Trofeo Settecolli Day 1: Detti, Di Pietro Super – I Risultati Completi

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

August 11th, 2020 Italia

57° TROFEO SETTECOLLI FRECCIAROSSA

CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO

Il grande nuoto ritorna dopo lo stop dovuto alla pandemia da coronavirus.

Al Foro Italico di Roma, alle ore 19:00 sono partite le serie veloci del 57° Trofeo Settecolli. In questa speciale edizione si assegneranno anche i titoli di Campioni Italiani.

E’ la prima volta in Italia che un evento del genere si celebra a porte chiuse. Spalti vuoti, ma in acqua ci sono tutti gli azzurri che hanno partecipato ai Campionati del Mondo di Gwangju del 2019.

50 METRI FARFALLA DONNE

  • RECORD ITALIANO Silvia Di Pietro 25.78
  • Record Europeo Sarah Sjostrom SWE 24.43 05/07/2014 Borås (SWE)
  • WORLD RECORD Sarah Sjostrom SWE 24.43 05/07/2014 Borås (SWE)
  1. Melanie Henique 25.77
  2. Silvia Di Pietro 26.46
  3. Elena Di Liddo 26.89

La 57sima edizione del Settecolli viene inaugurata dai 50 metri farfalla femminili. Le atlete impegnate nella serie veloce sono la francese Melanie Henique, Elena Di Liddo, Silvia Di Pietro, Ilaria BianchiIl record italiano in questa distanza è stato fissato nel 2014 da Silvia Di Pietroche agli Europei di Berlino fermò il cronometro a 25.78.

Melanie Henique esegue una gara perfetta sin dal tuffo, andando a toccare per prima con il tempo di 25.77, unico sotto i 26 secondi. Silvia Di Pietro conquista il titolo italiano sulla distanza, toccando per seconda con il tempo di 26.46. Terza (argento assoluto) Elena Di Liddo con 26.89.

50 METRI DORSO UOMINI

  • RECORD ITALIANO Niccolò BONACCHI 24.65 12/04/2014 RICCIONE
  • EUROPEAN RECORD Kliment Kolesnikov 24.00 04/08/2018 Glasgow
  • WORLD RECORD Kliment Kolesnikov 24.00 04/08/2018 Glasgow

I 50 METRI DORSO MASCHILI sono un affare tutto italiano.  Matteo Milli, Simone Sabbioni, Lorenzo Mora, Niccolò Bonacchi, Michele Lamberti sono pronti a tornare in acqua e a riassaporare la partenza senza il device, il cui utilizzo è stato sospeso in questa manifestazione. Niccolò Bonacchi detiene il primato italiano assoluto in questa distanza da oltre sei anni. Lo stabilì ai Campionati Assoluti di Riccione nel 2014 in 24.65.

  1. Tomac Mewen 24.88
  2. SIMONE SABBIONI 25.13
  3. Michele Lamberti 25.25

Tomas Mewen beffa Sabbioni e tocca per primo la piastra con il tempo di 24.88. Il titolo italiano assoluto va a Simone Sabbioni con il tempo di 25.13. Terzo Michele Lamberti con 25.25

400 METRI STILE LIBERO DONNE

  1. Giulia Salin 4:07.70 Record Italiano Cadette
  2. Anna Egorova 4:07.78
  3. Valentine Dumont 4:09.41

Giulia Salin si aggiudica il titolo italiano nei 400 metri stile libero femminili nuotando il suo personal best di sempre nella distanza, 4:07.07 e fissando il Record Italiano della Categoria Cadette.

Il record precedente apparteneva a Linda Caponi ed era stato stabilito a Singapore nel 2015 in 4:07.73.

Seconda Anna Egorova con 4:07.78. Chiude il podio Valentine Dumont con 4:09.41

400 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • RECORD ITALIANO Gabriele Detti 3:43.23 21/07/2019 Gwangju
  • EUROPEAN RECORD Paul BIEDERMANN 3:40.07 26/07/2009 Roma
  • WORLD RECORD Paul BIEDERMANN 3:40.07 26/07/2009 Roma

Gabriele Detti parte dalla corsia 4 della prima serie. Iscritto con il tempo che ai Mondiali di Gwangju del 2019 gli consegnò la medaglia di bronzo ed il nuovo Record Italiano sulla distanza, 3:43.23. Al suo fianco il compagno di allenamenti al Centro Federale di Ostia, Marco de Tullio. Nella finale mondiale, De Tullio chiuse quinto, portando a casa una bellissima prestazione ed un gran tempo: 3:44.86, nuovo Record Europeo Juniores. Detti De Tullio sono gli unici atleti iscritti con un tempo sotto i 3 minuti e 45 secondi. Nell’ultima serie ci sono anche Matteo Ciampi, Domenico Acerenza, Stefano Ballo, Alessio Proietti Colonna, Mattia Zuin.

  1.  Gabriele Detti (ITA), 3:43.73 *Meet Record
  2. Marco De Tullio (ITA) 3:44.94
  3. Domenico Acerenza (ITA) 3:46.88

Gabriele Detti da vita ad una grandissima prestazione. Nella prima gara dopo la pausa dovuta alla pandemia, Detti stabilisce subito il nuovo Record del Settecolli, nuotando i 400 metri stile libero in 3:43.73 a 50 centesimi esatti dal suo Record Italiano. Marco De Tullio tocca per secondo, ma anche lui sfiora il personale toccando la piastra in 3:44.94. Chiude il podio Domenico Acerenza con 3:46.88

Questi i passaggi di Gabriele Detti:

  • 100 metri: 53.46
  • 200 metri 56.08
  • 300 metri 56.79
  • 400 metri 57.40,

100 METRI RANA DONNE

  • RECORD ITALIANO MARTINA CARRARO 1:06.36 23/07/2019 GWANGJU
  • EUROPEAN RECORD Rūta MEILUTYTĖ 1:04.35 29/07/2013 Barcellona
  • WORLD RECORD Lilly King 1:04.13 25/07/2017 Budapest

I 100 metri rana femminili rappresentano una delle gare più attese e che potrebbe portare le prime sorprese. Martina Carraro ai Campionati del Mondo di Gwangju del 2019 conquistava la medaglia di bronzo nei 100 metri rana, siglando il nuovo primato italiano con il tempo di 1:06.36. Al suo fianco Arianna Castiglioniche in Corea eguagliò il primato italiano stabilito dalla Carraro nelle semifinali con 1:06.39, prima che quest’ultima lo limasse di tre centesimi nella finale. Occhi rivolti anche sulla 15enne Benedetta PilatoLa specialista dei 50 metri rana, ha dimostrato soltanto due settimane fa di aver iniziato un percorso di riparazione anche sui 100 metri. Durante i Campionati di Categoria su base regionale svoltisi in Puglia, la Pilato ha nuotato il suo personal best di sempre, 1:07.06.

  1. Lisa Mamie 1:06.60
  2. Arianna Castiglioni 1:06.86
  3. Martina Carraro 1:07.08

Lisa Mamie si aggiudica i 100 metri rana femminili, lasciando dietro di sé le tre azzurre. Arianna Castiglioni conquista il titolo italiano con il tempo di 1:06.86, solo 33 centesimi più alto del suo personal best. Martina Carraro è bronzo con 1:07.08

100 METRI RANA UOMINI

  • RECORD ITALIANO Nicolo Martinenghi 58.75 12/12/2019 Riccione
  • EUROPEAN RECORD Adam Peaty 56.88 21/07/2019 Gwangju
  • WORLD RECORD Adam Peaty 56.88 21/07/2019 Gwangju

Nella gara al maschile si ripropone una sfida “classica” del nuoto assoluto azzurro. Nicolò Martinenghi Fabio Scozzoli torneranno a sfidarsi l’uno di fianco all’altro nelle due vasche nello stile rana. Martinenghi ai Campionati Assoluti di Riccione del Dicembre 2019 siglò il record italiano diventando il primo uomo a rompere la barriera dei 59 secondi. Il tempo gli è valso inoltre la qualificazione individuale per le Olimpiadi di Tokyo, che si svolgeranno a partire dal 23 Luglio 2023.

  1. Nicolo Martinenghi 59.43
  2. Fabio Scozzoli 1:00.31
  3. Federico Poggio 1:00.41

Il detentore del record italiano conquista anche il titolo 2020 realizzando l’unico crono sotto il minuto, 59.43. Argento per Fabio Scozzoli con 1:00.32. Chiude il podio Federico Poggio con 1:00.41

50 METRI DORSO DONNE

  • RECORD ITALIANO Silvia Scalia 27.89 03/04/2019 Riccione
  • EUROPEAN RECORD Georgia Davies 27.21 04/08/2018 Glasgow
  • WORLD RECORD Xiang LIU 26.98 21/08/2018 Giacarta

Silvia Scalia guida la serie veloce dei 50 dorso femminili. La primatista italiana della distanza è iscritta con l’unico tempo sotto i 28 secondi. Partiranno nella serie 1 anche Tania Quaglieri, Costanza Cocconcelli, Giulia D’Innocenzo, Carlotta Zofkova, Erika Francesca Gaetani, Francesca Pasquino, Martina Cenci

  1. Silvia Scalia 28:04
  2. Margherita Panziera 28:32 personal best
  3. Costanza Cocconcelli 28:46

Silvia Scalia conquista la vasca veloce nello stile dorso con il tempo di 28:04 che rappresenta il suo secondo miglior tempo, dopo il 27.89 nuotato a Riccione nell’Aprile del 2019 che le consegnò il Record Italiano. Argento per Margherita Panziera che nuota il suo personal best di sempre chiudendo in 28:32. Terza Costanza Cocconcelli con 28:46

100 METRI FARFALLA UOMINI

  • RECORD ITALIANO Piero Codia 50.64 09/08/2019 Glasgow
  • EUROPEAN RECORD Milorad Cavic 49.95 01/08/2009 Roma
  • WORLD RECORD Caeleb Dressel 49.50 26/07/2019 Gwangju

Nei 100 metri farfalla uomini sarà presente il campione europeo in carica, Piero CodiaUna serie veloce dove si mescolano le generazioni, con due classi 2001 del calibro di Thomas Ceccon Federico Burdisso

  1. Federico Burdisso 51.85
  2. Piero Codia 51.95
  3. Matteo Rivolta 51.97

Federico Burdisso è il nuovo Campione italiano nei 100 metri farfalla, grazie al tempo di 51.85 con il quale ha toccato per primo la piastra questa sera. Argento per Piero Codia con 51.95. Bronzo per Matteo Rivolta che nuota il crono di 51.97

50 METRI STILE LIBERO DONNE

  • RECORD ITALIANO Silvia Di Pietro 24.84 24/08/2014 Berlino
  • EUROPEAN RECORD Sarah Sjostrom 23.67 29/07/2017 Budapest
  • WORLD RECORD Sarah Sjostrom 23.67 29/07/2017 Budapest

Brividi di velocità per la serie veloce delle donne dei 50 metri stile libero. In vasca troveremo anche Federica Pellegrini nella veste di velocista. Accanto a lei la detentrice del record italiano sulla distanza Silvia Di Pietro

  1. Silvia Di Pietro (ITA), 24.91
  2. Melanie Henique (FRA) 25.11
  3. Federica Pellegrini (ITA) 25.18

Silvia Di Pietro si avvicina al Record italiano da lei stessa fissato a Berlino nel 2014 toccando la piastra in 24.91. LA francese Melanie Henique conquista l’argento grazie al tempo di 25.11. FederIca Pellegrini è terza con 25.18

50 METRI STILE LIBERO UOMINI

  • RECORD ITALIANO Andrea Vergani 21.37 08/08/2018 Glasgow
  • EUROPEAN RECORD Frédérick BOUSQUET 20.94 26/04/2009 Montpellier
  • WORLD RECORD Cesar Cielo 20.91 18/12/2009 San Paolo del Brasile

Velocità pura al maschile per la penultima gara in programma. Ultima serie con quattro atleti iscritti con un tempo sub 22 secondi, ed altri quattro pronti a dare battaglia. Le luci si accendono su Alessandro Miressi, Luca Dotto, Leonardo Deplano, Federico Bocchia, Lorenzo Zazzeri, Manuel Frigo, Giovanni Izzo.

  1. Alessandro Miressi 21.93 personal best
  2. Leonardo Deplano 22.10
  3. Andrea Vergani 22.26

Alessandro Miressi conquista il titolo di campione italiano e migliora il suo personal best toccando in 21.93, un centesimo in meno rispetto al suo primato personale precedente che risaliva ai Campionati di Categoria dell’Agosto 2018. Leonardo Deplano è argento con il tempo di 22.10. Chiude Andrea Vergani terzo con 22.26

1500 METRI STILE LIBERO DONNE

  • RECORD ITALIANO Simona Quadarella 15:40.89 23/07/2019 Gwangju
  • EUROPEAN RECORD Lotte FRIIS 15:38.88 30/07/2013 Barcellona
  • WORLD RECORD Katie Ledecky 15:20.48

Simona Quadarella MArtina Rita Caramignoli saranno l’una di fianco all’altra per sfidarsi una gara che nell’ultima stagione è diventata un “classico” del nuoto al femminile.

  1. Martina Rita Caramignoli 15:56.06
  2. Simona Quadarella 16.03.69
  3. Giulia Salin 16:11.79

MArtina Rita Caramignoli chiude in bellezza la prima giornata del Campionato Italiano AssolutoTrofeo Settecolli, nuotando il suo personal best di sempre nella distanza più lunga del nuoto in vasca. Tocca la piastra in 15:56.05 e migliora il proprio primato personale di quasi otto secondi. Il personal best precedente della Caramignoli era di 16:04.62 ed era stato nuotato ai Campionati Assoluti di Riccione nel 2019. Simona Quadarella conquista l’argento con il tempo di 16:03.69, mentre Giulia Salin, dopo aver stabilito il record di categoria nei 400, conquista anche il bronzo nei 1500 con il tempo di 16:11.79

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE Giusy Cisale ha frequentato il Liceo Classico "T.L. Caro" dove era impegnata nella redazione della rivista scolastica. Nel 2002 è tra le più giovani laureate in Giurisprudenza dell'Università Federico II di Napoli (ITA). Inizia il percorso di Avvocato Civilista, conseguendo nel 2006 l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato. Si avvicina al nuoto …

Read More »