Anteprime Olimpiche: Sfida Tra Titani Nei 100 Stile Libero Uomini

OLIMPIADI DI TOKYO

Anteprime Olimpiche: avviciniamoci all’evento sportivo più atteso degli ultimi 5 anni dando uno sguardo a quelle che saranno le gare con le sfide più emozionanti. 

l’anteprima dei 100 metri stile libero uomini è a cura di Nicole Miller

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

I 100 stile libero maschili è tra le gare più attese di tutti i giochi olimpici. Uno scontro tra il campione del mondo in carica e il campione olimpico in carica, con sorprese che potrebbero arrivare da qualsiasi parte del mondo a completamento del podio.

I CAMPIONI

Courtesy of Mine Kasapoglu for ISL

Caeleb Dressel.

Nel 2016, Dressel si è qualificato per la prima volta nella squadra olimpica degli Stati Uniti. Ai tempi Dressel si qualificò soltanto nei 100 stile libero chiudendo sesto in finale con 48.02.

Nel 2017, Caeleb Dressel esplose nella scena internazionale. Ai Mondiali di Budapest conquistò l’oro con il tempo di 47.17, stabilendo il nuovo record americano.

Nel 2018 a causa di un incidente in moto non ha gareggiato molto, ma nel 2019 tornò da protagonista ai Campionati del Mondo a Gwangju, in Corea.

Nel 2019 si scontrò con il campione olimpico in carica Kyle Chalmers difendendo il suo titolo con il tempo di 46.96. Con quel tempo Dressel è diventato l’atleta più veloce del mondo con un costume in tessuto, a cinque centesimi dal Record del mondo.

In questa stagione, Dressel ha già registrato un tempo di 47.39 ai Trials olimpici degli Stati Uniti, mettendolo in una posizione privilegiata per rivendicare il suo primo titolo olimpico individuale.

KYLE CHALMERS

Australiano Campione olimpico in carica.

Kyle Chalmers alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016 aveva 18 anni e con il suo 47.58 si mise al collo l’oro olimpico.

Sydney Kyle Chalmers

Kyle Chalmers – 2016 Rio Olympics/photo credit Simone Castrovillari

Nel 2017, l’anno dopo le Olimpiadi, Chalmers sembrava essere il favorito per l’oro, ma fu costretto a ritirarsi a causa di un intervento chirurgico al cuore per curare una condizione nota come tachicardia sopraventricolare.

Ai Campionati Pan Pacifici 2018, Chalmers ha battuto Dressel vincendo l’oro con un tempo di 48.00. A Gwangju, ai campionati mondiali del 2019, Chalmers ha mancato di poco la medaglia d’oro, toccando in 47.08. Il tempo di Chalmers di quei campionati lo classifica come il 3 ° performer in tessuto più veloce della storia, dietro Dressel e il compagno di squadra Cameron McEvoy.

Ai Trials olimpici australiani, Chalmers ha vinto l’evento con il tempo di 47.59, anticipando ancora una volta una gran battaglia con Dressel.

ALTRI CONTENDENTI

Dietro Dressel e Chalmers, il campo sembra relativamente aperto.

Tuttavia, ci sono diversi grandi nomi che spingeranno la coppia nel tentativo di vincere una medaglia.

KLIMENT KOLESNIKOVALESSANDRO MIRESSI

Tra l’americano e l’Australiano colui che potrebbe insidiare i piani potrebbe essere il russo Kliment Kolesnikov.

Ai Campionati Europei di Budapest lo scorso Maggio, Kolesnikov ha vinto i 100 stile in 47.37 ed ha nuotato 47.31 ai Trials Olimpici russi.

A Budapest però abbiamo visto un Kolesnikov pregiudicare totalmente la performance nei 100 metri dorso perchè aveva gareggiato poco prima nei 100 stile.

A Tokyo potrebbe presentarsi dunque la dura scelta su quale gara concentrarsi.

Dietro Kolesnikov, la Russia vanta 4 dei primi 10 tempi al mondo in questa stagione.

MIRESSI Alessandro ITA
100 Freestyle Men Final Silver Medal
Swimming
Budapest – Hungary 19/5/2021
Duna Arena
XXXV LEN European Aquatic Championships
Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Ai Campionati europei, l’italiano Alessandro Miressi è arrivato secondo, dietro Kolesnikov, nuotando il record italiano di 47.45.

Miressi, a Budapest è riuscito a migliorare il primato italiano che già gli apparteneva per tre volte, in staffetta, nelle semifinali e nella finale dei 100 stile libero.

Il continuo miglioramento del velocista azzurro lo inserisce tra i migliori contendenti al podio olimpico.

 

 

 

 

PREVISIONE CON I MIGLIORI TEMPI NUOTATI DAL 2016 AD OGGI

PLACE SWIMMER COUNTRY
BEST TIME SINCE 2016 OLYMPICS
1 Caeleb Dressel United States 46.96
2 Kyle Chalmers Australia 47.08
3 Andrei Minakov Russia 47.74
4 Zach Apple United States 47.69
5 Alessandro Miressi Italy 47.45
6 Kliment Kolesnikov Russia 47.31
7 Maxime Grousset France 47.89
8 Matthew Temple Australia 48.23

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »