Campionato Italiano Open Tutti I Risultati Dell’Ultimo Giorno

CAMPIONATO ITALIANO OPEN 2020

Il campionato Italiano Open chiude la sua edizione 2020 con una terza giornata che non ha regalato nessun pass olimpico, ma che ha visto tante buone prestazioni in acqua. Thomas Ceccon conquista il titolo anche nei 50 metri farfalla abbassando il suo record di categoria e sfiorando quello assoluto. Nicolò Martinenghi dimostra lo stato di forma e mette la firma sulla tripletta salendo sul terzo gradino del podio dei 200 metri rana con il suo personal best.

E’ stata però anche la giornata delle prime volte. Roberta Piano del Balzo ha conquistato il suo primo titolo italiano assoluto, nei 200 metri farfalla, come anche Linda Caponi nei 400 metri stile libero. Primo oro assoluto anche per Giulia Ramatelli nei 200 metri dorso.

50 METRI STILE LIBERO DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 24.3

  • RECORD ITALIANO Silvia Di Pietro 24.84 24/08/2014 Berlino
  • EUROPEAN RECORD Sarah Sjostrom 23.67 29/07/2017 Budapest
  • WORLD RECORD Sarah Sjostrom 23.67 29/07/2017 Budapest

Silvia Di Pietro durante la prima giornata del Trofeo Settecolli si avvicinò al Record italiano da lei stessa fissato a Berlino nel 2014 toccando la piastra in 24.91. Nelle ultime due stagioni la Di Pietro è scesa sotto i 25” in due occasioni: al Trofeo Settecolli e durante il Campionato Italiano Open del 2019, dove chiuse prima con 24.95. In vasca lunga i 50 metri stile libero femminili sono stati nuotati soltanto da due atlete in un tempo inferiore ai 25 secondi: Silvia Di Pietro e Federica Pellegrini. Federica Pellegrini dopo aver vinto i 100 ed i 200 stile, prova la tripletta con la vasca secca. Ai blocchi di partenza anche Erika Ferraioli(personal best di 25.02) Nicoletta Ruberti (personal best 25.14 – 2018) Aglaia Pezzato (personal best 25.41 – 2015) Costanza Cocconcelli (personal best 25.25 – 2019) Giulia Spaziani (personal best 25.34 – 2018) Giorgia Biondani (personal best 25.08 – 2017)

PODIO

  1. ORO Silvia Di Pietro 25.22
  2. ARGENTO Costanza Cocconcelli 25.23
  3. BRONZO Federica Pellegrini Chiara Tarantino 25.47

La più veloce d’Italia è Silvia Di Pietro che tocca per prima la piastra in 25.22. Sorpresa per l’argento di Costanza Cocconcelli che negli ultimi metri supera Federica Pellegrini e va a toccare per seconda ad un solo centesimo dal titolo italiano con il tempo di 25.23. Federica Pellegrini è bronzo con 25.47, pari merito con Chiara Tarantino che ha nuotato lo stesso crono nella serie n. 2

200 METRI DORSO UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 1:55.8

  • RECORD ITALIANO Matteo Restivo 1:56.29 08/08/2018 Glasgow
  • RIC Damiano Lestingi 1:56.91 05/03/2009 Riccione
  • RIJ Luca Mencarini 1:57.92 31/08/2013 Dubai
  • RIR Jacopo Bietti 2:01.90 02/08/2014 Roma
  • RIR14 Thomas Ceccon 2:06.83 07/08/2015 Roma

Con il tempo limite fissato in 1:55.8, occorrerà che gli aspiranti alla qualificazione olimpica vadano a siglare il Record Italiano assoluto, cancellando quello che Matteo Restivo stabilì durante i Campionati Europei di Glasgow nel 2018. A tentare l’impresa ci sarà il primatista italiano sulla distanza, insieme a Lorenzo Mora, Luca Mencarini, Jacopo Bietti, Christopher Ciccarese, Emanuel Turchi, Michele Lamberti, Riccardo Crescenzo.

PODIO

  1. ORO Christopher Ciccarese 1:58.16
  2. ARGENTO Jacopo Bietti 1:58.64
  3. BRONZO Matteo Restivo 1:59.57

Michele Lamberti era in vantaggio alla virata dei 100 metri, ma perde terreno nella seconda metà della gara scivolando nelle retrovie. Christopher Ciccarese inizia il recupero proprio nel secondo 100 e va a toccare per primo conquistando il titolo italiano con il tempo di 1:58.16. Argento per Jacopo Bietti con 1:58,64. Chiude i primi tre il primatista azzurro Matteo Restivoterzo con il tempo di 1:59.57.

200 METRI DORSO DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 2:07.50

RI  2’05.72   ITA  PANZIERA MARGHERITA  1995  RICCIONE (ITA)  06/04/2019
 RIC  2’10.28   ITA  GAETANI Erika Francesca  2004  Kazan (RUS)  04/07/2019
 RIJ  2’10.28   ITA  GAETANI Erika Francesca  2004  Kazan (RUS)  04/07/2019
 RIR  2’14.18   ITA  GAETANI Erika Francesca  2004  Roma (ITA)  07/08/2018

La detentrice del record italiano sulla distanza, Margherita Panziera è assente in questi campionati, ma è già qualificata in questa gara per le prossime Olimpiadi di Tokyo per aver realizzato il tempo di qualificazione durante l’edizione 2019 della manifestazione. A contendersi il titolo italiano nella prima serie ci saranno: Martina Cenci, Carlotta Zofkova, Erika Francesca Gaetani, Francesca Pasquino, Giulia Ramatelli, Silvia Scalia, Giulia D’Innocenzo, Chiara Fontana

PODIO

  1. ORO Giulia Ramatelli 2:13.07
  2. ARGENTO Martina Cenci 2:13.13
  3. BRONZO Giulia D’Innocenzo 2:13.27

Giulia Ramatelli vince il titolo italiano per sei centesimi, andando a toccare la piastra per prima con il tempo di 2:13.07. Martina Cenci conquista l’argento con 2:13.13. Bronzo per Giulia D’Innocenzo con il tempo di 2:13.27

50 METRI FARFALLA UOMINI

 RI  23.21   ITA  CODIA PIERO  1989  BARCELONA (ESP)  28/07/2013
 RIC  23.29  ITA  CECCON Thomas  2001  Roma (ITA)  13/08/2020
 RIJ  23.37  ITA  CECCON Thomas  2001  Budapest (HUN)  24/08/2019
 RIR  24.50  ITA  CECCON Thomas  2001  Riccione (ITA)  06/04/2017
 RIR14  25.71   ITA  CECCON Thomas  2001  Reggio Emilia (ITA)  16/05/2015

Anche se la gara non è compresa nel programma delle Olimpiadi, i 50 metri farfalla maschili non deluderanno in termini di spettacolo. A contendersi il titolo di campione italiano c’è il detentore del primato nazionale sulla distanza Piero Codiache si troverà a fianco Thomas Ceccon che durante il primo giorno di gare ha prenotato il biglietto per la sua prima olimpiade. A condurre la serie 1 con il tempo di iscrizione più basso, un altro specialista della distanza, Matteo RivoltaCompletano il parterre d’eccezione Marco Orsi, Luca Tedesco, Giovanni Izzo, Edoardo Valsecchi, Gianluca Andolfi.

PODIO

  1. ORO Thomas Ceccon 23.22 Record Italiano Cadetti
  2. ARGENTO Piero Codia 23.73
  3. BRONZO Luca Tedesco 23.85

Thomas Ceccon va a conquistare il titolo italiano assoluto con il tempo di 23.22, stabilendo il nuovo Record Italiano Cadetti. Il primato precedente già gli apparteneva ed era stato stabilito durante il Trofeo Settecolli a Roma, che valeva anche come Campionato Italiano Assoluto. Il record era stato fissato in 23.29. Ceccon ha sfiorato oggi anche il record italiano assoluto, mancandolo di un solo centesimo. Il primato resta nelle mani di Piero Codiache questo pomeriggio conquista l’argento con il tempo di 23.73. Chiude le prime tre posizioni Luca Tedesco con il tempo di 23.85.

200 METRI FARFALLA DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 2:07.2

RI  2’06.50  ITA  GIACCHETTI CATERINA  1988  PESCARA (ITA)  26/05/2009
 RIC  2’08.83  ITA  GIACCHETTI Caterina  1988  Riccione (ITA)  06/04/2005
 RIJ  2’09.92  ITA  GIACCHETTI Caterina  1988  Lisbona (ITA)  15/07/2004
 RIR  2’13.38  ITA  ZAMBELLI Giulia  2005  Riccione (ITA)  31/05/2019

In questa distanza la qualificazione olimpica potrà essere ottenuta nuotando a sette decimi dal record italiano assoluto, che rimane imbattuto da oltre 11 anni. Il tempo di iscrizione più veloce appartiene ad Ilaria Bianchiche possiede un personal best di 2:08.33 realizzato durante gli Assoluti del 2018. Durante la stagione 2019/2020 la Bianchi.   Non ha mai gareggiato nella distanza più lunga dello stile farfalla, concentrandosi di più sui 50 ed i 100. Al Trofeo Settecolli, che valse anche come Campionato Italiano Assoluto, il gradino più alto del podio fu conquistato da Ilaria Cusinatocon il tempo di 2:10.53. L’argento andò ad Antonella Crispino che nuotò il suo primato personale con 2:11.29, mentre il bronzo a Roberta Piano del BalzoLe tre atlete saranno tutte impegnate nella serie veloce. A loro si aggiungono Alessia Polieri, Angela D’Afiero, Aurora Petronio, Federica Greco

PODIO

  1. ORO Roberta Piano del Balzo 2:10.88
  2. ARGENTO Ilaria Cusinato 2:11.29
  3. BRONZO Federica Greco 2:11.66

Roberta Piano Del Balzo conquista il suo primo titolo italiano assoluto nei 200 metri farfalla femminili, toccando per prima la piastra in 2:10.88. Straordinaria prestazione per l’atleta dello Sporting Club Flegreo che è l’unica atleta a chiudere sotto i 2 minuti ed 11 secondi. Ilaria Cusinato è argento con il tempo di 2:11.29, mentre Federica Greco è terza con il tempo di 2:11.66

200 METRI RANA UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 2:07.5

RI  2’08.50   ITA  FACCI LORIS  1983  ROMA (ITA)  30/07/2009
 RIC  2’08.63  ITA  GIORGETTI Edoardo  1989  Roma (ITA)  30/07/2009
 RIJ  2’11.53   ITA  MARTINENGHI Nicolo’  1999  Indianapolis (USA)  26/08/2017
 RIR  2’13.05   ITA  MARTINENGHI Nicolo’  1999  Singapore (SIN)  28/08/2015
 RIR14  2’21.18   ITA  MANTEGAZZA Christian  2005  Roma (ITA)  06/08/2019

Dopo le scintille regalate ieri sera nei 50 rana e l’oro conquistato nei 100, Nicolo Martinenghi non si risparmia e si mette in gioco anche nella distanza più lunga, i 200 metri rana.

Alessandro Fusco ed Andrea Castello non gli renderanno la vita facile e conquistare il terzo titolo italiano assoluto non sarà affatto semplice. A completare la serie veloce ci saranno anche Flavio Bizzarri, Christian Ponga, Emiliano Tomasi, Gabriele Mancini, Tommaso Baravelli

PODIO

  1. ORO Nicolo Martineghi 2:10.19
  2. ARGENTO Alessandro Fusco 2:12.69
  3. BRONZO Flavio Bizzarri 2:13.26

Nicolo Martinenghi completa la triade di ori, aggiungendo anche i 200 metri rana agli ori conquistati in questi campionati. Nuota il suo personal best di sempre chiudendo primo in 2:10.19. Argento per Alessandro Fusco con 2:12.69. Flavio Bizzarri sale sul terzo gradino del podio conquistando il bronzo con il tempo di 2:13.26

200 METRI RANA DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 2:22.5

RI  2’23.32   ITA  SCARCELLA ILARIA  1993  ROMA (ITA)  30/07/2009
 RIC  2’23.32   ITA  SCARCELLA Ilaria  1993  Roma (ITA)  30/07/2009
 RIJ  2’23.32   ITA  SCARCELLA Ilaria  1993  Roma (ITA)  30/07/2009
 RIR  2’28.80   ITA  GABRIELI Pamela  1994  Livorno (ITA)  05/04/2008

Nei 200 metri rana femminili, come abbiamo già visto in altre gare, il tempo minimo da realizzare per la qualificazione ai Giochi Olimpici è al di sotto del Record italiano. Le procedure di selezione messe in atto dalla Federazione italiana hanno infatti fatto riferimento alla quinta posizione nel ranking mondiale della stagione 2019. In questa fase dunque, lo sforzo dovrà essere maggiore, e cancellare il primato che Ilaria Scarcella detiene da oltre 11 anni con il tempo di 2:23.32. A tentare l’impresa ci saranno, oltre la primatista italiana, Martina Carraro, Francesca Fangio, Arianna Castiglioni, Lisa Angiolini, Natalia Foffi, Marta Verzi

PODIO

  1. ORO Martina Carraro 2:25.74
  2. ARGENTO Francesca Fangio 2:26.47
  3. BRONZO Lisa Angiolini 2:26.93

Martina Carraro conquista il titolo italiano assoluto nei 200 metri rana con il tempo di 2:25.74. Argento per Francesca Fangio con 2:26.47, mentre Lisa Angiolini porta a casa il bronzo con il tempo di 2:26.93.

200 METRI STILE LIBERO UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 1:45.5

RI  1’45.67  ITA  MEGLI FILIPPO  1997  GWANGJU (KOR)  23/07/2019
 RIC  1’46.56  ITA  DE TULLIO Marco  2000  Roma (ITA)  13/08/2020
 RIJ  1’48.28  ITA  D’ARRIGO Andrea Mitchell  1995  Dubai (UAE)  27/08/2013
 RIR  1’50.23  ITA  D’ARRIGO Andrea Mitchell  1995  Riccione (ITA)  17/04/2011
 RIR14  1’52.39  ITA  GALOSSI Lorenzo  2006  Roma (ITA)  07/08/2020

Al Trofeo Settecolli 2020, che era valido anche come Campionato Italiano Assoluto, abbiamo assistito ad un’ultima serie formata interamente da atleti che hanno fatto parte di una squadra Nazionale. Sette su otto erano presenti ai Campionati del Mondo FINA del 2019, due olimpici. Marco De Tullio Gabriele Detti sono tra gli assenti della manifestazione, come il detentore del Record Italiano nella distanza Filippo MegliAnche con le assenze sopra riportate, i 200 metri stile libero maschili mantengono fascino ed interesse in ottica olimpica. La distanza offre infatti ai blocchi di partenza degli assoluti alcuni tra i migliori specialisti della gara: Stefano Ballo (personal best 1:47.22) Matteo Ciampi(personal best 1:47.62), Mattia Zuin (personal best 1:47.65), Alessio Proietti Colonna (personal best 1:47.86), Stefano Di Cola (personal best 1:47.78). Il tempo di iscrizione migliore è quello di Stefano Ballo 1:47.22

PODIO

  1. ORO Matteo Ciampi 1:47.96
  2. ARGENTO Stefano Ballo 1:48.30
  3. BRONZO Stefano Di Cola 1:48.39

Matteo Ciampi ha condotto la gara, conservando la prima posizione a partire dai 100 metri e portandola al tocco per primo della piastra in 1:47.96. Stefano Ballo è stato il primo a virare ai 50 metri, ma chiude secondo conquistando l’argento in 1:48.30. Bronzo per Stefano Di Cola con il tempo di 1:48.39.

400 METRI STILE LIBERO DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 4:03.6

 RI  3’59.15  ITA  PELLEGRINI FEDERICA  1988  ROMA (ITA)  26/07/2009
 RIC  4’07.70  ITA  SALIN Giulia  2002  Roma (ITA)  11/08/2020
 RIJ  4’09.36  ITA  CARLI Diletta  1996  Anversa (BEL)  05/07/2012
 RIR  4’16.44  ITA  CARLI Diletta  1996  Roma (ITA)  04/08/2010

L’unica atleta che ha un tempo di iscrizione inferiore ai 4 minuti e 10 secondi è Giulia Salin. Al trofeo Settecolli la Salin conquistò l’oro in questa distanza nuotando il suo personal best di sempre, 4:07.70. L’atleta più vicina al suo tempo è Giorgia Romei che detiene un primato personale di 4:08.30 realizzato agli Assoluti di Aprile del 2019. La serie veloce vedrà tutte le corsie occupate, con in gara, oltre Salin e Romei, Antonietta e Noemi Cesarano, Linda Caponi, Sara Gailli, Isabella Sinisi, Michela Caglio, Ilaria Murzilli, Nicole Ricci

PODIO

  1. ORO Linda Caponi 4:11.60
  2. ARGENTO Antonietta Cesarano 4:13.12
  3. BRONZO Giorgia Romei 4:13.22

Linda Caponi conduce abilmente la gara andando a vincere il suo primo titolo italiano assoluto con il tempo di 4:11.60. Argento per Antonietta Cesarano che era salita già sul podio dei 200 metri. Nei 400 chiude in 4:13.12. Giorgia Romei chiude le prime tre posizioni con il tempo di 4:13.22

200 METRI MISTI UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 1:56.9

RI  1’58.09   ITA  RAZZETTI ALBERTO  1999  ROMA (ITA)  13/08/2020
 RIC  1’59.25   ITA  RAZZETTI Alberto  1999  Roma (ITA)  03/08/2019
 RIJ  1’59.89   ITA  CECCON Thomas  2001  Roma (ITA)  23/06/2019
 RIR  2’02.16   ITA  CECCON Thomas  2001  Roma (ITA)  07/08/2017
 RIR14  2’08.04   ITA  MANTEGAZZA Christian  2005  Roma (ITA)  07/08/2019

Nei 200 metri misti maschili per ottenere il pass per le Olimpiadi di Tokyo non sarà sufficiente realizzare il primato italiano nella distanza. Il record italiano è stato fissato ad Agosto da Alberto Razzetti che con il tempo di 1:58.09 conquistò il titolo italiano e cancellò il record stabilito durante i Mondiali di Roma da Alessio Boggiatto in 1:58.33.

Alberto Razzetti partirà dalla corsia centrale. A sfidarlo ci saranno i fratelli Massimiliano e Pier Andrea Matteazzi, Lorenzo Glessi, Giovanni Sorriso, Lorenzo Tarocchi, Matteo Pellizzari, Nicolangelo Di Fabio.

PODIO

  1. ORO Giovanni Sorriso 2:01.74
  2. ARGENTO Nicolangelo Di Fabio 2:02.06
  3. BRONZO Massimiliano Matteazzi 2:02.25

Alberto Razzetti aveva toccato la piastra per primo con un tempo in linea con il suo record italiano, ma è stato squalificato. Giovanni Sorriso conquista il titolo italiano assoluto sulla distanza con il tempo di 2:01.74. Argento per Nicolangelo Di Fabio con 2:02.06, mentre Massimiliano Matteazzi è terzo con 2:02.25.

200 METRI MISTI DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 2:09.1

RI  2’10.25   ITA  CUSINATO ILARIA  1999  GLASGOW (GBR)  08/08/2018
 RIC  2’11.98  ITA  FRANCESCHI Sara  1999  Roma (ITA)  02/08/2017
 RIJ  2’13.04  ITA  CUSINATO Ilaria  1999  Singapore (SIN)  28/08/2015
 RIR  2’18.85  ITA  FRANCESCHI Sara  1999  Serravalle (SMR)  30/06/2013

Dopo aver conquistato il titolo italiano nei 400 metri, Ilaria Cusinato torna in acqua per i 200 misti, dove detiene il record assoluto con il tempo di 2:10.25, crono con il quale vinse la medaglia d’argento ai Campionati Europei di Glasgow nel 2018. Partiranno nella serie n. 1 anche Sara Franceschi, Luisa Trombetti, Costanza Cocconcelli, Carlotta Scarpitti, Cecilia Canuto, Erica Musso, Giulia Carofalo

PODIO

  1. ORO Sara Franceschi 2:14.25
  2. ARGENTO Costanza Cocconcelli 2:15.22
  3. BRONZO Ilaria Cusinato 2:15.35

Recupera nella frazione a rana e va a vincere il titolo italiano Sara Franceschiprima con il tempo di 2:14.25. Argento per Costanza Cocconcelli che è partita in vantaggio nella frazione a delfino, soffrendo poi nella vasca nuotata a rana. Il tempo per la Cocconcelli è di 2:15.22. Chiude il podio Ilaria Cusinato con il tempo di 2:15.35

1500 METRI STILE LIBERO UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 14:45.0

 RI  14’33.10  ITA  PALTRINIERI GREGORIO  1994  ROMA (ITA)  13/08/2020
 RIC  14’39.93  ITA  PALTRINIERI Gregorio  1994  Berlino (GER)  20/08/2014
 RIJ  14’48.92  ITA  PALTRINIERI Gregorio  1994  Debrecen (HUN)  23/05/2012
 RIR  15’14.80  ITA  BATTISTELLI Stefano  1970  Madrid (ESP)  23/08/1986
 RIR14  15’49.90  ITA  CALLONI Johannes  2000  Roma (ITA)  10/08/2014

Il campionato Italiano Open 2020 vedrà la sua classica chiusura con i 1500 metri stile libero maschili.

Gregorio Paltrinieri, campione olimpico nella distanza a Rio de Janeiro, ha già in tasca la qualificazione per TOkyo nella gara. A caccia di pass c’è però il suo compagno di allenamento Domenico Acerenzache partirà dalla corsia accanto.   La serie 1 vedrà anche specialisti delle acque libere alle prese con le 30 vasche dello stile libero. A completare la serie veloce ci saranno infatti: Alessio Occhipinti, Marcello Guidi, Ivan Giovannoni, Mario Sanzullo, Andrea Manzi, Pasquale Sanzullo, Dario Verani 

PODIO

  1. ORO Gregorio Paltrinieri 14:45.02
  2. ARGENTO Domenico Acerenza 15:07.92
  3. BRONZO Ivan Giovannoni 15.18.29

Gara in solitaria per Gregorio Paltrinieriche conclude i 1500 accelerando negli ultimi 100 metri, così tanto da perdere addirittura la cuffia. Chiude in 14:45.02, che sarebbe in ogni caso il limite di qualificazione olimpica, già guadagnata nel 2019. Argento per Domenico Acerenza che chiude secondo con il tempo di 15:07.92. Bronzo per Ivan Giovannoni con il tempo di 15.18.29.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »