Campionati Europei Juniores: Risultati Live Pomeriggio Day 1

CAMPIONATI EUROPEI JUNIORES 2022

Primo pomeriggio di semifinali e finali ai Campionati Europei Juniores di nuoto 2022. Molti gli azzurri impegnati in questa sessione ed i talenti europei impegnati in vasca.

Troveremo nelle semifinali dei 200 stile libero uomini il campione mondiale in carica David Popovici, oltre al giovane talento italiano Lorenzo Galossi ( anche lui reduce dal mondiale di Budapest). Nei 50 rana al femminile guiderà col primo tempo in semifinale l’estone Eneli Jefimova, già sesta ai campionati del mondo di Budapest sulla distanza, mentre nelle semifinali dei 200 farfalla uomini ci sarà il polacco Krzysztof Chmielewski, che si è già reso protagonista lo scorso anno agli Europei Juniores di Roma e vorrà ben figurare anche in questa edizione.

Scoprite con noi i risultati live del day 1 ed il recap di questo pomeriggio.

MARTEDI’ 5 LUGLIO POMERIGGIO

Di seguito il programma gare e le gare degli azzurri:

 

DAY 1 POMERIGGIO

400 METRI MISTI DONNE – FINALE

PODIO

  1. ORO Emma CARRASCO CADENS (SPA) 4:46.39
  2. ARGENTO Belis SAKAR (TUR) 4:47.11
  3. BRONZO Vivien JACKL (HUN) 4:47.51

Gara che ha visto accendersi fin dai primi metri la lotta nelle corsie laterali con un grande miglioramento dalle batterie del mattino.

Vince la spagnola Emma Carrasco Cadens dalla corsia 8 col tempo di 4:46.39 grazie ad una notevole frazione a rana; secondo posto per la turca Belis Sakar in 4:47.11 e completa il podio l’ungherese Vivien Jackl  (classe 2008) in 4:47.51 con un ottima chiusura nella frazione stile libero.

L’azzurra Giada Alzetta conclude la sua prova al sesto posto con il tempo di 4:51.67

200 METRI STILE LIBERO DONNE – SEMIFINALI

TOP 8 

  1. Nikoletta PADAR (HUN) 1.58.86
  2. Giulia VETRANO (ITA) 1:59.94
  3. Merve TUNCEL (TUR) 2.00.52
  4. Daria GOLOVATI (ISR) 2:01.43
  5. Giulia ROSSI-BENE (FRA) 2:01.69
  6. Lili GYURINOVICS (HUN) 2:01.76
  7. Maya WERNER (GER) 2:02.13
  8. Cristina CIOBANU SPATARU (SPA) 2:02.37

Semifinali dei 200 metri stile libero donne che vedono accedere alle migliori otto l’azzurra Giulia Vetrano col secondo tempo in 1:59.94. L’azzurra ha forzato fin dai primi 100 metri per trovarsi poi dietro solo alla ungherese Nikoletta Padar, prima in finale domani col tempo di 1:58.86

Buona la prova dell’altra azzurra in semifinale Aurora Zanin che chiude al quattordicesimo posto in 2:04.91

200 METRI STILE LIBERO UOMINI – SEMIFINALI

TOP 8 

  1. Lorenzo GALOSSI (ITA) 1:47.73  Record Italiano Ragazzi/Juniores
  2. David POPOVICI (ROU) 1:47.93
  3. Daniil PANCEREVAS (LTU) 1:49.26
  4. Evan JONES (GBR) 1:49.80
  5. Daniel MESZAROS (HUN) 1:49.82
  6. Jacob WHITTLE (GBR) 1.49.91
  7. Jakub WALTER (POL) 1:50.00
  8. Attila KOVACS (HUN) 1:50.27

Prestazione maiuscola per Lorenzo Galossi, che mostra subito il suo stato di forma siglando il nuovo record italiano ragazzi e juniores nei 200 stile libero con il tempo di 1:47.73 e centrando la finale col primo tempo utile.

L’azzurro classe 2006 allenato da Christian Minotti, abbassa il suo precedente record di 1:48.26 fatto registrare in occasione dei Campionati Italiani Assoluti di Aprile.

Alle sue spalle un David Popovici in grande controllo col tempo di 1:47.93.

Galossi e Popovici sono stati gli unici atleti al di sotto del minuto e 49 secondi in queste semifinali. Nono posto a cinque centesimi dalla finale per l’altro azzurro Alessandro Ragaini, che sigla il personale in 1:50.32.

50 METRI DORSO DONNE – SEMIFINALI

TOP 8

  1. Mary-Ambre MOLUH (FRA) 27.75 Championship Record
  2. Lora KOMOROCZY (HUN) 28.41
  3. Roos VANOTTERDIJK (BEL) 28.50
  4. Anna Maria BOERSTLER (GER) 28.69
  5. Sara CURTIS (ITA) 28.98
  6. Nika SHARAFUTDINOVA (UKR) 29.00
  7. Laura BERNAT (POL) 29.08
  8. Rebecca-Aimee DIACONESCU (ROU) 29.34

50 dorso al femminile che regalano subito un nuovo record della manifestazione ad opera della francese Mary-Ambre Moluh, che col tempo di 27.75 cancella il precedente record di Daria Vaskina (27.82)

Ottima la prova dell’azzurra Sara Curtis, che conquista la finale col quinto posto col personale in 28.98. Quattordicesimo posto per Benedetta Scalise, che chiude la sua prova in 29.77

50 METRI DORSO UOMINI – SEMIFINALI

TOP 8

  1. Ksawery MASIUK (POL) 24.74
  2. Jonathon MARSHALL (GBR) 25.30
  3. Inbar DANZIGER (ISR) /Aron  SZEKELY (HUN) 25.32
  4.  .
  5. Miroslav KNEDLA (CZE) 25.42
  6. Metthew WARD (GBR) 25.50
  7. Yohan AIRAUD (FRA)  25.55
  8. Robert Falborg PEDERSEN (DEN) 25.57

50 dorso al maschile che vede davanti a tutti il talento polacco Ksawery Masiuk in 24.74 (unico al di sotto del limite dei 25 secondi). Ultimo tempo utile per l’accesso in finale ad opera del danese Robert Falborg Pedersen in 25.57

Nono posto per l’azzurro Davide Maria Harabagiu, che col personale in 25.69 si ferma a 12 centesimi dalla finale. Tredicesimo posto invece per Nicolò Accadia col tempo di 25.86

50 METRI RANA DONNE – SEMIFINALI

TOP 8 

  1. Eneli JEFIMOVA (EST) 30.59
  2. Karolina PIECHOWICZ (POL) 31.44
  3. Chiara DELLA CORTE (ITA) 31.48
  4. Olivia KLINT IPSA (SWE) /Schastine Skifter TABOR (DEN) 31.49
  5. .
  6. Maria RAMOS NAJJI (SPA) 31.65
  7. Justine DELMAS (FRA) 31.71
  8. Kamila ISAYEVA (UKR) 31.73

Sprint della rana al femminile che vede davanti a tutte Eneli Jefimova: l’estone regola le avversarie col tempo di 30.59, come unica atleta al di sotto dei 30 secondi.

Ottima prestazione per Chiara Della Corte che si migliora ancora di due decimi rispetto al mattino e conquista la finale col terzo posto in  31.48. Bene anche Irene Mati in 31.08, che chiude la sua prova in undicesima posizione.

50 METRI RANA UOMINI – SEMIFINALI

TOP 8

  1. Koen DE GROOT (NED) 27.61
  2. Uros ZIVANOVIC (SRB) 27.64
  3. Volodymyr LISOVETS‘  (UKR) 27.72
  4. Alex SABATTANI (ITA) 27.76
  5. Davin LINDHOLM (FIN) / Elliot WOODBURN (GBR) 27.94
  6. .
  7. Federico RIZZARDI (ITA) 28.11
  8. Ralf ROOSE (EST) 28.12

50 rana maschili con tutti gli atleti finalisti racchiusi in meno di 5 decimi di secondo, a segnalare una grande battaglia domani in finale per conquistare un posto sul podio.

Bene entrambi gli azzurri che conquistano la top 8: quarto posto per Alex Sabattani in 27.76 e settimo posto per Federico Rizzardi col tempo di 28.11. Davanti a tutti l’olandese Koen De Groot col tempo di 27.61

200 METRI FARFALLA UOMINI – SEMIFINALI

TOP 8 

  1. Krzysztof CHMIELEWSKI (POL) 1:56.36
  2. Michal CHMIELEWSKI (POL) 1:57.85
  3. Ramil VALIZADA (AZB) 1:58.98
  4. Petar MITSIN (BUL) 1:59.17
  5. Louis SCHUBERT (GER) 1:59.76
  6. Andrea CAMOZZI (ITA) 2:00.32
  7. Olaf CSERFALVI (HUN) 2:00.33
  8. Mark HORVATH (AUT) 2:00.44

Semifinali dei 200 farfalla al maschile che come al mattino vedono davanti i due gemelli polacchi; Krzysztof Chmielewski domina la seconda semifinale e partirà dalla corsia centrale domani in finale grazie al tempo di 1:56.36; il fratello gemello Michal Chmielewski invece ha siglato il secondo tempo utile in 1:57.85

Ottima la prova di Andrea Camozzi, che resiste sul finale e conquista la finale col sesto tempo in 2:00.32

4X100 METRI STILE LIBERO DONNE – FINALE

  • World Record: Australia (AUS) – 3:29.69 (2021)
  • World Junior Record: Canada (CAN) – 3:36.19 (2017)
  • European Record : Netherlands (NED) – 3:31.72
  • European Junior Record : TARGET TIME – 3:39.91
  • Championship Record : Russia (RUS) – 3:40.10 (2021)

PODIO

  1. ORO Italy (ITA) 3:42.98
  2. ARGENTO France (FRA) 3:43.49
  3. BRONZO Germany (GER) 3:45.63

Staffetta 4×100 stile libero donne che ha regalato il primo oro per la nazionale italiana. Il quartetto azzurro ha lottato fino all’ultima bracciata vincendo in 3:42.98, davanti a Francia e Germania. Migliore frazione lanciata per l’ungherese Dora Molnar in 54.13

Di seguito i parziali delle azzurre:

4X100 METRI STILE LIBERO UOMINI – FINALE

  • World Record: United States of America (USA) –  3:08.24 (2008)
  • World Junior Record: United States of America (USA) –  3:15.80 (2019)
  • European Record : France (FRA) – 3:08.32 (2008)
  • European Junior Record : Russia (RUS) – 3:16.26 (2019)
  • Championship Record : Italy (ITA) – 3:16.58 (2009)

PODIO

  1. ORO Romania (ROU) 3:18.93
  2. ARGENTO Great Britain (GBR) 3:19.01
  3. BRONZO Italy (ITA) 3:19.42

Gara decisa all’ultima bracciata quella della 4×100 stile libero maschile, in cui gli azzurri si sono battuti fino alla fine per conquistare un posto sul podio. Vince la Romania in 3:18.93, trascinata dalla prima frazione di David Popovici in 47.54; al secondo posto la Gran Bretagna distante solo 41 centesimi dall’Italia, terza in 3:19.42

Di seguito i parziali degli azzurri:

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Valentina Lucconi

Valentina Lucconi

VALENTINA LUCCONI Ex atleta professionista di nuoto dal 2006 al 2011. Appassionata di economia, di sport e di tendenze. Trova importante la comunicazione e lo scambio di opinione per la crescita personale ed aziendale. Allenatrice di nuoto squadra agonistica Vela Nuoto Ancona. Membro del Gruppo Amici per lo Sport di Falconara. Ama viaggiare, …

Read More »