UK Anti-Doping Ridurrà Significativamente I Test Per Tutelare Gli Atleti

L’emergenza COVID-19 sta modificando diversi aspetti del mondo dello sport. E ogni paese attua diverse misure per contenere il contagio. Mentre in Italia i controlli Anti-Doping si stanno svolgendo comunque, pur seguendo uno specifico protocollo di igiene, nel Regno Unito si è deciso di ridurre i test.

UK Anti-Doping ha infatti annunciato che ridurrà significativamente il suo programma di test per salvaguardare la salute degli atleti.

L’amministratore delegato Nicole Sapstead ha dichiarato: “Siamo profondamente consapevoli dell’effetto che il virus COVID-19 sta avendo sulla società, sullo sport e sulla più ampia comunità sportiva, sia qui nel Regno Unito che a livello globale.

“Con la cancellazione di eventi sportivi e i recenti consigli del governo del Regno Unito riguardanti il ​​controllo del virus, abbiamo rivisto la nostra attività operativa e stiamo annunciando una riduzione significativa del nostro programma di test.

“Questa è una decisione difficile e non è stata presa alla leggera. La nostra priorità è la salute e il benessere degli atleti, del nostro personale e dei responsabili del controllo antidoping (DCO).

Come organizzazione, la nostra costante responsabilità rimane quella di proteggere lo sport pulito, ma dobbiamo dare la precedenza alla salute e al benessere e agire in modo responsabile in linea con i consigli del governo durante questo periodo senza precedenti.

“Continueremo a elaborare l’intelligence e agiremo su tali informazioni. Se qualcuno ha informazioni che potrebbero interessare UK AD e le sue indagini su qualsiasi questione, è pregato di contattarci come al solito. ”

L’annuncio ricorda agli atleti di continuare a inviare informazioni su dove si trovino, di partecipare alle sessioni di webinar online e include direttive per gli atleti stranieri.

EMERGENZA CORONAVIRUS

Leave a Reply

About Aglaia Pezzato

Aglaia Pezzato

Cresce a Padova e dintorni dove inizialmente porta avanti le sue due passioni, la danza classica e il nuoto, preferendo poi quest’ultimo. Azzurrina dal 2007 al 2010 rappresenta l’Italia con la nazionale giovanile in diverse manifestazioni internazionali fino allo stop forzato per due delicati interventi chirurgici. 2014 Nel 2014 fa il suo esordio …

Read More »