Match #8 ISL – Lo Scontro Tra Imbattuti Recap Live Risultati Day2

MATCH #8 INTERNATIONAL  SWIMMING LEAGUE RECAP LIVE DAY 2

 

MATCH #8 CLASSIFICA DOPO IL DAY 1

#8

I Cali Condors hanno solo 9 punti di vantaggio su London Roar dopo il primo giorno di questa partita #8 della International Swimming League (ISL). Entrambe le squadre sono finora imbattute. Questo significa che una delle due subirà la sua prima sconfitta in questa stagione ISL.

L’orgoglio di entrambe le squadre farà scendere in campo i migliori. A rendere lo spettacolo ancora più coinvolgente vedremo la sfida tra ranisti alla fine del match con Lilly King a tenere alto il nome dei Condor ed Adam Peaty a difendere l’onore dei London Roar.

Noi come sempre faremo del nostro meglio per rappresentare ciò che accade nella vasca di Budapest.

CORSIE MATCH #8

100 METRI STILE LIBERO DONNE

Ieri pomeriggio Freya Anderson dei London Roar ha nuotato la frazione più veloce di tutto il campo nella staffetta 4×100 metri stile libero femminili ed è sicuramente l’atleta più temuta nella gara individuale. La rivale diretta per i Cali Condors è Allison Smith ma potrebbe arrivare anche la sorpresa dalla corsia laterale da Kasia Wasick che nella ISL ha trovato la sua rinascita agonistica.

Arina Surkova è la più reattiva dal blocco con Kasia Wasick che fa un’ottima prima parte di gara. Frega Anderson però riprende tutte nel secondo 50 e va a vincere con il tempo di 51.87. E’ l’unica donna sotto i 52 secondi. Con 52.06 Kasia Wasick conquista una seconda posizione molto importante per i NY Breakers. I London Roar conquistano anche la terza posizione con Marie Wattel.

 

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

Inutile nascondere l’entusiasmo ogni volta che in acqua scende Caeleb DresselCome ci ha abituati in questo campionato, Dressel non si risparmierà nè sul numero delle gare nè tantomeno sull’impegno ogni singola vasca.

Cali Condors piazzano una doppietta che li fa guadagnare 16 punti grazie al 46.12 di Caeleb Dresselprimo, e al  46.53 di Justin Resssecondo.

200 METRI FARFALLA DONNE

Un campo di alto livello per i 200 metri farfalla dove le giapponesi sono le favorite sulle carta e sicuramente le più pericolose. Suzuka Hasegawa per i Tokyo Frog King è sui blocchi insieme a Sakiko Shimizu ed ha la migliore reazione al tuffo. Ai primi 50 le due giapponesi sono già in vantaggio, ma la gara è ancora lunga. Ai 100 metri è Hali Flickinger a prendere la seconda posizione mentre la Hasegawa prosegue conducendo la gara. Suzuka Hasegawa mette in atto una prestazione straordinaria chiudendo in 2:03.53. I Cali COndors riescono a conquistare la seconda posizione con Hali Flickinger seconda con 2:04.18.

200 METRI FARFALLA UOMINI

Anche sul campo maschile i Tokyo Frog sono molto solidi nei 200 metri farfalla. A metà gara la sfida è tra Vini Lanza Tomoru Honda, sfida nella quale si inserisce Andreas Vasaios alla virata dei 150. La gara viene decisa negli ultimi 50 metri e la spunta inaspettatamente Eddie Wang dei Cali Condorsche vince con il tempo di 1.50.90. Tomoru Honda è secondo con 1:51.03

100 METRI DORSO DONNE

#8

Una delle prime opportunità per London roar di raggiungere Cali Condors. Kira Toussaint dei Roar è stata solida nell’evento di quest’anno, vincendo entrambe le volte che ha nuotato fino ad ora. Toussaint ha nuotato un 56.24 in questa stagione, mentre Olivia Smoliga di Cali ha un personale stagionale di 56.23. In acqua anche la sorella di Caeleb DresselSherridon.

Kira Toussaint parte subito fortissima ma Olivia Smoliga le sta attaccata. Kira Toussaint va a vincere con un tempo grandioso, 55.68, il miglior tempo nuotato nelle due stagioni della ISL nei 100 dorso femminili.

MATCH #8 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

1. CAC 309.0
2. LON 295.5
3. TOK 260.0
4. NYB 199.5

100 METRI DORSO UOMINI

#8

Una possibilità di punti arriva nei 100 dorso uomini per i Tokyo Frog che hanno in gara Ryosuke IrieIl primo a toccare la parete di virata è Guilherme Guido per i London Roar, ma Ryosuke Irie si rifà nella seconda parte di gara e conquista il primo posto con il tempo di 49.82. Secondo Coleman Stewart per i Cali Condors con 49.89.

100 METRI MISTI DONNE

#8

Beata Nelson porta un’altra vittoria ai Cali Condors con la vittoria nei 100 metri misti femminili con il tempo di 58.37. Arrivo al fotofinish insieme alla sua compagna di squadra Melanie Margalis che è seconda con un solo centesimo di ritardo, 58.38.

100 METRI MISTI UOMINI

 

I 100  misti maschili sono una resa dei conti tra Caeleb Dressel per Cali, Michael Andrew per New York e Vlad Morozov dei Tokyo Frog Kings. I tre si sono affrontati ieri nei 50 stile libero, vinti da Dressel. Andrew si è piazzato secondo e Morozov terzo. Per quanto riguarda i misti Dressel ha 2 vittorie quest’anno, Morozov ha 1 vittoria e un secondo posto, e Andrew non ha ancora vinto la gara, essendo arrivato secondo in entrambe le occasioni.

La lotta inizia subito con i primi 25 nello stile farfalla. Caeleb Dressel è il più veloce a metà gara ma deve soffrire l’attacco di Michael Andrew Vlad Morozov. 

La gara la chiude Dressel conquistando la vetta della classifica con 51.11, nuovo record della International Swimming League. Con 51.67 Michael Andrew dei NY Breakers è secondo.

200 METRI STILE LIBERO DONNE

La seconda parte del programma inizia con i 200 metri stile libero femminili. Per i Cali condors schierate Allison Schmitt Erika BrownLa Brown inizia la gara in maniera molto aggressiva che passa prima con 54.85 ai 100 metri. L’olimpionica Schmitt Freya Anderson lottano negli ultimi 50 metri e la Anderson beffa le americane toccando per prima la piastra in 1:52.60. Allison Schmitt è seconda per i Cali Condors che conquistano anche il terzo posto con Erika Brown.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

anche i 200 metri stile libero maschili offrono un panorama mondiale. Qui i Tokyo Frog potrebbero recuperare punti importantissimi grazie a Katsuhiro Matsumoto.

Cali Condors anche qui primi e secondi con Townley Haas Kacper Majchrzak.

50 METRI FARFALLA DONNE

Arina Surkova porta la vittoria ai New York Breaker nei 50 metri farfalla femminili con il tempo di 25.46. Seconda Ai Soma per i Tokyo Frog con 25.51. London terzi e sesti, mentre i Cali COmdors conquistano la quarta e la quinta posizione.

50 METRI FARFALLA UOMINI

Caeleb Dressel instancabile e torna a gareggiare pochi minuti dopo aver vinto i 100 metri misti. La stanchezza ancora non si fa sentire e Dressel va a vincere anche i 50 metri farfalla con il tempo di 22.41. Secondo Joe Litchfield per i NY Breakers con 22.58

100 METRI RANA DONNE

Lilly King finora non ha mai perso una gara alla International Swimming League e prenderà parte anche sul fine di giornata alla skin race. L’unico pericolo per la King potrebbe essere Alia Atkinson della squadra London Roar. I Cali però hanno anche Molly Hannis sulla quale contare.

Lilly King passa i primi 50 metri a 29.81 e va a vincere la gara in 1:03.39. Alia Atkinson è seconda con 1:03.53.

100 METRI RANA UOMINI

La gara maschile vede Adam Peaty e Kirill Prigoda per i London Roar. Non c’è Marco Koch per i Breakers che scelgono il capitano Michael Andrew.

Adam Peaty e Kirill Prigoda conquistano la seconda e la terza posizione. La gara viene vinta da Yasuhiro Koseki per i Tokyo Frog King con il tempo di 56.27 e ruba punti jackpot a Nic Fink dei Condors e James Wilby dei Roar

MATCH #8 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

  1. CAC – 426.0
  2. ROR – 379.5
  3. TOK – 337.0
  4. NYB – 253.5

STAFFETTA 4×100 MISTA STILE LIBERO

Freya Anderson si dimostra decisiva anche oggi nella staffetta 4×100 metri stile libero mista. Ieri era stata la più veloce di tutte le concorrenti, oggi la più veloce delle donne con la sua frazione lanciata a 50.96. I London Roar conquistano punti necessari per scalare la classifica, ma i Cali Condors non perdono il comando grazie al piazzamento al secondo e quinto posto delle sue staffette.

400 METRI MISTI DONNE

Nei 400 metri misti i  Tokyo Frog  è stata finora la squadra dominante, vincendo sia gli eventi maschili che quelli femminili ogni volta che hanno gareggiato fino ad ora. Oggi, Yui Ohashi, Sakiko Shimizu, Kosuke Hagino e Tomoru Honda gareggeranno tutti per la terza volta e cercheranno di assicurarsi il Tokyo con la vittoria, tentando di salire in classifica.

Nella gara femminile trionfano i Tokyo Frog con Yui Ohashi che vince con 4:25.53. Abbie Wood è seconda per la squadra NY Breakers con 4:27.19. Ohashi prende anche il jackpot sottraendo punti a Boglarka Kapas Haley Anderson.

400 METRI MISTI UOMINI

Ultima gara in programma del secondo giorno del Match 8 prima di dare spazio alle skin race, che verranno nuotate nello stile rana sia per gli uomini che per le donne. Come anticipato, nei 400 metri misti i Tokyo Frog King avevano i concorrenti più forti delle quattro squadre in gara e sono andati a vincere con Kosuke Hagino,  primo con 4:01.41. I New York Breakers ottengono il secondo e terzo posto con Brandonn Almeida (4:03.61) e Brendon Smith (4:07.34)

Match #8 SKIN RACE

La giornata si conclude con una skin a rana sia per le donne che per gli uomini, scelta rispettivamente da Cali e da Londra.

DONNE – ROUND 1

Lilly King chiude prima con il tempo di 29.72 e avanza al round 2 insieme a Alia Atkinson, Reona Aoki Annie LazorFuori l’altra concorrente dei Condors, Molly Hannis.

ROUND 2

  1. LILLY KING 29.94
  2. ALIA ATKINSON 30.17

Lilly King nuota anche il secondo round sotto i trenta secondi chiudendo prima in 29.94. La finalissima sarà contro Alia Atkinson dei London Roar.

ROUND 3

  1. Lilly King 29.04
  2. Alia Atkinson 29.62

UOMINI 

La skin race maschile rispetto a quella femminile è più aperta a possibili capovolgimenti di pronostici. anche se c’è il ranista più veloce del mondo in acqua, è pur vero che Adam Peaty si sente molto più a suo agio nella vasca da 50 metri.

ROUND 1

Adam Peaty si aggiudica il primo round con 26.05. Passano al secondo anche Yasuhiro Koseki, Caeleb Dressel Kirill Prigoda

ROUND 2

  1. Adam Peaty 26.31
  2. Yasuhiro Koseki 26.51

Caeleb Dressel perde la finalissima per un centesimo di secondo finendo terzo con 26.52. Sarà lotta tra London Roar e Tokyo Frog Kings.

ROUND 3

Adam Peaty con 26.65 porta a casa la vittoria della skin race anticipando il tocco della piastra del concorrente dei Tokyo Frog Kings Yasuhiro Koseki 

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »