Campionato Italiano Ranisti Protagonisti Risultati Completi Day 2

CAMPIONATO ITALIANO OPEN 2020

I protagonisti del secondo giorno del Campionato italiano Open sono gli specialisti dello stile rana.

Questo pomeriggio non ci sono pass olimpici consegnati, ma Nicolò Martinenghi Benedetta Pilato hanno offerto agli appassionati di questo sport uno straordinario spettacolo.

La 15enne tarantina tesserata con il Circolo Canottieri Aniene ed allenata da Vito D’Onghia ha nuotato la vasca unica nello stile rana in 29.61 abbassando il suo stesso Record del Mondo Juniores e salendo sul trono della classifica mondiale stagionale

Pochi minuti dopo i blocchi di partenza sono stati occupati dalla prima serie maschile, dove Nicolò Martinenghi ha strappato il primato italiano dalle mani di Fabio Scozzoliportandolo a 26.56 e diventando il sesto performer mondiale all time nella distanza. Il tempo di Nicolò Martineghi, per fare un paragone, lo avrebbe portato alla medaglia d’argento ai Campionati del Mondo di Gwangju del 2019, dietro soltanto il re della rana mondiale, Adam Peaty.

Recap completo campionato open day 2

100 METRI FARFALLA DONNE

tempo limite qualificazione olimpica 57.1

Elena Di Liddo è la primatista italiana sulla distanza grazie al tempo che ai Mondiali di Gwangju le fece guadagnare il quarto posto nella finale. La Di Liddo è l’unica atleta iscritta con un tempo sotto i 58 secondi, mentre sotto i 59” c’è  Ilaria Bianchi

PODIO

  1. ORO Ilaria Bianchi 58.26
  2. ARGENTO Elena Di Liddo 58.50
  3. BRONZO Claudia Tarzia 59.16

Ilaria Bianchi conduce sin dall’inizio virando prima ai 50 metri in 27.40. Chiude prima conquistando l’oro con il tempo di 58.26, mentre la primatista italiana Elena Di Liddo è argento con il tempo di 58.50. Chiude le prime tre posizioni Claudia Tarzia con il tempo di 59.16.

200 METRI FARFALLA UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 1:54.3

Il primatista italiano nei 200 metri farfalla, Federico Burdissodopo aver gareggiato ieri sera nei 100 metri farfalla, non parteciperà alla gara nella quale ai Campionati del Mondo di Gwangju fissò il record italiano chiudendo al quarto posto. Burdisso, rientra tra gli atleti convocati in nazionale per le Olimpiadi di Tokyo dal D.T. Cesare Butini. Dalla corsia centrale partirà Alberto Razzettiche in questa distanza possiede un personal best di 1:56.51, nuotato lo scorso Agosto a Roma, che gli valse l’argento. 

PODIO

  1. ORO Alberto Razzetti 1:56.51
  2. ARGENTO Giacomo Carini 1:58.05
  3. BRONZO Filippo Berlincioni 1:58.55

Il tempo limite di qualificazione olimpica è ancora lontano, ma Alberto Razzetti si laurea campione italiano nei 200 metri farfalla con il tempo di 1:56.51. Una partenza esaltante con i primi 100 metri nuotati in 54.60, ma una seconda parte di gara sofferta chiusa con due ultimi passaggi a 30.37/3154. Giacomo Carini è argento con il tempo di 1:58.05, mentre Filippo Berlincioni sale sul terzo gradino del podio toccando la piastra in 1:58.55

100 METRI DORSO DONNE

tempo limite di qualificazione olimpica 59.0

Con il tempo limite fissato a 59.0, occorrerà siglare il record italiano assoluto per conquistare un posto in nazionale per le prossime Olimpiadi di Tokyo. Ai blocchi di partenza non c’è la primatista azzurra sulla distanza Margherita PanzieraNella serie veloce sono iscritte: Silvia Scalia, Carlotta Zofkova, Martina Cenci, Giulia D’Innocenzo, Francesca Pasquino, Erika Francesca Gaetani, Veronica Montanari, Giulia Ramatelli

PODIO

  1. ORO Silvia Scalia 1:00.89
  2. ARGENTO Carlotta Zofkova 1:01.58
  3. BRONZO Giulia D’Innocenzo 1:01.78

Silvia Scalia dopo aver vinto i 50 metri, conquista l’oro anche nei 100 metri dorso, chiudendo in 1:00.89, lontana dal tempo limite olimpico. Carlotta Zofkova è seconda con il tempo di 1:01.58, mentre il bronzo va a Giulia D’Innocenzo con il tempo di 1:01.78

50 METRI DORSO UOMINI

  • RECORD ITALIANO Niccolò Bonacchi 24.65 12/04/2014 Riccione
  • RIC Niccolò Bonacchi 24.65 12/04/2014 Riccione
  • RIJ Thomas Ceccon 25.16 13/04/2019 Eindhoven
  • RIR Thomas Ceccon 25.71 08/04/2017 Riccione
  • RIR14 Thomas Ceccon 27.18 01/05/2015 Riccione

Matteo Milli guida la serie n. 1 dei 50 metri dorso uomini, che vedranno alla partenza anche Simone Sabbioniargento nei 100 metri di ieri sera. Tra i partenti ci sono Lorenzo Mora, Michele Lambertiil detentore del Record Italiano sulla distanza Niccolò Bonacchi, Giulio Brugnoni, Christopher Ciccarese e Fabio Laugeni

PODIO 

  1. ORO Michele Lamberti 24.90
  2. ARGENTO Simone Sabbioni 25.20
  3. BRONZO Lorenzo Mora 25.62

Michele Lamberti è l’unico a scendere sotto i 25 secondi e tocca per primo la piastra in 24.90. Simone Sabbioni si accontenta della medaglia d’argento con il tempo di 25.20, mentre Lorenzo Mora completa il podio con 25.62.

400 METRI MISTI DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 4:36.0

La corsia n. 4 della serie veloce sarà occupata da Ilaria Cusinatoche in questa distanza detiene un personal best di 4:34.65 nuotato durante il Trofeo Settecolli del 2018. Accanto a lei ci saranno Luisa Trombetti Sara FranceschiAl Trofeo Settecolli 2020, Luisa Trombetti salì sul gradino più alto del podio con il tempo di 4:45.24, mentre il suo primato personale risale al 2016 ed è di 4:38.54.

PODIO

  1. ORO Ilaria Cusinato 4:41.83
  2. ARGENTO Sara Franceschi 4:46.42
  3. BRONZO Luisa Trombetti 4:48.75

Ilaria Cusinato conduce la gara sin dall’inizio staccando le avversarie già dopo i primi 100 metri. Arrivo quasi in solitaria per la vice campionessa europea della distanza che vince l’oro con il tempo di 4:41.83.

Seconda posizione per Sara Franceschiargento con 4:46.42. Bronzo per Luisa Trombetti con 4:48.75.

400 METRI MISTI UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 4:12.5

  • RECORD ITALIANO Luca Marin 4:09.88 01/04/2007 Melbourne
  • RIC Luca Marin 4:11.67 31/07/2017 Montreal
  • RIJ Luca Marin 4:14.31. 15/06/2004 Madrid
  • RIR Pietro Paolo Sarpe 4:25.43 04/08/2016 Roma
  • RIR14 Christian Mantegazza 4:29.34 05/08/2019 Roma

I 400 metri misti maschili cercando il loro protagonista qui nella piscina di Riccione. Al Trofeo Settecolli Pier Andrea Matteazzi conquistò l’argento dietro David Verraszto che gli consegnò il titolo italiano con il tempo di 4:15.03. Questo pomeriggio si troverà nella corsia accanto il fratello Massimiliano per dar vita ad un altro duello in famiglia. Nella serie n. 1 ci saranno anche l’ex capitano dell a nazionale italiana Federico Turrini, Lorenzo Tarocchi, Mattia Bondavalli, Matteo Pellizzari, Nicolangelo Di Fabio, Luca De Tullio, Andrea Grassi Nicolò Carpuso.

PODIO

  1. ORO Pier Andrea Matteazzi 4:16.59
  2. ARGENTO Federico Turrini 4:19.01
  3. BRONZO Lorenzo Tarocchi 4:20.64

I 400 metri misti maschili hanno visto solo due atleti sotti i 4 minuti e 20 secondi. Pier Andrea Matteazzi tocca per primo con un vantaggio di oltre due secondi su Federico Turriniargento con il tempo di 4:19.01. Con il tempo di 4:20.64 il bonzo va a Lorenzo Tarocchi.

100 METRI STILE LIBERO DONNE

  • Tempo limite qualificazione olimpica 53.0 
  • ER Sarah Sjostrom 51.71 Budapest, 23/07/2017
  • RI Federica Pellegrini 53.18 25/06/2016 Roma

Federica Pellegrini e Silvia Di Pietro sono le due atlete che sono scese più volte in carriera sotto i 55 secondi.

Senza andare troppo lontano nel tempo, ai Campionati Open del 2019 fu oro per Federica Pellegrini (53.95) ed argento per Silvia Di Pietro (54.95). Anche a Roma ad Agosto fu la Pellegrini a salire sul gradino più alto del podio con il tempo di 54.33, mentre la Di Pietro chiuse con il bronzo. Nei 100 stile libero il personal best di Silvia Di Pietro è di 54.11 e risale al 2017. Tra le atlete iscritte nei 100 stile libero femminili al prossimo Campionato Italiano Open, oltre Di Pietro e Pellegrini, ha nuotato la distanza sotto i 55 secondi soltanto Giada Galizi, che possiede un personal best di 54.92 risalente al 2018)

PODIO

  1. ORO Federica Pellegrini 54.56
  2. ARGENTO Silvia Di Pietro 55.05
  3. BRONZO Chiara Tarantino 55.68

Federica Pellegrini è l’unica a nuotare sotto i 55 secondi secondi, conquistando la vetta del podio con il tempo di 54.56. Silvia Di Pietro chiude seconda in 55.05, mentre Chiara Tarantino tocca per terza con il tempo di 55.58

100 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • tempo limite di qualificazione olimpica 47.9
  • ER Alain Bernard 47.12 30/07/2009
  • RI Alessandro Miressi 47.92 12/08/2018

Alessandro Miressi è l’atleta più quotato per puntare alla qualificazione individuale per le prossime Olimpiadi di Tokyo. E’ il detentore del Record Italiano nella distanza, stabilito durante i Campionati di Categoria ad Agosto 2018 in 47.92. Lo scorso Agosto conquistò la vetta del podio al Trofeo Settecolli che valeva anche come Campionato Italiano con il tempo di 48.15. Nel club esclusivo dei 47” c’è anche Luca Dottocon il suo 47.96 che è stato record italiano dal 2016 fino al 2018. Nei 100 metri stile libero maschili, ritroveremo alcuni dei protagonisti dei 50 (Miressi, Dotto, Zazzeri, Deplano), ai quali si aggiungono Thomas Ceccon (personal best 48.87), Manuel Frigo (personal best 48.56), Alessandro Bori (personal best 48.85)

PODIO

  1. ORO Alessandro Miressi 48.22
  2. ARGENTO Thomas Ceccon 48.65
  3. BRONZO Lorenzo Zazzeri 48.81

Alessandro Miressi passa i primi 50 metri a 23.15 e chiude primo con il tempo di 48.22. Thomas Ceccon guadagna un argento più che meritato grazie al tempo di 48.65, mentre Lorenzo Zazzeri sale sul terzo gradino del podio con il tempo di 48.81.

Filippo Magnini torna alle gare ed inaugura la sua seconda vita da agonista dalla serie 2 dei 100 stile libero. Chiude nono in 49.94.

50 METRI RANA DONNE

Dopo aver offerto spettacolo puro nei 100 metri rana ieri sera, Benedetta Pilato torna in vasca per affrontare la gara che la vede vice campionessa del Mondo. Ai Campionati Assoluti di Agosto Benedetta conquistò il titolo italiano con il tempo straordinario di 29.85. Il crono le valse il nuovo Record del Mondo Juniores, Record Italiano Assoluto, Record Italiano Juniores Record italiano Cadette. In acqua si ripeterà quella che è diventata un classico delle sfide al femminile, con la Pilato a gareggiare insieme a Martina Carraro e Arianna Castiglioni

PODIO

  1. ORO Benedetta Pilato 29.61 Record Italiano – WORLD RECORD JUNIOR
  2. ARGENTO Martina Carraro 30.44
  3. BRONZO Arianna Castiglioni 31.05

Nei 50 metri rana Benedetta Pilato deteneva un personal best di 29.85, nuotato lo scorso Agosto durante il Trofeo Settecolli/Campionato italiano Assoluto. Il tempo era anche il record italiano assoluto, cadette e junior, oltre che essere il primato Mondiale Juniores.

Questo pomeriggio a Riccione ha toccato la piastra in 29.61 stabilendo il nuovo Record del Mondo Juniores, Record Italiano assoluto, Record Italiano Cadette e Juniores ed è la terza prestazione europea all time. 

Martina Carraro è argento con il tempo di 30.44, mentre Arianna Castiglioni è bronzo con 31.05.

In questa stagione Benedetta Pilato è prima nel ranking mondiale

50 METRI RANA UOMINI

Nicolo Martinenghi non si troverà accanto il compagno di tante battaglie Fabio Scozzoliassente in questi Campionati per infortunio. La prima serie dei 50m rana maschili offre però spettacolo grazie alla presenza di rivali di altissimo livello come Alessandro Pinzuti, Simone Cerasuolo, Gianluca Maiorana, Marco Orsi, Andrea Castello, Zaccaria Casna

PODIO

  1. ORO Nicolò Martinenghi 26.56 RECORD ITALIANO
  2. ARGENTO Simone Cerasuolo 27.50
  3. BRONZO Andrea Castello 27.70

Nicolò Martinenghi prima di arrivare qui a Riccione aveva un personal best di 26.85, nuotato al Trofeo Settecolli del 2019. Questo pomeriggio conquista l’oro nella vasca veloce dello stile rana con il tempo di 26.56, che non è soltanto il suo nuovo primato personale, ma va anche a cancellare il record italiano che Fabio Scozzoli ha stabilito durante i Campionati del Mondo FINA 2019 a Gwangju in 26.70.

Il crono di 26.56 porta Martineghi in cima al ranking mondiale stagionale superando il tempo realizzato da Arno Kamminga durante il Meeting di qualificazione Olimpica di Rotterdam.

800 METRI STILE LIBERO DONNE

Tempo limite di qualificazione olimpica 8:17.1

  • RECORD ITALIANO Simona Quadarella 8:14.99 27/07/2019 Gwangju
  • RIC Giulia Salin 8:26.81 11/08/2020 Roma
  • RIJ Giulia Salin 8:32.11 24/08/2017 Indianapolis
  • RIR Giulia Salin 8:45.18 05/08/2016 Roma

Prima serie d’eccezione negli 800 metri stile libero femminili, dove si mischieranno le specialiste della distanza in piscina insieme alle atlete dedite alle open water. A condurre il gioco dalla corsia 4 ci sarà Martina Rita Caramignoli che sarà accompagnata per gli 8 minuti di gara da Giulia Salin, Giorgia e Diletta Romei, Giulia Gabbrielleschi, Martina De Memme, Isabella Sinisi, Arianna Bridi, Alisia Tettamanzi

PODIO

  1. ORO Martina Rita Caramignoli 8:27.68
  2. ARGENTO Giorgia Romei 8:33.81
  3. BRONZO Giulia Salin 8:34.39

Martina Rita Caramignoli conquista gli 800 metri stile libero femminili con il tempo di 8:27.68, siglando l’unico tempo sotto gli 8 minuti e trenta secondi. Il personal best della Caramignoli in questa distanza è rappresentato dal tempo nuotato al Settecolli di Agosto, 8:24.16. Argento per Giorgia Romei che tocca la piastra in 8:33.81, mentre Giulia Salin che detiene i record italiani delle categoria Cadette, Juniores e Ragazze, è bronzo con il crono di 8:34.39.

800 METRI STILE LIBERO UOMINI

Tempo limite di qualificazione olimpica 7:43.8

  • RECORD ITALIANO Gregorio Paltrinieri 7:39.27 24/07/2019 Gwangju
  • RIC Gabriele Detti 7:42.74 08/04/2014 Riccione
  • RIJ Gregorio Paltrinieri 7:51.97 06/03/2012 Riccione
  • RIR Stefano Battistelli 8:06.12 23/08/1986 Madrid
  • RIR14 Johannes Calloni 8:27.28 03/08/2014 Irvine

Il gran finale di giornata è riservato agli 800 metri stile libero maschili, dove a fare da padrone di casa ci sarà il campione del mondo in carica nonchè detentore del record europeo sulla distanza Gregorio PaltrinieriPaltrinieri potrà contare sul compagno di allenamento Domenico Acerenza che partirà dalla corsia affianco alla sua. 

PODIO

  1. ORO Gregorio Paltrinieri 7:46.49
  2. ARGENTO Domenico Acerenza 7:56.22
  3. BRONZO Ivan Giovannoni 8:01.93

Con il tempo di qualificazione fissato a 7:43.8, Gregorio Paltrinieri deve rinviare L’ ottenimento del pass olimpico negli 800 metri stile libero maschili. Conquista il titolo di campione italiano della distanza, confermandosi l’atleta più rappresentativo della gara con il tempo di 7:46.49. Medaglia d’argento per il compagno di allenamento Domenico Acerenza che tocca per secondo con un crono di 7:56.22. Chiude il podio Ivan Giovannoni, che conquista la medaglia di bronzo grazie al tempo di 8:01.93

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »