Ryan Lochte Dipendente Dall’Alcol Cerca Un Trattamento Per Uscirne

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

October 06th, 2018 Italia

Con la collaborazione di Robert Gibbs.

Puoi leggere la notizia in lingua inglese qui

L’olimpionico USA Ryan Lochte cercherà un trattamento per la dipendenza da alcol, a seguito di un incidente avvenuto in un hotel di Los Angeles giovedì mattina.

Questa la dichiarazione del suo avvocato, come riportato da TMZ.

L’avvocato di Lochte, Jeff Ostrow, ha dichiarato a TMZ Sport:

“Ryan sta combattendo contro la dipendenza da alcol da molti anni. Purtroppo, è diventato un modello distruttivo per lui. Egli ha riconosciuto che ha bisogno di assistenza professionale per superare il suo problema ed otterrà subito aiuto”.

Lochte ha un figlio e recentemente si è sposato con la compagna Kayle.

Il suo legale ha fatto riferimento anche a questo. Dichiara infatti: “Ryan sa che deve debellare questa malattia. Lui vuole evitare di prendere future decisioni sbagliate. Vuole essere il miglior marito e padre possibile, se vuole raggiungere il suo obiettivo di tornare per la sua 5 ° Olimpiade a Tokyo nel 2020.”

L’incidente di giovedì mattina

TMZ riporta che alle ore 03:00 circa di giovedì, la sicurezza [dell’albergo ndr ] è stata chiamata perchè Lochte stava tentando di buttare giù la sua porta della sua camera. Non è stato comunque arrestato.

Il 34enne Lochte sta attualmente scontando una sospensione di 14 mesi per aver ricevuto infusioni endovenose in un volume superiore a 100 ml per un periodo di 12 ore senza un’esenzione a fini terapeutici (TUE).

La sospensione scadrà nel luglio del 2019.

Supponendo che non ci siano ulteriori incidenti, Lochte sarà ancora idoneo a competere ai Trials olimpici USA. Lì proverà a partecipare alla sua quinta olimpiade.

I Precedenti con l’Alcol

Questa non è la prima volta Lochte fa notizia a causa di incidenti dovuti all’alcol.

Durante i giochi Olimpici a Rio de Janeiro, il nuotatore americano è stato accusato del crimine di falsa notizia di reato.

Durante i Giochi Olimpici di Rio, Ryan Lochte e 3 compagni di squadra, Jimmy FeigenJack Conger e Gunnar Bentz, rilasciarono un’intervista alla NBC dichiarando di essere stati rapinati.

Nel corso delle indagini, però, la polizia aveva rilevato che la vicenda sarebbe stata una messa in scena. Il tutto per coprire una serie di atti vandalici che i quattro atleti avrebbero compiuto. Da qui scattò la denuncia per la comunicazione e divulgazione di una falsa notizia di reato.

Lochte in seguito ha ammesso di soffrire di depressione a causa di quell’incidente.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!