Il Settecolli oltre le corsie, Benedizioni e Amicizie Internazionali

INTERNAZIONALI D’ITALIA – TROFEO SETTECOLLI

Fervono i preparativi per l’evento clou della stagione natatoria sul suolo italiano.

Gli atleti sono già arrivati a Roma, dove tra allenamenti e visite turistiche alla città eterna, stanno respirando già l’aria della festa che coinvolgerà campioni ed appassionati per tre giorni.

A caricare I fan ci hanno pensato loro:

Bruno Fratus, Sarah Sjostrom, Gregorio Paltrinieri, Gabriele DettiRanomi KromowidjojoAdam Peaty, Luca Dotto, Chad Le Clos hanno partecipato ieri pomeriggio ad uno speciale shooting fotografico, salutando il pubblico italiano come un’unica squadra

A Team, the Avengers got nothing on us 👊🏼💥🔥 #arenawaterinstinct

A post shared by @ brunofratus on

Gli Advengers non ci fanno nulla”

Questo il messaggio di Bruno Fratus nella foto di gruppo che ha fatto il giro del web.

La Benedizione di Papa Francesco

Questa mattina, invece, Papa Francesco ha accolto in udienza al Vaticano, nella sala Clementina del Palazzo Apostolico, la delegazione della Federazione Italiana Nuotoguidata dal presidente Paolo Barelli.

All’udienza hanno partecipato tanti atleti della nazionale italiana, oltre ai nomi internazionali che da domani saranno impegnati nelle gare.

Il messaggio del Papa è stato un incoraggiamento agli atleti, che rappresentano un esempio per le nuove generazioni.

Ha detto il Papa:  “Con la testimonianza di disciplina, di sano agonismo e di gioco di squadra voi mostrate a quali mete si può arrivare attraverso la fatica dell’allenamento, e questo costituisce una lezione di vita soprattutto per i vostri coetanei”.

Il Pontefice si è soffermato sull’importanza della “squadra”.

Il nuoto, come ogni attività sportiva, se praticato con lealtà, diventa occasione di formazione ai valori umani e sociali.

Anche nel nuoto pur essendo uno sport prevalentemente individuale, contano molto la collaborazione e l’aiuto reciproco.

Infine, l’esortazione ad essere un buon esempio.

“Cari dirigenti e atleti, siate un buon esempio per i vostri coetanei, un esempio che può aiutarli a costruire il loro avvenire. Il linguaggio dello sport è universale e raggiunge facilmente le nuove generazioni. Perciò vi incoraggio a trasmettere messaggi positivi attraverso la vostra attività, contribuendo così anche a migliorare la società in cui viviamo”

Gregorio Paltrinieri ha infine omaggiato Papa Francesco della felpa della nazionale di nuoto, con il nome del Pontefice stampato sulla schiena.

In This Story

Leave a Reply

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

Ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto quasi per caso, …

Read More »

Don't want to miss anything?

Subscribe to our newsletter and receive our latest updates!