorio Paltrinieri (ITA) – 14:34.57
  • 2016 US Olympic Trials Champion: Connor Jaeger – 14:47.61
  • Wave I Cut: 15:44.89
  • Wave II Cut: 15:35.76
  • FINA ‘A’ Cut: 15:00.99
  1. Bobby Finke (SPA-FL), 14:46.06
  2. Michael Brinegar (MVN), 15:00.87
  3. Jordan Wilimovsky (KSWM), 15:05.29

Bobby Finke mette quasi 15″ tra se e gli avversari nella finale dei 1500 stile libero. Con il nuovo personal best, 14:46.06, Finke aggiunge i 1500 alla vittoria degli 800 confermandosi il miglio statunitense nelle gare di mezzofondo.

Il secondo posto ha vissuto momenti di tensione dato che, dopo l’inedita faccenda dei 400 stile libero, anche in questa gara c’è stato il rischio concreto di non nuotare al di sotto del limite A della FINA. Micheal Brinegar ce la fa, dopo 30 vasche, con un crono da 15.00.87 ovvero con 12 centesimi di margine sul tempo richiesto.

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »