Forza e Determinazione: Silvia Di Pietro Pronta Al Ritorno In Vasca

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

September 03rd, 2018 Italia

Mondiali in vasca corta di Windsor, Canada.

Dicembre 2016.

Silvia Di Pietro saliva sul secondo gradino del podio, stabilendo il nuovo Record Italiano dei 50 metri stile libero in Vasca Corta con il tempo di 23″90.

Romana, 25 anni, allenata da Mirko Nozzolillo, tesserata per il CS Carabinieri ed il Circolo Canottieri Aniene.

Il 2016 di Silvia si chiudeva nel migliore dei modi: quattro podi ai Mondiali in Vasca Corta, con il solo amaro di quel podio nei 50 metri farfalla sfiorato per soli 4 centesimi.

Il 2017, invece, non è stato certamente generoso con lei.

Durante la preparazione atletica in vista dei Mondiali di Budapest, Silvia si infortuna il tendine rotuleo.

Inizia una battaglia silenziosa contro il dolore, che ha voluto a tutti costi tentare di combattere e vincere pur di esserci al Mondiale. Ha continuato ad allenarsi e a gareggiare stringendo i denti, il che ha peggiorato la situazione.

Nel 2010, un infortunio alla spalla le costò un anno di stop.

Nel 2017, al ritorno dai mondiali di Budapest, inizia un nuovo calvario, che affronta con la discrezione e la riservatezza che la contraddistinguono come atleta e come persona.

L’Operazione e la riabilitazione

A Marzo del 2018 Silvia Di Pietro affronta l’operazione chirurgica al ginocchio ed esce dall’ospedale più determinata di prima.

Intervento al ginocchio fatto ✔️ Si ricomincia a combattere 🐯✊🏻🌷 #surgery #knee #injury #restart #challenge •••

A post shared by Silvia Di Pietro 💋 (@silviadipi) on

Mentre i suoi compagni di Nazionale preparano gli Europei di Glasgow, Silvia torna in acqua facendo leva su tutta la sua forza e l’amore verso questo sport.

Sedute di riabilitazione in acqua, esercizi in palestra, fino al primo tuffo. E’ Agosto inoltrato e dai blocchetti di partenza della piscina esterna del Circolo Canottieri Aniene, Silvia può finalmente riassaporare l’emozione del tuffo.

Oggi è il 3 Settembre. Per molti questo lunedì segna l’inizio della nuova stagione.

Tanti hanno varcato la soglia della propria piscina, accarezzato di nuovo l’acqua. Rivisto i vecchi compagni di squadra e fatto progetti per la stagione agonistica.

Silvia Di Pietro, in questo giorno che può segnare la rinascita per molti, lascia sul suo profilo Instagram un ricordo degli ultimi mesi.

Un cortometraggio che può segnare la fine del tunnel e l’inizio della luce.

#IAMTITANIUM 📽🎶 Cortometraggio (diviso in 4 MINI VIDEO 🎞🔜🎞🔜🎞🔜🎞) degli ultimi 5 mesi, dall’intervento al primo tuffo 🤕🧜🏼‍♀️🌈🎯 C’è ancora tanta strada da fare…. #dreamon 🦁 #surgery #knee #daybyday #titanium #sia #thinkpositive @mirko_nozzolillo @giuseppe_mondi @gcam65 @circolocanottierianiene1892 @cscarabinieri @ethicsport @boneswimmer . •••

A post shared by Silvia Di Pietro 💋 (@silviadipi) on

“C’è ancora tanta strada da fare” scrive nella didascalia. Il modo con cui ha affrontato questo ostacolo dimostra però che l’olimpica vuole tornare migliore di prima.

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!