Gabriele Detti E Fabio Scozzoli: Le Gare Degli Italiani Alle Swim Series

FINA CHAMPIONS SWIM SERIES – GUANGZHOU – CINA

Nella prima tappa delle FINA Swim Series soltanto due italiani hanno preso parte alle gare.

La FINA aveva invitato anche il velocista azzurro Andrea Vergani, che avrebbe dovuto nuotare i 50 e 100 metri stile libero in Cina, poi sospeso per essere risultato positivo alla cannabis in un test antidoping

Fabio Scozzoli Gabriele Detti hanno però offerto due prestazioni di rilievo.

Nei 400 metri stile libero, con in acqua un Sun Yang scatenato,  Detti toccala piastra per secondo, fermando il crono a 3:46.45.

E’ bene ricordare che Detti, bronzo olimpico e mondiale in questa distanza, ha subito un lungo periodo di stop dovuto ad un infortunio alla spalla.

Ha ripreso a nuotare senza alcun problema fisico solo a partire da questa stagione. In vasca lunga ha nuotato i 400 metri stile libero ai Campionati Assoluti di Riccione ad Aprile, ed al trofeo Città di Milano a Marzo.

A Milano nuotò il tempo di 3:47.60, mentre a Riccione siglava la prima prestazione mondiale stagionale ed il Record Italiano con il tempo di  3:43.36.

Questi i passaggi di Detti ai Campionati Assoluti:

  • 50 metri (26.12)
  • 100 metri 54.07
  • 150 metri: 1’22.1
  • 200 metri 1’50.65
  • 250 metri  2’18.97
  • 300 metri 2’47.56
  • 350 metri 3’15.83
  • 400 metri 3:43.36 (28.50)

A Guangzhou :

  • 100m 54.80
  • 150m 1:23.27
  • 200 m 1:52.05
  • 250m 2:20.72
  • 300m 2:49.52
  • 350m 3:17.95
  • 400 metri 3:46.45

Il tempo di Guangzhou rappresenta dunque il suo secondo miglior tempo stagionale. Per quanto riguarda il ranking, Detti rimane comunque saldo alla seconda posizione.

Nei 100 metri rana, invece, il veterano Fabio Scozzoli parte dalla corsia laterale per rivelarsi subito l’uomo da battere.

Fabio Scozzoli stacca dal blocchetto in 0.64, tempo di reazione identico al russo Anton Chupkovche aveva già gareggiato e vinto i 200 metri rana circa 15 minuti prima.

Nella prima vasca Scozzoli crea un vuoto dietro di sé, toccando il muro di virata in 27.62, mentre Chupkov tocca a 28.62.

Appena riemerso dalla fase subacquea, il russo Anton Chupkov velocizza, portandosi sensibilmente in prossimità di Scozzoli. Il russo chiude il secondo 50 in 31.21, più veloce di Scozzoli, ma non abbastanza da colmare il gap accumulato nella prima parte di gara. L’italiano è primo con 59.74, mentre Chupkov chiude secondo in 59.83.

Scozzoli nuota dunque soltanto 22 centesimi di secondo sopra il suo migliore stagionale, 59.52, nuotato ai Campionati Assoluti di Riccione.

La prestazione di Fabio Scozzoli nei 50 metri rana è stata invece offuscata dal campo dominato dai due brasiliani detentori delle due migliori prestazioni mondiali stagionali, Felipe Lima Joao Gomes.

Scozzoli nei 50 metri chiude quarto con il tempo di 27.11 che non è lontanissimo dal suo migliore stagionale di 26.82, nuotato ai Campionati Assoluti di Riccione e che lo ha collocato al quarto posto nel ranking mondiale.

 

APPROFONDIMENTI

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »

Want to take your swimfandom to the next level?

Subscribe to SwimSwam Magazine!