Ritorni In Acqua-Possibili Addii-Nuova Stagione Già Ricca Di Sorprese

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

August 28th, 2018 Italia

Quando una nuova stagione sta per iniziare, è inevitabile guardare al futuro. Obiettivi, podi da conquistare, voglia di ricominciare.

Dall’altro lato c’è anche chi ha dato tutto se stesso e dopo tanti anni di vita sportiva ai massimi livelli pensa che (forse) sia giunto il momento di dire basta.

E’ questo lo scenario che negli ultimi scampoli estivi si prospetta dinanzi agli appassionati di questo sport.

Il Ritorno di Nicolò Martinenghi

Lo aveva promesso pochi giorni prima che gli azzurri volassero alla volta di Glasgow. Il controllo medico eseguito a fine luglio aveva dato i risultati sperati. 

La frattura dell’osso pubico era rientrata. L’osso si è saldato completamente e Nicolò poteva guardare con ottimismo alla nuova stagione.

Il ranista ha trascorso anche il mese di Agosto tra allenamenti e pochi giorni di vacanza.

Ieri ha ripreso il programma di allenamento insieme a Marco Pedoja:

Conosco un Inizio che ha avuto il coraggio di dire in faccia alla Fine: “Non ti conosco!” Attenti a quei due!! 💪🏼#weareback #occhialipernonfarsiriconoscere #poppone #arenaitalia #arenawaterinstinct #nuotoclubbrebbia

A post shared by Nicolò Martinenghi (@nicolomartinenghi) on

“Conosco un Inizio che ha avuto il coraggio di dire in faccia alla Fine: “Non ti conosco!” Attenti a quei due!!”

Ottimismo, voglia di ricominciare e di buttarsi finalmente alla spalle l’infortunio e la stagione saltata.

Martinenghi non sarà l’unico azzurro a tornare alle competizioni.

Silvia Di Pietro con la riservatezza che la contraddistingue ha continuato ad allenarsi anche ad Agosto.

Mentre i suoi colleghi di nazionale salivano sui blocchi della piscina del Tollcross Swimming Centre a  Glasgow, Silvia eseguiva la sua prima partenza in allenamento, dopo più di un anno dall’ultima.

DOPO 1 ANNO E 10 GIORNI…. LA PRIMA PARTENZA 🦄🌈😍 Non salivo sul blocco dal mondiale di Budapest di luglio 2017 e non vedo l’ora di rifarlo… #workinprogress #dreamon ♥️ 👨🏻‍⚕️👨🏻‍💼 @giuseppe_mondi @mirko_nozzolillo @gcam65 @gianninagni @cscarabinieri @federnuoto @italiateam @aquaniene @circolocanottierianiene1892 #surgery #knee #swimming •••

A post shared by Silvia Di Pietro 💋 (@silviadipi) on

DOPO 1 ANNO E 10 GIORNI…. LA PRIMA PARTENZA 🦄🌈😍
Non salivo sul blocco dal mondiale di Budapest di luglio 2017 e non vedo l’ora di rifarlo…”

Prosegue il percorso dell’atleta romana allenata da Mirko Nozzolillo, che si è concessa soltanto pochi giorni di vacanza in Puglia prima di tornare tra le corsie del Circolo Canottieri Aniene.

Il possibile ritiro di Federica Pellegrini

E’ la notizia che oggi rimbalza freneticamente sul web.

Federica Pellegrini in un’intervista rilasciata al settimanale “Chi” ha dichiarato che sta pensando seriamente di ritirarsi dalle competizioni.

Queste le parole della Campionessa del mondo dei 200 stile libero:

«Sto pensando seriamente di lasciare il nuoto: il mio cuore mi dice di smettere per le troppe delusioni umane fuori dalla vasca; la mia testa, invece, vuole che continui. Entro l’autunno deciderò che cosa fare definitivamente della mia vita» (fonte Corriere Dello Sport)

In occasione dei suoi 30 anni, festeggiati tre giorni fa a Jesolo, la Pellegrini fa un bilancio e dichiara:

“Ho festeggiato ben tre volte: con la squadra, con le mie amiche del cuore e, come gran finale, con la mia famiglia e i miei affetti più cari. Magnini? Non mi ha fatto neanche gli auguri. Abbiamo interrotto ogni rapporto quando ha portato via le cose da casa mia. Mi ha cancellata completamente dalla sua vita, forse nutre rancore perché l’ho lasciato io, che, invece, non ho alcun problema nei suoi confronti. Dopo Filippo ho scelto di essere low profile, ho avuto un’altra breve storia, ma vivo sempre nel dubbio che dall’altra parte ci sia una persona che non ama solo Federica ma il “personaggio”.

Quale sarà il futuro di un’atleta che ha vissuto gli ultimi 15 anni ai vertici del nuoto mondiale?

Anche su questo sembra decisa:

“Se dovessi smettere davvero con il nuoto vorrei che i prossimi trent’anni fossero come i primi. La parola “mamma”? Oggi sì… potrebbe anche dirmi qualcosa. Vedremo».

 

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!