Mare Nostrum Monaco 2022. Risultati Finali Day 2

MARE NOSTRUM TOUR 2022

PRIMA TAPPA MONACO

Secondo pomeriggio di finali per la tappa del Mare Nostrum 2022 a Monaco. Seguite con noi i risultati salienti delle gare in programma:

  • 400 misti uomini
  • 400 stile libero donne
  • 100 farfalla uomini
  • 200 farfalla donne
  • 200 dorso uomini
  • 100 dorso donne
  • 100 rana uomini
  • 200 rana donne
  • 200 stile libero uomini
  • 100 stile libero donne
  • 200 misti donne
  • finali dei 50 metri in tutti e quattro gli stili

400 METRI MISTI UOMINI – FINALE

Il giovane sudafricano Matt Sates continua ad imporsi in queste finali del Mare Nostrum.

Sates ha aperto la distanza con un grande vantaggio nella frazione farfalla, ma Max Litchfield e Hubert Kos hanno recuperato su di lui durante la frazione a dorso, rendendo la competizione molto interessante a metà gara. Sates ha poi incrementato il suo vantaggio nella frazione a rana e lo ha ampliato ulteriormente nello stile libero, con un tempo finale per la vittoria da 4:12.74.

Questo tempo rappresenta il migliore stagionale per Sates, che si colloca attualmente al 12° posto nella classifica mondiale di quest’anno.

Nella gara per il secondo posto, ha avuto la meglio Litchfield col tempo di 4:17.43 sull’ungherese Kos terzo in 4:18.43

400 METRI STILE LIBERO DONNE – FINALE

Ottima la prova dell’ungherese Ajna Kesely, che è apparsa in controllo della gara dall’inizio alla fine, distanziando leggermente le avversarie ogni 50 metri.

Al secondo posto si è classificata la tedesca Leonie Kullmann, che ha nuotato in 4:13.11. La Kullmann ha tenuto il passo della Kesely fino a metà gara, con un ritardo di soli 54 centesimi, ma non è poi riuscita a mantenere il ritmo dell’ungherese nei secondi 200 metri. Al terzo posto troviamo l neozelandese Caitlin Deans con il tempo di 4:14.34.

100 METRI FARFALLA UOMINI – FINALE

Noe Ponti e Chad le Clos hanno nuotato praticamente bracciata per bracciata insieme dall’inizio alla fine, con lo svizzero che ha ottenuto un vantaggio minimo nei primi 50 metri.

Il margine è rimasto sostanzialmente invariato, con Ponti che ha preceduto il sudafricano Le Clos sul traguardo, 51.76 a 51.79.  Per Noe Ponti si tratta di una ottima prova vicina al suo personale stagione ( 51.52 fatto registrare a marzo) e conquista la seconda vittoria in questa tappa del Mare Nostrum dopo quella ottenuta nei 200 metri farfalla.

Terzo posto per l’ungherese Szebastian Szabo che con il tempo di 52.33 ha preceduto il duo americano alle sue spalle: Coleman Stewart (52.38) e Michael Andrew (52.40).

200 METRI FARFALLA DONNE – FINALE

Nonostante la francese Lilou Ressencourt fosse in testa al passaggio dei 100 metri, il duo ungherese Zsuzsanna Jakabos e Dalma Sebestyen si è imposto con decisione nei 200 metri farfalla al femminile. Vince di soli 9 centesimo la Jakabos in 2:08.88, con Sebestyen subito dietro per il secondo posto in 2:08.97.

La coppia è stata incredibile negli ultimi 50 metri, 33.31 per la Jakabos e 33.41 per la Sebestyen. Per entrambe le atlete queste prestazioni rappresentano i loro personali stagionali che le posizionano al 15° e al 19° posto nella classifica mondiale di quest’anno.

200 METRI DORSO UOMINI – FINALE

  • ORO – Pieter Coetze (RSA) – 1:58.71
  • ARGENTO – Yohann Ndoye-Brouard (FRA) – 1:58.91
  • BRONZO – Roman Mityukov (SUI) – 1:59.35

In una gara avvincente, il sudafricano Pieter Coetze ha avuto la meglio su Yohann Ndoye-Brouard. Il francese Ndoye-Brouard e lo svizzero Roman Mityukov si sono portati subito in testa, girando ai 100 metri rispettivamente in 58.17 e 58.28, ma nella seconda parte di gara sono stati ripresi e superati da Pieter Coetze.

100 METRI DORSO DONNE – FINALE

La canadese Ingrid Wilm ha avuto il controllo di questa finale, facendo registrare sia il passaggio più veloce che il miglior tempo per vincere i 100 metri dorso donne in 59.73. Passaggio in 29.61, la Wilm è stata eccezionale nella seconda parte della gara, con un ritorno da di 30.12.

Completano il podio la francese Pauline Mahieu, medaglia d’argento in 1:00.24e bronzo per Simona Kubova con il tempo di 1:01.23.

100 METRI RANA UOMINI – FINALE

Arno Kamminga vince i 100 metri rana maschili, grazie ad un ritorno di gara notevole. Kamminga e l’americano Michael Andrew sono stati in lotta nei primi 50 metri, con l’olandese che ha fatto 27.91 contro 28.07 di Andrew. Come è solito fare, Kamminga ha mantenuto la sua velocità anche nei secondi 50 metri imponendosi in un ritorno in 31.19.

Argento per Michael Andrew che completa la sua prova al di sotto del minuto ( 59.97) e bronzo per Lucas Matzerath in 1:00.65

200 METRI RANA DONNE – FINALE

Lydia Jacoby continua a migliorare nei 200metri rana. Dopo aver fatto segnare il proprio record di 2:26.60 ai Trials americani dello scorso mese, la Jacoby ha migliorato ancora il suo tempo, nuotando in 2:25.98 per l’oro. Ha gestito bene la gara, nuotando 33.14/37.74/37.99/37.11

Sophie Hansson le ha dato filo da torcere, con un passaggio a metà gara appaiata alla americana senza poi riuscire a tenere del tutto il suo ritmo sul finale. per lei argento in 2:26.47 . Terzo posto per la svizzera Lisa Mamie in 2:27.31

200 METRI STILE LIBERO UOMINI – FINALE

Dopo aver vinto i 400 metri misti in modo decisivo, la stella sudafricana Matt Sates ha staccato gli avversari nell’ultima vasca, vincendo i 200 metri stile libero in 1:46.69.

Sates è stato impegnato in una gara serrata con il brasiliano Fernando Scheffer per tre quarti di gara. Scheffer, medaglia di bronzo nei 200 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo 2020 della scorsa estate, con la sua nuotata ha conquistato la prima medaglia della sessione per il Brasile con un argento in 1:47.48.

A completare il podio troviamo l’estone Kregor Zirk in 1:48.24

100 METRI STILE LIBERO DONNE – FINALE

L’olandese Tessa Giele è stata pienamente in controllo di questa finale dei 100 metri stile libero femminili, nuotando in 54.57 e regolando le avversaria con oltre un secondo di vantaggio. La Giele è stata esplosiva fin dall’inizio, con un passaggio in 26.18 ed un ritorno in 28.39.

La nuotatrice ceca Barbora Janickova in 55.72 ha conquistato il secondo posto, davanti a Laura Littlejohn terza in 55.88

200 METRI MISTI DONNE – FINALE

Oro nei 200 misti donne per un’atra olandese. Marrit Steenbergen vince in 2:12.22, davanti alla svizzera Maria Ugolkova seconda in 2:12.55, con un ritardo di 33 centesimi per la vittoria.

Nella sua seconda finale della sessione e nonostante le fatiche dei 200 metri farfalla, Dalma Sebestyen si è piazzata al terzo posto con il tempo di  2:13.18.

50 METRI FARFALLA UOMINI – FINALE

Il quarantaduenne Nicholas Santos continua a sfidare l’età e vince i 50 metri farfalla in 22.83 su Michael Andrew, che era alla sua terza gara della serata. La nuotata di Santos è stata esattamente a 10 centesimi dal 22.73 nuotato al Brazil Swimming Trophy, che rappresenta il secondo tempo al mondo di questa stagione. Andrew ha già nuotato in 22.87 quest’anno.

50 METRI FARFALLA DONNE – FINALE

Nella prima delle due finali di stasera, la velocista svedese Sarah Sjostrom ha nuotato in 25.26 per battere Farida Osman nei 50 metri farfalla al femmini.

Per la Osman, il tempo di 25.87 segna il proprio record stagionale, portandola al nono posto nel ranking mondiale 2021-2022.

50 METRI DORSO UOMINI – FINALE

  • ORO – Pieter Coetze (RSA) – 24.81
  • ARGENTO – Yohann Ndoye-Brouard – 24.96

Pieter Coetze ha conquistato la sua seconda medaglia d’oro della sessione. Infatti, il sudafricano ha vinto i 50 metri dorso al maschile con il tempo di 24.81, che lo pone al 12° posto nella classifica mondiale di quest’anno. Mentre il francese Yohann Ndoye-Brouard ha concluso la sua prova in 24.96.

50 METRI DORSO DONNE – FINALE

Dopo aver vinto i 100 dorso all’inizio della sessione, la canadese Ingrid Wilm ha vinto anche i 50 metri dorso in 27.63, posizionandosi al 10° posto al mondo delle migliori prestazioni stagionali. Mimosa Jallow si è classificata seconda con il suo nuovo personale stagione con il tempo di 27.88.

50 METRI RANA UOMINI – FINALE

Nell’unica finale a tre dei 50 metri della giornata, il brasiliano Joao Gomes ha nuotato un 27.10 per vincere i 50 rana su Arno Kamminga. Gomes ha già nuotato 26.62 quest’anno, un tempo che ha nuotato al Trofeo Brasile in aprile.

50 METRI RANA DONNE – FINALE

Lara Van Niekerk continua a essere una forza nel rana femminile, nuotando di nuovo sotto i 30 secondi nei 50 metri rana. Vince in 29.90 davanti a Sophie Hansson, seconda in 30.93.

50 METRI STILE LIBERO UOMINI – FINALE

Bruno Fratus vince i 50 metri stile libero con la sua. migliore prestazione stagionale in 21.49. Con questa gara, il medaglia di bronzo di Tokyo 2020 si piazza al terzo posto delle migliori prestazioni stagionali mondiali. Anche Thom de Boer ha fatto registrare il suo miglior tempo stagionale e si è piazzato al secondo posto questa sera in 21.70

2021-2022 LCM Men 50 Free

2Benjamin
Proud
GBR21.3206/24
3Michael
Andrew
USA21.4106/24
4Bruno
Fratus
BRA21.4905/22
5Maxime
Grousset
FRA21.5706/24
View Top 30»

50 METRI STILE LIBERO DONNE – FINALE

  • ORO – Sarah Sjostrom (SWE) – 24.08
  • ARGENTO – Geertruida Van Roon (NED) – 24.90

Sarah Sjostrom ha migliorato il 24.11 nuotato in semifinale, scendendo in acqua per l’oro stasera con un notevole 24.08.

Questo tempo è arrivato poco dopo la vittoria della Sjostrom nei 50 metri farfalla in 25.26. Si tratta inoltre della seconda prestazione al mondo di quest’anno, dietro solo alla cinese Liu Xiang. Geertruida Van Roon ha migliorato notevolmente il suo tempo della semifinale, scendendo sotto i 25 secondi per un 24.90 e la medaglia d’argento.

2021-2022 LCM Women 50 Free

XiangCHN
Liu
09/26
23.97
2Sarah
Sjostrom
SWE23.9806/25
3Kasia
Wasick
POL24.1106/24
4Shayna
Jack
AUS24.1405/22
5Zhang
Yufei
CHN24.2909/26
View Top 27»

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Valentina Lucconi

Valentina Lucconi

VALENTINA LUCCONI Ex atleta professionista di nuoto dal 2006 al 2011. Appassionata di economia, di sport e di tendenze. Trova importante la comunicazione e lo scambio di opinione per la crescita personale ed aziendale. Allenatrice di nuoto squadra agonistica Vela Nuoto Ancona. Membro del Gruppo Amici per lo Sport di Falconara. Ama viaggiare, …

Read More »