Mondiali Giovanili Di Nuoto 2023: Analisi E Risultati Live Finali Day 1

CAMPIONATI DEL MONDO DI NUOTO JUNIORES 2023

RECAP GIORNALIERI

La prima sessione di finali dei Campionati Mondiali Juniores 2023 a Netanya, in Israele, sta per iniziare. La sessione di stasera è suddivisa in 4 semifinali e 4 finali.

Programma delle finali del primo giorno

  • 400 stile libero maschili- Finale
  • 50 rana femmine – Semifinali
  • 100 dorso maschili- Semifinali
  •  400 misti femminili – Finale
  • 100 rana maschili- Semifinali
  • 100 dorso femminili- Semifinali
  • Staffetta 4×100 stile libero ragazzi – Finale
  • Staffetta 4×200 stile libero ragazze – Finale

400 METRI STILE LIBERO MASCHILI– FINALE

  • World Junior Record: 3:44.31 – Petar Mitsin, Bulgaria (2023)
  • Championship Record: 3:46.06 – Gabor Zambori, Hungary (2019)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 3:46.78
    • ‘B’ Standard: 3:47.91
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 3:55.59

PODIO

Come previsto, il bulgaro Petar Mitsin ha vinto l’oro nei 400 stile libero. Tuttavia, il percorso di Mitsin non è stato così chiaro come sembrava all’inizio della gara. È stato spinto con forza dall’italiano Alessandro Ragaini e Mitsin è riuscito a tenere a bada Ragaini solo alla fine della gara.

Mitsin è partito molto più velocemente rispetto a questa mattina, facendo registrare un rapido 1:50.98 nei primi 200 metri. Questo lo ha messo davanti a Ragaini, che ha nuotato un 1:52.05 nei primi 200 metri. Mitsin ha poi aumentato leggermente il suo vantaggio su Ragaini al terzo 100, ma Ragaini aveva ancora qualcosa nel serbatoio. Ragaini ha chiuso gli ultimi 100 metri in un incredibile 56.92, colmando rapidamente il divario da Mitsin. Alla fine non aveva più spazio. Se la gara fosse durata altri 10 metri, è probabile che Ragaini avrebbe toccato la piastra per primo.

In ogni caso, è stata una nuotata eccezionale per Ragaini, che ha segnato un nuovo record personale. Nel frattempo, è stata un’altra nuotata forte per Mitsin, che ha raggiunto un tempo di 3:44.31.

L’Italia ha dato prova della sua abilità nello stile libero, con Filippo Bertoni che si è guadagnato una medaglia con un 3:48.73 per il terzo posto.

50 METRI RANA FEMMINILI – SEMIFINALI

  • World Junior Record: 29.30 – Benedetta Pilato, Italy (2021)
  • Championship Record: 30.19 – Eneli Jefimova, Estonia (2023)
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 33.47

TOP 8:

  1. Eneli Jefimova (Estonia) – 30.48
  2. Monique Wieruszowski (New Zealand) – 30.81
  3. Alexanne Lepage (Canada) – 31.04
  4. Piper Enge (United States) – 31.15
  5. Jimena Ruiz (Spain) – 31.39
  6. Irene Mati (Italy) – 31.48
  7. Kotomi Kato (Japan) – 31.51
  8. Kiia Metsakonkola (Finland) – 31.58

Eneli Jefimova è stata ancora una volta in testa alla classifica con un buon margine, anche se è rimasta un po’ indietro rispetto al suo tempo di stamattina. Dopo aver stabilito un nuovo record dei campionati con il suo 30.19 di questa mattina, la sedicenne ha fatto segnare un 30.48 stasera. Il suo tempo è stato comunque buono per ottenere la testa di serie nella finale di domani sera.

La Jefimova ha raggiunto il 30.08, tempo che ha nuotato ai Campionati Mondiali del 2022.

La neozelandese Monique Wieruszowski è scesa ancora una volta sotto i 31 secondi, ottenendo il secondo posto con 30,81.

100 METRI DORSO MASCHILI – SEMIFINALI

  • World Junior Record: 52.53 – Kliment Kolesnikov, Russia (2018)
  • Championship Record: 52.91 – Ksawery Masiuk, Poland (2022)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 53.74
    • ‘B’ Standard: 54.01
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 59.28

TOP 8 :

  1. Miroslav Knedla (Czech Republic) – 53.28
  2. Ulises Saravia (Argentina) – 53.95
  3. Oleksandr Zheltiakov (Ukraine) – 54.16
  4. Daniel Diehl (United States) – 54.27 (TIE)
  5. Christian Bacico (Italy) – 54.27 (TIE)
  6. Enoch Robb (Australia) – 54.38
  7. Aiden Norman (Canada) – 54.77
  8. Daniele del Signore (Italy) – 55.17

Il diciottenne ceco Miroslav Knedla ha dato spettacolo questa sera nelle semifinali dei 100 dorso maschili, nuotando in 53,28. La velocità è stata sufficiente per far guadagnare a Knedla la testa di serie per la finale di domani sera. L’argentino Ulises Saravia è stato l’unico altro nuotatore a scendere sotto i 54 secondi stasera, stabilendo un 53.95 per il secondo posto.

Knedla è stato veloce stasera, con un tempo di 25.73 nei 50 metri iniziali. Anche l’americano Daniel Diehl è riuscito a passare il turno, nuotando in 54.27 e piazzandosi al quarto posto. Diehl era la prima testa di serie dell’incontro.

Entrambi gli italiani in gara saranno in finale domani sera. Christian Bacico ha realizzato il quarto tempo pari merito con Diehl, mentre Daniele Del Signore conquista l’ultima corsia disponibile in 55.17.

400 METRI MISTI FEMMINILI – FINALE

  • World Junior Record: 4:25.87 – Summer McIntosh, Canada (2023)
  • Championship Record: 4:37.78 – Mio Narita, Japan (2022)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 4:38.53
    • ‘B’ Standard: 4:39.92
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 4:59.20

PODIO:

La finale dei 400 Misti è stata una gara fantastica, in cui le prime tre classificate si sono staccate dal resto del gruppo. Sia l’americana Leah Hayes che la canadese Ella Jansen sono arrivate al di sotto del record dei campionati di 4:37.78, stabilito da Mio Narita l’anno scorso. Hayes e Jansen erano sostanzialmente in parità ai 200 metri dopo aver fatto registrare tempi di farfalla e dorso quasi identici. Hayes ha poi aperto la gara nella frazione a rana, realizzando un 1:18.95, che è stato lo split a rana più veloce del campo con un ampio margine.

Mentre Hayes è stata incredibile nella frazione a rana, Jansen è stata altrettanto fantastica nello stile libero, con un tempo di 1:03.36. A suo merito, la Jansen ha ottenuto anche un ottimo 1:20.62 nella frazione a rana.

Il tempo di 4:36.84 segna un nuovo record personale per Hayes. Anche Jansen ha realizzato il PB.

La canadese Julie Brousseau ha nuotato in modo fenomenale, facendo registrare un 4:38.45. Anche in questo caso si tratta di un grande record personale per la canadese.

100 METRI RANA MASCHILI – SEMIFINALI

  • World Junior Record: 59.01 – Nicolo Martinenghi, Italy (2017)
  • Championship Record: 59.01 – Nicolo Martinenghi, Italy (2017)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 59.49
    • ‘B’ Standard: 59.79
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 1:05.00

TOP 8 :

  1. Watson Nguyen (United States) – 1:01.34
  2. Joshua Chen (United States) – 1:01.49
  3. Gideon Burnes (Australia) – 1:01.59
  4. Arsen Kozhakhmetov (Kazakhstan) – 1:01.70
  5. Yamato Okadome (Japan) – 1:01.74
  6. Xavier Ruiz (Puerto Rico) – 1:02.06
  7. Thomas Truter (South Africa) – 1:02.10
  8. Christian Mantegazza (Italy) – 1:02.25

Per la seconda volta oggi, l’americano Watson Nguyen ha ottenuto un nuovo record personale stabilendo il miglior tempo nei 100 rana maschili. Dopo aver nuotato un nuovo PB di 1:01.60 questa mattina, Nguyen ha nuotato un 1:01.34 stasera, guadagnandosi la testa di serie per la finale di domani sera.

Nel frattempo, il compagno di squadra americano Joshua Chen si è piazzato subito dopo Nguyen, nuotando in 1:01.49 per il secondo posto. Nugyen ha ottenuto la prima frazione dei 50 più veloce di questa sera, nuotando in 28.77, mentre Chen ha fatto registrare la seconda frazione dei 50 più veloce, nuotando in 32.13.

100 METRI DORSO FEMMINILI – SEMIFINALI

  • World Junior Record: 57.57 – Regan Smith, United States (2019)
  • Championship Record: 59.11 – Regan Smith, United States (2017)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 59.99
    • ‘B’ Standard: 1:00.29
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 1:04.28

TOP 8 :

  1. Teagan O’Dell (United States) – 59.83
  2. Erika Pelaez (United States) – 59.94
  3. Jaclyn Barclay (Australia) – 1:00.28
  4. Iona Anderson (Australia) – 1:00.52
  5. Delia Lloyd (Canada) – 1:01.15
  6. Milla Drakopoulos (South Africa) – 1:01.28
  7. Miri Sasaki (Japan) – 1:01.32
  8. Giada Gorlier (Italy) – 1:01.69

Come nel caso dei 100 rana maschili, anche nei 100 dorso femminili le americane sono state protagoniste. Teagan O’Dell ed Erika Pelaez sono scese entrambe sotto l’1:00 stasera, risultando le uniche nuotatrici in campo a farlo. O’Dell è stata la più veloce, stabilendo il tempo di 59.83, mentre Pelaez è stata subito dietro in 59.94.

È stata una nuotata importante per Pelaez, che ha fatto segnare il suo primo tempo sotto l’1:00 nella gara. Sebbene Pelaez sia un velocista eccezionale, è stata la parte finale della gara a farla eccellere. Pelaez ha fatto registrare il miglior tempo nei secondi 50, arrivando alla piastra in 30.41.

La coppia australiana composta da Jaclyn Barclay e Iona Anderson si è classificata terza e quarta stasera, nuotando rispettivamente in 1:00.28 e 1:00.52.

STAFFETTA 4X100 METRI STILE LIBERO MASCHILE – FINALE

  • World Junior Record: 3:15.79, United States (2022)
  • Championship Record: 3:15.80, United States (2019)
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 3:28.07

PODIO:

  • ORO: United States – 3:15.49 (World Junior Record) (Championship Record)
  • ARGENTO: Australia – 3:16.69
  • BRONZO: Canada – 3:17.34

Gli americani stanno continuando ad avere un’ottima prima giornata di gare e stasera hanno visto la loro staffetta 4×100 stile libero battere il record mondiale juniores e conquistare la medaglia d’oro. La squadra composta da Daniel Diehl (49.93), Maximus Williamson (47.78), Hudson Williams (49.14) e Jason Zhao (48.64) si è unita per ottenere un tempo di 3:15.49, battendo il precedente WJR di 3:15.79.

Williamson ha nuotato la frazione più veloce del gruppo con un margine enorme, nonché l’unico sub-48 del gruppo.

Da notare che gli Stati Uniti detenevano il record mondiale juniores con un 3:15.79 nuotato ai Pan Pacs juniores la scorsa estate alle Hawaii. È interessante notare che Diehl è l’unico membro che ha partecipato a entrambe le staffette.

L’Australia ha nuotato alla grande per il secondo posto stasera, con Edward Sommerville che ha guidato la sua squadra con un ottimo 49.24.

STAFFETTA 4X200 METRI STILE LIBERO FEMMINILE – FINALE

  • World Junior Record: 7:51.47, Canada (2017)
  • Championship Record: 7:51.47, Canada (2017)
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 8:58.50

PODIO:

  • ORO: United States – 7:52.48
  • ARGENTO: Australia – 7:52.68
  • BRONZO: Canada – 7:53.09

Il podio della staffetta femminile 4×200 stile libero di stasera ha rispecchiato quello della staffetta maschile 4×100 stile libero: Gli Stati Uniti hanno vinto l’oro, mentre l’Australia ha ottenuto la medaglia d’argento e il Canada il bronzo. Le tre squadre medagliate hanno fatto un campionato a sé stante, dato che l’Italia si è classificata quarta con un tempo di 8:03.49, a più di 10 secondi dal Canada.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »