Campionati Del Mondo Junior: Analisi E Risultati Completi Batterie Day1

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

September 04th, 2023 Italia, News

CAMPIONATI DEL MONDO DI NUOTO JUNIORES 2023

La prima sessione dei Campionati Mondiali Juniores 2023 a Netanya, in Israele, prende il via questa mattina. L’azione di questa mattina prevede un bel mix di gare.

Programma delle batterie del primo giorno

  1. Ragazzi 400 stile libero
  2. 50 rana femmine
  3. Ragazzi 100 dorso
  4. Ragazze 400 misti
  5. Ragazzi 100 rana
  6. Ragazze 100 dorso
  7. Staffetta 4×100 stile libero ragazzi
  8. Staffetta 4×200 stile libero ragazze

400 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • World Junior Record: 3:44.31 – Petar Mitsin, Bulgaria (2023)
  • Championship Record: 3:46.06 – Gabor Zambori, Hungary (2019)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 3:46.78
    • ‘B’ Standard: 3:47.91
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 3:55.59

TOP 8:

  1. Petar Mitsin (Bulgaria) – 3:50.52
  2. Alessandro Ragaini (Italy) – 3:50.65
  3. Lorne Wigginton (Canada) – 3:50.72
  4. Vlad Stancu (Romania) – 3:51.14
  5. Filippo Bertoni (Italy) – 3:51.63
  6. Norvin Clontz (United States) – 3:52.06
  7. Junwoo Kim (South Korea) – 3:52.18
  8. Luke Whitlock (United States) – 3:52.33

Le batterie dei 400 stile libero maschili sono stati il primo evento dei Campionati Mondiali Juniores 2023 e si sono rivelati molto combattuti. I piazzamenti dal primo all’ottavo posto sono stati separati da soli 1,81 secondi questa mattina, dando vita a quella che dovrebbe essere una grande gara nella finale di stasera.

Detto questo, il bulgaro Petar Mitsin è stato il miglior atleta della mattina, con 3:50.52. Sebbene il campo di gara appaia molto ristretto, Mitsin detiene il miglior tempo in termini di record personali con un ampio margine. Il suo record mondiale juniores di 3:44.31, stabilito all’inizio dell’estate, è stato per un po’ uno dei migliori tempi al mondo di quest’anno. Mitsin è stato controllato questa mattina, con un tempo di 1:53.64 nei 200 metri iniziali della gara. Possiamo ragionevolmente aspettarci che sarà più veloce di circa 2 secondi nella prima parte della gara nelle finali di stasera.

L’italiano Alessandro Ragaini si è fermato al di sotto del tempo di Mitsin questa mattina, raggiungendo il secondo posto assoluto in 3:50.65. 17 anni compiuti solo un mese fa, Ragaini avrebbe potuto battere il tempo di Mitsin questa mattina, se non fosse stato per un 29.90 al sesto 50 della gara, che si distingue come il suo 50 split più lento della mattina con un margine considerevole.

Anche il canadese Lorne Wigginton ha ottenuto un tempo di 3:50 questa mattina, piazzandosi al terzo posto assoluto con 3:50.72.

50 METRI RANA FEMMINILI

  • World Junior Record: 29.30 – Benedetta Pilato, Italy (2021)
  • Championship Record: 30.60 – Benedetta Pilato, italy (2019)
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 33.47

TOP 16 :

  1. Eneli Jefimova (Estonia) – 30.19 (Championship Record)
  2. Alexanne Lepage (Canada) – 30.82
  3. Monique Wieruszowski (New Zealand) – 31.06
  4. Piper Enge (United States) – 31.18
  5. Halle West (Canada) – 31.38
  6. Jimena Ruiz (Spain) – 31.44
  7. Morgan Cope (South Africa) – 31.63
  8. Irene Mati (Italy) – 31.77
  9. Kiia Metsakonkola (Finland) – 31.86
  10. Simone Moll (South Africa) – 31.91
  11. Sieun Park (South Korea) – 31.93
  12. Kotomi Kato (Japan) – 31.95 (TIE)
  13. Molly Sweeney (United States) – 31.95 (TIE)
  14. Maria Ramos (Spain) – 32.02
  15. Julia Christen (Argentina) – 32.04
  16. Chiara Della Corte (Italy) – 32.08

Non ci è voluto molto per vedere la prima prestazione da record del campionato. L’estone Eneli Jefimova è stata dominante nei 50 rana femminili questa mattina, con un tempo di 30.19 e un vantaggio di oltre mezzo secondo. Non solo Jefimova ha sbaragliato il campo questa mattina, ma ha anche frantumato il record dei campionati di 30.60, stabilito da Benedetta Pilato nel 2019.

In modo impressionante, le prime 6 di questa mattina sono state tutte al di sotto del tempo necessario per vincere l’oro in questo evento l’anno scorso (31.55).

100 METRI DORSO MASCHILI

  • World Junior Record: 52.53 – Kliment Kolesnikov, Russia (2018)
  • Championship Record: 52.91 – Ksawery Masiuk, Poland (2022)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 53.74
    • ‘B’ Standard: 54.01
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 59.28

TOP 16

  1. Miroslav Knedla (Czech Republic) – 54.17
  2. Oleksandr Zheltiakov (Ukraine) – 54.46
  3. Christian Bacico (Italy) – 54.57
  4. Aiden Norman (Canada) – 55.08
  5. Enoch Robb (Australia) – 55.17
  6. Daniel Diehl (United States) – 55.21
  7. Samuel Lopes (Brazil) – 55.30
  8. Ulises Saravia (Argentina) – 55.44
  9. Ivan Martinez (Spain) – 55.57
  10. Jiang Chenglin (China) – 55.61
  11. Caleb Maldari (United States) – 55.67
  12. Mahiro Kohigashi (Japan) – 55.78
  13. Daniele del Signore (Italy) – 55.95
  14. Jihwan Yoon (South Korea) – 55.99
  15. Jakub Krischke (Czech Republic) – 56.13
  16. Aukan Goldin (Israel) – 56.23

Miroslav Knedla, atleta della Repubblica Ceca, ha primeggiato nei 100 dorso questa mattina, raggiungendo un tempo di 54,17. Si è trattato di una prestazione fenomenale per Knedla, che è arrivato al di sotto del suo tempo di iscrizione di 54,32. Stamattina è stato veloce e ha fatto segnare un 26.13 nei 50 metri iniziali, che gli ha permesso di essere in testa con un margine significativo in entrata e in uscita dalla curva.

L’ucraino Oleksandr Zheltiakov non era molto lontano dal tempo di Knedla questa mattina, stabilendo il secondo tempo assoluto con 54,46. Tuttavia, la sua gara è stata molto diversa da quella di Knedla: Zheltiakov è partito più lentamente di Knedla, ma ha fatto registrare il miglior intertempo della mattinata sul secondo 50 (27.68).

Anche l’italiano Christian Bacico è sceso sotto i 55 secondi questa mattina, nuotando in 54.57 per il terzo posto assoluto.

400 METRI MISTI FEMMINILI

  • World Junior Record: 4:25.87 – Summer McIntosh, Canada (2023)
  • Championship Record: 4:37.78 – Mio Narita, Japan (2022)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 4:38.53
    • ‘B’ Standard: 4:39.92
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 4:59.20

TOP 8 :

  1. Leah Hayes (United States) – 4:41.49
  2. Ella Jansen (Canada) – 4:44.26
  3. Lilla Bognar (United States) – 4:44.90
  4. Julie Brousseau (Canada) – 4:45.66
  5. Mao Yihan (China) – 4:48.19
  6. Louna Kasvio (Finland) – 4:49.08
  7. Kamonchanok Kwanmuang (Thailand) – 4:50.58
  8. Tamaki Noi (Japan) – 4:50.73

Stati Uniti e Canada hanno brillato nelle batterie dei 400 Misti femminili questa mattina. Arrivata alla gara come testa di serie, l’americana Leah Hayes ha stabilito il miglior tempo della mattinata con un tempo di 4:41.49. Si è trattato di una nuotata  molto solida per Hayes, che ha un record personale di 4:38.45, ottenuto ai Campionati Mondiali statunitensi di fine giugno. Hayes, che per molti versi è un’atleta di misti pura, ha disputato una gara completa questa mattina. Ha chiuso in 1:02.05 nella farfalla, poi ha fatto 1:11.44 nel dorso, 1:21.20 nella rana e 1:06.90 nello stile libero.

Hayes si presenta alla finale di stasera come testa di serie  con un buon margine. La canadese Ella Jansen si è classificata seconda questa mattina in 4:44.26. Jansen è arrivata a un secondo dal tempo di Hayes nei primi 200 metri di questa mattina, ma è rimasta indietro nella frazione a rana, dove ha fatto 1:23.00 contro 1:21.20 di Hayes. La rana sarà fondamentale stasera in finale. Si può affermare che sia lo stile migliore della Hayes, quindi spetterà agli altri nuotatori mitigare la sua capacità di andare avanti su quei 100.

100 METRI RANA MASCHILI

  • World Junior Record: 59.01 – Nicolo Martinenghi, Italy (2017)
  • Championship Record: 59.01 – Nicolo Martinenghi, Italy (2017)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 59.49
    • ‘B’ Standard: 59.79
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 1:05.00

TOP 16 :

  1. Watson Nguyen (United States) – 1:01.60
  2. Xavier Ruiz (Puerto Rico) – 1:01.73
  3. Arsen Kozhakhmetov (Kazakhstan) – 1:01.84
  4. Yamato Okadome (Japan) – 1:01.89
  5. Josh Chen (United States) – 1:02.02
  6. Christian Mantegazza (Italy) – 1:02.07
  7. Jonas Gaur (Denmark) – 1:02.10
  8. Gideon Burnes (Australia) – 1:02.21
  9. Thomas Truter (South Africa) – 1:02.29
  10. Sai Mak (Hong Kong) – 1:02.75
  11. Nil Cadevall (Spain) – 1:02.96
  12. Jorge Garcia (Spain) – 1:03.05
  13. Emilian Hollank (Germany) – 1:03.10
  14. Kian Keylock (South Africa) – 1:03.15
  15. Gal Saharov (Israel) – 1:03.35
  16. Finn Kemp (Luxembourg) – 1:03.48

L’americano Watson Nguyen ha stabilito un nuovo record personale e ha ottenuto il miglior tempo della mattinata nei 100 rana. Nguyen ha nuotato in 1:01.60, togliendo 0,1 secondi al suo precedente record personale di 1:01.70, ottenuto ai Trials statunitensi circa due mesi fa. Da notare che Nguyen compirà 18 anni giovedì.

Anche Xavier Ruiz, uno dei pochi nuotatori di Porto Rico a questi Campionati Mondiali Juniores, ha nuotato alla grande questa mattina, conquistando il secondo posto assoluto in 1:01.73. Anche per Ruiz si è trattato di una grande nuotata, che ha cancellato il suo record personale di 1:02.43, ottenuto alla fine di aprile.

100 METRI DORSO FEMMINILI

  • World Junior Record: 57.57 – Regan Smith, United States (2019)
  • Championship Record: 59.11 – Regan Smith, United States (2017)
  • 2024 Olympic ‘A’ Standard: 59.99
    • ‘B’ Standard: 1:00.29
  • Time for 16th at 2022 World Jr Champs: 1:04.28

TOP 16:

  1. Erika Pelaez (United States) – 1:00.06
  2. Teagan O’Dell (United States) – 1:00.24
  3. Iona Anderson (Australia) – 1:00.26
  4. Jaclyn Barclay (Australia) – 1:00.73
  5. Delia Lloyd (Canada) – 1:01.36
  6. Miri Sasaki (Japan) – 1:01.83
  7. Milia Drakopoulos (South Africa) – 1:01.92
  8. Giada Gorlier (Italy) – 1:01.97
  9. Jaeyun Song (South Korea) – 1:02.10
  10. Levenia Sim (Singapore) – 1:02.21
  11. Jordan Greber (Canada) – 1:02.53
  12. Isabelle Gibson (New Zealand) – 1:02.60
  13. Sum Cheung (Hong Kong) – 1:02.66 (TIE)
  14. Nahia Garrido (Spain) – 1:02.66 (TIE)
  15. Xeniya Ignatova (Kazakhstan) – 1:02.87
  16. Wang Xinyi (China) – 1:02.92

Il duo americano composto da Erika Pelaez e Teagan O’Dell ha guidatole batterie dei 100 dorso femminili questa mattina. La Pelaez ha fatto registrare un nuovo record personale di 1:00.06 per ottenere il miglior tempo della mattinata. Il suo precedente record era di 1:00.12, ottenuto a marzo di quest’anno.

Nel frattempo, O’Dell, che era la prima testa di serie della mattinata, ha nuotato in 1:00.24 e si è piazzata al secondo posto. O’Dell ha ottenuto solo mezzo secondo in meno rispetto al suo record personale di questa mattina, preparandosi bene per le fasi successive.

L’australiana Jaclyn Barclay è stata l’unica nuotatrice, oltre a O’Dell, ad avere un tempo inferiore a 1:01 al mattino. Questa mattina, Barclay ha nuotato in 1:00.73, ottenendo il quarto tempo assoluto. L’australiana Iona Anderson si è classificata terza questa mattina con un tempo di 1:00.26.

 

STAFFETTA 4X100 METRI STILE LIBERO MASCHILI

  • World Junior Record: 3:15.79, United States (2022)
  • Championship Record: 3:15.80, United States (2019)
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 3:28.07

TOP 8 :

  1. Italy – 3:18.57
  2. United States – 3:19.04
  3. Australia – 3:20.01
  4. Canada – 3:20.06
  5. China – 3:21.00
  6. Brazil – 3:21.95
  7. Croatia – 3:22.50
  8. Poland – 3:22.92

L’Italia ha stabilito il miglior tempo della mattinata nella staffetta 4×100 stile libero maschile, mettendo insieme un veloce 3:18.57. La squadra italiana è stata ben bilanciata questa mattina, con Mirko Chiaversoli in testa in 50.04, poi Gianluca Messina in 49.31 nella seconda frazione, Carlos D’Ambrosio in 49.75 nella terza frazione e Lorenzo Ballarati in 49.47.

Gli Stati Uniti si sono piazzati al secondo posto questa mattina con un tempo di 3:19.04, diventando così l’unica squadra, oltre all’Italia, a scendere sotto i 3:20. Gli americani hanno fatto la frazione iniziale più veloce della mattinata, con Jason Zhao che ha nuotato in 49,87. Anche Hudson Williams si è mosso per la squadra statunitense, stabilendo un 49.08 all’ancora.

L’australiano Edward Sommerville ha fatto registrare lo split più veloce della mattinata, ancorando la sua staffetta in 48,69.

STAFFETTA 4X200 METRI STILE LIBERO FEMMINILE

  • World Junior Record: 7:51.47, Canada (2017)
  • Championship Record: 7:51.47, Canada (2017)
  • Time for 8th at 2022 World Jr Champs: 8:58.50

TOP 8 :

  1. Australia – 7:59.36
  2. United States – 7:59.97
  3. Canada – 8:02.21
  4. Italy – 8:09.61
  5. Israel – 8:14.58
  6. Brazil – 8:15.63
  7. Greece – 8:16.61
  8. Lithuania – 8:19.47

Sia l’Australia che gli Stati Uniti non hanno perso tempo questa mattina, facendo registrare tempi inferiori agli 8:00 nelle batteriedella staffetta 4×200 stile libero femminile. Le australiane sono partite alla grande grazie a Jamie Perkins, che ha stabilito un ottimo 1:58.23 nella frazione iniziale della staffetta. Hannah Casey ha poi fatto registrare un 1:59.99 nella seconda frazione, mentre Bella Grant ha girato in 2:01.13 e Jaimie de Lutiis in 2:00.01.

Addison Sauickie ha guidato la staffetta statunitense in 1:58.38, segnando il secondo tempo più veloce sul campo.

Il Canada ha ottenuto il terzo posto con 8:02.21, grazie all’1:59.62 di Mia West nella seconda frazione.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale graduated high school at the Italian Liceo Classico "T.L. Caro" where she was engaged in editing the school magazine. In 2002, she was among the youngest law graduates of the  Federico II University of Naples (ITA). She began her career as a Civil Lawyer, becoming licensed to practice law …

Read More »