Anteprime Mondiali Di Nuoto Doha 2024: I 100 Rana Femminili

Giusy Cisale
by Giusy Cisale 0

February 01st, 2024 Italia, News

2024 WORLD AQUATICS CHAMPIONSHIPS

Sarà il più strano Campionato del Mondo da diverse generazioni a questa parte. Ci saranno nuotatori in finale che la maggior parte di noi non ha mai sentito nominare. Ci mancherà qualcuno che non ci aspettavamo gareggiasse. Eppure ci siamo, e lo seguiremo come tutti gli altri grandi eventi del nuoto.

Siamo pronti con le nostre anteprime!

Controlla regolarmente il link di seguito indicato per non perderti nessuna delle nostre anteprime degli eventi.

Non faremo previsioni per i podi di Doha, tuttavia, potete commentare sul web e sui social indicando i vostri primi tre piazzamenti, e verificare a fine evento se avete indovinato le medaglie.

Nota: SwimSwam è globale, e come tale si avvale della collaborazione di scrittori ed editori provenienti da tutto il mondo. Pertanto le anteprime sono scritte in collaborazione con i colleghi statunitensi. 

100 METRI RANA FEMMINILI

  • World Record: Lilly King, United States – 1:04.13 (2017)
  • World Junior Record: Ruta Meilutyte, Lithuania – 1:04.35 (2013)
  • Championship Record: Lilly King, United States – 1:04.13 (2017)
  • Defending Champion: Ruta Meilutyte, Lithuania – 1:04.62

I Campionati Mondiali inizieranno l’11 febbraio a Doha, in Qatar, e i campi di gara della rana femminile sono pieni di medaglie olimpiche, mondiali, del Commonwealth e dei Campionati Europei. Ruta Meilutyte, Kate Douglass, Tes Schouten, Benedetta Pilato e Lara Van Niekerk sono tra le nuotatrici in lizza per i rispettivi titoli.

PODIO FUKUOKA 2023

  1. Ruta Meilutyte, LTU– 1:04.62
  2. Tatjana Schoenmaker (RSA) 1:05.84
  3. Lydia Jacoby (USA) 1:05.94

RANKING MONDIALE 2023/2024

2023-2024 LCM Women 100 Breast

QiantingCHN
TANG
04/21
1:04.39
2Evgeniia
CHIKUNOVA
RUS1:05.1104/17
3Tatjana
SCHOENMAKER
RSA1:05.4104/12
4Lilly
KING
USA1:05.6701/11
5 Lydia
JACOBY
USA1:05.7404/11
View Top 31»

SEMIFINALISTE DI FUKUOKA 2023 CHE CI SARANNO A DOHA SEMIFINALISTE DI FUKUOKA ASSENTI
1. Ruta Meilutyte, Lithuania –1:04.62 2. Tatjana Schoenmaker, South Africa – 1:05.84 (1:05.53 in semis)
5. Mona McSharry, Ireland – 1:06.07 (1:05.55 in prelims) 3. Lydia Jacoby, United States – 1:05.94
7. Sophie Hansson, Sweden – 1:06.61 (1:06.19 in semis) 4. Lilly King, United States – 1:06.02 (1:05.45 in semis)
10. Tes Schouten, Netherlands – 1:06.53 (1:06.46 in prelims) 6. Eneli Jefimova, Estonia – 1:06.36 (1:06.18 in semis)
12. Macarena Ceballos, Argentina – 1:06.75 (1:06.69 in prelims) 8. Satomi Suzuki, Japan – 1:06.67 (1:06.20 in prelims)
13. Lisa Mamie, Switzerland – 1:06.97 (1:06.87 in prelims) 9. Reona Aoki, Japan – 1:06.32
15. Abbey Harkin, Australia – 1:07.11 (1:06.86 in heats) 11. Martina Carraro, Italy – 1:06.56
16. Dominika Sztandera, Poland – 1:07.13 (1:06.42 in heats) 14. Lisa Angiolini, Italy – 1:07.03 (1:06.28 in prelims)

Nei 100 metri rana rivedremo molte delle protagoniste dei 50 metri.

LE PROTAGONISTE

Ruta Meilutyte è anche la campionessa in carica dei 100 metri e ha vinto l’oro a Fukuoka con il tempo di 1:04.62, unico sub 1:05, nonché suo miglior crono dal 2017.

Benedetta Pilato è la campionessa del mondo sulla distanza dei 100 metri dai Mondiali del 2022. Il suo miglior tempo è di 1:05.70 e lo scorso ottobre ha battuto il record della Coppa del Mondo a Budapest in 1:05.75. Doha potrebbe essere l’appuntamento in cui potrà finalmente dare il meglio di sé nei 50 e nei 100 nello stesso incontro internazionale.

Lara van Niekerk si è piazzata al 13° e al 18° posto in questa distanza negli ultimi due Campionati del Mondo. Tuttavia, ha stabilito 1:05.47 per l’oro del Commonwealth tra le due partecipazioni ai Campionati del Mondo. Quel tempo sarebbe stato sufficiente per ottenere l’oro ai Mondiali del 2022 e l’argento in quelli del 2023, quindi se sarà in forma a Doha sarà una chiara pretendente alla medaglia.

LE ALTRE CONTENDENTI

L’irlandese Mona McSharry è un altro nome importante da tenere d’occhio sia nei 50 che nei 100. A Fukuoka, la McSharry ha fatto le sue migliori nuotate nelle manche prima di nuotare più lentamente nelle semifinali dei 50 e dei 100 rana. Si è piazzata all’ottavo posto nella finale dei 100 rana, ma il suo tempo delle batterie (e record nazionale) di 1:05.55 le avrebbe permesso di conquistare comodamente l’argento.

La svedese Sophie Hansson è arrivata in finale alle Olimpiadi di Tokyo e nelle ultime due gare dei Campionati Mondiali. Il suo miglior tempo nei 100 (1:05.66) potrebbe essere una sfida perle medaglie di Doha, ma non ha ancora raggiunto il suo record dopo Tokyo.

LE ATLETE PRESENTI NEI 100 (E NON NEI 50)

Ci sono altre 3 nuotatrici da menzionare per i 100 rana: Tes Schouten (NED), Siobhan Haughey (HKG) e Kate Douglass (USA). Sia Schouten che Douglass si sono adattate maggiormente alla distanza dei 200 nell’ultimo anno, ma sono comunque in grado di competere per la finale. La Schouten si presenta all’appuntamento come terza testa di serie, ma molte classificate sotto di lei sono state più veloci del suo tempo di 1:05.71.

Douglass ha recentemente stabilito un miglior tempo di 1:06.67 alle Knoxville Pro Swim Series. Sembra che abbia ancora più spazio per scendere rispetto all’1:06.67 che ha prodotto, dato che ha nuotato (e vinto) i 100 stile libero solo 10 minuti prima di questa migliore prestazione personale. Anche se la sua bracciata è chiaramente più adatta alla distanza dei 200, tutti i segnali indicano che è in grado di nuotare intorno all’1:06 (se non all’1:05). È anche da notare che Douglass non era stata designata per questa gara quando è stato reso noto il roster iniziale degli Stati Uniti, quindi la sua idea è cambiata dopo il suo recente record personale.

Nell’ultimo anno Haughey si è fatta notare come una minaccia non solo per lo stile libero. Di recente, a dicembre, ha conquistato il titolo degli U.S. Open nei 100 rana (1:06.05), battendo il record nazionale di Hong Kong. L’atleta si presenta all’appuntamento con il 5° posto, ma non è chiaro se nuoterà l’evento a causa del conflitto con i 200 stile libero.

In This Story

0
Leave a Reply

Subscribe
Notify of

0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

About Giusy Cisale

Giusy Cisale

 GIUSY  CISALE A law graduate, and attorney for 15 years while devoting herself to running her swimming-focused blog, Scent of Chlorine. In 2015, she collaborated with Italian swimming news websites before joining SwimSwam in 2017. She loves swimming from every point of view and in 2016  became an official of the Italian …

Read More »