ISL Aqua Centurions Alla Resa Dei Conti Risultati Live Match 10 Day1

ISL MATCH 10 RECAP LIVE day 1

Aqua Centurions alla fermata finale del viaggio nella seconda stagione ISL. Il team con base in Italia dovrà andare ben al di là di una buona prestazione generale della squadra per poter sperare in un posto nella semifinale.

La squadra certamente non è stata fortunata nell’assegnazione delle squadre rivali in questo match, dovendo scontrarsi con Cali Condors London Roarprimi e terzi nella classifica generale.

Dopo la battaglia tra imbattuti della scorsa settimana, Cali Condors e London Roar tornano a scontrarsi.

Lo spettacolo ne guadagnerà sicuramente. A noi non resta che metterci comodi e goderci anche il ritorno alle gare di Federica Pellegrini.

Match10_Startlists_Day_1_

ISL – CORSIE MATCH 10

100 METRI FARFALLA DONNE

Beryl Gastaldello inaugura il Match 10 con la vittoria nei 100 metri farfalla femminili con il tempo di 55.71. Per i Cali Condors Kelsi Dahlia manca il primo posto per un solo centesimo e chiude seconda con 55.72

100 METRI FARFALLA UOMINI

Cali Condors contro LA Current è il derby del Match, con le due squadre che si sono scontrate in acqua solo durante il primo match. In quella occasione Tom Shields anticipò Caeleb Dressel di 4 centesimi nel 100 farfalla. Da allora Shields è stato anche più veloce, diventando l’unico uomo a nuotare la distanza sotto i 49” (48.94). La migliore prestazione di Dressel in questa stagione è di 49.33. Tra i due litiganti potrebbe spuntarla il terzo, Szebasztian Szabo   degli Aqua CenturionsNei 50 metri, Szabo è l’unico ad aver rotto il muro dei 22”, anche se nei 100 è meno competitivo.

Caeleb Dressel migliora il suo personale stagionale e chiude primo in 49.02, anticipando Tom Shields di LA Current che finora era stato più veloce. Cali Condors anche al terzo posto grazie a Marcin Cieslak con 49.67.

200 METRI DORSO DONNE

Beata Nelson dei Cali Condors crea letteralmente il vuoto non staccandosi mai dalla prima posizione ed andando a chiudere con uno strepitoso tempo di 2:02.51. La sua compagna di squadra Hali Flickinger è seconda, portando a casa complessivamente 17 punti.

Debutto per Federica Pellegrini nella ISL nei 200 metri dorso femminili. La Pellegrini conquista il quinto posto con il tempo di 2:05.62, guadagnando 5 punti per gli Aqua Centurions.

200 METRI DORSO UOMINI

Nella gara maschile sono soltanto quattro gli atleti che guadagnano punti per i loro team. Ryan Murphy per LA Current porta a casa la vittoria con il tempo di 1:48.60 e guadagna ben 19 punti. Secondo per i Cali Condors Radoslaw Kawecki con 1:48.79. Punti anche per entrambi gli atleti dei London Roar

200 METRI RANA DONNE

Abbiamo ampiamente documentato, nel corso di questi giorni, che Lilly King non ha mai perso una gara ISL. Le uniche due atlete che l’hanno messa in difficoltà sono state Benedetta Pilato nel Match 1 e Alia Atkinson. Nei 200 metri non ci sarà la Atkinson, ma i London Roar schierano Annie Lazor Sidney Pickrem. La coppia azzurra Martina Carraro Arianna Castiglioni proverà invece a portare più punti possibili agli Aqua Centurions

Alla fine è successo. Lilly King perde il trono e la corona di imbattibile su tutte e tre le distanza della rana ed arriva seconda, dietro Annie Lazor dei London RoarLa Lazor tocca la piastra in 2:17.04 e “ruba” un punto jackpot ad Arianna Castiglioniottava con 2:23.95. Lilly King è seconda con 2:17.18. Martina Carraro per gli Aqua Centurions chiude quinta con il tempo di 2:21.48.

200 METRI RANA UOMINI

I 200 metri rana maschili non hanno avuto grandi sconvolgimenti di punteggio, Nessun jackpot per il primo classificato Will Licon di LA Current con 2:04.12. LA Current sono riusciti a far proprio anche il terzo posto con Josh Prenot. Nicolò Martinenghi con il tempo di 2:07.04 è quarto mentre Fabio Scozzoli chiude ultimo con 2:07.31

ISL AGGIORNAMENTO CLASSIFICA

  1. LA Current – 79
  2. Cali Condors – 67
  3. London Roar – 52
  4. Aqua Centurions – 22

4X100 STILE LIBERO DONNE

Freya Anderson continua ad essere la più veloce frazionista della staffetta 4×100 metri stile libero femminile. Con il suo aiuto le ragazze dei London Roar conquistano il primo posto, ma tolgono punti grazie al jackpot alla staffetta n. 2 dei London, che chiude ottava.

.Torna in acqua Federica Pellegrini che si tuffa come terza staffettista nella 4×100 stile libero femminile. La frazione lanciata della Pellegrini è di 53.82. Le donne di Aqua centurions chiudono quarte con il tempo di 3:33.80.

50 METRI STILE LIBERO UOMINI

I 50 metri stile libero maschili premiano soltanto quattro atleti.

I Cali Condors riescono ad andare a punti con entrambi i propri concorrenti. Caeleb Dressel vince con 20.52, mentre Kristian Gkolomeev  secondo con 20.89. Terzo posto per gli Aqua Centurions con Szebasztian Szabo che chiude in 21.09.

50 METRI STILE LIBERO DONNE

Dominio LA Current nella gara femminile. Abbey Weitzeil mette la mano avanti a tutte e tocca la piastra in 20.45, che guadagna anche i punti jackpot di entrambe le concorrenti degli Aqua Centurions. Seconda la compagna di squadra Beryl Gastaldello con 23.78.

200 METRI MISTI UOMINI

Quest’anno il 200 metri misti maschili è stato molto interessante in tutti i match. Il leader del campionato Andreas Vazaios sembrava uno dei favoriti della stagione dopo la sua grande vittoria della scorsa settimana. Ma Vazaios è scivolato al terzo posto dietro al compagno di squadra Vini Lanza,cheporta i London Roar alla vittoria con il primo posto conquistato con il tempo di 1:53.70. Buona prestazione di Philip Heintz che guadagna un importante secondo posto per gli Aqua Centurions, che però perdono un punto per effetto del jackpot su Fabio Santi, ultimo con 2:01.74.

AGGIORNAMENTO CLASSIFICA:

  1. LA Current – 137
  2. Cali Condors – 126
  3. London Roar – 91
  4. Aqua Centurions – 48

200 METRI MISTI DONNE

Prima vittoria della stagione nei 200 metri misti per Beata Nelson che migliora il tempo nuotato la scorsa settimana di ben due secondi passando al  5° posto nella classifica del campionato. Un miglioramento importante per i Cali condors che hanno appena perso Melanie Margalis per il resto della.

Los Angeles si è piazzata terza e quarta e ha evitato la linea del jackpot, che invece ha colpito gli Aqua Centurions.

50 METRI RANA UOMINI

Adam Peaty è l’assenza di lusso nei 50 metri rana maschili. Londra manda in acqua al suo posto Darragh Green, insieme a Kirill Prigoda. Questa gara costituisce dunque per i Centurions di accumulare punti grazie a Nicolò Martinenghi Fabio Scozzolipartenti dalle corsie 7 ed 8.

Nicolò Martinenghi vola nei 50 metri rana e conquista il primo posto con il tempo di 25.89, guadagnando ben 15 punti. Fabio Scozzoli è terzo con il tempo di 26.39.

50 METRI RANA DONNE

Spettacolo in acqua per i 50 metri rana femminili. I riflettori saranno puntati su Lilly King Alia Atkinson che tornano a scontrarsi nei 50 metri dopo lo show della skin race della settimana scorsa. La King ha vinto tutti e tre i round notando più veloce della Atkinson di 0,28, 0,23 e 0,58. Nella mischia oltre che la compagna di squadra Molly Hannisla King troverà anche Martina Carraro Arianna Castiglioni

Lilly King ha perso la sua imbattibilità anche nella gara veloce della rana. Dopo essere arrivata seconda nei 200 metri, replica il secondo posto anche nei 50. Questa volta a toccare la piastra prima dell’atleta dell’Indiana è la sua compagna di squadra Molly Hannis che con il tempo di 29.17 guadagna 15 punti. Punti anche per Martina Carraroquarta con 29.60 e Arianna Castiglioni quinta con 29.94.

4X100 STILE LIBERO UOMINI

Gli Aqua Centurions se da un lato hanno pagato un campo femminile un po’ debole, dall’altro hanno realmente dominato le staffette maschili. Il club non ha mai perso una 4×100 libero maschile, e difenderà il primato anche questo pomeriggio. I Centurioni sono l’unico club ad essere sceso sotto la barriera del 3:05, mentre i Condor hanno un miglior tempo di 3:06.07. Inutile dire che useranno Caeleb Dressel è il loro asso nella manica, ma anche Justin Ress è arrivato nelle ultime partite e sarà prezioso. Nonostante la caratura degli sfidanti, il roster Aqua Centurions con Pedro Spajari, Marcelo Chierighini, Alessandro Miressi e Szebasztian Szabo è sicuramente al di sopra delle altre squadre in questa particolare gara.

Gli Aqua Centurions subiscono l’ultima frazione dei Cali Condors affidata a Caeleb Dressel e chiusa in 45.28, la più veloce di tutto il campo di stasera. La squadra aveva aperto bene con Alessandro Miressi in 46.58 portandosi in prima posizione prima che Townley Haas lasciasse il campo a Dressel.

50 METRI DORSO DONNE

E’ stata una bella lotta tra Olivia Smoliga (Cali) Kira Toussaint (London) che però ha visto vincere la statunitense con il tempo di 25.82, unica sotto i 26 secondi. Guadagna 15 punti. Terza Etienne Medeiros per Aqua Centurions con il tempo di 26.71

50 METRI DORSO UOMINI

E’ un’altra vittoria per Ryan Murphy, che ha fatto la differenza per gli LA Current. Murphy ha migliorato il suo miglior risultato stagionale di 0,05 e quest’anno ha conquistato il primo posto con il tempo di 22,75.

L’incontro di oggi ha visto l’arrivo di quattro dei primi cinque del campionato. L’ex leader del campionato Christian Diener è arrivato terzo per i London Roar, mentre Guilherme Guido, detentore del record del campionato, è arrivato secondo.

Murphy ha vinto tre jackpot e La riduce il vantaggio dei Condors  a 32.

400 METRI STILE LIBERO DONNE

I Cali Condors hanno vinto questa gara due volte: una con Margalis e una con Flickinger. Ma con la Margalis che lascia la bolla ISL, sarà Flickinger a prendere il sopravvento. Oggi si è comportata più che bene, andando a vincere con 3:59.78, un decimo in meno rispetto al suo personale stagionale. E’ la numero 4 del campionato.

Per Aqua Centurion Valentine Dumont ha spinto la Flickinger per tutta la gara e si è piazzata seconda.

400 METRI STILE LIBERO UOMINI

Mykhaylo Romanchuk regala agli Aqua Centurions per il suo ultimo 400 stile in questa stagione il personal best di sempre, andando a toccare la piastra in 3:38.93. Ora è al terzo posto della classifica ISL nella distanza.

 

STAFFETTA 4×100 METRI MISTI DONNE

STAFFETTA 4X100 METRI MISTI UOMINI

 

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »